Connect with us

Mood Town

A Lignano Sabbiadoro: Il tradizionale presepe di sabbia visibile anche online!

Published

on

I numeri del 2020:  400 metri cubi di sabbia, 4 artisti, circa 1800 ore di lavoro, 600 metri quadrati di area espositiva

Tema del 2020: La Cura. L’Amore. La Speranza

400 metri cubi di sabbia, 4 artisti della rinomata Accademia della Sabbia e circa 1800 di lavoro sono i numeri della 17^ edizione del tradizionale Presepe di Sabbia di Lignano Sabbiadoro, che lo rendono uno dei più grandi d’Italia!

Con le oltre 80.000 presenze della scorsa edizione è stato sicuramente uno dei più ammirati e, per permettere anche quest’anno a migliaia di persone di emozionarsi davanti alle sue straordinarie sculture, sarà visitabile per la prima volta online. L’accesso da remoto avverrà attraverso il sito www.presepelignano.it nella speranza che l’emergenza Covid-19 allenti la sua morsa rendendo possibile l’ingresso all’area espositiva, portata quest’anno a ben 600 metri quadrati (200 in più dello scorso anno) proprio per tutelare la sicurezza delle persone.

Il Presepe è stato voluto da tutta la città friulana per il suo valore fortemente simbolico e per evitare che il Coronavirus, come il malvagio Tom Skeletron del film-cult Nightmare Before Christmas di Tim Burton, rubasse il Natale di Lignano Sabbiadoro, con le splendide atmosfere invernali quando mare e terra si sposano in abbandono e leggerezza.

È dal 2004, infatti, che questa creazione artistica, organizzata dall’Associazione Dome Aghe e Savalon D’Aur, regala al Friuli la bellezza delle sue narrazioni tramate di minuscoli granelli, d’acqua e d’arte, associate ai messaggi di speranza e agli spunti di riflessione sul presente, espressione autentica di quei valori di pace e universalità sintonici con la vocazione di accoglienza e ospitalità della città balneare friulana.

Una visita virtuale per diventare quasi personaggi dell’installazione

La visita virtuale sarà possibile grazie al sostegno del Comune di Lignano Sabbiadoro e di Lignano Sabbiadoro-Gestioni: sorprendente l’esperienza che catturerà i visitatori remoti con particolari effetti visivi e un meraviglioso gioco di immagini.

L’impossibilità di avvicinarsi realmente ai personaggi e all’ambientazione sarà compensata dalla particolarità dell’inedito punto di vista che permetterà di osservarli come non era mai accaduto in passato. La distanza sarà, infatti, davvero ravvicinata e sembrerà di poter letteralmente entrare dentro il Presepe per diventare quasi un suo personaggio, partecipe e attore del singolare percorso ideato per il 2020 con la finalità di trasformare questo “tempo di paura” in un “tempo generativo” di rinnovata solidarietà.

Per esplorare il senso più autentico del Natale e della sua universalità, Lignano Sabbiadoro ha organizzato anche un interessante calendario di eventi, animati da rilevanti esponenti della teologia e della cultura.

Oltre al grande Presepe, per ora visibile, appunto, da remoto, è stato creata una seconda scultura en plein air, accanto al duomo cittadino: una struggente Natività di ambientazione lagunare, con un casone e la riproduzione del celeberrimo faro rosso, emblema di Lignano.

Il percorso: “La Cura. L’amore. La speranza.”
Il percorso legato al tema “La Cura. L’amore. La speranza.” inizia con una singolare Natività che fa trapassare l’iconografia bizantina di Maria con in braccio Gesù nell’immagine di una nascita reale. Segue la trasposizione in sabbia della Dormitio Virginis bizantina dove è Cristo a tenere in braccio l’anima-bambina della Madre. Un’altra scena evangelica è quella di Cristo addormentato sulla barca mentre infuria la tempesta, con Pietro che lo scuote impaurito. Gli altri ci aiutano: Cristo spezza il pane e il buon samaritano si ferma a soccorrere, con a sfondo l’immagine di straordinaria forza di un grande volto di Cristo. Un’installazione di solenne grandiosità fa da snodo al percorso e cattura lo sguardo del visitatore condensando in un’unica sequenza la morte e la resurrezione di Lazzaro di Betania, con l’incontenibile pianto di Gesù. Un dolore straziante, profondamente umano, che in questo tempo di pandemia si è condensato nell’immagine ormai emblematica della facciata del cimitero monumentale di Bergamo, la cui architettura fa da sfondo ai due episodi evangelici.

Il tema della cura viene reiterato dall’immagine-doppio di una madre che culla il figlio con gli stessi gesti d’amore con cui si prende cura di un uomo anziano (la parentesi che apre e chiude l’alfa e l’omega della vita).

Si prosegue attraverso la raffigurazione di un DNA umano, la cui seconda elica è sovrascritta con le parole delle Opere di Misericordia del Vangelo di Matteo. Se la prima scultura rappresenta una Natività, l’ultima raffigura, in una sorta d’inversione spazio-temporale, un’Annunciazione strettamente accostata a una Visitazione; si viene così a istituire una possibile circolarità all’interno del percorso: una ragazza accucciata abbraccia il pancione di una donna incinta. Alla fine del percorso, l’evento dell’Annunciazione non è solo riferito a Maria, ma a ogni visitatore, interpellato dalla narrazione evangelica a far fiorire l’Amore nel proprio cuore. Lo spettatore lascerà il Presepe di Sabbia in una luce avvolgente, accarezzato dalle parole rassicuranti che l’angelo rivolge ai pastori nella notte di Natale.

Un bellissimo calendario di eventi
Nel 2020, non ci sarà solo il virtual tour al Presepe, perché i tempi dell’Attesa (Avvento) e quelli delle festività saranno scaditi da una serie di eventi culturali, musicali e d’intrattenimento registrati e messi in onda dalla grande “piazza” del Presepe di Sabbia e condivisi attraverso i social. Grazie alla collaborazione con l’assessorato alla cultura di Lignano, si comincerà con le riflessioni d’Avvento di padre Ermes Ronchi, teologo e biblista friulano, molto apprezzato anche per i commenti al Vangelo nell’ambito della trasmissione “A sua immagine”. Sempre in collaborazione con il Comune, tra le altre cose, l’attore Massimo Somaglino proporrà dal presepe due racconti “per Natale”: “Il principe felice” di Oscar Wilde e “Canto di Natale” di Charles Dickens. Un concerto lirico per gli auguri natalizi sarà invece proposto dal tenore di origini lignanesi Alessandro Cortello e ancora il lignanese Lorenzo Vignando (alias Ukulollo) si esibirà con il suo inseparabile ukulele.

CREDITI:

Gli scultori Michela Ciappini, Ornella Scrivante e Mario Vittadello sono stati guidati da Antonio Molin, direttore dei lavori.

La direzione artistica è di Patrizia Comuzzi.

Il Virtual Tour del Presepe di Sabbia è opera di 4Dodo-San Giorgio di Nogaro

La voce narrante è di Massimo Somaglino.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × cinque =

Mood Town

Le migliori piscine per una fuga tra il 25 aprile e il 1° maggio

Published

on

Granada, l’Andalusia, Lanzarote o Malta? Alcune idee per un viaggio insolito durante i “ponti” primaverili in luoghi dove domina la serenità e il legame con l’ambiente.

Con l’aria che inizia a scaldarsi, immergersi nelle fresche acque di una piscina diventa un piacere irresistibile. Il lungo ponte tra il 25 aprile e il 1° maggio è l’occasione giusta per evadere dalla routine e rilassarsi in quei luoghi unici e meno conosciuti dove si può passare qualche giorno all’insegna del relax, del movimento, della cultura e della buona cucina. Dalle oasi lussureggianti agli eleganti rifugi urbani, posti unici dove godersi il sole e i cocktail a bordo piscina, per una fuga rigenerante.

Dall’alto, con l’Alhambra come sfondo

Posto in una posizione privilegiata nel centro storico della città, l’hotel Barceló Carmen Granada è una destinazione che combina la contemporaneità alla ricca storia dei suoi dintorni. Tuttavia, uno dei punti di forza di questo hotel sono le magnifiche viste panoramiche sulla città che si possono godere dal suo tetto B-Heaven. Quale migliore opzione per le prossime settimane se non quella di recarsi nel sud della Spagna e anticipare la piacevole sensazione estiva da questa spettacolare terrazza con piscina e solarium, dove trovare anche una ricca proposta gastronomica? Uno spazio dedicato alla reinventata cucina granadina e all’arte del mischiare gli ingredienti, con un menu d’autore realizzato esclusivamente con prodotti locali.

Che si tratti di prendere il sole contemplando la bellezza dell’Alhambra, di fare una nuotata o di rilassarsi con un cocktail, la piscina sul tetto B-Heaven del Barceló Carmen Granada promette un’esperienza unica per chi vuole vivere qualche giorno in un ambiente elegante e confortevole.

La piscina di 1.000 m2 nel cuore della catena montuosa di Loja

Tra i lussureggianti paesaggi dell’Andalusia si trova un elegante rifugio dove il tempo si ferma e il benessere diventa protagonista: La Bobadilla, a Royal Hideaway Hotel. Quest’oasi di tranquillità offre un’esperienza unica a chi desidera fuggire dalla città per qualche giorno.

A metà strada tra Malaga e Granada si trova una delle piscine più spettacolari di tutta la zona, nascosta tra ulivi, querce e mandorli. La piscina principale de La Bobadilla, a Royal Hideaway Hotel, ha una capacità di 1.000 m2 ed è circondata da una totale vegetazione di 350 ettari, dichiarati Zona Speciale di Conservazione nel 2015. Inoltre, molto vicino alla piscina si trova un pool bar, che offre la possibilità di accompagnare l’esperienza con un ampio menù di frullati e cocktail dove la materia prima è il nucleo su cui si costruiscono ricette per tutti i gusti.

La Bobadilla, a Royal Hideaway Hotel è un’oasi nel cuore della Sierra de Loja che diventa il luogo ideale per rilassarsi, respirare aria fresca, entrare in contatto con la natura e ricaricare le batterie durante questi giorni tra fine aprile e inizio maggio.

Il fascino di Lanzarote per tutta la famiglia

Nel comune di Yaiza, di fronte a un braccio di mare che separa l’isola di Lanzarote da Fuerteventura, Barceló Playa Blanca è la scelta giusta per un’esperienza davvero rilassante e divertente a soli cento metri da Playa Dorada, una delle più note spiagge di sabbia bianca e acque turchesi dell’isola.

L’hotel dispone di una piscina a sfioro lunga 180 metri e di un’altra piscina a sfioro riscaldata, (esclusiva dell’area Royal Level) dove gli ospiti possono fare il bagno in qualsiasi periodo dell’anno. C’è anche una piscina per bambini con una nave pirata, dove possono godere di un ampio programma di intrattenimento. Inoltre, in una perfetta non può mancare un meraviglioso Pool Bar, dove gustare un ampio menu di cocktail e snack.

Il fascino del resort si riflette anche nelle camere Swim-up, con accesso diretto e vista sul mare o sul paesaggio tra i cactus.

Piscina a sfioro con vista sull’eredità maltese

Nel cuore dell’isola mediterranea di Malta, Barceló Fortina Malta è un luogo in cui il fascino della storia si fonde con il comfort moderno. Tuttavia, ciò che rende questo gioiello ancora più speciale è la sua splendida piscina a sfioro con vista sulla storica città di La Valletta.

Durante il giorno, la città invita a scoprire i suoi tesori culturali, dalle antiche rovine di Medina ai vivaci mercati all’aperto di Marsaxlokk; le sue imponenti chiese barocche e le affascinanti strade acciottolate. Cosa c’è di meglio, dopo aver assaporato la ricca gastronomia maltese, che tornare nel santuario del lusso e del relax che è il Barceló Fortina Malta e nella sua piscina a sfioro da cui contemplare la città dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, il suo tramonto e gustare deliziosi cocktail nel lounge bar? Tutto questo senza uscire dall’acqua.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

AstroTravel: seguendo l’oroscopo, ecco alcune destinazioni ideali secondo Skyscanner

Published

on

 Skyscanner ha selezionato le mete “celestiali” per ciascun segno zodiacale

Aprile porta con sé non solo la promessa di una primavera rigogliosa, ma anche un nuovo inizio della Ruota dello Zodiaco, ovvero l’inizio del calendario astrologico, che quest’anno coincide con l’equinozio di primavera e con l’eclissi lunare e solare! Perché allora non sfruttare le congiunzioni astrali e lasciarsi ispirare dalle stelle per andare alla scoperta del mondo?

Ancora indecisi su dove andare? Skyscanner ha stilato una lista di mete personalizzate per ogni segno zodiacale: ecco dove andare se segui le stelle e vuoi risparmiare! *

  • Ariete: per l’Ariete passionale, entusiasta e spontaneo Bali, l’isola paradisiaca dell’Indonesia, è la meta perfetta per i viaggiatori in cerca di avventura e scoperta. Con spiagge incantevoli, foreste lussureggianti e templi antichi, Bali offre un ambiente che rispecchia lo spirito intraprendente dell’Ariete. Con una vivace scena culinaria e numerose attività all’aria aperta, Bali promette un’esperienza emozionante e indimenticabile.

Voli a/r dai principali aeroporti italiani a maggio 2024 a partire da 552€ e Hotel a partire da 2€ a notte

  • Toro: per la ricerca della tranquillità e della serenità che contraddistingue il segno, Cancún è la destinazione perfetta per i viaggiatori del Toro in cerca di relax e lusso. Possono godersi il sole tropicale, fare snorkeling tra i colorati coralli o semplicemente rilassarsi in una spa. Con le sue spiagge di sabbia bianca e le acque cristalline che offrono un rifugio ideale, Cancún promette un’esperienza indimenticabile per i Toro in cerca di piacere sensoriale.

Voli a/r dai principali aeroporti italiani ad aprile 2024 a partire da 591€ e Hotel a partire da 12€ a notte

  • Gemelli: per l’apertura mentale e le capacità di comunicazione dei Gemelli, Mumbai è una città dinamica e multiculturale che offre una grande varietà di stimoli. Esperienze diverse che rispecchiano lo spirito curioso e versatile che caratterizza i viaggiatori nati sotto il segno dei Gemelli.

 

Voli a/r dai principali aeroporti italiani a maggio 2024 a partire da 314€ e Hotel a partire da 3€ a notte

  • Cancro: per i viaggiatori ricettivi, fantasiosi, introspettivi del Cancro, in cerca di comfort, relax e avventura, Madeira si presenta come la destinazione ideale. Con le sue spiagge di sabbia dorata e le acque cristalline dell’Atlantico, Madeira offre un rifugio tranquillo dove il Cancro può ritrovare la propria pace interiore. Oltre alle bellezze naturali mozzafiato, l’isola vanta una cultura ricca e affascinante, con festival tradizionali e mercati colorati che invitano a immergersi nelle tradizioni locali.

Voli a/r dai principali aeroporti italiani a novembre 2024 a partire da 74€ e Hotel a partire da 25€ a notte

  • Leone: per il fiero, sicuro e carismatico Leone, New York, con la sua imponente skyline e i suoi monumenti iconici, si presenta come la destinazione perfetta per i viaggiatori in cerca di grandezza e avventura. La città offre un palcoscenico ideale per esprimere l’orgoglio e la maestosità dei viaggiatori di questo segno, promettendo un’esperienza indimenticabile che rispecchia l’essenza stessa del Leone.

Voli a/r dai principali aeroporti italiani a maggio 2024 a partire da 304€ e Hotel a partire da 74€ a notte

  • Vergine: per la razionale e metodica Vergine, in cerca di precisione, ordine e scoperta, Tokyo offre un’esperienza intrigante e impeccabile. Con la sua combinazione unica di modernità e tradizione, la città cattura l’attenzione dei viaggiatori con la sua efficienza impeccabile e la sua attenzione ai dettagli. La combinazione di perfezione organizzativa, cultura affascinante e opportunità di scoperta senza fine, stimoleranno l’intelletto e il desiderio di esplorazione della Vergine.

Voli a/r dai principali aeroporti italiani ad aprile 2024 a partire da 448€ e Hotel a partire da 28€ a notte

  • Bilancia: Düsseldorf si rivela come la meta ideale per i viaggiatori della Bilancia, sempre in cerca di un equilibrio armonioso tra arte, cultura e piacere culinario. La città offre infinite opportunità di ispirazione creativa con una vibrante scena culinaria, mentre l’atmosfera cosmopolita e la vivace vita notturna garantiscono un’esperienza completa che equilibrerà l’anima e delizierà i sensi dei viaggiatori della Bilancia.

 Voli a/r dai principali aeroporti italiani ad aprile 2024 a partire da 32€ e Hotel a partire da 35€ a notte

  • Scorpione: per il sensuale, enigmatico e affascinante Scorpione, Abu Dhabi è l’ideale per i viaggiatori in cerca di mistero e avventura. La città offre un mix unico di modernità e tradizione, con grattacieli sfavillanti e deserti dorati. Tra shopping di lusso, cultura vibrante e opzioni culinarie di classe mondiale, Abu Dhabi promette un’esperienza intensa e indimenticabile per soddisfare i desideri più profondi. L’ultimo report di Skyscanner sulle tendenze di viaggio ha anche rivelato che Abu Dhabi ha registrato un calo dei prezzi per i voli dall’Italia.

Voli a/r dai principali aeroporti italiani a maggio 2024 a partire da 86€ e Hotel a partire da 12€ a notte

  • Sagittario: per gli entusiasti, frenetici ed energici Sagittario, Las Vegas, con i suoi casinò luminosi e la vivace vita notturna nel deserto del Nevada, è l’ideale per i viaggiatori in cerca di avventura e divertimento. Offrendo spettacoli mozzafiato, escursioni emozionanti e una vasta gamma di esperienze culinarie e di shopping, la città risuona perfettamente con lo spirito libero ed esplorativo del Sagittario.

 

Voli a/r dai principali aeroporti italiani a maggio 2024 a partire da 446€ e Hotel a partire da 16€ a notte

  • Capricorno: per il solitario ed esteta Capricorno, Siviglia, situata sulla Costa del Sol in Spagna, è un’ottima scelta per i viaggiatori in cerca di storia, cultura e tranquillità. Con le sue antiche rovine, le spiagge serene e una vibrante scena culinaria, la città offre un’esperienza autentica che rispecchia l’anima del Capricorno.

 

Voli a/r dai principali aeroporti italiani a maggio 2024 a partire da 42€ e Hotel a partire da 54€ a notte

  • Acquario: per il creativo, individualista ed empatico Acquario, Bangkok, la vibrante capitale della Thailandia, è una scelta intrigante per i viaggiatori desiderosi di innovazione, cultura e avventura. Con i suoi mercati galleggianti, templi dorati e cucina di strada rinomata, la città offre un mix unico di tradizione e modernità che soddisfa lo spirito visionario degli Acquario.

 

Voli a/r dai principali aeroporti italiani a maggio 2024 a partire da 478€ e Hotel a partire da 3€ a notte

  • Pesci: per la sensibilità e i tratti sognatori dei Pesci, Melbourne, la vivace città dell’Australia, è una destinazione ideale per i viaggiatori dei Pesci in cerca di ispirazione e avventura. Con la sua scena artistica dinamica, i caffè alla moda e una cultura vibrante, la città è perfettamente in linea con lo spirito sensibile e sognatore dei Pesci. Melbourne offre un’esperienza completa con la sua diversità culinaria e la variegata scena musicale, promettendo un viaggio incantevole e stimolante per chi è nato sotto questo segno zodiacale.

Voli a/r dai principali aeroporti italiani ad aprile 2024 a partire da 582€ e Hotel a partire da 17€ a notte

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

Giardini fioriti, primizie di stagione, pedalate e gite fuori porta: 10 idee per vivere la primavera a Stoccarda

Published

on

Arriva la primavera e Stoccarda fiorisce. Il capoluogo del Baden-Wuerttemberg è fra le città più verdi d’Europa, e ben si presta ad essere vissuta all’aperto. Oltre alle colline coltivate a vigneti che arrivano fino in centro, Stoccarda vanta numerosi parchi, giardini e aeree verdi. Ma per un weekend lungo di primavera si trovano anche spunti culturali, gastronomici e per lo shopping. Per un tuffo nel divertimento c’è la Frühlingsfest, o Festa di Primavera: giostre, musica e leccornie, per entrare nella bella stagione con allegria. Ecco, quindi, dieci motivi per visitare Stoccarda in primavera.

Al sole sul double-decker
Scoprire le maggiori attrazioni della città godendosi il sole primaverile su comodi bus a due piani dal tetto scoperto con i tour hop-on, hop-off . Il “Tour Blu” conduce attraverso il centro storico, passando i Musei Mercedes-Benz e Porsche. Il “Tour Verde” si dirige a sud-est, verso la torre della televisione e le colline coltivate a vite, mentre con il “Wein Tour”, effettuato su minibus Mercedes-Benz elettrici, si esplorano i vigneti e ci si ferma per un brindisi al Museo del Vino e all’annessa Vinoteca.

Verde, piu’ verde, verdissima
Circondata da vigneti e boschi, Stoccarda è famosa per la cintura verde a forma di “U” lunga otto chilometri che la attraversa, e che include anche il parco Killesberg, con i prati ricoperti di fiori e le rinfrescanti fontane. Per godere del panorama sulla città si può salire sulla Torre del Killesberg, alta 42 metri e che con la sua struttura in cavi d’acciaio sembra costruita in filigrana. In primavera, poi, al Giardino Botanico-Zoologico Wilhelma ricomincia il meraviglioso spettacolo della fioritura delle magnolie, che adornano il giardino moresco, e il Giardino Cinese si colora con l’arrivo della bella stagione.

Festa di primavera
Dal 20 aprile al 12 maggio a Stoccarda si festeggia la primavera. La Frühlingsfest è un’occasione di divertimento per abitanti e turisti, allestita nei grandi spazi del quartiere di Cannstatt. A disposizione degli ospiti tante giostre, un’enorme ruota panoramica, grandi tendoni gastronomici e stand per fare festa e divertirsi in compagnia.

In bicicletta lungo il fiume
Paesaggi idilliaci, città storiche e panorami meravigliosi: percorrere la ciclabile della Valle del Neckar è fare un tuffo nella storia. Da Stoccarda ci si può dirigere a nord verso Besigheim, o puntare a sud verso la bellissima Esslingen fino alla città universitaria di Tubinga. Nelle diverse tappe della ciclabile si trovano vari punti di noleggio, ed è possibile inframezzare la pedalata con le tratte in treno, dove caricare anche la bicicletta.

Stoccarda gourmet
Dai ristoranti stellati alle locande dove assaggiare il vino della casa, a Stoccarda le occasioni per gli spiriti gourmet non mancano. Da metà aprile a giugno, qui è la stagione dell’asparago, preferibilmente bianco, servito in forma di crema come entrée, come piatto principale accompagnato da prosciutto e salsa olandese, o, ancora, arrostito con le patate. Le note asciutte dei vini di Stoccarda, come il Riesling, il Trollinger e il Lemberger, sono perfette per accompagnare l’asparago.

Night out
Localini alla moda, club ricercati e bar in posti insoliti. Da Jigger & Spoon, dopo aver suonato un discreto campanello si entra nel caveau di una ex banca, in ambienti che ricordano atmosfere alla Great Gatsby e il proibizionismo. Il bar Holzmaler si trova nell’ex laboratorio di un pittore del legno, e nelle sue salette curate si accede solo conoscendo una parola segreta. Il locale Sattlerei era, un tempo, la selleria dei cavalli di un birrificio. Oggi è un ritrovo a metà tra un appartamento accogliente e un locale di grido, dove assaggiare varietà diverse di birra, spritz e cocktail a base di gin.

Per chi ama l’arte
Oskar Schlemmer, Henri Matisse, Max Beckmann, Pablo Picasso, Paul Klee, Joseph Beuys e Alberto Giacometti sono alcuni dei pittori le cui opere possono essere ammirate alla Staatsgalerie di Stoccarda, fra i musei più visitati della Germania. Nella sezione “THE GÄLLERY”, dedicata alla fotografia, si susseguono esposizioni temporanee, come la mostra Documentary, che fino al 6 giugno presenta i lavori di Jana Bauch, Marc Botschen, Dudu Quintanilha e Ramona Schacht, realizzati nell’ambito dei Documentary Photography Promotion Awards 14, rivolti a fotografi che affrontano i temi della vita contemporanea, come la collettivizzazione, il gender e le condizioni socio-politiche.

Il rombo dell’automobile
Stoccarda è la città dove a fine Ottocento è stato brevettato il primo motore a scoppio e la sede delle case automobilistiche Mercedes-Benz e Porsche. In particolare, al Museo Mercedes-Benz si ripercorre la storia dell’auto, dal 1883 ad oggi, visionando alcuni modelli leggendari del marchio, come la Papamobile e la SL rossa della principessa Diana. Fino all’17 novembre, al Museo Mercedes-Benz si può visitare la mostra interattiva “On The Move”, dedicata al tema della mobilità e alle sue implicazioni in vari ambiti – come la salute, la flessibilità e i valori personali.

A tutto shopping
L’high street di Stoccarda è la Königstrasse, oltre un chilometro dove trovare brand famosi, negozi tradizionali, ristoranti e caffè. I mall Milaneo, Breuninger e Calwer Passage offrono di tutto e di più per chi vuole fare acquisti. Per gli appassionati di vintage e mercatini, il mercatino delle pulci in Karlsplatz si tiene ogni sabato e propone porcellane, bric-à-brac, memorabilia e antiquariato, mentre l’elegante mercato coperto Markthalle in stile liberty è la mecca di chi ama i prodotti gourmet. L’Outlet Metzingen fuori città, raggiungibile con il treno in 45 minuti, con le sue centinaia di boutique è invece l’ideale per trovare abiti, prodotti di bellezza e tessile per la casa a prezzi scontati.

Una gita fuori porta
A soli 20 minuti da Stoccarda, il Castello di Ludwigsburg rappresenta uno degli esempi meglio conservati del barocco in Germania. In primavera, negli eleganti giardini del castello fioriscono tulipani, giacinti, narcisi e nontiscordardime, in aiuole disposte con cura o in elaborate composizioni floreali. Fino al 1 maggio, nei giardini di Ludwigsburg si festeggia la primavera, con attività, giochi e laboratori dedicati alla presentazione delle usanze primaverili in diverse culture, come l’hanami giapponese o le statue di agrumi tipiche di Mentone, in Francia.

Da segnalare, infine, la carta turistica StuttCard, un solo biglietto per tutta Stoccarda. Questa card offre ingressi gratuiti e sconti presso oltre 50 partner associati nella città e nella regione di Stoccarda, ed è disponibile per una durata di 24, 48 o 72 ore. Per maggiori info: https://www.stuttgart-tourist.de/en/stuttcard#/

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

     

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending