Connect with us

Glamour

Nuova Generazione di Chef peruviani per sorprendere il mondo

DailyMood.it

Published

on

Il Perù si conferma ancora una volta uno dei paesi al mondo con la più eccellente tradizione gastronomica. A dimostrazione di ciò la Generación con Causa, un gruppo di giovani chef peruviani ha dato vita ad un movimento la cui mission è consolidare le basi della cucina peruviana, mantenere le tradizoni e portarla ad un livello altissimo attraverso creatività e curiosità.

Simbolo di questo gruppo è la Causa, piatto tipico a base di patate e ajis (peperoncino peruviano) delle Ande, con limone e olio europei, simbolo di unione e pace tra i popoli.

Molti sono i valori sui quali si basa il lavoro di questo gruppo di giovani e intraprendenti Chef: non sprecare il cibo per tentare di diminuire il problema della fame nelle zone più povere del Paese, educare sin dalle scuole al rispetto per il cibo, proteggere la qualità, conoscere a fondo le materie prime per poterle lavorare nel rispetto delle caretteristiche originali, dare la possibilità di certifica-re i propri prodotti ad agricoltori e pescatori.

La Generación con Causa lotta per mantenere le tradizioni regionali, anche attraverso la trascri-zione delle ricette nate nei villaggi più remoti del Paese e per il rispetto del lavoro nei campi. Ri-cordare storie, identità e usanze è uno degli obiettivi del gruppo. La Generación con Causa è portavoce della gastronomia peruviana e ha l’obiettivo di mantenere viva la tradizione culinaria arricchita dalla curiosità e dalla creatività dei nuovi talenti.

Dall’altro lato anche i più grandi Chef del mondo sono peruvuani: la consacrazione gastronomica del Paese a livello internazionale negli ultimi anni è dimostrata anche dalla presenza di 3 ristoranti nella classifica dei 50 migliori al mondo, tra cui il Central di Virgilio Martinez, il Maido di Mitsuharu Tsumara e Astrid & Gastón, del famoso chef Gastón Acurio. La cucina di Martinez si caratterizza per l’esplorazione di sapori e colori delle Ande, quella dello Chef Tsumara è un mix eccellente tra Perù e Giappone e da Astrid & Gaston il palato fa un viaggio alla scoperta dei gusti del Sud Ameri-ca.
La cucina peruviana, considerata come una delle più privilegiate al mondo, ha ereditato dalla sto-ria il suo sapore e i suoi mix eccezionali, le immigrazioni spagnole, africane, cinesi, giapponesi e ita-liane hanno arricchito una già ampia varietà di ricette.

La varietà di prodotti presenti in Perù, dalle Ande al mare, è un dono che pochi altri Paesi al mondo hanno: quinoa, peperoncini, pesce fresco, cacao, uve eccellenti, camu camu, lúcuma, maca, caffè, manioca, papaya, granadilla e patate (che risalgono al preriodo precolombiano e in Perù ne sono coltivate più i 3.000 varietà, le “Patate Native” sono quelle che hanno attraversato i secoli, coltivate dalle donne peruviane e seccate sui tetti delle case a 3.500 metri di altezza oppure con-gelate tramite l’immersione nelle conche dei fiumi andini dove scorre acqua che ghiaccia).

L’esplosione della cucina peruviana, riconosciuta a livello mondiale, ha portato anche un significa-tivo aumento del turismo gastronomico da tutto il mondo. Per quanto riguarda l’Italia, il cibo è sempre più protagonista nella scelta della meta del viaggio: al proverbiale amore per il mangiar bene gli italiani affiancano la curiosità per prodotti e gusti nuovi.
La cucina peruviana è indicata negli ultimi anni come la “culla della prossima rivoluzione gastro-nomica”, sul Perù sono puntate le attenzioni dei gourmet di tutto il mondo.

Turismo Culturale, Naturalistico, Turismo Sostenibile e Turismo Gastronomico, tutti ottimi spunti per visitare uno delle mete più ambite al mondo. Con i suoi paesaggi spettacolari e le preziose tes-timonianze della civiltà Inca, il Perù attrae viaggiatori anche per la sconfinata Foresta Amazzonica, per i panorami che vanno dalle Ande al mare, e per le deliziose ricette preparate nei più spettaco-lari ristoranti di Lima.

Ricetta della Causa
L’origine della parola Causa è da attribuire agli Inca: deriva da Kausaq, come era chiamata la pata-ta e significa sostentamento per la vita. Patata gialla schiacciata, peperoncino macinato e succo di limone. Preparata dalle donne peruviane in casa e dai migliroi chef del mondo, la Causa più famo-sa è quella di pollo. Può essere di forma e colori differenti in base agli ingredienti usati..e può di-ventare una vera e proria opera d’arte!
1 kg patate
Olio di semi
100 ml di limone
2 aji amarillos (peperoncino fresco giallo peruviano*)
2 spicchi d’aglio
Sale
Pepe
Lattuga
2 Uova sode
Olive nere
Ripieno:
1/2 kg di carote
1/2 kg di piselli
1 petto di pollo
Maionese
1 avocado

PREPARAZIONE
Cuocere uovo, lessare le patate per 40 min, poi scolarle e sbucciarle, schiacciarle, aggiungere prez-zemolo tritato, sale, pepe e succo di limone. A parte, sminuzzare il pollo e mescolarlo alla maione-se, al succo di limone rimasto e alla cipolla (tritata finemente in precedenza). Rivestire con la pelli-cola da cucina uno stampo (dalla capienza di 1lt almeno) e disprre a strati al suo interno le patate e il pollo, alternandoli. Fra uno strato e l’altro l’uovo tagliato a spicchi e le olive.

Per ulteriori informazioni:
http://www.peru.travel

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 8 =

Celebrity

Maluma wears Dsquared2 special looks for the 11:11 Worldwide Tour 2019

DailyMood.it

Published

on

Il cantautore colombiano Maluma indossa Dsquared2 per l’ “11:11 Worldwide Tour 2019” che è iniziato il 23 maggio a Città del Messico.
I looks di Dsquared2 sono ispirati ai temi delle collezioni Primavera Estate 2019. Il look di Maluma sarà caratterizzato da dettagli speciali e  personalizzati.

Amiamo Maluma, la sua musica, il suo atteggiamento. Lui è così entusiasta e un ragazzo così cool!
Siamo entusiasti di far parte del suo tour condividendo la nostra visione della moda.
I looks sono fluo, dinamici e colorati,  regalano una vera rappresentazione di chi è; elettrizzante! “, hanno detto Dean e Dan Caten.

Il tour visiterà più di 40 città in tutto il mondo.

 

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Celebrity

Brad Pitt: Once Upon a Time in Hollywood Premiere

DailyMood.it

Published

on

L’attore Brad Pitt è apparso sul red carpet al Festival di Cannes 2019 con i suoi co-protagonisti in Once Upon A Time in Hollywood. Il film, ambientato a Hollywood nel 1969, è stato diretto dal cinque volte premio Oscar Quentin Tarantino. Pitt, anche lui vincitore di un Academy Award, è un membro della Breitling Cinema Squad e sfoggiava un Premier B01 Chronograph 42 al polso. Il CEO di Breitling Georges Kern e alcuni ospiti speciali selezionati sono stati presenti alla prima del film e al party after-premiere di Sony Pictures, per il quale Breitling era un partner ufficiale. Si è tenuto presso il JW Marriott Hotel di Cannes.

The Breitling Cinema Squad
Questa squadra cinematografica di Breitling include alcuni dei talenti più ammirati dell’industria cinematografica: Brad Pitt, Charlize Theron, Adam Driver e Daniel Wu. La loro missione: rendere i sogni realtà attraverso l’arte del cinema. Quattro attori acclamati, collegati dal loro amore condiviso e la padronanza del processo di produzione cinematografica, riuniti insieme a Breitling. Brad Pitt è uno degli attori più noti e versatili del mondo e un produttore vincitore di un Academy Award con la sua compagnia Plan B Entertainment. Charlize Theron è un’attrice vincitrice di un Academy Award che ha costruito una carriera straordinaria assumendo un’ampia varietà di ruoli, sempre con una competenza raffinata. Adam Driver, con un talento che abbraccia film indie e mainstream, sta rapidamente affermandosi come uno degli attori più interessanti. E, dal suo debutto nel 1998, attore, regista e produttore di arti marziali, Daniel Wu ha lavorato a più di 60 film, costruendo una reputazione di professionalità eguagliata solo dalla sua produzione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Eventi

An Inquiring Mind: Manolo Blahnik alla Wallace Collection.

DailyMood.it

Published

on

Dal 10 giugno al 1 settembre 2019, la Wallace Collection e Manolo Blahnik presentano An Inquiring Mind: Manolo Blahnik alla Wallace Collection. Questa entusiasmante mostra londinese giustappone Manolo, artista vivente e icona del mondo del design di scarpe, con l’eccezionale collezione Wallace, che è stata fonte d’ispirazione per gli artisti da quando è stata aperta al pubblico nel 1900.

Co-curata dal direttore della Wallace Collection, Dr Xavier Bray e dallo stesso Manolo, la partnership celebra il fascino di lunga data del famoso designer con la Wallace Collection, fornendo un’esplorazione senza precedenti del suo processo creativo. L’avventura colloca una curata montatura di scarpe dagli archivi di Manolo nell’intimo contesto della Wallace Collection accanto a dipinti, sculture e arredi che hanno ispirato la sua mente indagatrice – portando a un dialogo tra il vecchio e il nuovo, l’arte e l’artigianato, il reale e la fantasia.

La Wallace Collection è stata per me un punto di riferimento sin dai miei primi giorni a Londra: è stato – e rimane – uno dei miei musei preferiti con la più raffinata selezione d’arte, sono incredibilmente grato e onorato di far parte del progetto e ho esposto il mio lavoro al museo “. Manolo Blahnik

La Wallace Collection è stata a lungo fonte di stimoli creativi per Manolo, che si è affermato come uno dei principali designer di calzature grazie alla sua costante ricerca intellettuale per il nuovo e il bello dell’arte e della vita, della letteratura e del cinema, e in passato e presente. Con l’occhio di un artista per i dettagli visivi, negli anni ha tratto ispirazione dai dipinti, dai mobili, dalle porcellane e dalle sculture della Wallace Collection. Le sue scarpe evocano un mondo di lusso e bellezza, e riecheggiano le qualità di abilità e creatività trovate nell’arte.

Manolo ha collaborato con il museo per selezionare i capolavori del suo archivio che aiutano a guidare il visitatore in un viaggio stimolante di ricerca attraverso alcune delle grandi opere della Collezione Wallace. Le 10 gallerie utilizzate per la mostra sono spazi in cui Manolo ha sperimentato l’ispirazione, la passione e l’emozione di una grande arte che ha alimentato la propria creatività. Qui apprendiamo l’ascesa dello spettacolo pubblico nella Francia del XVIII secolo, nella Commedia dell’Arte e nelle arti dello spettacolo; ammiriamo le passioni collezionistiche degli intenditori neoclassici e le mode revival dell’antichità; scopriamo il dramma del barocco accanto all’opulenza dell’abbellimento e sperimentiamo il potere erotico di Boucher e Fragonard.

Qualità ed eccellenza sono la chiave dell’ethos di Manolo. Proprio come i fondatori della Collezione Wallace hanno cercato di acquisire il più bello, il più accattivante e il più prezioso, Manolo cerca anche di produrre scarpe di qualità ed eleganza squisite. I principi dell’artigianato e dell’artigianato dietro ciò che fa, riecheggiano anche con i mobili, le porcellane, gli orologi e le scatole d’oro con cui sono circondate le scarpe.

Durante la mostra ci sarà una serie di talk che celebreranno la partnership tra Manolo e la Wallace Collection. Tra i relatori ospiti eminenti studiosi, stilisti e professionisti di tutto il mondo dell’arte.

Per info: https://www.manoloblahnik.com/eu/wallace-collection/

Photography by Cassandra Parsons, © The Wallace Collection

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending