Connect with us

Collezioni Uomo

Velasca evolve la sua anima: nasce la collezione Total Look Uomo

Published

on

La nuova linea, che si compone di capi d’abbigliamento Made in Italy realizzati nei migliori laboratori artigianali del territorio, sarà disponibile nel sito web e nel nuovo negozio di Via Mercato 22 a Milano.

Velasca – brand italiano di scarpe artigianali con un modello di business che fa leva sull’omnicanalità tra vendite online e offline – lancia la sua prima collezione di abbigliamento da uomo: quasi 200 referenze, confezionate con tessuti d’eccellenza Made in Italy e cucite nei migliori laboratori artigianali del territorio italiano.

La collezione è disponibile nell’e-commerce di Velasca dal 13 ottobre e, inoltre, il 3 novembre verrà inaugurata in pieno centro a Milano una nuova Bottega Velasca interamente dedicata al Total Look Uomo e situata in Via Mercato 22, nel cuore del quartiere di Brera.

Dopo una capillare ricerca su tutto il territorio italiano, infatti, Velasca ha scelto di evolvere la propria anima offrendo alla propria community non solo le iconiche calzature artigianali, ma anche un’ampia collezione di capi d’abbigliamento da uomo, in tessuti e filati d’alta gamma come cotone, denim, lana, lino, espressione dell’eccellenza del Made in Italy nel mondo.

I capi d’abbigliamento della nuova linea Total Look, confezionati dalle mani esperte dei migliori artigiani del territorio italiano, sono caratterizzati dallo stesso stile raffinato e senza tempo che contraddistingue le scarpe del brand, per diventare anch’essi un simbolo del “bello e fatto bene all’italiana”.

Si tratta di prodotti di vestiario di alta qualità, ideati dall’ufficio stile dell’azienda, creati con tessuti selezionati tra le proposte di differenti aziende tessili del Paese – Canclini, Albini, Grandi e Rubinelli, Candiani, Zegna Baruffa e Lanecardate, per citarne solo alcune – e in seguito confezionati con cura in laboratori artigianali specializzati e selezionati a uno a uno.

Per dare vita a questo nuovo progetto – come già fatto per la produzione delle proprie calzature – Velasca ha scelto di costruire una filiera corta, volta a valorizzare solo i passaggi essenziali e le collaborazioni con realtà che hanno fondato il proprio lavoro in una bottega e sono riuscite a esprimersi con vero ingegno e innovazione. Velasca, che proprio pochi mesi fa è diventata Società Benefit, ma che da sempre intreccia collaborazioni solo con aziende familiari con cui condivide etica e principi, riesce in questo modo a dare valore anche ai prodotti, alla loro qualità e al lavoro degli artigiani, operando al contempo nel rispetto della comunità e dell’ambiente.

«L’Italia è un Paese pieno di tradizioni e di passioni, che noi amiamo definire un gigantesco laboratorio a cielo aperto in cui spicca l’eccellenza del Made in Italy.” – commentano Enrico Casati e Jacopo Sebastio, fondatori di Velasca – “Con il lancio della collezione Total Look, a 10 anni dalla fondazione del brand, abbiamo scelto di evolvere la nostra anima abbracciando una nuova sfida: portare nel mondo questa eccellenza, attraverso una selezione di capi di elevata qualità che, in uno stile che coniughi innovazione e tradizione, siano liberi dai dettami della moda. Si tratta di un abbigliamento che, come le nostre scarpe, è frutto di una ricerca minuziosa di tessuti pregiati e di chi li sa lavorare al meglio, per chi ama indossare la raffinatezza e l’eleganza del bello e fatto bene all’italiana”.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − tredici =

Collezioni Uomo

I materiali più pregiati per la collezione di BRETT JOHNSON A/I 23-24

Published

on

La collezione uomo di Brett Johnson è un inno alla vita. 

Quella classica ma chic , che porta uomini di qualsiasi età a viaggiare, in giro per il mondo, con la valigia pronta, per una moda uomo fatta di materiali pregiati per tutte le occasioni, quali fosse questo uso sapiente dei materiali da indossare, una sorta di “elisir” per
sembrare più giovani e trovarsi sempre a proprio agio.

Essere felici di mostrarsi nei “propri panni”. Una collezione dove se l’aspetto fresco, mostrando con fierezza la propria età è uno dei tratti essenziali di quasi tutta questa Fashion Week Milanese (si pensi alla sfilata di Magliano) , nel caso di Johnson è proprio il caso di dirlo, è bello trovarsi davanti agli abiti da indossare per riconoscersi nello stile.

Come recita il comunicato stampa: “l
a nuova collezione autunno-inverno Brett Johnson delinea una visione maschile ancora più contemporanea e internazionale. Quella proposta dal designer per la prossima stagione è un’eleganza consapevole, riflessiva, in equilibrio tra sofisticatezza eattitude urban.  Ne scaturisce un guardaroba animato da una costante tensione dinamica tra linguaggio sartoriale e casual, che reinterpreta gli archetipi menswear a servizio delle esigenze e al ritmo di vita di un pubblico contemporaneo“.
Ed è proprio cosi. Non soltanto quindi per le linee che sono sicuramente morbie e destrutturate, ma per qualla capacità d usarle per rendere l’abbigliamento un tratto distintivo della personalità, fornendo una chiave di lettura della moda uomo come dimensione su cui giocare per sentirsi bene nei propri panni.

Non più quindi una modache deve essere giovane a tutti i costi, ma moderna e confortevole. Ricercata ma con una sartorialità imprescindibile. In particolare per i cappotti e le giacche.
Basti pensare che sono realizzate “ in royal cashmere a 13 micron e mezzo e pura lana vergine a 14 micron e mezzo.Ogni proposta è pensata per immergere chi la indossa in un universo lussuoso, arricchito da dettagli sempre sorprendenti e da un’attenzione alla lavorazione impareggiabile“.

Uno stile che offre quindi moltisime soluzioni per avere un aspetto curato e confortevole senza rinunciare al vero stile del “vestirsi bene”a prescindere dall’anagrafe ,ma puntando sullo stile e la qualità.
Tra colori che cercano di far trovare il modo per sentirsi bene nei propri panni, alla ricerca non di “ringiovanire” a tutti i costi , ma sentirsi davvero giovani. Ed ottenendolo come effetto proprio  modo di esaltare la propria bellezza e personalità, perchè  molto coerente con la propria visione di eleganza e confort.  Ecco quindi che la nuova collezione si sviluppa tra colori neutri e estremamente caldi, quasi”illuminanti”  per un autentico mood contemporaneo ma senza rinunciare alle novità. 

Concludendo, in questo mood contemporaneao infatti si segnala anche la scelta di offrire anche capi in “total black”, che diventano  manifesto dell’universo di Brett Johnson per la prima volta, per un aspetto fresco e raffinato slegato dai classici “colori consigliati” per tutti.

La collezione uomo insomma di Brett Johnson si conferma classica ma chic ma anche coraggiosa ed innovativa, con i materiali più pregiati per una sartoria che offre nei tagli e nella scelta anche del casual, una selezione di stili il più possibile abbinabile e “pronta”, in cui riconoscersi. Un inno alla vita. La propria. Per vestirsi bene e con la taglia giusta. Cosa chiedere di più alla moda maschile?

di Cristina T. Chiochia per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Collezioni Uomo

La luce a Eleventy Men’s FW 23/24

Published

on

La moda tipica del Made in Italy targato Eleventy è sempre più legata al lusso “responsabile”, a quella sorta di “sostenibilità” che restano i valori che quidano la vision di questo Brand dalla sua nascita e che fanno di Marco Baldassarri e Paolo Zuntini  un punto di riferimento per una moda giovane, dinamica che punta a riconoscersi nei propri clienti.

La collezione proposta per la Milano Fashion Week anche questa volta colpisce perchè è decisamente all’insegna della luce.

Luce che riporta nel solco della classica tradizione sartoriale di Eleventy quella particolare caratteristica che si è vista questa volta nella scelta delle abbottonature che rimangono un modo per mettere in risalto la lavorazione spesso preziosa dei tessuti che restano doppi e apribili e che richiedono quindi molta lavorazione.

Vecchi passaggi sartoriali “a mano” che identificano il prodotto e lo rendono unico. Luce che appunto  si richiama nel riflesso del materiale scelto e nel colore spesso neutro, in particolare nell’uso dei tagli che restano sartoriali e dei bottoni, sia come idea della abbottonatura che come elemento di decoro , oltre che anche nelle cuciture realizzate e scelte e nei tagli delle maniche o la lavorazione de maglioni.
Da segnalare anche  i colori dei gillet con la zip, l’uso della lana e del cachemire e le imbottitute in piuma e le zip a doppio cursore .
Restano comunque i bottoni a colpire , appunto perchè costringono lo sguardo a seguire le linee, a mettere appunto in “luce” tutti quei piccoli particolari sartoriali che si riconfermano il vero punto di forza di questo brand.

Sartorialità unica in cui piace riconoscersi e in continua trasformazione.

di Cristina T. Chiochia per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Collezioni Uomo

I mocassini Santoni alla MFW per la Presentazione Uomo FW23

Published

on

I mocassini sono da sempre icona del guardaroba maschile.  Scarpe comode e senza lacci da indossare non solo nel tempo libero ma anche in ufficio e per occasioni importanti. Modello di stile di scarpe da uomo maschile intramontabile e re-interpretato proprio a livello mondiale dal made in italy, resta un must-have del guardaroba maschile.

Quasi per quella sua essenza versatile e mondana, che lo rende così funzionale e pratico ma anche bello e portabile, proprio per la lavorazone artgianale. Quelli di Santoni sono sempre stati  poi una sorta di sintesi di stile, quasi una icona,  anche per identificare un design raffinato  con una scelta molto ampia per quanto riguarda sia i colori che le forme.

Forse per questo a colpire durante la presentazione uomo della attuale Fashion Week milanese è nuovamente questo amore per materiali, forme e colori nella nuova collezione di Santoni per i mocassini. In particolar modo sull’uso sapiente del colore che da Santoni viene elaborato come sempre attraverso un proprio codice di stile distintivo e che si richiama inesorabilmente ai valori fondamentali del brand di lusso tradizionali ma anche innovativi.

Presente e passato che diventano futuro insomma, dove i materiali sono sempre più innovativi e la ricerca della forma diventa stile anche su un modello di scarpe cosi tradizionale. Evoluzione sicuramente di una artigianalità a cui Santoni ha abituato la sua clientela, tra purezza delle linee e la grande attenzione per i dettagli che lo ha reso celebre nel mondo, sia che si tratti di una scarpa come il mocassino o da basket o addirittura di una da running. Tra sneakers, Double Buckle Sneaker e Sneak-Air (quasi plasmate nel colore che è a tratti leggero ma molto deciso quasi “vaporizzate”), la nuova collezione lascia lo spazio per riconoscersi nei ritmi frenetici a cui ha abituato questi tempi csi confusi. Ed ecco che quindi anche il mocassino attrae. Sia per combinazioni cromatiche sia  per linee classiche ma che rendono l’abbinamento inaspettato ,ma mai arrogante.

Un mocassino che è una sorta di filo rosso per la collezione, stavolta espressa molto attraverso i colori. Per scarpe delle sfumature quasi naturali, dove è la bellezza della terra a voler prevalere. Toni su tono per modelli e forme, che evocano la natura dello stile di vita per cui sono state create ed il riconoscersi nella bellezza dei suoi colori “preferiti”, gli stessi su cui si cammina, spesso , senza accorgersene.

di Cristina T. Chiochia per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending