Connect with us

LFW SS2019

Al via la London Fashion Week con J. JS Lee, per un look minimal e trendy

Polici Francesca

Published

on

Si apre oggi la nuova attesissima edizione della London Fashion Week in cui scopriremo i migliori trend della prossima stagione calda. Questa mattina, tra le prime catwalk, abbiamo visto J. JS Lee, un brand molto amato dai londinesi.

Scenografia scarna e minimal, proprio come gli outfit proposti dalla talentuosissima designer – accolta con calorosissimi applausi e grande affetto dalle sue modelle. Ma vediamo subito come ci vestiremo nella prossima primavera – estate. Intanto, per le amanti del total yellow ci sono ottime notizie. Il giallo, infatti, continuerà ad essere un colore di grande tendenza. Lo vedremo da solo o abbinato a un blu navy, magari con qualche fantasia optical.

I modelli, invece, sono rigidi e strutturati con spalline rinforzate molto anni Ottanta. Il vero tocco di classe, però, sono i rouche realizzati con materiali tecnici che creano un perfetto equilibrio tra retrò e moderno.

Nel beauty look, invece, continua a sovrastare la scena l’effetto nude che si sposa perfettamente con questi outfiit minimal ma molto trendy.

Insomma, un inizio che promette decisamente bene.

di Francesca Polici per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + diciannove =

LFW SS2019

LFW: Nabil Nayal, il fascino e la potenza della donna elisabettiana

Polici Francesca

Published

on

Una chiusura sempre più emozionante quella della settimana della moda londinese che ha visto partecipare molti dei migliori talenti della moda di tutto il mondo. Oggi è toccato anche al giovane e rivoluzionario Nabil Nayal, famoso in ogni dove per il suo “tocco elisabettiano” e, soprattutto, per essere stato il primo stilista nella storia ad utilizzare la stampa 3D nel 2010 – anche qui, è il caso di dirlo: “A star is born”.

Per la primavera – estate 2019, il designer ha creato, forse, la sua migliore collezione, capace di conservare tutti i suoi migliori tratti distintivi ma anche di completarli con elementi nuovi e ancora più consapevoli. Sembra di avere a che fare con la collezione che potremmo definire della maturità artistica. La donna di Nabil della prossima SS19, infatti, è una donna forte dalla silhouette potente ma sofisticata, romantica ma determinata, sensuale e consapevole. In una parola: impeccabile.

Ritroviamo l’uso costante di pieghe, i contrasti tra bianco e nero e la poderosa edificazione drammatica intrinseca in ogni suo look. Ma se in passato la potenza visiva degli abiti è sempre stata così ne

tta, quasi brusca diremo, questa volta trova l’armonia perfetta. Le forme scultoree qui sono ammorbidite da un tulle fine che impreziosisce e dona leggerezza.

Tutti gli outfit prendono vita dal capo iconico per eccellenza del designer: la camicia. Lo completano e vanno oltre. Non più solo “Queen Elizabeth” quindi, ma molto, molto di più.

di Francesca Polici per DailyMoodit

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

LFW SS2019

Speciale Dailymood | London Fashion Week 2018 | 18.09

Polici Francesca

Published

on

Nee Make UpSegui lo speciale di DailyMood.it direttamente dalla London Fashion Week. Tutte le anticipazioni per la nuova Stagione SS 2019.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

LFW SS2019

LFW: Jimmy Choo e Reggie Hung per Gènavant, quando il sogno diventa realtà

Polici Francesca

Published

on

La London Fashion Week si prepara a chiudere i battenti e, come era prevedibile, si prepara a farlo nel migliore dei modi. Proprio questa mattina, infatti, abbiamo incontrato due pilastri indiscussi della moda: Jimmy Choo e Reggie Hung che hanno presentato la nuova collezione di Gènavant.

La scenografia suntuosa ci ha catapultati in una dimensione surreale, sospesi nel tempo, con un arredamento che è un tributo al grande classico di Wong Kar Wai “In the Mood for Love” (2000) – un film estremamente rappresentativo della cultura orientale moderna.

E in questa splendida dimensione estetica – in cui si incontrano elementi della cultura cinese con quella occidentale, per poi fondersi in tutt’uno – nasce una nuova forma di lusso, più contemporanea e ancora più esclusiva.

La collezione SS19 trova nella paesaggistica naturale la sua musa e il tutto si traduce in indimenticabili scarpe ingioiellate con pietre preziose incastonate – come solo il “Re” indiscusso delle calzature poteva ideare – ed altissima gioielleria, creando un connubio assolutamente unico nelle meravigliose “Flying Clouds”.

E ora fermatevi un istante, respirate con calma e preparatevi al più bel sogno della vostra vita!

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending