Connect with us

Collezioni Donna

Chanel Collection Métiers d’art Paris-Hamburg 2017-18

Published

on

Karl Lagerfeld ha scelto Amburgo e l’Elbphilharmonie per presentare la nuova Collection des Métiers d’art de CHANEL.
Edificio straordinario progettato dagli architetti Jacques Herzog e Pierre de Meuron, questa sala da concerto si trova nel mezzo del fiume, un collegamento futuristico con il porto industriale della città. Situato su una base di mattoni tipici di Amburgo, che ricorda un ex magazzino, è avvolto in un edificio di vetro alto 110 metri e il tetto ricurvo come un’onda. Sia futuristico che autentico, questa impresa architettonica è stata inaugurata all’inizio di quest’anno.
Passato, presente e futuro. Tre unità temporali che ispirano Karl Lagerfield per questa collezione Paris_Hamburg.
Una rivisitazione totale del guardaroba della marina mercantile è alla base della collezione. Rivisita pantaloni, caban, Se l’ombra di Gabrielle Chanel – lei che ha rubato agli uomini lo stile marinaro e il caban – non è lontana, Karl Lagerfeld espande ulteriormente questo vocabolario del maschile / femminile moltiplicando i dettagli e reinventando i codici della maison per creare un atteggiamento unico, audace, sicuro di sé e ultra femminile. È una linea pura e slanciata, un ritmo scandito da marinai, giacche più o meno appoggiate, cappotti lunghi, minigonne o pantaloni extra larghi.

Il tweed è accompagnato da lana, cashmere o flanella, crepe di seta alternate a mussole o jersey dal taglio discreto. I motivi della tessitura sono ispirati ai mattoni degli edifici che circondano le banchine del porto o alle sovrapposizioni di contenitori multicolori arrivati da carichi, i bottoni prendono la forma di preziosi bulloni, le trame dei fili di lana si trasformano in corde lanuginose. Piume, ricami, strass, madreperla e perle richiedono una serata elegante all’Elbphilharmonie. Nero, beige, grigio o blu scuro, color mattone, schegge dorate o rosse, strisce da tennis o marinières compongono una tavolozza tesa e minimalista. La Parigi di Chanel, più che mai, unita alle sfumature arancioni dell’architettura di Amburgo.

Svasata, la giacca Chanel, diventa Caban, i pantaloni prendono lo stile dei marinai con una banda laterale e la gonna diventa “la gonna da marinaio” come la chiama Karl Lagerfeld.
L’iconico tailleur di tweed è adornato da un collo da marinaio annodato con una cravatta da regata, abbinato ad una minigonna. Un altro rivisto in cashmere, con colletto chiuso con un fili di perle. I tailleur con i pantaloni in lana a righe verticali o orizzontali sono chiusi con un colletto ufficiale e polsini aperti su un trompe-l’oeil di piqué di cotone bianco. Lo spencer del capitano riscalda un’ampia tuta. la sua lunga redingote è realizzata in velluto a coste o in tweed lavorato a maglia. Giacche, cappotti, pantaloni, tutto riprende dettagli e particolari di questo particolare stile maschile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per la serata da trascorrere all’’Elbphilharmonie, sorprendono gonne e giacche realizzate in tweed e oro e nero satinato. Pizzo, chiffon, perle e paillettes, adornano pantaloni, giacche e gonne.
Miniabiti e abiti lunghi vengono reinterpretati dando vita a qualcosa di unico e sorprendente.

Per quanto riguarda gli accessori, la borsa da marinaio fetish è incuneata saldamente sulla spalla, pronta per un lungo viaggio in mare. Karl Lagerfeld indossa la borsa GABRIELLE di CHANEL con un elegante tweed a quadri che riprende i colori dei mattoni nella città di Amburgo. Le ancore marine riprodotte su orecchini e spille mentre le loro catene diventano ponticelli e i braccialetti sono improvvisati funi di barche.

Con questa collezione, Karl Lagerfeld parla di aspetto e attitudine. Il maschile è più femminile che mai.
La donna CHANEL, unica, si distingue inevitabilmente: «mettez une femme en noir ou en blanc dans une soirée et on ne voit qu’elle», affermava Gabrielle Chanel. Ad Amburgo, Karl Lagerfeld aggiunge mistero e profondità. In tutta eleganza.

Numerosissime le personalità presenti: le ambasciatrici CHANEL Kristen Stewart (volto del profumo GABRIELLE CHANEL), Lily-Rose Depp (volto del profumo N ° 5 Eau), Tilda Swinton, Rinko Kikuchi, Marine Vacth (volto della collezione Cruise 2017/18) e Anna Mouglalis, l’attrice inglese Kaya Scodelario e l’attrice australiana Phoebe Tonkin, la supermodella tedesca Tatjana Patitz, le attrici tedesche Marie Baumer, Hannah Herzsprung, Johanna Wokalek e Sandra Hüller, l’attore tedesco Lars Eidinger e Il regista Tom Tykwer. Sul palco, il violoncellista, compositore e produttore londinese Oliver Coates ha suonato un’opera originale creata appositamente per la sfilata.
Credits Image: ©Chanel

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 16 =

Collezioni Donna

Franco Ferrari – Autunno-Inverno 2024/2025

Published

on

Per l’Autunno-Inverno 2024/2025, Franco Ferrari presenta una collezione ispirata alle ricche culture orientali.

Realizzata con pregiati tessuti come velluto, seta, tulle e lana questa stagione intreccia sapientemente colori e motivi dell’arte tipica indiana dando vita ad un armonioso dialogo estetico.

Abiti, vestaglie e pigiama palazzo diventano una tela bianca per l’illustratrice Silvia Tassone, che, con i suoi disegni tutti realizzati a mano, arricchisce i capi con motivi floreali di giacinti, narcisi e fresie, fiori che sbocciano d’inverno e che anche nelle peggiori condizioni riescono a regalarci sfumature meravigliose.

Giacche, camicie e gonne adornate con simboli tradizionali presentano mosaici raffiguranti tigri o stampe animalier.

Un tocco di astrologia si fa notare con un omaggio al sole, alla luna e alle stelle che sembrano festeggiare insieme un carnevale celestiale.

Un mondo magnifico e fiabesco quello di Franco Ferrari che si estende anche nella collezione degli accessori, dove altre culture lontane si fondono alla perfezione. Foulard di seta, cappe di lana o cashmere si vestono con stampe di grandi margherite psichedeliche, grifoni e pignatte messicane, persino il gioco del domino come elemento ludico, sempre presente nel dna del brand.

Franco Ferrari è un universo dove tradizione e innovazione si uniscono in armonia, le sue collezioni non sono solo capi d’abbigliamento ma autentici portali magici che conducono chi li indossa in un incantevole viaggio attraverso cultura, bellezza e creatività.

Questo slideshow richiede JavaScript.

GLI ACCESSORI

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

5 Users (1 voto)
Criterion 15
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Collezioni Donna

ELISABETTA FRANCHI presenta la collezione “ETERNAL” durante la Athens Fashion Week

Published

on

Elisabetta Franchi presenta la collezione “Eternal” come ospite d’onore della Athens Fashion Week, portando nella capitale greca la sua visione di bellezza senza tempo.

Le donne di Elisabetta Franchi sfilano tra l’imponente colonnato dell’iconico palazzo neoclassico Zappeion, sotto la luce del tramonto, rendendo omaggio ai dogmi classici della bellezza, definita nel corso dei secoli dalla grazia statuaria delle divinità greche. La visione di Elisabetta Franchi, il know-how e la maestria nella produzione, sono nuovamente al servizio della bellezza delle donne, testimoniando l’amore della stilista per l’universo femminile.

Nella collezione “Eternal,” che presenta anche preziosi capi custom-made appositamente creati per l’occasione, la maestria della designer nel proporre un guardaroba elegante e raffinato per divinità contemporanee, trova la sua massima espressione. La visione sensuale e romantica della femminilità si traduce in ricche lavorazioni di ricami, applicazioni in chiffon, micropaillettes, cristalli e ramage che esaltano all’allure sofisticata di abiti colonna che accarezzano il corpo e miniabiti bustier dalla silhouette scultorea.

Abiti drappeggiati e trasparenze aggiungono una nota di sensualità alla collezione che comprende anche proposte tailoring di completi maschili sartoriali e giacche a clessidra. La palette colori vira, come investita da un fascio di luce, dal nero sensuale all’avorio, passando dal rouge noir al nude, fino ad arrivare all’argento, raggiungendo lo zenith nel look di chiusura, con l’abito bianco nude effect, ricco di applicazioni e ricami floreali.

La Athens Fashion Week è un evento bi-annuale nato nel 2007 ed è il palcoscenico per designer e brand greci affermati ed emergenti per svelare le proprie collezioni. Comprende inoltre numerosi eventi legati alla moda e regolarmente ospita designer internazionali di spicco. La missione della Athens Fashion Week è quella di creare opportunità per lo sviluppo dell’industria della moda offrendo ai designer la possibilità di entrare in contatto con la stampa e i buyers dentro e fuori i confini greci, contribuendo al posizionamento di Atene quale centro culturale e destinazione per la moda.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Collezioni Donna

Byblos FW 24/25

Published

on

Un ponte tra natura e tecnologia attraverso la spirale

In un mondo in cui la fusione tra natura e tecnologia diventa sempre più raffinata e innovativa, la collezione Byblos fw 24.25 esplora questa sinergia attraverso il prisma della spirale. La spirale, simbolo universale di evoluzione e connessione, funge da chiave interpretativa per un viaggio che abbraccia tanto il micro quanto il macrocosmo, dalle strutture del DNA alle volute delle galassie, illustrando il percorso dell’innovazione dal passato verso il futuro.

BYBLOS è l’incarnazione di come elementi della natura si intrecciano con l’avanguardia tecnologica. Le nostre creazioni sono ispirate da forme naturali come conchiglie e geometrie vegetali, reinterpretate attraverso materiali high-tech per esprimere un’estetica futuristica. I capi si distinguono per l’uso di tessuti tecnici, come il tessuto Russell luminescente, che creano effetti tridimensionali luminosi, variando la percezione in base all’angolazione di osservazione.

Un esempio emblematico è il trench iconico, che reinventa la sua forma classica attraverso l’aggiunta di elementi spiraliformi che aggiungono un volume circolare distintivo, specialmente nelle maniche e nella parte inferiore della cintura. La sinuosità organica si manifesta anche attraverso l’uso innovativo di lamine termoadesive, che abbracciano e valorizzano la figura femminile con flussi organici, trasformando il capo in una fusione di rigore e fluidità.

La collezione spazia dal nero profondo a tocchi di blu, bianco e un rosso vivace che ricorda l’essenza urban high-tech di BYBLOS, integrando anche eco-pellicce che adottano forme ovoidali per un’interpretazione contemporanea e consapevole. L’evoluzione del trench da solido a liquido, trasformandosi in abiti di seta che fluiscono liberamente, rappresenta la nostra visione di versatilità e cambiamento, sottolineando la transizione continua tra diverse forme e stati.

In BYBLOS, i tradizionali confini tra i vari tipi di capi si dissolvono, dando vita a una collezione che esplora nuovi orizzonti creativi attraverso il gioco di volumi e proporzioni. Ogni pezzo è una testimonianza del nostro impegno a fondere insieme bellezza, innovazione e sostenibilità, offrendo un nuovo linguaggio di design che celebra la fusione tra l’eredità naturale e il progresso tecnologico.

La collezione BYBLOS, un omaggio alla spirale come simbolo di connessione tra il mondo naturale e quello tecnologico, una collezione che non solo si distingue per il suo design innovativo ma anche per il suo impegno verso un futuro più sostenibile, inclusivo e consapevole.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending