Connect with us

Resort & SPA

Hotel, musei o gallerie d’arte?

Published

on

Quando lounge, suite e spazi comuni diventano luoghi espositivi dove autori di vaglia ma anche giovani creativi e designer affermati, espongono i loro (capo)lavori

Mixare con fantasia e non chalance architetture tradizionali e comfort modernissimi, strutture antiche e opere d’arte griffatissime non è facile. Ma qualcuno ci riesce. Vere e proprie performance permanenti, alcuni resort regalano, infatti, una esperienza fuori dal comune, quella, cioè, di muoversi tra istallazioni, opere preziose e oggetti di culto disseminati tra camere e corridoi, come in una esposizione privata. Qualche struttura regala la suggestione di aggirarsi in un piccolo ma prezioso museo. Un’altra offre la possibilità di dormire in una “opera d’arte” perché soffitti e pareti delle camere sono impreziosite da affreschi. Un’altra, ancora, mantiene e rispetta uno stile architettonico antico di secoli. Affiche, sculture, quadri, mobili e soprammobili dal design contemporaneo o retrò, accessori tecnologici e ricercati contribuiscono ad arricchire ogni buen retiro con la creazione di ambientazioni raffinate e sciccose, attraverso oggetti, colori e creazioni diventati ormai icone dell’immaginario collettivo.
Le storiche ApartSuites con vista. Sulle Dolomiti
Maurn è una dimora storica a Palù di San Lorenzo di Sebato (BZ), tra la Val Pusteria e la Val Badia. È stato un ansitz, cioè una residenza nobiliare, le cui radici affondano in pieno Medio Evo (il suo atto di nascita risale al 990) e, passato di mano in mano, ora è di proprietà della famiglia Peintner che l’ha fatto diventare una casa d’artista. E così elementi moderni si uniscono al fascino dei tempi passati nelle otto ApartSuites, ognuna ispirata a grandi personaggi storici come Copernico, Shakespeare, Cristoforo Colombo, con affreschi e dipinti autentici, pannellature di legno delle pareti, pavimenti di legno originali. E ovunque l’atmosfera romantica di una residenza storica.
Residenza Maurn, tel. 0474 835311; https://www.maurn.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

Picasso, con lo sguardo sullo Sciliar (BZ)
Una notte con il leggendario Picasso ed altri grandi artistici del ’900 è possibile al Romantik Hotel Turm di Fié allo Sciliar (BZ). Tra i corridoi e le stanze interne, che mescolano oggetti di design moderno con elementi storici (l’albergo è composto da tre edifici e diverse torri: la più antica risale al XIII secolo), è conservata una collezione unica, frutto della passione di Karl Pramstrahler, padre del proprietario Stephan, mecenate d’arte che ha lasciato al Romantik Hotel Turm circa 2mila dipinti a olio, acquarelli e litografie di Joseph Beuys, Oskar Kokoschka, Otto Dix, Paul Klee, Giorgio de Chirico, Renato Guttuso, solo per fare qualche nome. Ad impreziosire la collezione anche due bellissime opere di Picasso, di cui una è esposta nel bar dell’hotel.
Romantik Hotel Turm, tel. 0471 725014; www.romantikhotels.com

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una vacanza che è un’opera d’arte
Proprio sotto le pendici del Sassongher, il Romantik Hotel Cappella di Colfosco (BZ) in Val Badia è fresco di un completo restyling e fa parte del nuovo marchio di lusso Pearls by Romantik. Regno della famiglia Pizzinini, l’hotel è disseminato di piccoli grandi capolavori: percorrendo scale e corridoi del Cappella ci si imbatte, infatti, in acrilici e oli, guaches e acquerelli di Dalì e Fiume, Campigli e Grosz appesi sulle pareti degli spazi comuni. Tante le opere dell’artista locale, di fama internazionale Aron Demetz, disseminate per l’hotel. Gli intenditori trovano anche l’Art Gallery Renèe dove sono in esposizione opere realizzate dalle migliori firme dell’arte moderna e contemporanea (da Annigoni a Ligabue, da Cascella a Schifano, da Migneco a Guttuso…). Perfino il ristorante Rollerstube con dipinti di Alfred Roller, amico di Mahler e maestro di Schiele, riesce a trasformare cene e pranzi in un piacere estetico.
Romantik Arthotel Cappella, tel. 0471 836183, www.romantikhotels.com
 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Arte diffusa nel borgo medievale
Già la location è un’opera d’arte perché il Relais Borgo Campello è ospitato all’interno delle mura medievali di Campello Alto (PG) aggrappato alle pendici del Monte Serano con vista sulla Valle Spoletana (“niente di più bello”, secondo le parole di San Francesco). È un borgo gioiello, questo, con una storia più che millenaria alle spalle e che, tra torri e bastioni, custodisce le residenze e le dimore dei notabili e dei dignitari della piccola ma raffinata corte dei baroni Champeaux, che ressero il borgo per secoli. Ed è proprio in questi palazzotti che sono state ricavate le stanze e le suite del Relais diffuso: opere d’arte anch’esse perché conservano ancora le travature originali, gli affreschi che impreziosiscono soffitti e pareti, il senso vibrante del colore, i segni geometrici che scandiscono le superfici e una lettura trasversale di epoche e stili, ma anche dipinti e lavori d’arte di giovani artisti emergenti.
Relais Borgo Campello, tel. 320 4549321, www.borgocampello.com/it

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’arte ambientale che dipinge l’albergo diffuso del Molise
Si lascia ammirare con i suoi colori e le sue forme narranti sulla piazza di Borgotufi, albergo diffuso di Castel del Giudice (IS), la Fanciulla del Borgo, ultima opera del maestro Franco Summa, inaugurata nel 2020. “Una figura femminile, dai vividi colori. Una Fanciulla, icona tornita di una femminilità ideale che immagino quasi come dea primigenia, tutrice e madre della terra che da quel balcone si domina così ampia”. Così ha immaginato l’artista questa scultura d’autore, figura totemica altra oltre tre metri, “un segno gentile e forte allo stesso tempo” che ha consacrato Borgotufi come luogo di ispirazione e di arte contemporanea. Un monumento urbano che si apre sull’Appennino molisano-abruzzese, frutto della visione di un maestro capace di costruire oggetti narranti, arcobaleni di colori, dando nuove forme ai luoghi abitati. La Fanciulla del Borgo si integra nell’universo architettonico, culturale e ambientale dell’albergo diffuso, un luogo di rinascita dove stalle e case, un tempo abbandonate, sono divenute luogo di ospitalità turistica. Le casette in pietra, arredate in stile antico e con elementi di design, a cui si affiancano interventi di architettura contemporanea, possono ospitare fino a 100 visitatori e sono perfettamente integrate nel paesaggio. Un piccolo borgo nel borgo, che rappresenta l’emblema di una trasformazione e resilienza economica e sociale che oggi contraddistingue Castel del Giudice a livello nazionale, per le sue iniziative virtuose di contrasto allo spopolamento e per lo sviluppo delle aree interne.
Borgoturfi – Albergo Diffuso, tel. 0865946820, www.borgotufi.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 − cinque =

Resort & SPA

La felicità è a portata di sauna: il segreto dei finlandesi è godersi il bagno di vapore anche in estate

Published

on

Da nord a sud, le 7 location da non perdere  per un’indimenticabile sauna sotto il sole di mezzanotte

Uno dei modi migliori per entrare nel mood del Paese più felice del mondo, la Finlandia, è attraverso una delle sue più antiche usanze: la sauna. Questa pratica, risalente a migliaia di anni fa, è entrata a far parte del patrimonio culturale immateriale dell’agenzia delle Nazioni Unite che celebra le tradizionali usanze che influiscono positivamente sulla qualità della vita.

Il termine “sauna” è una delle poche parole finlandesi a rientrare nel lessico internazionale e rappresenta una pietra miliare dell’identità e dello stile di vita del Paese.

L’antico rituale della sauna è parte integrante dello stile di vita finlandese, un modo per incontrarsi, rilassarsi e ristabilire un contatto con la natura con un tuffo nelle rinfrescanti acque del mare o dei laghi” – afferma Terhi Ruutu, terapista ed esperta del bagno di vapore finlandese. “Questa pratica facile e accessibile a tutti, permette di mantenere un equilibrio nella vita di tutti i giorni ed è una della chiavi della felicità finlandese.”

Autore di “Sauna Therapy: Ricette per il benessere”, Ruutu è il fondatore di Terhen, la comunità del benessere che suggerisce “un nuovo concept per combinare sauna, cultura, incontri e scambi sociali.” Un vero e proprio spazio per ospitare eventi dedicati all’antico rituale finlandese e a temi correlati come il benessere, retreat e alimentazione salutare. (www.terhen.fi)

La comunità di Ruutu, però, non è l’unico luogo in cui ci si può rilassare. Dato che la Finlandia rappresenta la terra promessa delle saune, ne esistono di ogni tipo: da quelle elettriche presenti negli appartamenti e negli uffici, a quelle a legna che si trovano soprattutto nei cottage fino alle saune a infrarossi, aromatiche, mobili e galleggianti.

In Finlandia solo durante la stagione estiva, però, è possibile vivere un’esperienza unica: la sauna notturna, seguita da una nuotata nel lago o nel mare, illuminati dalle calde luci del magico sole di mezzanotte. Con oltre 3 milioni di sauna disseminate in tutto il Paese, in Finlandia si ha davvero l’imbarazzo della scelta per andare alla scoperta dell’antica pratica. Per questo motivo Visit Finland ha stilato una guida con la selezione delle saune più note e innovative da non perdere, soprattutto in estate.

La più grande sauna galleggiante dei paesi nordici
Per gli appassionati del buon cibo il nuovo Sauna Restaurant Meri è l’indirizzo da segnare. Inaugurato di recente a Vaasa, città sulla costa occidentale della regione Ostrobothnia, in questo ristorante guidato dallo chef stellato Hans Välimäki, si può godere di una sauna galleggiante e una spa marina, oltre che vivere un’indimenticabile esperienza gourmet.
https://saunaravintolameri.fi

Camera con vista
Se invece si è alla ricerca di una vista mozzafiato, in Lapponia, a 400 chilometri dal Circolo Polare Artico, vicino al Mar Glaciale Artico, sorge l’esclusivo Hotel Cahkal che offre un’esperienza di sauna in terrazza con vista sulla spettacolare vetta del monte Saana.
https://cahkalhotel.fi/

L’arte del vapore
Nel cuore della regione dei laghi, ad appena 90 chilometri da Tampere, la capitale mondiale della sauna il 18 giugno sarà inaugurato a Göstä il museo Serlachius. Questo eccezionale complesso di saune coniuga arte e design all’interno di un edifico architettonicamente stupefacente che si fonde con l’ambiente lacustre che lo circonda.
https://serlachius.fi/en/sauna/

Safari nordico
Perché non vivere l’incredibile esperienza del safari in pieno relax e comodamente immersi in un bagno di vapore? Nei pressi di Hossa, il villaggio settentrionale celebre per le pitture rupestri risalenti al 1500-2500 a.C, c’è una nuova struttura nascosta nella natura selvaggia ideale per chi desidera ammirare la fauna locale e godersi i benefici dell’antico rituale della sauna finlandese.
www.hossankarhut.fi/en/safaris/bear-sauna-safari

Attrazioni in riva al lago
Se si vuole scoprire la cultura e le autentiche abitudini per vivere l’estate come dei veri finlandesi, il complesso di sauna, spa e ristorante sulle sponde del lago Kallavesi a Kuopio nella regione di Savo è il posto perfetto. Fun fact: nel dialetto di questa regione la parola Saana (il famoso fell della Lapponia) significa “sauna”.
www.kuopionsaana.fi

A qualcuno piace caldo
Tutti quelli che vogliono godersi l’antico rituale finlandese nel cuore di Tampere, la capitale mondiale della sauna, può recarsi nel nuovo centro Kuuma (“caldo” in finlandese). Qui gli ospiti oltre a trovare la tradizionale sauna, dopo un rilassante bagno di vapore possono fare un tuffo nella rinfrescante piscina galleggiante sul lungolago.
https://saunaravintolakuuma.fi/en

La sauna più instagrammabile
La Finlandia offre anche spot perfetti a prova di Instagram. Gli amanti dei social che vogliono scoprire la pratica della sauna possono lasciarsi il trambusto della città di Helsinki alle spalle e godersi il rituale in riva al mare con vista panoramica sulla capitale raggiungendo facilmente con il traghetto la suggestiva isola di Lonna. Questo pittoresco angolo di terra a due passi dalla centralissima Market Square consente di abbandonarsi completamente al relax del bagno di vapore finlandese e dopo fare una nuotata rinfrescante.
http://www.lonna.fi/en/services/sauna/

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

Amazing Week a Cefalù: una settimana dedicata al benessere

Published

on

Dal 1 all’8 Maggio Club Med Cefalù, unico Club Med Exclusive Collection del Mediterraneo, diventa il tempio del benessere.  Una settimana dedicata ai 5 sensi dove far il pieno di energia, riconnettersi con sé stessi e rigenerarsi totalmente.

Un programma fitto di appuntamenti che prevede 3 workshop al giorno di yoga (dal lunedì al venerdì) con Heberson Olivera, il guru del metodo Vibhava yoga, declinati nel saluto al sole all’alba, meditazione al tramonto e sessioni di Vibhava Yoga per tutti i livelli yoga. Il Vibhava yoga – che in sanscrito significa “evoluzione” – è un metodo sviluppato da Heberson Oliveira, insegnante di origine brasiliana formatosi presso la Scuola Internazionale di Yoga di Lisbona. Con 20 anni di esperienza, Oliveira si è ispirato ai più antichi tipi di yoga per sviluppare un metodo adatto alla vita quotidiana di tutti. Che si tratti di gesti, respirazione, meditazione o rilassamento, tutti sono in grado di praticarlo. E tutti possono progredire. Le sessioni di yoga si tengono accanto alla piscina Zen o sotto il pergolato del Palazzo con vista sulla baia. Imperdibile lo yoga sul paddle, per riconnettere mente e corpo in equilibrio sull’acqua. La scuola di yoga Club Med byHeberson, partnership sviluppata tra Club Med ed Heberson Olivera, è presente, oltre a Cefalù, in diversi Resort Club Med. E ancora conferenze tematiche su rituali benessere come nutrizione, riposo equilibrio tenute proprio da Heberson.

Dopo le sessioni di yoga, i più sportivi possono sempre cimentarsi in altre attività. Al Club Med di Cefalù non mancano le occasioni per dedicarsi allo Stand Up Paddle o all’Hobie Eclipse, una nuova versione di paddle boarding, senza la pagaia dove sono le gambe a spingere i pedali. Non mancano, poi, scuola di vela, kayak e snorkeling intorno alla baia. E ancora corsi collettivi, per principianti e per esperti, con i maestri certificati della scuola di tennis. La palestra attrezzata con sala pesi e cardio-fitness, prevede anche diversi corsi, tra cui functional training, stretching, Pilates. Il fitness arriva anche in piscina con float Fit Hiit un programma completo di acquafitness che comprende squat, affondi e esercizi di tonificazione su una pedana galleggiante.

Dopo tutta questa attività non resta che una pausa nella Club Med spa by Sothys, situata in cima a un selvaggio promontorio roccioso e con affaccio scenografico sul Canale di Sicilia. Qui sono previsti rituali benessere e workshop, sauna, bagno turco e hammam, per un’autentica esperienza di benessere.

Il leggendario Club Med Cefalù, il primo Resort della Exclusive Collection nel Mediterraneo situato nel Parco Nazionale delle Madonie e progettato in modo da integrarsi il più possibile con il suo ambiente, si trova in cima a scogliere rocciose con una vista scenografica sulla baia di Cefalù. Un mix di eleganza barocca e design minimalista, all’interno di giardini mediterranei, creano una rara combinazione di stile, intimità e di autenticità che lo rendono unico.

Diverse poi le sistemazioni tra cui scegliere, per una vacanza davvero personalizzata e in linea con la propria idea di benessere e tranquillità. Le Villette Deluxe, immerse nella macchia mediterranea, hanno esterni in legno naturale, vasca in camera e doccia, salottino e veranda, mentre le suite, che si trovano al primo piano del corpo centrale, e sono dotate di camera, soggiorno e terrazza vista mare.

Altre due suite sono “nascoste” nel Resort: Baia è una villa indipendente affacciata sul promontorio, pensata per due persone mentre Canonica è la suite adiacente alla Chiesa settecentesca di Santa Lucia che può ospitare famiglie di 4 persone ed è disposta su due piani, con terrazza sul tetto. E infine le Superior Room che sintetizzano lo stile del resort che coniuga comfort e design.

Completa l’offerta l’alta cucina che sposa i più autentici sapori della Sicilia. LA ROCCA è il ristorante principale del Resort, aperto per colazione, pranzo e cena, con piatti della cucina italiana e internazionale e uno speciale riguardo per chi soffre di allergie. Il ristorante è elegante, con evocazioni barocche e finiture in rame e legno naturale. IL PALAZZO GOURMET LOUNGE, su 2 piani, è il tempio dell’alta gastronomia all’interno di un antico palazzo del Settecento restaurato. L’AZZURRO BAR è il ritrovo per un drink in relax: bevande e cocktail sono serviti in un ambiente elegante, con specchi e finiture in madreperla.

Infine, LA RIVA BEACH RESTAURANT & IL COVO BAR (aperto dal 1° Maggio al 31 Ottobre) direttamente sulla spiaggia, offrono grill, show cooking, buffet con granite e gelati.

Info: https://www.clubmed.it/r/cefalu/y

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

Spa con full immersion nella natura

Published

on

Le spa immerse nella natura amplificano il benessere per il corpo e soprattutto per la mente

Luce, alberi e prati a perdita d’occhio e vette maestose: la mente si rasserena, il battito cardiaco si regola, ansia e stress lentamente ci abbandonano. Le spa immerse nella natura offrono, oltre ai benefici dei trattamenti benessere, un grande senso di vitalità, energia e calma, complice la vista su paesaggi armoniosi e incantevoli. Ad esempio il centro benessere di 2500 mq dell’Excelsior Dolomites Life Resort di San Vigilio di Marebbe (BZ), è immerso nel grande Parco Naturale Fanes–Sennes–Braies, che guarda dalle grandi vetrate del Castello di Dolasilla, il centro benessere dove concedersi massaggi e rituali wellness, da soli o in coppia, o dalle saune e dall’infinity pool sul rooftop dell’Excelsior Dolomites Lodge, che domina i tetti del paesino e si apre alla vista delle Dolomiti (www.myexcelsior.com). Un immenso specchio d’acqua, montagne e un parco con piante secolari fanno da cornice all’avveniristica CXI SPA del Lido Palace di Riva del Garda (TN), dedicata all’armonia e all’equilibrio di corpo e mente, e separata dal Lago di Garda solo da una siepe (per la privacy degli ospiti). In questo tempio dell’ospitalità in cui il lusso incontra classe e raffinatezza, il concetto di relax e fuga dal quotidiano nasce proprio dal contatto con la natura: immersi nella piscina interna, in quella esterna o nelle sale relax, la distanza col verde viene annullata. D’estate è possibile concedersi rigeneranti massaggi – anche di coppia – in un gazebo nel parco (www.lido-palace.it/). Tra le maestose Dolomiti del Latemar e del Catinaccio sorge il Romantik Hotel Post Cavallino Bianco di Nova Levante (BZ), nel cuore della Val d’Ega, circondato da uno splendido parco di 45mila mq su cui si affaccia il centro benessere. Dalle stanze per i massaggi, alla piscine interna collegata a quella esterna, dalle sale relax al percorso kneipp fino alla grotta salina, sono tanti i rilassanti punti di osservazione sul verde e sulle vette. L’hotel votato alla natura, ha anche ideato una linea cosmetica certificata bio a base del latte delle cavalle del proprio allevamento, splendidi animali che si possono ammirare dalla spa  (www.romantikhotels.com). In pole position sulla linea di partenza per andare alla scoperta della Val Badia, il Romantik Hotel Cappella di Colfosco (BZ), 5 stelle che offre un panorama privilegiato sulle cime del Sassongher e del gruppo del Sella, da ammirare dalle piscine interna ed esterna, dalla Sky Room (una delle sale relax) e dal giardino wellness, da poco ampliato di 1300 mq con zona relax con lettini a sdraio e lago artificiale (www.romantikhotels.com).

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending