Connect with us

Food Mood

Madrid Gourmet e Gluten Free

Published

on

Non c’è un solo italiano al mondo per cui non valga il mantra che la nostra è la miglior cucina del mondo. Nulla da dire al riguardo, per carità. Però, ammettiamolo, in quanto a gusto e varietà la cucina nostrana ha una degna rivale. Parliamo naturalmente della cucina spagnola.

E no, la cucina spagnola non è solo paella e sangria (tra l’altro, la sangria non è nemmeno così in voga come si crede in Spagna e la vera paella è catalana, non spagnola).

Non esageriamo nel dire che, certamente, quella spagnola è una delle tradizioni culinarie più raffinate e variegate al mondo. E a Madrid ci sono alcuni dei migliori ristoranti del paese. Non solo, nella capitale spagnola gluten free e gourmet vanno assolutamente di pari passo. C’è da premettere che nella maggior parte dei locali e taperie, troverete sempre (o quasi) delle opzioni senza glutine con massima attenzione anche alla contaminazione crociata. Nel giro di pochissimi anni, infatti, la cultura del “sin gluten” è cresciuta a dismisura e anche i posti più rustici sono perfettamente a conoscenza del problema – cosa alquanto rara nel mondo.

Ma facciamo subito la lista dei migliori locali dove provare la vera cucina spagnola. E non vi dimenticate di accompagnare sempre i vostri piatti a una “caña” di Mahou, la birra madrileña per eccezione!

CELICIOSO:
Si tratta di una catena di bakery che potrete trovare in vari punti della città e rappresenta il luogo perfetto per iniziare al meglio la vostra giornata con una tipica colazione locale. Potrete ordinare delle ottime Tostadas, condite nei modi più disparati, e accompagnate da un energico smoothie.

E se amate fare delle colazioni importanti al mattino, potrete sempre concludere con un dolce. Se volete provarne uno davvero tipico, vi consigliamo il cosiddetto Roscón de Reyes, che normalmente si mangia sempre durante le feste natalizie.
Locale: Celicioso
Indirizzo: CELICIOSO Gluten Free Bakery: Calle de Hortaleza, 3

                    Celicioso Retiro: Calle de O’Donnell, 4

                    Celicioso Callao: Plaza del Callao, 2, 9º planta

                    Celicioso Barquillo: Calle del Barquillo, 19
Sito: https://celicioso.com/

MAESTRO CHURRERO
Per immergervi a pieno nella cultura spagnola, vi suggeriamo vivamente di provare almeno una volta a fare colazione con i famosissimi Churros, sempre rigorosamente accompagnati da una cioccolata calda.

Ma attenzione, non lasciatevi ingannare. Nonostante la cioccolata calda in cui immergere i deliziosi churros, questi pesantissimi agglomerati di farina fritti non sono dolci. Sono solo accompagnati dal dolce della cioccolata. E il re indiscusso dei churros, Maestro Churrero appunto, nella vastissima scelta che offre ai suoi clienti, ci sono anche i churros senza glutine. Ovviamente, è tutto separato e fritto in un reparto dedicato solamente al gluten free.

Per tutti voi che pensavate di non poter provare mai più quella sorta di esperienza mistica che si prova solo con i churros… beh, iniziate a tirare fuori i fazzoletti per asciugarvi le lacrime di commozione. Ormai esistono anche i churros senza glutine.
Locale: Maestro Churrero
Indirizzo: Plaza de Jacinto Benavente, 2
Sito: https://www.mchmadrid.com/

TABERNA LA CONCHA
Chiunque sia stato almeno una volta in Spagna, sa bene che la tradizione del luogo è quella di mangiare tapas più che piatti veri e propri. Diciamo che è l’equivalente del nostro “aperitivo-cenato”, solo che si usa farlo sia a pranzo che a cena. Nella maggior parte dei locali è possibile scegliere se ordinare una “ración” (vale a dire, una porzione) o una “tapa”, cioè una porzione piccolina. L’usanza del posto vuole che a primeggiare siano le tapas, da prenderne in quantità e tutte da “compartire” con gli amici al tavolo.

Fra le taperie più gustose di sempre, c’è sicuramente la mitica Taberna La Concha. Situata nel cuore de La Latina, in una delle vie più famose del tipico quartiere madrileño e anima pulsante della movida, questo piccola taverna su due piani offre un vastissimo menù senza glutine con pietanze tipicamente madrileñe.

Non solo, qui potrete ordinare anche il famosissimo panino ripieno di calamari fritti. Ma tra le tapas più buone che non potrete non provare, vi consigliamo vivamente la Tosta de jamón de pato con naranja (una bruschetta con prosciutto di anatra e arancia), Callos a la madrileña (sarebbe l’equivalente della nostra trippa condita con il famosissimo chorrizo), ma soprattutto Migas de Pastor con huevo de codorniz (questo piatto non ha alcun equivalente al mondo, ma fidatevi, è uno dei piatti più buoni che potrete mai provare).
Locale: Taberna La Concha
Indirizzo: Calle de la Cava Baja, 7
Sito: http://www.laconchataberna.com/

LA TAPE
La Tape è un altro locale estremamente trendy dove proverete i migliori piatti gourmet e gluten free tipicamente spagnoli.

Anche questo si trova in una zona centralissima, nella famosa Calle San Bernardo, e offre tantissimi piatti, tutti realizzati con prodotti freschi e artigianali.

Oltre al menù, ogni giorno viene fatto un menù speciale del giorno, e ogni piatto è estremamente ricercato e raffinato.

La nostra top 3, ossia i piatti che dovrete provare a tutti i costi, sono sicuramente: il Croquetón de bacalao (la tipica crocchetta fatta con besciamella e baccalà, con la pelle di baccalà fritta usata come guarnizione); Pulpo a la parrilla (polipo alla griglia con stufato galiziano, patate e pancetta dolce); Patata la importancia con scampi e aglio tostato (molto tipiche anche se per qualche arcano motivo sono molto meno conosciute di quelle Bravas o Ali y Oli, pur essendo molto ma molto più gustose).
Locale: La Tape
Indirizzo: Calle de San Bernardo, 88
Sito: https://latape.com

 

SOLO DE CROQUETAS
Per finire, ecco il paradiso delle crocchette. E no, non è un modo di dire. In piena Malasaña (quartiere hipster molto trendy), troverete questo posto dove si realizzano solo ed esclusivamente crocchette fatte in tutti i modi (da quelle classiche al prosciutto, passando per la trippa fino al chorrizo). Ce ne sono davvero di tutti i tipi e sono tutte rigorosamente solo gluten free.
Il regista Alan Parker ci scuserà, ma è proprio il caso di prendere in prestito il suo film: Benvenuti in paradiso.
Locale: Solo de Croquetas
Indirizzo: Calle de Echegaray, 5
Sito: https://solodecroquetasmadrid.es/

di Francesca Polici per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − quindici =

Food Mood

Diete d’estate: quali sono i falsi miti da sfatare?

Published

on

Giulia Podestà, nutrizionista del servizio di meal planning Feat Food, spiega quali sono i piatti da evitare, erroneamente ritenuti light, e consiglia alcune ricette sane e bilanciate (per davvero) che possono essere consegnate direttamente a casa, pronte da mangiare

Oggi voglio stare legger* e preparo prosciutto e melone“. “Con questo caldo mangio una bella insalatona, che mi rinfresca ed è anche sana“. Estate tempo di diete, spesso fai da te, ma siamo sicuri che basti della verdura accompagnata da altri alimenti, meglio se crudi, per avere un apporto calorico corretto e restare in forma?

Sono infatti molti i falsi miti in fatto di diete estive e li sfata Giulia Podestà, nutrizionista del team Feat Food, la startup che consegna in tutta Italia piatti pronti personalizzati e bilanciati, studiati dall’Intelligenza Artificiale sulla base delle caratteristiche fisiche e degli obiettivi di forma di ogni utente. Giulia oltre a mettere a punto le nuove ricette proposte sulla piattaforma, assiste i clienti nella creazione di un piano alimentare completamente personalizzato, integrando il lavoro della tecnologia. Se da un lato gli algoritmi calcolano le grammature e gli abbinamenti di alimenti, dall’altro Giulia parlando con il cliente, tara il regime alimentare sulla base di ulteriori esigenze, come intolleranze o problemi specifici, come eccesso di colesterolo o pressione alta.

In generale, per un regime alimentare sano, adatto all’estate, non è sufficiente utilizzare alimenti freschi e crudi. I ‘false friend’ di una dieta bilanciata estiva più comuni sono:

prosciutto e melone (220 kcal per 350 grammi): il prosciutto, come tutti gli insaccati, ha un alto contenuto di sodio e annulla l’effetto benefico del melone, che è ricco di acqua. Se proprio non si può rinunciare a questo piatto, che comunque non ha un apporto calorico eccessivo, si potrebbe abbinare un’insalata per compensare meglio l’alto contenuto di sale.

– pomodoro e mozzarella (490 kcal per 250 grammi): la mozzarella (peggio ancora se di bufala) è un alimento ‘falso magro’ e in più ci sono i condimenti. Meglio sempre prediligere olio extravergine di oliva in quantità moderata (10g).

– bresaola e grana (215 kcal per 90 grammi): anche la bresaola ha un contenuto di sale molto elevato, addirittura maggiore del prosciutto crudo, che si ‘allea’ con il grana, alimento proteico, ai danni della ritenzione idrica.

– insalatone (possono arrivare a seconda degli ingredienti anche a 600 kcal per 400 grammi): anche le tanto amate insalatone non sono un piatto dietetico, perchè in esse le foglie di insalata si accompagnano a troppi altri ingredienti (come le uova e il tonno) e ai condimenti, che ne aumentano l’apporto calorico. Il tonno, ad esempio, molto spesso è in scatola, ma dovrebbe essere preferito quello fresco.

– gelato (200 kcal per un cono a due gusti crema e cioccolato, 130 kcal se fragola e limone,): altro must dell’estate è pensare che il gelato possa sostituire un pasto, ma in realtà non sazia perché non contiene proteine e fibre ed è ricco di grassi saturi; il gelato deve essere dunque considerato uno spuntino, meglio se di frutta, gusti che sempre più spesso sono fatti a base di acqua.

La premesse da cui dobbiamo partire per impostare la nostra alimentazione estiva è che in questo periodo dell’anno si suda molto e quindi la prima regola da seguire è reintegrare i liquidi e dare al nostro corpo un maggiore apporto di potassio, abbassando quello di sodio – spiega Giulia Podestà – I cibi devono essere facili da digerire ed è necessario bere molto. Altra regola d’oro è evitare picchi glicemici perchè determinano un senso di sazietà momentaneo e rapido, svanito il quale si ha ancora più fame di prima“.

Largo dunque a carni bianche e al pesce, meglio se al vapore, cottura che consente di preservare le proprietà nutritive e ad alimenti ad alto contenuto di potassio come il melone, a frutta e verdura di stagione, ricche di acqua, come anguria, melone e pesche, cetrioli, zucchine e pomodori. I carboidrati non sono banditi, ma meglio se integrali perchè hanno un indice glicemico più basso, se abbinati a legumi che contengono proteine dando potere saziante maggiore e se consumati freddi: perfetti, ad esempio, riso e piselli o farro con i ceci. Per dissetarsi in estate bisognerebbe bere almeno 2 litri di acqua al giorno, tutt’al più insaporita con tisane senza coloranti, e gli alcolici andrebbero evitati perchè disidratano, rallentano il processo di digestione e aumentano anche la stanchezza.

Chi non rinuncia all’attività fisica anche d’estate ovviamente suda di più e deve prestare ancora maggiore attenzione al reintegro dei sali minerali per evitare cali di pressione. Fare dunque il pieno di frullati e centrifughe purché a base di frutta e acqua ed è concessa, in piccole quantità perchè è molto calorica, anche la frutta secca perchè è ricca di grassimonoinsaturi e polinsaturi che fanno bene all’organismo, in particolare al colesterolo.

Ricette davvero sane e bilanciate direttamente a casa
Con il servizio di meal planning di Feat Food la dieta arriva direttamente a casa, studiata da algoritmi di Machine Learning e personalizzata dai nutrizionisti, in caso di esigenze particolari. Un servizio su misura che consente di seguire un regime alimentare sano ogni settimana (i pasti, in consegna ogni 7 giorni, si conservano in frigorifero per 10 giorni), consentendo oltretutto di risparmiare il tempo della preparazione.

Il menù di Feat Food varia sempre in funzione della stagionalità dei prodotti, utilizzando pochi condimenti e abbinando ingredienti che saziano e che, allo stesso tempo, sono gustosi. Nel menù estivo proposto sul sito di Feat Food sono disponibili:

gamberi, lime, curcuma e peperoni (192 kcal per 242,6 grammi): i gamberi cotti al vapore sono ipocalorici, contengono vitamina D, sali minerali e selenio, che recenti studi dicono sia un antitumorale, proprio come la curcuma che ha anche potere antinfiammatorio). I peperoni contengono vitamina A e C e sono di stagione, come il lime.

riso basmati con bocconcini di pollo al sesamo e zucchine (440 kcal per 444 grammi): il riso basmati trattiene molta acqua, l’unica accortezza è lavarlo molto bene per togliere l’amido e renderlo più digeribile. Il pollo è una carne magra e leggera, le zucchine contengono acqua per il 90%, oltre ad essere ricche di vitamina A, perfetta per le ossa. Anche il sesamo ha molte proprietà benefiche: contiene molti omega 3 e 6, sali minerali e fibre.

– orzo con pomodorini al basilico e cetrioli all’aceto balsamico (290,5 kcal per 224 grammi): l’orzo è un cereale che contiene betaglucano, sostanza che rallenta l’assorbimento degli zuccheri e che serve pertanto ad abbassare la glicemia; i pomodori sono ricchi di potassio e hanno un forte potere antiossidante, mentre i cetrioli danno un forte senso di sazietà per il loro alto contenuto di acqua e sono ipocalorici, dato che hanno solo 13 kcal per 100 grammi.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Food Mood

I frutti di bosco

Published

on

Il bosco è sempre stato al centro di favole e leggende che raccontano dei frutti di bosco, come quella di Plinio il Vecchio ad esempio, secondo il quale il monte Ida era ricchissimo di lamponi. Un giorno la ninfa Ida trovò Zeus in lacrime e, per calmarlo, pensò di offrirgli dei lamponi; ma nel coglierli si punse con le spine della pianta e il sangue scaturito tinse di rosso i frutti, fino ad allora bianchi.

Oltre alle leggende antiche i frutti di bosco, fragole, ribes, lamponi, more……i giornali scientifici ci fanno sapere che il bosco regala prodotti che sono salutari, buoni e versatili nella nostra cucina.

Come ci insegna Patrizia Pellegrini, Naturopata, Bioterapeuta Nutrizionale®

In estate rappresentano il regalo del bosco, frutti dai colori vivi, sono profumati e si adattano alla cucina salata – il riso alle fragole e le salse per – e dolce, come le crostate, i gelati, le gelatine.

Frutti che vengono usati interi o per la preparazione di creme adatte per i massaggi del corpo, sfruttando così le loro numerose proprietà benefiche. Questi preziosi frutti sono un concentrato di vitamine, soprattutto A, B1, B2 e C; sali minerali, in particolare il potassio e il ferro.

Sono ricchissimi di acqua, svolgono infatti un’azione dissetante. Sul Journal of Agricultural and Food Chemistry si conferma la capacità antiproliferativa svolta dai numerosi polifenoli, dotati di capacità antiossidante, contenuti nei frutti di bosco, specialmente nel lampone, perché caratterizzato da un alto contenuto in acido ellagico, che si è visto essere capace di svolgere un’azione anticancro

Le fragoline

Solo guardarle danno allegria ma le fragoline sono un concentrato di vitamina C, ferro fosforo. Vengono prodotte tra il mese di giugno ed agosto e sono caratterizzate da un intenso profumo e da un sapore un po’ acidulo.

Le foglie di questi frutti possono essere usate per la preparazione di infusi con proprietà diuretiche. Così come le fragole, contengono salicilati, responsabili di reazioni allergiche in soggetti predisposti.

I lamponi

In media, la pianta fruttifica in agosto. Grazie al loro delizioso sapore, vengono usati per mascherare il cattivo sapore dei farmaci; contengono ferrovitamine B1, B2, C ed E, fosforo e potassio; inoltre, hanno capacità diuretica e lassativa.

Il lampone ha inoltre la capacità di contrastare i picchi di glicemia, è utile per combattere le infiammazioni a livello delle articolazioni e per regolare il ciclo mestruale.

Così come gli altri frutti di bosco, il lampone può essere l’ingrediente base per la preparazione di maschere di bellezza capaci di svolgere un’azione emolliente ed idratante per la pelle del viso. Per prepararla non occorre altro che schiacciare il frutto fresco, spalmarlo sul viso e lasciarlo in posa per almeno trenta minuti.

Le more

Le more sono ricche di betacarotene e di vitamine C ed E, ideali per combattere i reumatismi infiammazioni alle articolazioni; aiutano l’organismo a smaltire l’acido urico e a regolare il ciclo mestruale.

Se il succo ottenuto dalla loro spremitura si lascia fermentare, così come il mosto d’uva, si ottiene una leggera e buona bevanda alcolica. La ricchezza in antiossidanti permette loro di svolgere un’azione contro le patologie cardiovascolari.

I mirtilli

I mirtilli contengono una buona dose di antociani, sostanze che ci aiutano a combattere l‘invecchiamento, mantenendo  la pelle elastica; sono anche capaci di proteggere la retina; favoriscono la circolazione sanguigna e sono un valido aiuto nella cura delle infezioni urinarie;

infine sono capaci di svolgere un’azione calmante e rinfrescante in caso di stomaco irritato. Anche se dotati di numerose proprietà, possono essere responsabili di reazioni allergiche caratterizzate da gonfiore a palpebre e labbra, nonché prurito.

I ribes

Di questo frutto esistono due varietà, quella rossa e quella nera, entrambe dotate di un’alta percentuale di vitamina C, superiore rispetto alle arance, potassio e ferro.

Anche i ribes sono utili per contrastare le malattie reumatiche articolari e svolgonun’azione diuretica.

Patrizia Pellegrini, Naturopata, Bioterapeuta Nutrizionale®
mail.patriziapellegrini@gmail.com- cell 3339995532
www.patriziapellegrini.com

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Food Mood

Tutti chef in cucina con i robot tuttofare

Published

on

Tra restrizioni varie legate alla pandemia e nuovi modelli sociali che impongono mode mutuate dalla tv, la cucina, da intendersi come l’arte del cucinare, è diventata una passione comune a molti.

Un modo per dare sfogo alle proprie fantasie culinarie, creando pietanze e mix sempre nuovi in grado di soddisfare anche i gusti dei più esigenti.

Cucinare a casa è stato uno di trend più diffusi del 2020: a crescere in modo deciso è stato non solo il mercato delle materie prime, ma anche quello degli utensili per la cucina, in primis quello dei robot multifunzione che ormai fanno davvero di tutto e si connettono anche con lo smartphone.

Bimby® TM6
TM6 è l’ultimo modello dell’insostituibile robot multifunzione, che in 40 anni ha rivoluzionato la cultura culinaria. Bimby® è l’assistente perfetto in cucina, sia per i cuochi “navigati” che per i meno esperti, in grado di fornire l’ispirazione per le occasioni più svariate e rendere alla portata di tutti anche preparazioni da ristorante stellato.

Inoltre, grazie alle sue funzioni e ai suggerimenti che mette a disposizione, Bimby® si allinea con i nuovi trend: dallo smart cooking all’app che aiuta a pianificare la dieta, dalla cucina sugar-free alla fermentazione, dalla valorizzazione delle eccellenze nostrane al “giro del mondo nel piatto” con ricette esotiche.

Grazie all’alta temperatura, Bimby® TM6 è in grado di rosolare carni, pesce o verdure, intensificandone il sapore, ma anche di caramellare, aprendo le porte a nuove ricette. La cottura Sottovuoto permette poi di cuocere i cibi all’interno dei sacchetti appositi, mantenendone inalterate le proprietà organolettiche.

La nuova funzione Fermentazione è imperdibile per realizzare yogurt e formaggi freschi e per far lievitare facilmente gli impasti, grazie al mantenimento costante di temperatura e umidità. E per cucinare carne di prima classe e per realizzare conserve, il nuovo modello presenta infine la funzione Slow cooking, con cui cuocere gli alimenti a bassa temperatura fino a 8 ore.

Inoltre, con Bimby® TM6 è possibile mescolare, miscelare, macinare, impastare, frullare, tagliare, pesare, cuocere, cuocere a vapore, rosolare ed emulsionare. Tantissime funzioni per non porre alcuna limitazione alla creatività.
Prezzo: 1.359 euro
http://www.bimby.it

 

KitchenAid Robot da Cucina Artisan
Il colore dell’anno scelto da KitchenAid è un omaggio al potere del colore, alla sua straordinaria capacità di ispirare uno stato d’animo, un’emozione, di raccontare chi siamo e cosa sogniamo.

Ecco perché KitchenAid, che di colori, passione e ispirazione è maestra da oltre un secolo, per il 2021 ha scelto Honey, una speciale tonalità che unisce un tocco dorato a un arancione intenso e caldo.

La nuova nuance vestirà anche l’iconico Robot da Cucina Artisan per portare calore e fantasia nelle cucine dei veri food lover.

Con il suo forte richiamo al miele e al mondo armonioso delle api, Honey è anche un invito a unire le proprie idee, a sporcarsi le mani insieme, a co-creare, ricordandoci come dallo scambio dalla collaborazione spesso nascano le creazioni più dolci e gustose e talvolta inaspettate.

Grazie alle 10 velocità, al coperchio antispruzzo e alla tecnica brevettata del Movimento Planetario Originale, il Robot da Cucina Artisan offre una miscelazione rapida e accurata degli impasti; è robusto, stabile e resistente, con una struttura in metallo pressofuso e inossidabile. Grazie a una gamma completa di accessori, è in grado di svolgere un’infinita serie di funzioni: dal pesare e setacciare automaticamente gli ingredienti, al lavorare la pasta fresca, al pelare, pulire al centro, affettare e spiralizzare le verdure, al macinare e molto altro.
Prezzo: 699 euro
https://www.kitchenaid.it

Russell Hobbs Matte Black
Russell Hobbs, marchio britannico specializzato nella vendita di piccoli elettrodomestici ideali per gli appassionati di food preparation e della cura della casa, ha recentemente presentato una nuova collezione completa dedicata alla preparazione cibi, in grado di assolvere a tutte le principali funzioni atte a organizzare un pranzo o una cena coi fiocchi.

La gamma Matte Black promette infatti di gestire qualsiasi ricetta donando allo stesso tempo alla cucina eleganza e importanza grazie al colore nero metallizzato che la contraddistingue. Con Matte Black sarà possibile avvalersi di un robot da cucina super accessoriato, un frullatore con lama a quattro punte, un mixer a due velocità (più quella Pulse), un mini tritatutto (indispensabile in qualsiasi cucina) e uno sbattitore dotato di due fruste cromate e ganci da impasto.

In particolare, il robot multifunzione a due velocità e funzione Pulse, ha una potenza di 600 Watt, un contenitore da 2.5 litri e capacità utile di 1.5 litri.

Include lame in acciaio inox, disco reversibile per affettare/grattuggiare, lama da impasto, Disco emulsionante, bicchiere frullatore in plastica, doppio blocco di sicurezza sul contenitore, vano avvolgicavo e piedini antiscivolo per una maggior stabilità.
Prezzo: 75 euro
https://it.russellhobbs.com

Imetec Cukò Maestro
Imetec, storica azienda del piccolo elettrodomestico famosa per le sue piccole grandi idee, mette mano ad uno dei suoi cavalli di battaglia, il robot da cucina Cukò. La nuova versione, evoluzione del modello Cukò Pro XL, è ora disponibile in un’inedita ed elegante finitura nera, sotto il nuovo nome Cukò Maestro.

Grazie ai suoi 20 programmi automatici e alle tantissime funzioni, Cukò Maestro permette di realizzare, in modo facile e divertente, tutti i piatti della tradizione culinaria che ha reso celebre il nostro paese. E il risultato – dagli antipasti al dessert – è garantito.

Basta scegliere la ricetta, inserire gli ingredienti e al resto pensa lui che in autonomia imposta temperatura, tempo e velocità per risultati sempre eccellenti.

Inoltre, grazie alle funzioni manuali si può dare libero sfogo alla fantasia: Cukò Maestro è anche un compagno prezioso se si preferisce cucinare impostando manualmente temperatura, velocità e tempo.

Cukò Maestro ha 10 funzioni che gli permettono di fare proprio di tutto in cucina, senza sporcare nemmeno una pentola: cuoce, soffrigge, trita, bolle, amalgama, emulsiona, frulla, cuoce a vapore, monta la panna e impasta pane e pizza.

Il display digitale retroilluminato con comandi touch screen è intuitivo e di facile utilizzo e il kit di cui è dotato è completo di accessori specifici pensati per lavorare al meglio gli alimenti in tutte le fasi di preparazione e cottura.
Prezzo: 499,90 euro
www.imetec.com

Moulinex i-COMPANION XL
Variante connessa di Moulinex COMPANION XL, questo è il nuovo robot multi-funzione che trita, prepara, impasta e cuoce fino a 150°.

Ha una tecnologia di ultima generazione racchiusa in un design compatto e stiloso. Dispone di un recipiente di capacità XL da 3L per servire fino a 10 coperti.

Inoltre, I-COMPANION XL è il modello connesso allo smartphone che si associa all’app Companion per scegliere il menù del giorno direttamente dal proprio dispositivo, monitorare i progressi della preparazione, gestire i pasti giornalieri e personalizzare il proprio prodotto con ricette e note personali.

L’applicazione rappresenta non solo un modo rapido per accedere alla gallery di ricette, ma anche un luogo virtuale in cui la community degli appassionati di cucina e di Companion si ritrova per condividere virtualmente ricette, esperienze, commenti. L’app Companion è aperta a tutti coloro che hanno voglia di sperimentare e sono curiosi di conoscere i segreti di altri esperti, offrendo così ogni giorno nuove idee, ricette alternative e inusuali per sorprendere gli amici e svelare combinazioni di ingredienti e gusti inaspettati.

Ha un pack di 10 accessori per una cucina creativa di cui 6 inclusi già all’acquisto (lama ultra-blade, frusta, accessorio per mescolare, lama da impasto, base XL per cucinare carne e pesce interi, cestello vapore) e 4 acquistabili separatamente (kit pasticceria, la vaporiera ad ampia capacità, il taglia-verdure, mini ciotola).
Prezzo consigliato: 899,90 euro
https://www.moulinex.it

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending