Connect with us

Resort & SPA

My Arbor, l’albergo è sull’albero

Published

on

Di recentissima apertura – lo scorso 1° maggio – My Arbor è un vero e proprio rifugio per chi ama la privacy ma soprattutto il contatto con la natura.
Inaugurato a Sant’Andrea di Bressanone, il nuovo My Arbor è un albergo 4****S a fortemente voluto dalla famiglia Huber, aperto tutto l’anno e immerso nei meravigliosi boschi e prati della Plose, da dove si ammira l’incantevole panorama della Valle Isarco.
A soli 10 minuti da Bressanone, il My Arbor è un equilibrato mix di tradizione, innovazione e tecnologia con un design dinamico e moderno che ben rispecchia i valori del territorio altoatesino.
Costruito in parte come “palafitta”, questo resort regala a chi vi soggiorna la sensazione di trovarsi sospesi in mezzo al verde e alla natura, a pochi passi da dove gli uccellini costruiscono il proprio nido [il nome Arbor deriva dal latino: arbor, arbōs (poet.) f, italiano: albero].

Immaginate di svegliarvi la mattina con il delicato cinguettio degli uccellini: che pace! Ciò è possibile in tutte e 104 le camere disposte su 4 piani, a 30 metri di altezza, dallo skyline unico, che offre un’indimenticabile vista a 360° sulla Valle Isarco.

Gli interni portano la firma dell’architetto Gerhard Tauber che ha voluto ricreare una struttura che richiamasse il più possibile quella di un albero: dalla scelta degli arredi, in legno anticato di larice e abete rosso bruciato dal sole, alle spaziose pareti in vetro, dai tessuti scelti in loden e lino, fino ai toni caldi che richiamano i colori della terra. Il design così lineare e così profondamente attento ai dettagli, dà vita ad un ambiente caldo e accogliente e l’atmosfera ospitale vi farà sentire coccolati e in perfetta armonia con la natura.

My Arbor è anche il “luogo dell’Io”, un posto ideale in cui ritrovare sé stessi, immersi nella tranquillità degli spazi verdi circostanti. Nel nome è racchiusa la filosofia stessa dell’albergo: un luogo ben radicato nella natura e al contempo aperto al mondo. Un posto dove star bene con sé stessi e in sintonia con la natura, un connubio che vi offrirà sicurezza e tranquillità.

Sarete invitati a riscoprire quello che la frenesia quotidiana non vi permette di fare: trovare il tempo per essere voi stessi e per dedicarvi alle numerose attività proposte: dal forest-Yoga alle escursioni in bicicletta, passando per le visite a Bressanone e dintorni per un po’ di shopping.

Per gli amanti del wellness c’è poi la SPA Arboris per un relax assicurato a 1.000 metri di altezza: in acqua, al caldo, in pace e protetti dal bosco. Qui potrete seguire i vostri sensi, rilassandovi nella grande piscina (18x6m) o in quella esterna Infinity (10x6m), oppure immergendovi nel “mondo sauna” con 3-4 gettate tematiche al giorno. Vi basterà solo lasciare andare lo sguardo sopra gli alberi e rinforzare il corpo e l’anima.
L’albero è anche l’anima dei trattamenti wellness. Dopo aver attentamente studiato le proprietà degli alberi altoatesini, Julia Fischnaller, responsabile della SPA, ha selezionato quattro tipi di alberi: il larice dalla proprietà purificante, il cirmolo che agisce come calmante e assicura un sonno tranquillo, il pino mugo che fortifica sia il corpo che la mente e rafforza la resistenza e il sistema immunitario e l’abete rosso che dona pace interiore. Mentre per il “signature treatment” è stato creato il rituale ARBORIS: adagiati sul lettino, avrete la possibilità di usufruire di un massaggio personalizzato che combina e esalta tutti gli effetti e le proprietà dei quattro alberi.
Ogni trattamento nella SPA Arboris partirà dai piedi: le nostre radici che ci tengono ancorati a terra e ci sostengono ogni giorno e comprende l’utilizzo di prodotti creati dal Team Dr. Joseph di Brunico, dalla ditta Trehs della Val Sarentino e da Kosho Cosmetic di Zurigo.
Infine, una piccola nota sulla ristorazione: siccome ciò che conta qui è il proprio ritmo personale, le possibilità accontenteranno tutti. Colazione fino a mezzogiorno o uno spuntino al mattino? Pranzo veloce immersi nella natura, oppure un brunch lento e bucolico? Nessun problema: con la Club Card avrete la possibilità di accedere ad un ricco e delicato buffet pomeridiano e dalle 18.30 potrete lasciarvi ispirare dalla creatività della cucina dello chef Matthias Hinteregger.

Info: www.my-arbor.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × tre =

Resort & SPA

Salisburghese: la destinazione per le vacanze con la coscienza pulita

DailyMood.it

Published

on

Distese di pini verdi, aria limpida e acqua pura che sgorga direttamente dalla fonte, in un land 100% sostenibile: questo è quello in cui si imbatte chi decide di trascorre il proprio tempo libero nel Salisburghese seguendo la tendenza del vero e proprio “Green Travelling”.

Vivere o decidere di trascorrere del tempo libero nella zona del Salisburghese è un connubio tra pace dei sensi e natura. Il paesaggio dona viste mozzafiato, scorci di paesaggio incantevoli e avventure “da brivido” per i più coraggiosi. In una land assolutamente naturale che ha preservato la sua autenticità territoriale, la zona è infatti tra i primi paesi Europei in materia di “organico” ed il 60% dei terreni agricoli nel Salisburghese sono coltivati secondo criteri biologici e biodinamici. L’ambiente, l’aria e il suolo seguono, in questa zona, delle linee guida molto rigorose che mantengono questo luogo protetto dal tempo e con esso anche i suoi paesaggi, noti a tutti per laghi, piccoli torrenti e ghiacciai. Tutto ciò sottolinea l’occhio di riguardo che si ha nei confronti della qualità dell’ambiente e dunque della vita stessa. La sostenibilità nel turismo poi è da sempre l’obiettivo principale, tanto che da qualche anno nel Salisburghese si parla di “green travelling”.

Dunque recarsi nel Salisburghese può essere un’ottima idea sia per chi ha bisogno di staccare dalla vita quotidiana sia per chi è cerca di un’avventura senza eguali, entrando così in contatto con la natura incontaminata. Le attività che si possono svolgere sono molteplici e adatte a tutta la famiglia: dall’escursione al lago con pernottamento in un rifugio, alle passeggiate a dorso di un asino fino al workshop di yoga rigorosamente all’aria aperta.

A tal proposito nella Valle di Gastein, conosciuta per essere luogo ideale dove rifugiarsi per dedicarsi al benessere e alla salute, prenderà il via dal 12 al 21 ottobre “Autunno di Yoga a Gastein – una fonte di ispirazione”, l’evento di respiro internazionale dedicato a tutti coloro che sentono il bisogno di ricaricare le proprie energie e di entrare in contatto con il proprio Io. Un ruolo importante è giocato dall’acqua termale, che unendosi agli altri elementi naturali, crea una cornice unica per questa iniziativa. L’evento verrà guidato da circa 40 maestri professionisti provenienti da tutto il mondo, che proporranno circa 300 lezioni in tre diverse location, il tutto ovviamente sarà ad alta quota. I Gastein Yoga Days sono riconosciuti come l’evento più grande nel suo genere in tutta Europa. Tutta la valle include una maxi area termale che sprigiona benessere in ogni angolo: tra le Alpentherme Gastein e le Felsentherme Bad Gastein, saune, bagni turchi, piscine con acqua termale naturale e aria balsamica sono a disposizione dei visitatori all’insegna del benessere e del relax.

A sottolineare la cura e l’impegno nei confronti dell’ambiente, ci sono i riconoscimenti ottenuti nell’ultimo decennio da alcune tra le più belle e curate zone del Salisburghese. Tra le tante che si possono citare Lungau; la regione di grande bellezza che si estende fra i monti Nockberge e i Bassi Tauri, che dal 2012 è stata proclamata Riserva della Biosfera dall’Unesco. Il paese di Seeham è il primo paese biologico austriaco che con l’80% delle sue aziende agricole convertite al biologico, nel 2015 ha vinto il premio austriaco per la protezione del clima, il “Klimaschutzpreis”. Nel 2009 è stato creato il BioParadies.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

Crioterapia: combattere il grasso con il freddo

Published

on

Il termine crioterapia deriva dal greco antico e significa letteralmente “cura con il freddo”. La crioterapia s’inserisce tra i nuovi metodi di cura, fioriti in questi ultimi decenni per il trattamento di alcune condizioni estetiche e mediche, ma in realtà si tratta di una pratica che ha origini antichissime, solo che ci sono poi voluti molti anni per dimostrarne la validità e l’efficacia.
Nella terapia del freddo, la scelta della tipologia di congelamento è fondamentale: contrariamente a quanto si possa immaginare, il raffreddamento lento potrebbe comportare effetti collaterali di maggior entità rispetto a quello rapido, per il fatto che non si riescono a controllare e a monitorare gli esiti che ne potrebbero derivare.
Il tema è stato riportato in auge dalle celebrity che hanno iniziato a sottoporsi a trattamenti di crioterapia per i più svariati scopi: migliorare il tono muscolare, bruciare calorie, riattivare il metabolismo e stimolare i processi anti-aging.
Tra gli affezionati della crioterapia, ci sono, tra gli altri, Jennifer Aniston, Demi Moore, Cristiano Ronaldo, Colin Owens, Lindsay Lohan, Daniel Craig, Jessica Alba e Mandy Moore.

Volete provarla anche voi ma temete le basse temperature? Sappiate che durante una seduta di crioterapia, le temperature scendono fino a toccare, in alcuni casi, i -170 gradi. Ma il freddo non è poi tanto pungente. Dato che nella doccia non c’è umidità, la pelle percepisce un freddo pari a -15 gradi. Certo non è piacevolissimo, ma per tre minuti sarà sopportabile.
E se proprio non fa per voi, ci sono tecnologie – la criolipolisi – che sfruttano i benefici sciogli-grasso del freddo in modo mirato e vanno a colpire solo le zone interessate attraverso macchinari particolarmente selettivi.
Ecco dove provare la terapia del freddo!

Nella Criocamera di Monticello SPA&FIT
Monticello SPA&FIT, in partnership con SAPIO Life, azienda leader nella fornitura di soluzioni e servizi per la crioterapia sistemica, presenta l’ultima frontiera tecnologica per i trattamenti dedicati al benessere di mente e corpo: un’immersione totale nel freddo grazie alla Criocamera. L’innovazione tecnologica consente oggi di utilizzare questo elemento naturale – il freddo – per ottenere effetti positivi su tutto l’organismo, favorendo il benessere generale e la forma fisica, la bellezza e le prestazioni sportive, in un contesto di assoluta sicurezza.
Il trattamento di Criocamera si basa sull’esposizione del corpo a temperature molto basse, dai -90° ai -130°, per una durata di circa 3 minuti. Tale esposizione stimola la circolazione sanguigna, il sistema endocrino, il sistema immunitario e il sistema nervoso centrale, generando un’azione benefica che interessa l’intero organismo. Il trattamento ha anche un effetto antiossidante e anti-aging e un’azione di stimolazione del metabolismo e di potenziamento delle difese immunitarie.
Durante la seduta di Criocamera la persona viene avvolta unicamente da aria fredda e questa caratteristica la differenzia da altre tecnologie analoghe presenti sul mercato, che prevedono invece un contatto diretto con i vapori di azoto e che, pertanto, non consentono di includere collo e testa nel trattamento.
La Criocamera, includendo queste parti del corpo, consente una stimolazione diretta dell’ipotalamo e quindi del sistema nervoso centrale, che potenzia l’efficacia del trattamento stesso e genera maggiori benefici su tutto l’organismo, sia dal punto di vista fisico sia psicologico. I trattamenti sono comunque personalizzati in funzione degli obiettivi e delle caratteristiche fisiche dell’individuo e sono costantemente monitorati da personale qualificato per tutta la durata della seduta.
http://www.monticellospa.it

A Milano il primo acceleratore metabolico
Il primo Centro di Accelerazione del Metabolismo, novità assoluta per il mercato italiano, che ha aperto a Milano, propone un percorso terapeutico innovativo per riattivare il metabolismo al massimo della sua funzionalità e combattere le adiposità localizzate, soprattutto in età adulta quando diventa facilissimo ingrassare ma estremamente difficoltoso dimagrire.
Fiore all’occhiello del Centro è l’acceleratore metabolico, per la prima volta disponibile anche in Italia. Si tratta di una sorta di ampia doccia nella quale si entra sottoponendo il corpo a una temperatura di -110° per 2/3 minuti al massimo: il freddo agisce sulla cute del paziente creando un effetto termogenico e stimolando una serie di processi interni all’organismo così da consentire di bruciare un elevatissimo numero di calorie riducendo sensibilmente l’accumulo di grassi.
https://centroaccelerazionemetabolismo.it

Criolipolisi localizzata
Sono molti i centri medici e le medical SPA che propongono questo trattamento che va a colpire le zone di adipe loalizzata. Una di queste + la Medical Spa del Wellness Resort Quellenhof di Merano che propone la Criolipolisi con la tecnologia Cooltech. Non c’è bisogno in questo caso di soffrire il freddo su tutto il corpo in quanto tale trattamento si avvale di manipoli di varie dimensioni che vanno a colpire solo ed esclusivamente le zone interessante dal grasso.
La Criolipolisi si basa su un principio termico, secondo cui le cellule adipose si possono cristallizare con il freddo. Una volta cristalizzate sono considerate un elemento estraneo all’organismo e, quindi, vengono individuate ed eliminate. Con la Criolipolisi si possono trattare diverse zone critiche come le braccia, l’addome, i fianchi e le ginocchia. Questa tecnica che sfrutta la crioterapia ossia la produzione e l’utilizzo di temperature molto basse, è da molti ritenuta una valida – e sicuramente meno dolorosa e impegnativa – alternativa alla liposuzione.
Info: www.quellenhof.it

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

Ma che bel castello (con SPA)

Published

on

Nell’immaginario collettivo il castello ha sempre un grande fascino, soprattutto se posizionato in cima a una collina o a una montagna da cui godere di un panorama infinito.

A chi non piacerebbe sentirsi principe o principessa per un giorno (o anche di più), passeggiare tra corridoi chilometrici e ricchi di storia e arte, dormire in un confortevole letto a baldacchino, cenare a lume di candela su tavoli di marmo e con cristallerie preziose?

Quel che però mancava ai castelli dell’epoca era il centro benessere, oggi prerogativa di qualsiasi soggiorno all’insegna del relax e del bien vivre.

Ecco perché molti manieri sono stati ristrutturati e sono diventati resort di lusso che includono SPA, piscine, cabine per trattamenti e percorsi di benessere.

Ve ne proponiamo alcuni che coniugano il fascino medioevale dei vecchi borghi alle comodità degli odierni resort cinque stelle.

Schloss Hotel Korb

Hotel Korb_by_Julia Andrae

Ricavato da un castello, il maestoso Schloss Hotel Korb offre una vista panoramica sulla Valle Oltradige, un lussuoso centro benessere, un ristorante ed eleganti sistemazioni. Un ambiente rilassato ed elegante: la giusta combinazione per un’accoglienza impeccabile. Se cercate cose straordinarie e desiderate passare una vacanza che rigeneri l’anima, è qui che vivrete un perfetto Redenz Vous con i vostri sogni. Di proprietà della famiglia Dellago, questo hotel sorge ad Appiano sulla Strada del Vino, circondato da vigneti, e vanta vino di produzione propria.
Lo Schloss Hotel Korb, nello spazio della loro piccola, ma eccellente, area benessere offre massaggi di diverso tipo: massaggio all’olio, classico, all’olio di rosa, ai piedi. Vengono inoltre offerti alcuni trattamenti cosmetici per viso e corpo, per un rilassamento totale. A essere utilizzati sono esclusivamente i prodotti della linea di cura Trehs della Val Sarentino. Basato su rimedi popolari, il brand Trehs unisce la tradizione tecnologia tradizionale a quella più moderna e sviluppa prodotti di alta qualità per la cura del corpo.
Per quanto riguarda invece l’area piscine, l’hotel dispone di una piscina all’aperto immersa in uno splendido prato verde. Inoltre, per le giornate meno soleggiate, c’è una piscina coperta con l’acqua ad una temperatura di 30°C. Le giornate di maltempo potranno invece essere riempite con un programma di solo relax grazie anche alla vasca idromassaggio, alla sauna finlandese, al bagno di vapore e alle lampade.
https://www.schloss-hotel-korb.com

Belmond Castello di Casole

Castello di Casole

Belmond Castello di Casole è una delle tenute private più grandi d’Italia. Due grandi viali

fiancheggiati da cipressi salgono all’incantevole edificio storico di epoca medievale, circondato da fattorie restaurate all’interno di una proprietà di 1,700 ettari. È un mondo di sapori sensazionali, vini di fama mondiale e lusso rilassato. Partendo da Belmond Castello di Casole potrete scoprire tutte le meraviglie della Toscana. Passeggiate pittoresche, gite in bicicletta e visite a villaggi da cartolina, ma anche masterclass di cucina tipica, garantiscono giornate indimenticabili.
E per liberarvi da tutte le tensioni c’è la spa Essere, dove l’atmosfera incita alla serenità e al relax. Essere è il luogo ideale per concentrarvi sul vostro benessere: rilassate mente, corpo e spirito con trattamenti ispirati a ingredienti locali, come rosmarino, uva e olio d’oliva.
Tra i trattamenti che val la pena sperimentare c’è Puro, della durata di 100 minuti. Il viaggio inizia tra i profumi e le essenze della Toscana con un delicato trattamento viso purificante e uno scrub corpo per levigare la pelle. Utilizzando l’olio d’oliva prodotto da Belmond Castello di Casole, con un’infusione a scelta tra arancia, melissa o lavanda della tenuta, un massaggio classico rilasserà tutto il corpo, riscaldando i muscoli e facendo scomparire ogni tensione.
www.belmond.com

Castello di Velona Resort, Thermal Spa & Winery

Castello di Velona

Immerso nei vigneti toscani, in una delle mete predilette dagli amanti del buon vino Brunello di Montalcino, si erge maestoso il Castello di Velona Resort, Thermal Spa & Winery. Il fortilizio medievale patrimonio UNESCO del XI secolo presenta ben due piscine esterne affacciate sugli splendidi vigneti del castello, da cui si produce il vino Brunello di Montalcino. La OLISPA è un’oasi di puro relax che si estende su una superficie di 1500 mq, dove domina il travertino, materiale della prestigiosa tradizione toscana che regala un ambiente lineare e raffinato. Ogni angolo è pensato per offrire un’esperienza sensoriale completa, arricchita dalla presenza di terapiste esperte che sapranno guidarvi nella scelta dei numerosi trattamenti. Le Spa Suite del Castello dispongono di una cabina per trattamenti privati, per regalare momenti di puro benessere esclusivo.
A disposizione cinque eleganti cabine per i trattamenti e una per il benessere di coppia, oltre ad una zona umida con una vasca idromassaggio, due bagni turchi, sauna, docce emozionali e cascata di ghiaccio.
E per rilassarsi dopo una seduta di balneoterapia o rinfrescarsi con un drink o uno snack tra un trattamento e l’altro, basterà approfittare della zona relax e del fornitissimo Pool Bar.
https://www.castellodivelona.it/it/

Château Monfort
Come tutti i Castelli delle favole, anche Château Monfort, l’Urban Château 5 stelle del

Chateau Monfort

Gruppo alberghiero Planetaria Hotels, parte del gruppo Relais & Châteaux, custodisce nei suoi sotterranei una delle sue aree più sorprendenti ed emozionanti: la SPA Amore&Psiche, uno spazio armonioso e seducente, ideato per accogliervi in una dimensione multisensoriale in cui il tempo è sospeso e i gesti diventano rituali dedicati al benessere e al relax da concedersi in solitudine, da regalarsi come momento esclusivo a due o da condividere con gli amici.
Il carattere distintivo di questo luogo è già espresso nel suo nome: “Amore&Psiche”, un richiamo al celebre mito di Apuleio e sintesi del concept originale che ha guidato tutta la progettazione e la scelta dei trattamenti, ovvero l’idea di una SPA che mette al centro la persona come unità olistica di corpo e mente, per cui l’attenzione al primo si coniuga di pari passo al coinvolgimento della seconda componente.
L’area benessere include una piscina quadrangolare di 25 metri quadrati con acqua salata – l’unica presente in una struttura alberghiera di Milano – insonorizzata e volutamente priva di idromassaggio per non introdurre fattori in contrasto con la calma e la dolcezza dell’acqua, l’agorà – l’ampia panca calda a forma sinuosa ricoperta di preziosi mosaici madreperlati – che come una grande conchiglia sembra pronta ad accogliere in un dolce abbraccio, la relax room, essenziale ed elegante dedicata alla sosta e al ristoro, con un infuso alle erbe, un the verde o acque fruttate e un corridoio che conduce alla zona riservata ai trattamenti, disponibili su richiesta. Per chi ama la privacy o desidera condividere un momento esclusivo con il partner, Amore&Psiche offre inoltre uno spazio riservato progettato a misura di coppia dove ogni dettaglio contribuisce a creare un’atmosfera assolutamente charmant.
http://www.planetariahotels.com

Toscana Resort Castelfalfi
Toscana Resort Castelfalfi è situato all’interno di un borgo medievale, ricco di tradizione e attentamente ristrutturato, nel cuore della Toscana, nel Comune di Montaione, tra Firenze e Volterra. Il Castello del Borgo fu fondato nel ‘700 dal longobardo Faolfi,
da cui prende il nome. Protagonista della rinascita di Castelfalfi è stato il tour operator TUI AG, che nel 2007 ha deciso di acquistare la proprietà e di ridare nuova vita all’area che comprende più di 1.100 ettari suddivisi tra vigne, oliveti, boschi, laghi e una riserva di caccia. La Tenuta, che si caratterizza per eleganza, stile e raffinatezza, offre un’ampia varietà di outlet tra cui 48 appartamenti, vari casali, alcuni negozi, un hotel 5 stelle, un hotel di charme 4 stelle, il campo da golf più grande della Toscana, piscine, bar, ristoranti e una rinomata SPA. In particolare, il centro benessere, con un’estensione di oltre 1.000 mq con idromassaggi, sauna, biosauna, bagno turco, doccia scozzese e docce emozionali, offre un menù di proposte molto ricco e formulato su misura per l’ospite, con prodotti Maria Galland Paris e Sodashi. L’approccio è olistico, basato su metodi e ingredienti interamente naturali, a base di estratti botanici puri e ricchi di proprietà naturali, con trattamenti resi unici dalla combinazione di tecniche asiatiche e ricerca occidentale.
www.castelfalfi.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending