Connect with us

Collezioni Donna

La visione della donna di PICCIONE.PICCIONE

DailyMood.it

Published

on

Il mondo di PICCIONE.PICCIONE incontra quello del cinema: ispirandosi al famoso film di Sofia CoppolaIl giardino delle vergini suicide”, lo stilista crea una collezione che racchiude insieme la realtà e l’innocenza.

Le ragazze di PICCIONE.PICCIONE hanno un nuovo “finale”, rispetto a quello di Sofia Coppola, sono donne che vanno incontro al mondo in piena autonomia e consapevolezza.

Pizzo, ricami e stampe dai colori delicati raccontano il percorso, precisamente l’emersione, dal mondo dell’adolescenza a quello degli adulti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 13 =

Collezioni Donna

Les Fleurs Du Mal: la romantica guerriera dell’haute couture di attilio.carota design

DailyMood.it

Published

on

Un romanticismo che cela un’anima forte, lo spirito di una donna sicura di sé e della sua indole: la nuova collezione Autunno/Inverno 2018/2019 del brand attilio.carota design è un invito alla riscoperta della femminilità.
Un mix di emozioni e sentimenti, un omaggio all’animo guerriero celato all’interno di ogni donna. La collezione è un richiamo continuo all’alternanza di simboli femminili, come i mini-dress in paillettes e le gonne in tulle, contrapposti al carattere deciso dei corsetti in coated leather. Un’attitudine forte, determinata, la volontà e il desiderio di affermarsi: gli abiti diventano corazze per affrontare la società e il coraggio di esprimere se stesse si riversa uno stile ben definito che non ha paura di essere ostentato.

Il fascino malinconico del pizzo, nelle nuance smeraldo e dark coffe, arricchisce i corpetti realizzati in pelle spalmata creando un turbinio di emozioni tattili e visivi; le ampie gonne in tulle sfidano con le loro trasparenze i castigati cappotti oversize, per poi lasciare spazio alla spensieratezza delle paillettes nei toni algidi degli azzurri e dei viola.
Per Les Fleurs du Mal, nome della capsule collection 2018/2019, il designer si ispira all’omonima opera di Baudelaire raccontando con i suoi abiti il fascino illusorio della donna narrata dal poeta francese. Tratto distintivo della collezione resta la ricercatezza sartoriale nella costruzione degli abiti, immaginati come illuminati dal bagliore di una candela e avvolti da un’allure di mistero che invita l’occhio a ricercare il dettaglio nell’indefinito.

Brand: attilio.carota design
Collection: Fall/Winter 2018/2019
Photographer: Davide di Padova
Model: Tatiana Tsekhanevich
Mua&Hair: Luisa Carota
Service: MediaWellness
For info and enquires: press@attiliocarota.it – www.attiliocarota.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Collezioni Donna

Philosophy di Lorenzo Serafini – Bohemian Oasis Primavera/Estate 2019

DailyMood.it

Published

on

Uno spirito libero, una sensualità nomade fieramente femminile e un’anima romantica ma determinata è quella che contraddistingue la donna Primavera Esate 2019 di Philosophy di Lorenzo Serafini. Lorenzo Serafini intraprende un viaggio attraverso il deserto caldo e arido e trasforma le sue donna in un’oasi di assolata sensualità.

Gli elementi chiave della collezione comprendono:
Trench ultralight con stampa pitone all-over, pantaloncini, camicie con pettorine da smoking, pantaloni over e piccoli top arricchiti con volant. Giacche e pantaloni in popeline da indossare con cinture in corda con dettagli in legno che enfatizzano gli ampi volumi. Abiti in lino stampati djellaba seguono una gonna voluminosa con balze plissettate. Mini caftani con cappuccio in macramé e crepe.
Jumpsuit in ciniglia abbinate a maxi borsoni in spugna. Abiti ricamati in tulle e lino naturale con maxi polsini nei toni del cielo del deserto.
Piccoli gilet in paillettes da abbinare a pantaloncini dal fit over.

Il finale della sfilata vede una serie di pantaloni in denim chiaro costellati da paillettes argento abbinati a delle t-shirt bianche personalizzate.
Gli accessori: desert scarf, fasce a treccia, corde annodate da usare come cintura.
Le calzature: stivali bassi in pelle scamosciata e stampa pitone, da indossare con la cerniera aperta per un effetto decontracté e sandali alti in corda.
Non è un miraggio: la donna Philosophy è passionale e libera.

I LOOK

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Collezioni Donna

Chanel Métiers d’art 2018/2019 Parigi-New York

DailyMood.it

Published

on

Karl Lagerfeld ha scelto il Tempio di Dendur al Metropolitan Museum of Art di New York, per presentare la collezione CHANEL Métiers d’art 2018/19 Parigi – New York.
Fonte d’ispirazione per questa collezione: l’ Egitto.

La civiltà egiziana mi ha sempre affascinato: mi ispiro a un’idea, che realizzo“, spiega Karl Lagerfeld.

Le linee sono chiare e semplici, le forme sono pure, geometriche e distinte: una forza grafica tanto cara alla grammatica stilistica della Maison. Le sagome vibrano sotto il sole, con linee ottiche quasi cinetiche. Il look è slanciato, vivace e ultra-femminile, i fianchi sottolineati da un’ampia cintura, le spalle evidenziate da un colletto di plastron. Abiti da giorno, completi e cappotti sono indossati al ginocchio, con un orlo leggermente più corto nella parte anteriore, che occasionalmente adotta il fascino di una gonna avvolgente.

L’oro, così caro a Gabrielle Chanel, è ovunque, con così tante varianti che diventa un colore a sé stante. Oro invecchiato e brunito dal tempo, oro abbagliante con la luce del sole, oro scintillante, oro scintillante, oro screziato, oro quasi disco da discoteca, oro tinto di bronzo … Rispondendo allo splendore di questo oro le trame dei tweed in beige, bianco e nero rivelano colori tenui e profondi, turchese o blu lapislazzuli, arancio corallo o giallo ocra, viola scuro o rosso corallino. Le trecce sono incredibilmente delicate, intrecciate in mohair, filo d’oro e filo di cotone con perline, ricamate con piccoli quadrati di pietra in corallo o oro, o con mini piramidi di tubi color turchese, verde giada e rame, in rilievo. I cappelli, firmati dalla Maison Michel, accentuano la purezza della silhouette.
La complicità tra Karl Lagerfeld e la CHANEL Métiers d’art prende forma come un dialogo creativo perenne, che illustra la sontuosa eleganza delle sagome e degli accessori della collezione. Un plastron in resina, calchi in vetro asimmetrico e foglie dorate creano un gioco ottico di colori, proprio come il plexiglass, e un riferimento trascendente alla pelle di un coccodrillo. Una pioggia di paillettes sembra essere stata soffiata dal vento sopra un abito bianco, un ricamo con fiori di loto sfiora l’orlo di una gonna come un bassorilievo.

La maglieria è sofisticata: abiti e lunghi cardigan in oro sbiadito, bronzo, turchese e jacquard blu scuro … I bottoni della House of Desrues, in metallo dorato scintillante e patinato o smaltati, sono impreziositi da cabochon colorati o dallo stile anni ’80 strisce di strass.

Anche la pelle fa parte di questa ovvia modernità: punteggia le tasche e i colletti delle giacche, accentua l’arrotondamento di un orlo o gioca con le strisce sulla manica di un abito. Il soggetto di nuove innovazioni creative, gioca con le apparenze: lavorato in rilievo.

Abiti attillati a maniche lunghe in pregiata maglia bianca accompagnano mini abiti e giacche diritte o cinturate come una brezza trasparente. I ricami attirano l’attenzione sul décolleté, sulla curva di un fianco e sull’orlo di un abito, come gioielli sontuosi, che scolpiscono la silhouette.

L’artista di graffiti Cyril Kongo, che ha creato gli inviti per lo spettacolo e la copertina della cartella stampa, ha anche disegnato stampe per una giacca, abiti e borse, i graffiti che trasformano il tessuto di cotone in un materiale prezioso. “New York, è un’energia e un crogiolo di culture, è molto stimolante”, dice Karl Lagerfeld.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending