Connect with us

Collezioni Uomo

Dolce & Gabbana Collezione SS 2018

DailyMood.it

Published

on

Sabato 14 giugno, durante la MFW Dolce & Gabbana ha presentato la sua collezione SS 2018.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + 2 =

Collezioni Uomo

Marni Uomo AI 19-20 | Collaborazione con l’artista Bruno Bozzetto

DailyMood.it

Published

on

La collezione uomo Marni Autunno/Inverno 2019 esplora un universo immaginario attraverso una linea di capi animati da stampe disegnate dal cartoonist italiano Bruno Bozzetto.

Come in un frame di Allegro non troppo, film d’animazione dell’artista del 1976, le stampe prendono vita su una selezione di capi sotto forma di serpenti, dinosauri e giovani fauni che definiscono pattern psichedelici o maxi disegni piazzati. Gli allegri motivi caratterizzano parka reversibili dalle linee oversize, t-shirt in cotone, camicie fluide e pigiami in seta.

L’ironia dei disegni dell’artista è trasposta anche su una linea di tote bag in PVC monocolore dai manici in pelle a contrasto che ritraggono creature antropomorfe amplificate. Ogni borsa è dedicata ad un personaggio specifico e lascia immaginare storie di fantasia dai tratti umoristici.

L’arte animata di Bruno Bozzetto si estende sui capi e sugli accessori muovendosi in un spazio al confine tra immaginazione e realtà, assecondando lo spirito e la visione colorata di Marni.

I prodotti realizzati in collaborazione con Bozzetto saranno disponibili nelle boutique Marni di tutto il mondo e su marni.com a partire da luglio 2019.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Collezioni Uomo

Eleventy collezione uomo SS20 Pianeta uomo. Disegnare il nuovo nella continuita’

DailyMood.it

Published

on

Memorizzare il mondo con le sue tensioni e problematiche, tradurlo in un linguaggio strettamente personale e rigorosamente maschile alla ricerca di un equilibrio.
E’ la scommessa di Eleventy che ha costruito con la collezione Uomo SS20 un guardaroba basato sui contrasti: evoluzione e tradizione, sogno e realtà, passato e presente. Si parte dallo stato delle cose che non è per niente facile con un pianeta sempre più inquinato e a rischio di default ambientale ma in ogni caso tenuto a vivere come se… perché tra errori e orrori vince sempre il progresso con la sua intrinseca comodità. Ecco perché dietro a ogni capo ci sono domande cruciali tipo: quanto male fa al pianeta terra e come posso limitare o meglio ancora evitare i danni?

MARCO BALDASSARI FONDATORE DEL GRUPPO ELEVENTY E DIRETTORE CREATIVO UOMO dichiara:
Ci siamo poi chiesti se esistono capi inevitabili e qui la risposta è una sola: non si può vivere senza jeans, per ora non esiste un’alternativa. Abbiamo fatto una capillare ricerca su evoluzione e tradizione di questo capo nato in epoca vittoriana e ancora oggi sinonimo di forza, giovinezza, modernità. Non trovando valide alternative al denim sui jeans abbiamo applicato il sacrosanto principio del “buy less, buy better”: tutti i nostri modelli hanno il carattere dell’unicità, sono studiati nei minimi dettagli per trasmettere in ogni capo l’emozione della leggenda.
Abbiamo anche evitato lavaggi chimici e tinture inquinanti perfino nel caso dei jeans neri che siamo tra i pochi a produrre in Italia dove la legge è giustamente severissima e alle tintorie industriali proibisce l’uso di certi coloranti e impone sistemi produttivi e impianti di depurazione supercostosi.
Da qui alla riflessione sui fenomeni di moda del nostro tempo, il passo è stato breve. Lo streetwear e l’atleisure sono senza dubbio i temi più nuovi e interessanti del fashion maschile. Noi ne abbiamo fatto una storia di costruzioni sartoriali, di styling e dettagli, di ricerca intesa come necessità. Il nostro streetwear offre lo stesso comfort senza pari di una tuta da ginnastica, ma non perde un’oncia di aplomb e della vera, impagabile eleganza di una giacca. Invece il nostro atleisure non prevede l’uso dei classici filati da laboratorio cari a questo settore, ma assicura le stesse performance con un sapiente dosaggio tra etica ed estetica.
Insomma non possiamo dire di aver creato una collezione ecosostenibile, ma di sicuro abbiamo applicato una sorta di bilancio di sostenibilità a ogni scelta.
Pensiamo all’abito come habitat dell’uomo, una cosa da proteggere e preservare. Perché esiste sempre un piano B, ma non esiste un pianeta B”.

I TEMI DELLA COLLEZIONE
THE BLUE HERITAGE
L’estetica e l’etica del jeans, la purezza e l’integrità del denim. Questa parte della collezione Eleventy SS20 non è tanto una capsule quanto una precisa idea di prodotto sviluppata nel pieno rispetto dei valori del brand. Il punto di partenza è un capo nato in epoca vittoriana che attraversa tutte le strade della modernità:
Right Hand Carded, un tessuto cardato da 14 once con lieve viraggio ai toni del rosso nella trama per un aspetto anni Settanta.
Right Hand Black Carbon, il classico jeans nero caro all’epopea del rock e a tutti I movimenti giovanili del XX secolo sottoposto a trattamenti esclusivi per un aspetto “real vintage” esaltato dalle cuciture.
Right Hand Crosshatch, un tessuto riciclato (green cast) da 13 once storicamente usato nei primi anni ’60 per uno speciale effetto ottico chambray.
Right Hand Selvadge, . il tono pesca che contraddistingue le cuciture diventa dirompente nel punto a catenella (chain stitch) che affiora dalla cintura rigorosamente montata al bordatore. Si crea così un gioco di luci e ombre tipico dei capi vintage anni ’50 ma con un fit di pura modernità

STREETWEAR SARTORIALE
La giacca è il capo più importante della collezione. Viene prodotta dalle sapienti mani degli artigiani che impiegano in media 8/10 ore di lavoro per ogni capo. Gli interni morbidi, la spalla interamente svuotata, i passaggi manuali evidenziati e la scelta dei tessuti esclusivi rendono la giacca Eleventy un must have adatto a ogni circostanza ed età. L’abbinamento con preziose t-shirt in lino o canapa, o con felpe apre le porte della percezione a un fenomeno del nostro tempo: lo streetwear.

ATLEISURE FORMATO LODGE
Una sezione della collezione dedicata al viaggio emozionale tra paesaggi lontani e atmosfere esotiche caratterizzate da tende e lodge immerse nella savana. I colori della natura ispirano la scelta delle nuance cromatiche. Tutti i capi sono realizzati in materiali naturali e al tempo stesso performanti per essere impeccabili sia nelle occasioni formali sia nel tempo libero.

MIMETISMO DA CITTA’
Non mancano alcuni pezzi in camouflage: coppola, zaino, pantaloni attrezzati e una speciale field jacket.

DINTORNI AL MASCHILE
Cappelli, in carta-tessuto invece della vecchia paglia, cotone oppure lana rain system. borse, zaini, accessori. Si aggiunge una linea di occhiali prodotti in collaborazione con Mazzucchelli, un’antica manifattura veneziana di occhiali artigianali. Le montature metalliche sono in metallo cromotech anallergico, mentre il modello Murano in triacetato ha gli stessi riflessi cangianti dei vetri soffiati nella celebre isola della laguna. Tutte le lenti hanno la certificazione CR 33 antiriflesso.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Collezioni Uomo

Marni Primavera/Estate2020 | Atto I

DailyMood.it

Published

on

Signore e signori, permettete che mi presenti. Sono qui, ma sono anche lì. Oggi sono donna, domani non lo so. Vivo per il motto Tutto era per sempre finché non lo fu più. Sono MC Magma, lo spirito loquace della trasformazione, e sono molto felice di avervi tutti qui, in piedi su questo campo di pois, dimentichi della nube di rifiuti che incombe sulle nostre teste – neanche lei sfuggirà alla trasformazione, quindi non c’è bisogno di temere – per celebrare il matrimonio tra i nostri amati amici Truman Capote e Ernesto Che Guevara. Truman si è imbarcato in un viaggio così lungo per sedurre Ernesto, lasciando il suo mondo di cigni e bellezze perdute alle spalle per abbracciare la giungla del radicalismo. Dobbiamo ammirare e celebrare la sua perseveranza e dolcezza, così come dobbiamo rallegrarci per la benevolenza di Ernesto nel rinunciare a tutto in nome della mutazione.

Il rito che stiamo celebrando è un’unione tra due anime e le rispettive livree, naturalmente, ma è anche un modo per noi, ognuno di noi, di riconsiderare la nostra presenza in questo mondo, ciò che rappresentiamo, ciò per cui lottiamo. In alto gli sguardi, cari amici. Esprimiamo a gran voce le nostre idee, o indossiamole. Iniziamo una guerriglia tropicale, in abito o camouflage, come fauves nella favela, jazzando nel garage sotto folli cappelli. Facciamolo, piacevolmente. La ribellione è bella e la bellezza è ribelle. Che il rito inizi e non finisca più.

Uno studio sull’armonia irregolare che nasce mescolando mondi opposti, aggrovigliandoli tutti insieme.
L’estrema appropriatezza e formalità grafica dei suit.
La ribellione radicale delle field jacket e del militare, in chiave tropicale.
L’immediatezza dei paesaggi – visioni liriche di madre natura, completa dell’immondizia che oggi la deturpa – dipinti su camicie, trasformati in jacquard.
Piccoli oggetti per affrontare una spedizione tropicale: polo a righe, camicie, maglie compatte.
Il mimetico è ovunque, mai corretto e difficilmente letterale: inciso su giacche e pantaloni, trasformato in un motivo chiné, visto in chiave fauve.
Giacche e pantaloni come somme di tessuti.
Cappelli rituali, fatti di spazzatura, dell’artista Shalva Nikvashvili. Un bestiario di animali bizzarri, su charm e gioielli. Le spille in argento dell’artista Kazuma Nagai.
Le ciabatte sono assemblate con resti e ritagli, le scarpe da ginnastica sono immerse nell’olio, le borse sono grandi, da raccolta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending