Connect with us

Mood Town

L’ Aprica in estate: una montagna di attività

Published

on

Immersa nella splendida natura delle Alpi e nel cuore della Valtellina, l’Aprica è ricca di luoghi da scoprire e da esplorare. Non solo d’inverno, ma anche d’estate, il territorio di Tirano e i suoi dintorni, offrono numerose attività dedicate a chi ama la natura e gli sport all’aria aperta.
Ideale non solo per gli sportivi però, ma anche per chi cerca semplicemente un luogo dove trascorrere dei momenti per rilassarsi, circondati dalla natura e lontano dall’afa della città e dalla folla delle spiagge prese d’assalto.

Dalle riserve naturali alle aree protette, fino ai percorsi cicloturistici e di trekking, l’Aprica è un luogo ideale da vivere e da scoprire durante la stagione estiva.

Questo territorio è ricco di parchi e riserve naturali, come la quella di Pian di Gembro, che offre la possibilità di effettuare rilassanti passeggiate immersi nella natura e ammirare le specie rare di fauna e flora che popolano questa zona. Inoltre, all’interno della riserva, è presente un’aula didattica per accogliere e coinvolgere i visitatori alla scoperta del territorio.

Anche l’Osservatorio Eco-Faunistico Alpino regala un’esperienza unica a contatto con la natura e all’insegna della conoscenza. Infatti, in una vasta area di 25 ettari di boschi, si snoda l’itinerario didattico-naturalistico, attrezzato e facile da percorrere, dove è possibile osservare da vicino e conoscere le numerose specie animali, come i camosci, gli stambecchi e l’orso bruno.

Un mix di profumi, colori e suoni della natura popola il Parco delle Orobie Valtellinesi, con i suoi suggestivi angoli immersi nel verde incontaminato ed esteso su gran parte del versante sud della Valtellina che coincide con le Prealpi Orobie, le cui cime variano tra i 2000 e i 3000 metri di altitudine. La Riserva Naturale Valli di S.Antonio, tutelata per il suo prezioso patrimonio naturalistico, paesaggistico e storico-culturale, a cavallo tra la Valtellina e la Valle Camonica, è meta ideale per semplici passeggiate ma anche per escursioni più impegnative.
Numerose sono le attività per gli sportivi più incalliti, che non rinunciano neanche d’estate a una sana dose di attività fisica. In particolare, per gli amanti della bicicletta, la Media Valtellina è sicuramente uno scenario perfetto per le due ruote. Percorsi di ampia e media lunghezza, tra valli più o meno soleggiate sono l’ideale sia per una pedalata tranquilla sia per l’allenamento di chi di questo sport ne ha fatto una passione.
Dalla mountain bike al ciclismo da strada, da percorsi per chi cerca emozionanti avventure a sentieri per godersi una gita poco impegnativa, questa magnifica montagna offre una serie di itinerari che consentono di pedalare sui tratti più celebri del Giro d’Italia, come il Passo del Mortirolo, nel cuore delle Alpi, ma anche il Gavia e il Tonale.
Se preferite il trekking sarete certamente ugualmente accontentati. L’Aprica è ricca anche di tracciati per centinaia di Km di sentieri chiaramente descritti e segnati che conducono gli appassionati di trekking all’interno di aree protette e percorsi dai quali si possono ammirare meravigliosi panorami e suggestivi paesaggi.
Si può scegliere tra quattro Percorsi Tematici: il Sentiero “Monte della Croce”, un tracciato storico-militare risalente alla Prima Guerra Mondiale, facilmente percorribile e ben documentato, il Sentiero “Beato P.G. Frassati”, dal quale si può giungere presso un magnifico punto panoramico sulla Valtellina e presso una cappella dedicata a S. Carlo, il Sentiero “Il legno è vita”, dove si trovano bacheche che illustrano l’importanza del legno e dal quale si possono ammirare bellissimi paesaggi sulle Alpi Retiche, infine il Sentiero “Premio Nobel C. Golgi”, un percorso immerso nel bosco che giunge presso la Chiesetta di San Martino Franco.
Ma non finisce qui, dal nuoto al tennis, dal tiro con l’arco fino alla pesca sportiva – grazie ai numerosi torrenti, laghi alpini e laghetti artificiali – quest’area offre lo scenario perfetto per ogni tipo di sport, climbing e parapendio inclusi.
Dopo così tanta attività fisica, la giornata non potrà che concludersi all’insegna dell’offerta enogastronomica, che certo non manca in queste zone dove potrete gustare i più rinomati sapori del territorio valtellinese, terra di eccellenze agroalimentari, come la bresaola, e tradizioni culinarie tramandate nel tempo, come i gustosi pizzoccheri o i deliziosi sciatt, delle frittelline croccanti di forma tondeggiante con cuore di formaggio fuso, per non parlare della Polenta Taragna e del Taròz, un purè di patate, fagioli e fagiolini conditi con burro e formaggio tipico valtellinese. Il tutto abbinato agli ottimi vini locali da abbinare ai tipici formaggi, come il Casera o il Bitto.

Per maggiori informazioni: http://www.valtellinaturismo.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − cinque =

Mood Town

Coolcation: la tendenza dell’estate porta in Finlandia

Published

on

Brezze nordiche e sole di mezzanotte: il duo perfetto per una vacanza estiva al fresco tra paesaggi incantevoli e esperienze indimenticabili.

Mai sentito parlare di “coolcation”? Il nuovo trend che sta conquistando i viaggiatori di tutto il mondo e che consiste nella scelta astuta di destinazioni turistiche con temperature piacevoli, perfetta per chi desidera sfuggire alla morsa del caldo e godersi una vacanza all’insegna del relax al fresco. Una tendenza che sta rivoluzionando il concetto di vacanza, puntando tutto sul comfort climatico e su esperienze indimenticabili molto più a nord, lontano dalle tradizionali mete estive.

E quale migliore destinazione della Finlandia per una coolcation? A questa latitudine le temperature fresche sono assicurate. In più la combinazione di metropoli dall’anima internazionale, vivaci cittadine, natura incontaminata e buon cibo, rende il Paese la scelta migliore per accontentare i gusti di tutti i viaggiatori.

Per chi è ancora alla ricerca di idee di viaggio estive a queste latitudini, Visit Finland ha selezionato attività e esperienze per organizzare una Coolcation a regola d’arte in Finlandia:

  1. Finlandia en plein air

Se c’è una cosa che gli amanti dell’aria aperta adorano della Finlandia è esplorare la natura incontaminata nelle lunghe giornate estive. Nel Parco Nazionale Ylläs-Pallas, in Lapponia, si può respirare l’aria più pulita del mondo, ottima per rigenerarsi al fresco. Per chi invece non può fare a meno di avventure adrenaliniche outdoor, il sentiero Karhunkierros vicino a Oulanka offre cascate e ponti sospesi. Se ciò non bastasse, a Saariselkä ci sono 230 km di piste ciclabili, mentre il Lago Inari è la meta ideale per rilassarsi in canoa. Nella Carelia del Nord, invece, il Parco Nazionale di Koli offre viste mozzafiato del Lago Pielinen. Infine, per gli appassionati dei viaggi tra natura e cultura, il Parco Nazionale di Nuuksio è la meta perfetta per godersi un momento di puro relax naturale a due passi dalla città di Helsinki.

  1. Relax tra caldo e freddo 

    Che sia in mezzo al bosco o nel centro della città, la sauna in Finlandia è un’esperienza culturale irrinunciabile. In Lapponia, si possono scoprire saune uniche come le cinque saune Arctic Sauna World in Muonio, immerse nel paesaggio collinare del Parco Nazionale Pallas-Ylläs sulle rive del Jerisjärvi, o la Isokenkäisten Klubi Seven Star Smoke Sauna a Kuusamo. Per chi preferisce rilassarsi al fresco restando in città, la sauna di Löyly a Helsinki offre tantissimi servizi e la possibilità di fare un tuffo nelle fresche acque del Mar Baltico. Tampere, capitale mondiale della sauna, combina relax e vivace vita urbana, con numerose saune pubbliche, tra cui la più antica ancora in uso in Finlandia: Rajaportin.

  2. Tra arte e cultura

Con la sua storia millenaria e un ricchissimo patrimonio culturale, la Finlandia è la meta ideale per chi desidera scoprire tesori unici, immersi nella natura o in centri urbani. In Lapponia, terra dei Sámi, si può esplorare la cultura indigena visitando il Parlamento Sámi, il Centro Culturale Sajo a Inari e il Museo Siida, premiato come Museo Europeo dell’Anno 2024. Helsinki, la vivace capitale, incanta gli amanti del design e delle tradizioni con le sue architetture affascinanti e musei come il Kiasma, icona dell’arte contemporanea finlandese. La città ospita anche il celebre Flow Festival, che attira oltre 80.000 persone con spettacoli di musica, luci, design e tecnologia.

  1. Viaggio gourmet

Le avventure nella grande natura stimolano l’appetito, e la Finlandia offre una scena enogastronomica tra le più interessanti dei paesi nordici. Se da un lato i boschi incontaminati della Lapponia forniscono ingredienti freschi e nutrienti come bacche e funghi, dall’altro ci sono anche rinomati ristoranti. Tra questi, gli indirizzi imperdibili sono Nili  a Rovaniemi, Laanilan Kievari a Saariselkä, Aanaar e Ukko a Inari, Tapio a Posio e NiliPoro a Levi.
Quando si parla di cucina, un’altra regione finlandese imperdibile è Saimaa, nominata capitale europea della gastronomia per il 2024. Qui si possono vivere esperienze culinarie uniche, come cenare al ristorante del museo Lusto, lungo la strada panoramica di Punkaharju, o intraprendere un viaggio gastronomico hop-on hop-off da Helsinki fino alle rive del Lago Saimaa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

I 5 buoni motivi che fanno di Monaco la destinazione perfetta per un’estate indimenticabile

Published

on

Il Principato è un piccolo angolo di paradiso affacciato sulle acque cristalline del Mediterraneo che promette una vacanza fatta di esperienze culinarie uniche, tradizioni locali, mostre imperdibili, una vivace vita notturna da celebrare con brindisi fino all’alba.

Il Principato di Monaco, Best European Destination 2024 e una delle mete più affascinanti e glamour del Mediterraneo, è pronta ad accogliere i turisti di tutto il mondo e a guidarli nella scoperta delle sue meraviglie estive. Con una combinazione unica di lusso, cultura, paesaggi mozzafiato e intrattenimento, Monaco si pone l’obiettivo di regalare esperienze indimenticabili. Ogni anno, il gioiello monegasco rinnova il suo fascino con nuovi eventi, mostre – quest’anno da non perdere assolutamente Turner, the Sublime Legacy organizzata ed esposta dal Grimaldi Forum Monacodal 6 luglio al 1° settembre – e festival che attraggono un pubblico internazionale.

Ecco i cinque buoni motivi per visitare il Principato di Monaco quest’estate:

Immergersi nelle diverse sfumature di blu: la prima reason why ci porta a Larvotto, complesso balneare che presenta le caratteristiche acque blu scintillanti del Mediterraneo e dove i monegaschi amano passare le loro giornate in spiaggia, tra una tintarella, un tuffo e una pausa pranzo. Ma il colore cristallino non si ferma a quello del mare: molti hotel del Principato vantano piscine straordinarie, come quelle del Fairmont Monte-Carlo, con una splendida vista sul mare, e del Nikki Beach, con i suoi vivaci DJ set e l’irresistibile atmosfera di festa. Il Monte-Carlo Bay Hotel & Resort, invece, è impreziosito dalla laguna dal fondo sabbioso, unica nel suo genere in Europa. Infine, c’è l’Odyssey al Métropole Monte-Carlo, una splendida location progettata da Karl Lagerfeld, un’oasi di tranquillità nel cuore della vivace città.

Gustare la cucina d’eccellenza: la gastronomia monegasca è un viaggio nel gusto, dove i sapori di ogni angolo del mondo incontrano l’eccellenza culinaria dei più grandi chef. Il leggendario Café de Paris propone la più raffinata cucina francese in un ambiente Belle Epoque appena rinnovato; mentre l’Amazónico Monte-Carlo, inaugurato ad aprile, offre un’esperienza tropicale con la migliore cucina latino-americana in una vibrante atmosfera di festa. Sempre nel quartiere Monte-Carlo, per coloro che desiderano vivere un’esperienza iconica, il rinomato Louis XV-Alain Ducasse dell’Hôtel de Paris, con le sue tre stelle Michelin, utilizza i migliori prodotti locali, abbinati alle eccezionali annate che si trovano nelle favolose cantine dell’hotel; e per concludere il Nobu, noto brand internazionale, che negli spazi del Fairmont ha saputo reinventare la cucina giapponese con tocchi peruviani. Al Porto di Fontvieille, il Beef Bar è il posto giusto per gli amanti della carne, con piatti che promettono un’esperienza culinaria unica.

Divertirsi nelle lunghe notti estive: a Monaco non c’è niente di meglio di una serata all’aperto per entrare in modalità festa. Per un’esperienza locale, il divertimento può iniziare allaBrasserie de Monaco, per gustare uno o due bicchieri di birra artigianale prodotta direttamente dalla struttura e lasciarsi trasportare da un’atmosfera più rilassata e informale. LaNote Bleue, a Monaco-Ville, offre intrattenimento musicale dal vivo in riva al mare e il Maona Monte-Carlo, un locale festoso ed effervescente, propone un’offerta gastronomica fresca e di qualità caratterizzata da un’identità monegasca distintiva. Per gli affezionati, una tappa al classico Casino de Monte-Carlo, dove i personaggi più chic si recano per trascorrere serate indimenticabili, è d’obbligo, così come fare l’alba al Jimmy’z o al Twiga.

Vivere le migliori esperienze culturali: l’estate monegasca è ricca di eventi culturali che trasformano il Principato in un vivace polo artistico. Il Grimaldi Forum ospita ogni annoimportanti mostre estive; quest’anno riflettori puntati sul grande pittore britannico William Turner, a cui viene dedicata l’esposizione “Turner, The Sublime Legacy” in scena dal 6 luglio fino all’inizio di settembre. I visitatori del Museo Oceanografico, invece, possono immergersi nel mondo marino con un’esperienza immersiva. Parlando di musica ogni estate,l’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo si trasferisce nel cuore della Cour d’Honneur del Palazzo del Principe, dove si esibisce in spettacoli unici; mentre per le serate animate, ilMonte-Carlo Summer Festival regala esibizioni emozionanti con le più grandi star del mondo, tra cui Sam Smith, Diana Krall e Lenny Kravitz.

Cedere allo shopping sfrenato: è risaputo che Monaco è un vero paradiso per gli amanti dello shopping. Dall’abbigliamento di alta moda ai gioielli esclusivi, One Monte-Carlo e il centro commerciale Métropole Shopping Monte-Carlo promettono un’esperienza di shopping al dettaglio unica e lussuosa. Nel quartiere storico di Condamine, invece, gli edifici e i negozi colorati, il vivace mercato con una grande varietà di prodotti freschi e locali, incanta cittadini e visitatori.

Per maggiori informazioni su Monaco: https://www.visitmonaco.com/it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

Estate in viaggio: scoppia la “Malta-mania”

Published

on

Il 2023 di Malta è stato un anno magico che ha visto l’Isola superare i livelli del periodo pre pandemia con oltre 3 milioni di presenze (+8,3% rispetto al 2019). Una meta sempre più amata dagli italiani che nello scorso anno hanno superato i britannici per numero di presenze. Prima in Europa per crescita di notti passate, Malta conquista i turisti con il suo mare limpido e le sue città ricche di storia. Numeri che fanno bene anche all’economia del Paese mediterraneo visto che l’anno scorso i turisti hanno speso quasi 3 miliardi di euro.

Un altro record registrato da Malta riguarda il numero di notti passate dai turisti nelle strutture ricettive: secondo i più recenti dati Eurostat, nel 2023 Malta, insieme a Cipro, risulta essere la destinazione con la più alta crescita di notti passate dai turisti (oltre il 20%). “Malta, con la sua capacità di unire incredibili meraviglie naturali e capolavori storici, è da sempre una meta amata dai turisti di tutto il Mondo e Italiani che qui si sentono come a casa. È una destinazione con una precisa identità e un significativo potenziale di crescita per il nostro brand. Le linee nostre linee di sviluppo leisure e MICE sono ormai consolidate e, grazie a questo nuovo ingresso, varcano i confini nazionali” ha dichiarato Sara Digiesi, CEO di BWH Hotels Italia & Malta, il gruppo alberghiero che ha recentemente inaugurato il Best Western Premier Malta.

La passione dei turisti si traduce ovviamente anche in termini economici. Nel 2023 i viaggiatori giunti a Malta hanno speso quasi 3 miliardi di euro per una spesa pro capite di 898 euro e, secondo i dati di Statista, il mercato del turismo maltese dovrebbe raggiungere, nel 2029 i 3,5 miliardi di dollari statunitensi crescendo, dal 2024, di oltre il 50%. Una forte spinta per un paese che, secondo le previsioni della Commissione Europea, registra la più forte crescita economica tra i paesi UE.

La Malta-mania coinvolge anche Hollywood visto che l’isola è stata teatro del set di “Gladiator 2”, il sequel del film del 2000 con protagonista Russel Crowe che stavolta vede nel cast attori come Pedro PascalPaul MescalDenzel Washington e Joseph Quinn. Le star ne hanno approfittato anche per visitare le bellezze del luogo. Ad avere un forte legame con la perla del Mediterraneo è James Bond, prima di tutto perché il suo autore Ian Fleming amava volare a Malta per trascorrere le vacanze poi perché nel film “La spia che mi amava” la famosa scena finale con l’iconico bacio appassionato tra Roger Moore e Barbara Bach all’interno di una capsula sottomarina è stata registrata proprio al largo delle coste maltesi.  La scorsa estate Malta ha ospitato anche Christina Aguilera che con il suo concerto ha chiuso l’Europride 2023 nella capitale La Valletta, mentre lo scorso aprile è stata Ilary Blasi a concedersi una pausa relax insieme alla figlia più piccola Isabel e al nuovo compagno Bastian Muller.

Ma perché proprio Malta? Ecco 10 motivi che spiegano perché l’isola sta diventando sempre di più una località di tendenza:

  1. Mare e spiagge:tra le spiagge imperdibili non si può non citare la Baia di San Paolo con la sua acqua cristallina e Golden Bay con la sua sabbia dorata.
  2. Clima:Malta può considerarsi una meta ideale in qualsiasi periodo dell’anno. Il caldo in estate non è mai afoso e il clima mite invernale permette di visitare piacevolmente l’isola.
  3. Storia:da questa perla del Mediterraneo sono passati Fenici, Romani, Arabi, Normanni, Cavalieri di San Giovanni e Britannici. Un mix di culture che si riflette nell’architettura e nelle tradizioni dell’Isola.
  4. Set cinematografici:oltre al già citato Gladiatore, a Malta si possono ripercorrere i luoghi che hanno fatto da set a opere come “Il trono di spade”, “Troy” e “Popeye”.
  5. Facile da esplorare:Malta è facilmente esplorabile, merito delle distanze brevi e dei mezzi di trasporto molto efficienti. Questa la rende una meta adatta anche per un weekend.
  6. Siti archeologici:i templi megalitici di Ħaġar Qim e Mnajdra sono solo alcuni degli incredibili siti archeologici dell’Isola che lasciano senza fiato i turisti per la loro maestosità.
  7. Attività per la famiglia:l’Esplora Interactive Science Centre è particolarmente amato dai più piccoli che potranno provare in prima persona diversi esperimenti interattivi. Da non perdere anche il National Aquarium.
  8. Vita notturna:l’Isola è in grado di accontentare tutte le età. Dai pub tanto amati dai turisti inglesi alle discoteche aperte fino a tarda notte. Tanti anche gli eventi e i festival presenti durante l’anno.
  9. Cibo:la cucina maltese fa unire i sapori della cucina europea e mediterranea alle specialità arabe. Da assaggiare la Ftira, il pane diventato patrimonio Unesco, i pastizzi ripieni di ricotta o piselli e l’aljotta, una zuppa di pesce di scoglio.
  10. Accoglienza: i maltesi sono rinomati per la loro accoglienza calorosa, la loro ospitalità e gentilezza. Sempre pronti a far sentire a proprio agio chi visita il Paese.
  11. A dare ulteriori motivi di fascino a questa meta, è il calendario di eventi: una lunga sequenza di appuntamenti che si snoda lungo l’intero arco dell’anno, ma che diventa irresistibile d’estate.

Partiamo dalle proposte musicali di richiamo internazionale. Il 26 giugno arriva a Malta il Tour di Ed Sheeran che si esibirà al Ta’ Qali National Park. Il Malta Jazz Festival porterà sulle isole dall’8 al 13 luglio molti grandi nomi e tanti appassionati di jazz.

Il 16 luglio, come ogni anno, torna Isle of MTV, il più grande concerto gratuito estivo, che quest’anno vedrà tre top headliner: RAYE, DJ Snake e Nelly FurtadoIsle of MTV è anche l’evento di apertura della Malta Music Week che fino al 21 luglio ha in programma numerosi altri appuntamenti, tra cui beach e pool party e dj set con artisti di fama mondiale.

World Club Dome – Island Edition è un grande festival dedicato alla musica dance e techno che è già stato definito uno dei 10 migliori appuntamenti mondiali del genere e che quest’anno, dal 2 al 4 agosto, darà spazio ad una line up eccezionale (Bob Sinclair, Morten, Nervo, Pan Pot, Salvatore Ganacci, Stella Bossi).

Giusto il tempo di riprendersi per poi ricominciare a scatenarsi dall’11 al 18 agosto con i concerti del Summer Daze Festival che faranno ballare il pubblico con le esibizioni di Sam Smith, Becky Hill e Shaun Farrugia (solo per citarne alcuni). In contemporanea, dal 13 al 16 agosto, si terrà il Glitch Festival, un’altra occasione di incontro per gli amanti della musica elettronica che anche quest’anno organizzerà l’opening party nella straordinaria cornice dei bastioni di Valletta.

Tra gli appuntamenti culturali estivi segnaliamo dal 22 al 30 giugno il Mediterrane Festival, il festival cinematografico di Malta che precederà di circa un mese il Dance Festival Malta organizzato dal 25 al 28 luglio.

Sempre di grande successo anche gli appuntamenti dedicati all’enogastronomia: dal 19 al 23 giugno il Malta International Wine Festival avrà luogo agli Argotti Gardens di Floriana, mentre potrete partecipare al Delicata Wine Festival dal 9 all’11 agosto negli Upper Barakka Gardens a Valletta.

Maggiori info su: www.visitmalta.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending