Connect with us

Style & Luxury

Raffinati strumenti di scrittura, accessori in pelle e preziosi per sostenere la scolarizzazione infantile

DailyMood.it

Published

on

wMontblanc_Signature_For_Go

18 aprile 2013

Per ogni articolo della Collezione “Signature for Good” venduto sino al marzo 2014, Montblanc devolverà parte del ricavato per i programmi educativi UNICEF, con particolare attenzione verso i bambini più disagiati, attraverso le iniziative “Scuole per l’Africa e per l’Asia” ed i programmi in America Latina.

Fil rouge della collezione, riportato su ogni prodotto, è il mattone, simbolo dello sforzo comune verso la costruzione di un futuro migliore per tutti i bambini e per le loro comunità, migliorando l’accesso all’educazione, compresa quindi la costruzione di scuole, mattone per mattone.

La collezione è composta da strumenti da scrittura, gioielleria e accessori in pelle; su ognuno di essi è riportato un numero di serie, associato ad un “mattone” di riferimento nella costruzione e gestione delle scuole: questo indica la condivisione simbolica del possessore dell’articolo, che contribuisce a creare un futuro migliore, mattone dopo mattone.

Registrando il numero dell‘articolo su www.montblanc.com/signatureforgood è possibile rimanere aggiornati sui progressi dell’iniziativa e scoprire i molti modi attraverso i quali UNICEF opera, migliorando le opportunità educative rivolte ai bambini, non solo attraverso la costruzione delle scuole ma anche trasformando le stesse in luoghi sicuri e protetti dove i bambini possano imparare e giocare.

Info: www.montblanc.com

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement

MFW SS21

Realta’ e sogno nella presentazione delle calzature AGL all’insegna dell’intelligenza artificiale

T. Chiochia Cristina

Published

on

L’intelligenza artificiale, sempre piu’ presente, anche durante la Milano Fashion Week. Un segno della situazione attuale, per un mood che diventa la base di molte delle presentazioni in cartellone quest’anno. Si segnala in questo senso, la nuova collezione di AGL sempre al passo con i tempi che, partendo proprio dalla presentazione video presentato in anteprima nello showroom durante la mfw, ha voluto mostrare le calzature attraverso un progetto visivo innovativo , quasi una sorta di riflessione tra intelligenza artificiale vs quella umana, in modo allegro e dinamico per non temere le possibilità infinite di un futuro forse incerto, ma che aspetta a braccia aperte con glamour e gioia di vivere, anche ai piedi.

Il video, della durata di pochi minuti, è uno dei primissimi tentativi “di portare l’intelligenza artificiale nell’arte figurativa della moda: i corpi umani e quello che indossano, vengono riconosciuti e trasformati attraverso una macchina elettronica per ricreare un fluire organico ed irripetibile delle immagini“. Il progetto, diretto dal videografo Alberto Maria Colombo, ha dato quindi voce ad una sorta di nuova estetica personale con cui Sara Vera e Mari, le sorelle Giusti, anche questa volta, si sono cimentate ed hanno voluto dare voce, come recita il comunicato stampa : “[…] alla nuova generazione di donne verso una nuova visione del mondo“. La collezione di calzature AGL Primavera/Estate 2021 è quindi il risultato di un processo: la creatività che abbraccia l’essenziale. Dove i colori “giocano un ruolo cruciale, dalle tinte pastello a quelle più vivaci. La ricerca di un nuovo minimalismo della moda conduce ad un interessante mescolanza di colori, e giochi materici che ricorrono a materiali raffinati come morbida nappa, tulle ed una speciale pelle effetto lucertola, dal colore cangiante“.

Praticita’ e femminilita’: estetica e comfort insieme, grazie ad un lavoro manifatturiero tipico del made in italy che predilige materiali di qualita’ ed attenzione per i dettagli con cui vengono realizzate. Ed è proprio grazie a queste profonda riflessione che sia la collezione che il video mettono l’accento sui colori usati: forme e modelli diventano una sorta di traccia per calzature-scultura, che fasciano, avvolgono, creano, enfatizzano cosce, caviglie, misura del piede , quando infine la praticita’ diventa femminile. Realta’ e sogno, insieme. Linee nuovamente essenziali,quindi, ma mai ripetitive dove gli intrecci sono morbidi e dati da vere e proprie reti, fatte di pelle.

Alla base c’e’ un approfondito studio sulle forme e si vede dai modelli realizzati per questa nuova collezione, che non dimentica mai il target a cui si rivolge: una donna dinamica, sobria ma elegante al passo con i tempi che non rinuncia ad essere anche un po’ audace, femminile e pratica , appunto.
Concludendo quindi, proprio grazie al progetto visivo, la collezione AGL Primavera/Estate 2021 viene presentata attraverso una serie di combinazioni per uno stile da mattina a sera, in modo virtuale del tutto nuovo grazie all’algoritmo GAN (Generative Adversarial Networks) e tutto da provare nel reale.

di Cristina T. Chiochia per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

MFW SS21

Milano Fashion Week – ANNAKIKI SS 2021 Collection PULSAR – COSMIC SIGNAL

DailyMood.it

Published

on

…Non Ci sono parole per descriverlo..Poesia… avrebbero dovuto mandare un poeta… E’ così bello… Bellissimo … Non avevo idea

Tratto dal film Contact, 1997

Anna Yang, direttore crativo di ANИAKIKI per la collezione pe 2021 trae ispirazione dal film candidato agli Oscar Contact del 1997. Contact non è un film scientifico nel senso stretto del termine, adattato al racconto originario dell’ex astronomo Carl Sagan, esso riunisce i temi della scienza, della politica e della religione quando un radio astronomo scopre l’esistenza di un’intelligenza aliena attraveso dei segnali radio.

La collezione ANИAKIKI pe 2021 traduce in capi di abbigliamento la visione romantica che l’uomo ha dell’universo attraverso il linguaggio della moda. Le forme morbide e arrotondate delle spalle, braccia e busto trasformano chi le indossa in pianeti che emettono onde radio con un tocco surrealista. Elemento distintivo della collezione sono le maniche che ANИAKIKI ha volutamente disegnato utilizzando una struttura in 3D rendendole esagerate e scolpite oppure soffici e a sbuffo , con l’obiettivo di dare un’immagine divertente all’intera collezione.

La palette cromatica si basa principalmente su nero, bianco e grigio, ma non mancano le diverse sfumature di rosa delle stelle, il blu del cosmo per un effetto pop. I pianeti diventano motivi decorativi sugli abiti con un effetto gradiente che riflette il pensiero poetico della designer che concepisce il corpo umano come un cielo stellato. Ricca di materiali diversi a e attenta ai dettagli, la collezione trasforma i modelli in protagonisti di un film di fantascienza .

La collezione sarà mostrata al pubblico tramite una presentazione digitale inserita nel calendario ufficiale di Milano Moda Donna e visibile sul sito www.annakiki.com sabato 26 settembre alle ore 17.00 . Nel video le modelle e i modelli appaiono con sembianze futuristiche e si muovono in un universo parallelo fatto di mercurio. La continua conversione della lente, guida lo sguardo del pubblico sui numerosi dettagli, dal materiale riflettente 3M leggermente brillante agli ornamenti estratti ed eccentrici ( creati dall’artista Anastasia Pilepchuk) sul volto delle modelle, che donano un effetto visivo e narrativo all’intera collezione.

Nel mondo creativo di ANИAKIKI il futuro, la tecnologia e l’estetica non sono elementi indipendenti l’uno dall’altro ma sono strettamente legati e vivono in simbiosi. Come nel film Contact, anche nella collezione Annakiki ss 2021, la mente razionale ha lasciato il posto all’emotività soggettiva andando alla ricerca dell’evoluzione della civiltà e delle fluttuazioni delle emozioni umane.

Con la collezione pe 2021, ANИAKIKI è pronta a lanciare la sua nuova immagine. A partire dal nuovo logo la cui font è presa dal Neo-Grottesco e che si presenta con una forma asimmetrica, semplice e con un basso contrasto. La “N” con effetto a specchio è la nuova definizione di ANИAKIKI, particolare vs classico, fashion vs tecnologia, presente vs futuro. l’identità del nuovo font sottolinea la presenza di ogni lettera che rappresenta la libertà e le possibilità che il brand può creare. I dettagli, con un pizzico di equilibrio, sono i punti chiave che riflettono l’unicità del marchio. L’incontro tra moda e tecnologia rappresenta le due facce di uno stesso specchio. A partire da oggi, ANИAKIKI comunicherà con il linguaggio del pensiero inverso e anti-tradizionale, con il sentimento surreale tipici del futurismo e della tecnologia, pensando fuori dagli schemi, creando un’immagine femminile unica e abbracciando tutte le possibilità che la moda offre di spingersi oltre i confini.

Credit:
Creative Director: Anna YANG
Production: Team quanxxx
Makeup: Team BaoQi
Music: 巳 nake
PR: Poly Global Advisory

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Fashion Channel celebra la moda: è official media partner dei Green Carpet Fashion Awards 2020 e lancia il progetto “Celebrating Fashion”

DailyMood.it

Published

on

Con oltre 37.000 video online, 5 milioni di subscribers, 1 miliardo di visualizzazioni realizzate solo negli ultimi 12 mesi, il canale YouTube e concept fondato da Marzio Nocera è stato selezionato per la trasmissione in digitale dei Green Carpet Fashion Awards 2020, in programma il 10 ottobre 2020, promossi da Eco-Age e da Camera Nazionale della Moda Italiana. A sostegno del sistema moda e di tutto l’indotto ha inoltre avviato il progetto “Celebrating Fashion”: un docufilm che in cinque
capitoli ripercorre gli ultimi 40 anni della moda per comprenderne il futuro, attraverso la voce dei suoi protagonisti.

Fashion Channel trasmetterà sul suo canale YouTube la prossima edizione dei Green Carpet Fashion Awards, l’evento istituito da Camera Della Moda Nazionale Italiana per rendere omaggio all’impegno delle maison verso i temi della sostenibilità. La prossima edizione, in programma il 10 ottobre, avrà come presentatore d’eccezione, Robert Downey Jr.

Appuntamento esclusivo che vede riunito il meglio della socialité internazionale e che ha scelto proprio Fashion Channel per la sua diffusione sui canali digital. Dati alla mano, infatti, il canale YouTube rappresenta una realtà incredibilmente solida e innovativa nell’ambito della produzione e distribuzione di video di moda fin dal 1982. Oggi Fashion Channel è il primo canale YouTube al mondo nella categoria “Fashion & Style”, con una rete di canali verticali che insieme superano i 5M di subscribers; ha inoltre generato nel tempo più di 2,5 miliardi di views lifetime di cui oltre 1 miliardo solo negli ultimi 12 mesi.

Non si esaurisce qui l’impegno di Fashion Channel per la moda. A sostegno di tutto il comparto, ha infatti scelto di realizzare un docufilm che in 5 capitoli riassumerà la storia identitaria del fashion system, mettendo al centro della narrazione i suoi protagonisti. Il progetto dal titolo “Celebrating Fashion” vuole essere un messaggio di ripartenza per costruire assieme il futuro post emergenza Covid-19 e il primo capitolo sarà pronto entro la metà di Ottobre.

“Il sistema moda poggia sulle basi di un articolato indotto che rappresenta uno tra i più importanti e riconosciuti valori aggiunti che l’Italia può vantare a livello internazionale. Per questo motivo, in un momento di difficoltà trasversale come quello che stiamo vivendo, difendere e valorizzare i centri propulsori del Paese rappresenta un impegno per la salvaguardia economica e culturale, non di un settore ma di tutto il sistema Italia. Proprio da questo presupposto nasce l’idea del docu-film e di raccontare con pochi ma intensi cenni la storia della moda italiana” spiega Marzio Nocera, Founder & Chariman di Fashion Channel.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending