Connect with us

Fashion News

Anche Michael Kors diventa “fur-free”

Polici Francesca

Published

on

Dopo Gucci e Armani, anche Micheal Kors dice addio alle pellicce. Così è stato annunciato alla fine dell’anno dal colosso della moda statunitense che, entro dicembre 2018, ha promesso che tutte le sue collezioni – comprese quelle del brand Jimmy Choo, acquistato la scorsa estate – saranno completamente “fur-free”.

Il nome del marchio, quindi, si va ad inserire nella lunga schiera di designer che già da tempo si sono scagliati contro le pellicce di origine animale – non solo Gucci e Armani, ma anche Calvin Klein, Tommy Hilfiger, Stella McCartney, Hugo Boss e Ralph Lauren –, entrando nel programma Fur Free Retailer Programme, che mette in contatto le aziende che non utilizzano le pellicce con i consumatori in cerca di prodotti etici. Una vera rivoluzione, questa, che pare contagiare sempre di più il mondo della moda. Anche il cosiddetto “Fast Fashion” si è adeguato a questo cambiamento radicale. Neanche i popolarissimi portali di shopping online Yoox e Netaporter, infatti, venderanno più pellicce di origine animale, ma solo ecologiche. Un vero colpo per le amanti del visone, ma un gioioso sussulto per gli animalisti più intransigenti.

E, a proposito di animalisti, probabilmente dietro a questa storica decisione di uno dei brand più amati dalle fashion addicted, c’è forse il loro zampino. Le pressioni fatte alla casa di moda, infatti, sono state moltissime – basti pensare alla sfilata a New York lo scorso giugno che è stata interrotta per più di dieci minuti. Se da un lato eventi come questi hanno spinto sempre di più la case di moda ad allontanarsi da questa pratica, da molti ritenuta una crudeltà ingiustificata, dall’altro era forse necessario fermarsi un attimo a riflettere sui mutamenti che hanno investito recentemente il mercato, non solo italiano. Di fatto, negli ultimi anni, la domanda verso prodotti etici è aumentata sempre di più, e grandi aziende dal calibro di Michael Kors non potevano certo rimanere indifferenti. L’attenzione sempre più crescente da parte del pubblico verso tematiche come l’impatto sull’ambiente e lo sfruttamento animale, ha costretto il mondo della moda tout court ad una profonda riflessione, mettendo in discussione delle pratiche date per scontato e ripensando completamente l’idea stessa di moda. Non è un caso che quest’anno le pellicce ecologiche siano state un vero e proprio must have, amatissimo da donne di ogni età che lo hanno indossato – e continuano a farlo tutt’ora – nelle occasioni più disparate, da quelle casual a quelle chic.

Il presidente di Micheal Kors, John D. Idol, ha spiegato come questo segni una fase di cesura unica nella storia del marchio che, da adesso in poi, “si focalizzerà sempre di più sulla lavorazione di materiali innovativi”. A Idol ha fatto eco anche il designer del brand, spiegando che “grazie al progresso tecnologico che ha investito la fabbricazione, ormai è possibile creare un’estetica di lusso utilizzando anche pellicce non animali”. È ormai ufficiale, quindi, entro la fine dell’anno, spariranno completamente tutti gli inserti di origine animale sia nei prodotti firmati Michael Kors, sia in quelli di Jimmy Choo e le prime proposte verranno presentate già nelle sfilate di febbraio. Ci saranno altre case di moda che seguiranno questa scia? Restiamo a vedere.

di Francesca Polici per DailyMood.it

 

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × uno =

Fashion News

Tutto il meglio del Coachella 2018

Polici Francesca

Published

on

Si è appena concluso uno dei festival più cool e glamour dell’anno, l’attesissimo Coachella che ogni anno ci fa sognare con meravigliosi look eccentrici – e, diciamolo, anche un po’ nostalgici per chi non può fare a meno di amare la gloriosa stagione glamour dei figli dei fiori. Così, il deserto californiano di Indio, si è trasformato in una passerella in cui le protagoniste hanno dato il meglio di sé.

Tante le celebrities e i party del festival musicale che ha ospitato sul suo palco numerose star internazionali. Ma la vera regina non poteva che essere lei, Beyoncé che con i suoi 5 outfit, tutti rigorosamente firmati Balmain, ha lasciato a bocca aperta.

Ma anche Rihanna ha saputo conquistare la scena con il suo look street all’immancabile party di Fenty Puma.

Anche Twinset ha lasciato il segno in questo straordinario evento in cui ha scelto come testimonial la giovane sorella della fashion blogger e influencer più famosa del mondo, Valentina Ferragni che ha indossato un bellissimo mini dress total black, accompagnata da Veronica Ferraro, la migliore amica di Chiara.

Bella e Gigi Hadid (Credit LaPresse)

Tra le top model che hanno preso parte alla manifestazione, non solo gli immancabili angeli di Victoria Secret, ma anche le sorelle Hadid, Bella e Gigi. E a proposito di questo, Gigi ci ha riservato una grande sorpresa, annunciando in diretta Instagram la prossima capsule collection di H&M che sarà con Moschino – a suggellare il momento una foto che impazza sui social con la top model, il genio della moda Jeremy Scott e Ann-Sofie Johansson.

Ma le sorprese del Coachella non sono finite qui. Infatti, nell’anno in cui si attende l’agognato ritorno delle Spice Girls, a riunirsi sul palco sono state le Destiny’s Child in occasione del loro ventesimo compleanno, diventando la notizia assoluta del primo weekend del Festival.

Protagonista del secondo weekend, invece, è stata la star più amata dai teenagers, Ariana Grande che con la sua vistosissima coda di cavallo viola ha cantato il primo singolo dopo la strage di Manchester: No tears left to cry – ricordando le vittime dell’attacco terroristico.

E nonostante i variegati e originalissimi look sfoggiati da tutti – celebrities e ospiti compresi –, una nota a parte la merita Queen Bey che è stata la prima star di colore a presenziare sul palco del festival californiano. Un evento che la pop star ha saputo rendere ancora più unico grazie ai suoi indimenticabili look che hanno già dettato le prossime tendenze. E allora vediamo nel dettaglio gli outfit disegnati da Olivier Rousteing, design di Balmain, a cui Beyoncé ha

Destiny’s Child (Credit Instagram)

commissionato tutti i look dell’evento, compresi quelli dei ballerini.
Partiamo subito dall’outfit che ha aperto lo show, il più elaborato di tutti: un body e un lungo mantello ricamato con la regina Nefertiti riprodotta sul retro e un copricapo in stile egizio. Più classico, invece, quello con la felpa top gialla, shorts in denim e incantevoli boots con frange. Passiamo al rock’n roll con la maglia in retina e al fetish con body e stivali in lattex total black. E, per finire, il look che ha fatto sognare di più – complice il momento tanto atteso – quello della reunion con la band: pantaloni e top a maniche lunghe per Michelle Williams, top e shorts per Kelly Rowland e body per Beyoncé, il tutto in un perfetto coordinamento mimetico e paillettato.

Possiamo dire con assoluta certezza che questo festival non poteva andare meglio di così. E ora, tutte alla ricerca degli outfit più cool di questo Coachella 2018. Buono shopping!

di Francesca Polici per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Alberta Ferretti lancia la Linea Junior

DailyMood.it

Published

on

Grandi novità per la Maison Alberta Ferretti che lancerà la sua linea di abbigliamento per bambini, Alberta Ferretti Junior.
La nuova linea sarà prodotta e distribuita da Manifatture Daddato, società italiana leader nel segmento kidswear di lusso.
Quindi per tutte le fashion addicted amanti della Maison Ferretti STAY TUNED!!
La nuova linea debutterà con la collezione Primavera Estate 2019, e promette di far impazzire tutte le piccole fashion victim e le loro mamme!

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Tutte le it bag della primavera estate 2018

Polici Francesca

Published

on

Sarà che l’aria primaverile e l’inizio delle lunghe giornate di sole predispongono geneticamente allo shopping compulsivo, fatto sta che è arrivato il momento di stilare la nostra solita classifica sulle migliori borse della stagione, quelle che non potremo non avere. Scarpe e borse sono l’ossessione del genere femminile per eccellenza, su questo non c’è dubbio. Ma le it bag di questa primavera – estate 2018 superano davvero ogni aspettativa. I migliori designer del mondo hanno creato delle linee assolutamente perfette, in grado di sposarsi con tutti i trend del momento, tenendo sempre a mente gusti e sensibilità femminili di ogni tipo.

E allora partiamo subito con le comodissime e intramontabili shopping bag, indispensabili per la donna che ha bisogno di sentirsi comoda e un po’ Mary Poppins. Givenchy, sulla scia dell’inarrestabile “logo-mania”, crea una borsa extra large in pelle nera con profili e dettagli bianchi che fanno da contrasto. Più giocosa e sbarazzina, invece, la borsa in tela di Balenciaga che ben si sposa con lo spirito primaverile. E ancora XL ma dal sapore più classico e meno pop la maxi shopper di Saint Laurent che sarà facile da abbinare con ogni tipo di look.

Per chi, durante i viaggi (ma non solo), non ama tenere la propria borsa in spalla o in mano, ci sono ottime notizie: persiste il trend dei marsupi. E allora perché non date uno sguardo alla proposta total black di Prada? Oppure, ci sono sempre gli zainetti, una certezza ormai. Se prediligete un look molto rock’n roll, non potete farvi sfuggire quello total black di J.W. Anderson; se invece siete alla ricerca di qualcosa di un po’ più sobrio e che si sposi con il mood estivo, allora optate per Chanel o Stella McCartney.

Poi ci sono loro, quelle che ovunque le metti stanno bene e ti salvano da un look magari un po’ troppo monotono. Casual o chic a seconda di come le indossiamo, assolutamente perfette. Ovviamente, stiamo parlando delle borse a tracolla. Anche qui troviamo contrasti e “logo-mania” nella tracolla in pelle di Miu Miu, perfetta per uno street style che farà girare la testa. Più classica e pastellata, invece, quella in pelle di Emporio Armani che all’azzurrino abbina a risalto il logo metallizzato. Per un look più serioso, da ufficio per capirci, meglio optare per la pelle verde militare di Furla che spezza il minimalismo della sua bag con un inserto pitonato al centro. Più sfiziosa e perfetta per un aperitivo con gli amici, la tracollina rotonda di Mansur Gavriel: il tessuto a righe ci fa già venire voglia di mare. Per le serate più glamour invece ci pensano Chanel con le micro paillettes incastonate e Gucci che tra oro, stelle e logo scritto a caratteri cubitali al centro non vi farà passare inosservate.

Puntuali, come ogni anno, tornano a grande richiesta i bauletti – anche se in realtà non hanno mai abbandonato la scena. Per un risultato finale un po’ vintage ma sempre chic, due nomi su tutti: Fendi e Valentino.

Meno comode della tracolla, ma sempre estremamente eleganti, le borse a mano. E qui ne abbiamo davvero per tutti i gusti: da quella in pelle verde, blu e bianca a contrasto e impreziosita da nappine di Liu Jo, a quella coloratissima di Dior. Ma anche un grande classico come la total black in pelle di Giorgio Armani – perché Re Giorgio non delude mai –, e la “Devotion Bag” di che diventa un vero e proprio oggetto del desiderio, da indossare sia il giorno che la sera facendo sempre una gran figura. Oppure, sempre a mano ma anche con opzione tracolla, ci sono i secchielli: raffinato il “Lockme” di Louis Vuitton; stupefacente ed estroverso quello animalier di Charlotte Olympia; più minimal quello di Marni.

E non potevamo non chiudere la nostra lista con le clutch e le pochette – immancabili in qualsiasi guardaroba femminile, specie se siamo alla vigilia della stagione dei matrimoni. Continuiamo con Charlotte Olympia che propone un romanticissimo modello con tanto di scritta “love”, e proseguiamo la selezione pink con Valentino che con le borchie smaltate bianche questa volta si supera. Ma come non desiderare la deliziosissima clutch con pietre incastonate di Jimmy Choo? Però, c’è da dire che il genio che ci riporta nel mondo delle fiabe è sempre lui: Moschino. La maison questa volta prende il dolcissimo My little pony della nostra infanzia per trasformarlo in una clutch estremamente glamour e quanto mai originale, come tutte le sue collezioni in fondo.

Insomma, per questa stagione calda, di certo non ci stancheremo e non ci mancheranno alternative da indossare. Voi quale bag scegliete?

di Francesca Polici per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending