Connect with us

Resort & SPA

Augustus Hotel & Resort celebra 70 anni di storia

Published

on

L’Augustus Hotel & Resort inaugura la nuova stagione e celebra i suoi primi 70 anni,
emblema del resort diffuso ideale per un soggiorno di relax e stile, assaporando una nuova Dolce Vita.

L’Hotel Augustus e le sue sette ville, tra cui l’iconica Villa Agnelli, l’esclusivo Augustus Beach Club e l’Hermitage Hotel & Resort, proprietà della Famiglia Maschietto, espressione di una storia di family business di successo tutta italiana che vanta una lunga esperienza nel settore dell’ospitalità raffinata, si preparano ad accogliere gli ospiti e a celebrare il loro ruolo da protagonista nella Dolce Vita a Forte dei Marmi.
Per far rivivere un tuffo nel passato dalla sofisticata atmosfera retrò, l’Augustus Hotel & Resort ha affidato all’art director Simone Guidarelli la realizzazione di un progetto di immagini e video che rilegge in chiave contemporanea gli anni d’oro di Forte dei Marmi e del soggiorno nelle sue dimore storiche. “Una love story tutta Italiana, immersa in una bellezza unica che ci circonda, quella che ritroviamo solo nella nostra Italia, a Forte dei Marmi, all’Augustus Hotel & Resort. Una narrazione quasi cinematografica di una liason d’amore e di stile, anello tra passato e futuro, che traduce con un linguaggio contemporaneo di positività il fascino senza tempo di quell’Italian Style a tutto tondo, di quell’eleganza semplice mai gridata di altri tempi.”
Simone Guidarelli

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il 21 maggio prossimo l’Augustus Hotel & Resort, che con le sue ville, il suo parco e la sua storia, da 70 anni è protagonista indiscusso di Forte dei Marmi e della Versilia, si aprirà ad una nuova stagione tutta da vivere nell’insegna del ritorno delle vacanze slow tipiche del secolo scorso.

Inaugurato nel 1953, il resort è frutto dell’ampliamento voluto nel 1951 dall’allora proprietaria Augusta Pesenti, che pensò di trasformare la sua residenza privata in struttura ricettiva, assieme alle ville comprese nel suo parco, inaugurando il concetto di resort diffuso che tanti successo avrà nei decenni successivi come sinonimo di quiete, ampi spazi a disposizione, aria aperta e benessere. In questo senso l’Augustus fu, in una Forte dei Marmi di novecentesca espansione grazie alle ville private di tanti facoltosi industriali del Nord Italia, un elemento di modernità al pari della Capannina, locale che ospitava le prime band in concerto come l’orchestra di Bruno Quirinetta e inaugurava un nuovo modo di fare intrattenimento, ospitando gli artisti più in voga del momento quali Édith Piaf, Patty Pravo, Ray Charles, Peppino di Capri, Fred Bongusto, Gloria Gaynor.

Il primo nucleo dell’Augustus Hotel & Resort fu Villa Pesenti, gioiello dello stile modernista progettata dal famoso architetto Osvaldo Borsani. Augusta Pesenti a inizio anni 50 innalzò di un piano la villa originale trasformandola nell’Augustus Hotel, per oltre venti anni l’unico hotel Deluxe dell’intera Versilia. Attorno a questa struttura principale, caratterizzata dai grandi balconi utilizzati – ancora oggi – come veri e propri salotti all’aperto, nel folto parco furono costruite sette ville dal gusto eclettico, realizzate da artisti e architetti di cui la signora Augusta fu mecenate.
Una piscina gioiello inserita nell’angolo più lussureggiante del giardino e, dalla seconda metà degli anni Sessanta, la Nave, moderna struttura immersa nella pineta caratterizzata da lunghi camminamenti terrazzati che ricordano i ponti delle navi da crociera, completano l’Augustus Hotel & Resort.
La famiglia Maschietto nel corso degli ultimi anni ha saputo rinnovare e reinterpretare con nuove camere e suites, sale comuni o arredi del verde e della spiaggia, i caratteri stilistici originali, preservando le diversità, pur introducendo innovazioni e prestazioni tecnologiche, ma pur sempre mantenendo quella tipica sognante ed iconica atmosfera della Dolce Vita che culminò negli anni ‘60.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

All’Augustus Hotel & Resort, nelle sue splendide ville di charme, tutte diverse e particolari, hanno soggiornato a partire dall’inizio degli anni 50 personalità del cinema, dell’arte, della cultura e del jet set di tutto il mondo.
Protetti e coccolati, in totale privacy, vi hanno soggiornato abitualmente personaggi come Jimi Hendrix, Charlton Heston, Oriana Fallaci, Eugenio Montale, Francesco Messina, Mario Monicelli, Paul Anka, Vittorio Gassman, personaggi dello spettacolo e dello sport e molti degli stessi eredi Agnelli. Ancora oggi personaggi famosi e famiglie importanti scelgono Forte dei Marmi e l’Augustus Hotel & Resort.
Forte dei Marmi, la più esclusiva località della riviera toscana, sinonimo di quiete e di elegante lifestyle, è ancora oggi il soggiorno ideale per vivere e godere delle grandi risorse artistiche, paesaggistiche e mondane del territorio, un incontro culturale nella Villa della Versiliana, una visita alle istallazioni e alle gallerie d’arte di Pietrasanta, un aperitivo a La Capannina, lo storico locale di Forte dei Marmi, il mitico shopping nelle boutiques del centro, i marmi delle cave di Michelangelo, le architetture Liberty, la vita notturna e molto altro ancora.

VILLA AGNELLI, UN’ICONA SENZA TEMPO
Il resort, si arricchisce nel 1969 quando fu incorporata Villa Agnelli, valorizzando la vocazione ricettiva dell’abitazione, destinata ad accogliere la numerosa famiglia degli Agnelli, che vi villeggiava circondata da una nutrita schiera di amici, ospiti e domestici. Un soggiorno che ancora oggi mantiene le caratteristiche di esclusività e riservatezza, grazie al sottopasso che solo gli Agnelli poterono costruire per raggiungere la spiaggia onde evitare l’attraversamento del viale a mare. Questo sottopassaggio resta a tutt’oggi unico in tutta la Versilia. Attraverso un vialetto di ortensie, si raggiunge lo stabilimento balneare che, nato inizialmente come capanno sulla spiaggia e hangar di ricovero dell’idrovolante di famiglia, conserva il fascino della gioiosa cornice descritta da Susanna Agnelli in Vestivamo alla Marinara. In questi ultimi anni grande è stata l’attenzione della famiglia Maschietto nel mantenere alta la qualità degli edifici e dei servizi, con continue migliorie ed innovazioni.
Nel 1926 Edoardo Agnelli, figlio del Senatore Giovanni, fondatore della FIAT, e padre di Gianni, acquistò la neo-rinascimentale Villa Costanza, fatta costruire dall’ammiraglio Morin all’inizio del Novecento. Nasce l’iconica Villa Agnelli, dove la grande famiglia di Torino trascorse lunghe e letterarie villeggiature per più di trent’anni. La presenza della famiglia Agnelli, costante fino agli anni Sessanta, contribuì ad attrarre a Forte dei Marmi esponenti dell’alta borghesia e dell’aristocrazia di tutta Italia, inaugurando un modello di villeggiatura dallo stile ricercato ed esclusivo del cosiddetto “vivere in villa” che nasce proprio attorno a Villa Agnelli e alla sua pineta con lo svilupparsi di costruzioni immerse nel verde. Oggi Villa Agnelli è l’Hotel Augustus Lido, una delle ville centrali dell’Augustus Hotel & Resort.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

AUGUSTUS BEACH CLUB, L’OASI GLAMOUR DI FORTE DEI MARMI
Riapre, agli ospiti dell’Hotel e delle su ville, ma anche a chi non soggiorna presso la struttura, anche l’Augustus Beach Club, dove dal 1969 ad oggi l’esclusività resta un must. Dopo il restyling del 2019 un look ancora più glamour, in stile Alchemist Botanical Club; interpretazione di un lifetsyle contemporaneo e attuale, garanzia di un’esperienza sempre più unica ed esclusiva. Dotato di piscina di acqua salata riscaldata, 75 tende attrezzate, postazione per trattamenti benessere con possibilità di praticare molti sport acquatici, due ristoranti e sala convegni. Come delle vere e proprie suite sul mare, le tipiche tende fortemarmine in colori naturali riprendono il paesaggio dell’oasi, e sono allestite con ogni comfort, per rendere ancora più piacevoli le giornate in spiaggia.

Progettato dall’architetto Vittorio Maschietto, il Beach Club offre una nuova visione della vita in spiaggia, nuove relazioni fra la tenda privata, il bar, il ristorante, la piscina ed il giardino. Lo spazio di ombra e relax offerto da ciascuna delle tende è più ampio e corredato di nuovi arredi, affiancando alle sdraio e ai classici lettini fortemarmini un confortevole queen size bed; 75 è il numero complessivo delle tende, per offrire una maggiore riservatezza e un esclusivo lusso on the beach. La spiaggia è stata ridisegnata lasciando generose aperture alla vista del mare, cannocchiali ottici che creano una elegante scansione e aumentano lo spazio fruibile di ogni tenda.
La consulenza della giovane stylist Caterina Gatta ha portato il mondo della moda all’interno del nuovo concept: un Alchemist Botanical Club, dove gli aironi dell’iconica wallpaper di Gucci caratterizzano la welcome area e portano i toni del cipria all’interno del mondo della spiaggia; lo storico sottopassaggio, costruito dalla famiglia Agnelli per collegare la villa alla spiaggia privata, oggi ad uso esclusivo degli ospiti dell’hotel, si veste di una cartan York a palmeto e di pareti riflettenti, che giocano con i materiali classici del legno teak e della pietra apuana del cardoso; il mood Bohemian Oasi si riflette anche nelle morbide divise di tutto il personale, studiate in tessuti naturali nei toni sabbia e carta da zucchero, con piping e finiture rosse a dettaglio per un tocco prêt-à-couture inimitabile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Parte integrante di questo nuovo place-to-be, simbolo di rinnovato lifestyle contemporaneo, un’oasi nell’oasi, il ristorante Bambaissa, particolarmente indicato per feste esclusive e cene in spiaggia a lume di candela, anch’esso fresco di un restyling in chiave glamour, offre un menu à la carte con specialità del nostro mare, per un’esperienza culinaria da scoprire ogni giorno. Per offrire un’esperienza ancora più unica, il design dell’oasi
prende vita anche nella veranda sul mare, creando un’ambientazione e un’atmosfera tutte da scoprire. Per le occasioni speciali il nuovo Bambaissa, organizza cene private sotto le tende in riva al mare, con un servizio a cinque stelle, location ideale per organizzare eventi glamour, meeting e matrimoni da fiaba.

BENESSERE E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL CLIENTE
Recente esempio di rinnovamento (2020) è infine il nuovo fitness center realizzato in collaborazione con Technogym nell’edificio La Nave, dove il concept di benessere va oltre la palestra e prosegue con un percorso integrato di attività fisica outdoor nel parco, con proposte personalizzate nell’adiacente Day Spa e presso il ristorante “La Sirena e La Fontana” e il nuovissimo lounge bar per assaporare i gusti degli speciali menù wellness.
Il fitness center è dotato delle più avanzate attrezzature Technogym e offre la possibilità di allenamenti personalizzati. Il piacere di camminare, correre e pedalare sugli attrezzi della linea Artis è frutto dello studio più minuzioso della biomeccanica del corpo e di un design essenziale. L’interfaccia connessa vi intrattiene e vi guida durante l’allenamento, e può tracciarlo sul vostro smartphone. Scolpite il fisico nell’area forza con tutto il necessario per un allenamento adatto a qualsiasi livello. Il concept Omnia che mette a disposizione fino a otto postazioni diverse per esplorare il proprio potenziale attraverso l’allenamento funzionale. E per chi cerca performance sportive, le nuovissime attrezzature della linea Skill offrono emozioni forti con allenamenti ad alta intensità mirati a sviluppare le proprie qualità atletiche. I macchinari sono gli unici al mondo ecosostenibili, con tecnologia brevettata che permette di ridurre, riciclare e rinnovare l’energia. Un servizio di consulenza e di personal trainer permette di trasformare il soggiorno nel centro fitness dell’Augustus Hotel & Resort in un’occasione per prendersi cura del proprio corpo e dedicarsi a benefiche attività sportive a Forte dei Marmi.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + quattro =

Resort & SPA

Sistema immunitario: è il momento di stimolarlo con questi trattamenti

Published

on

Con l’arrivo dell’estate si sogna a occhi aperti di viaggiare e vivere nuove avventure, ma con la fine di essa si torna più stanchi di prima, appesantiti e ritornano i buoni propositi per affrontare l’autunno.

Ma con il cambio di stagione il corpo e la mente sono sottoposti a stress emotivi e fisici con perdita di energia e abbassamento delle difese immunitarie; la pelle diventa secca e opaca perdendo luminosità e morbidezza.

Per rimettersi in forma, riattivare il proprio metabolismo e aiutare il nostro sistema immunitario, bisogna ripristinare i propri ritmi giornalieri integrando una corretta alimentazione – varia ed equilibrata privilegiando alimenti come frutta e verdura di stagione ricchi di vitamine A, C, E che aiutano a contrastare i radicali liberi – riprendendo una regolare attività fisica, ma senza eccessi, e, soprattutto, concedersi momenti di relax per riequilibrare mente e corpo.
Ecco alcuni trattamenti e programmi specifici perfetti per un rientro soft e per riattivare, rinforzare e stimolare le nostre naturali difese.

Programma di rafforzamento del sistema immunitario
Al Forte Village di Santa Margherita di Pula, in provincia di Cagliari, hanno pensavo a un vero e proprio programma di tre giorni dedicato al rafforzamento e alla stimolazione del sistema immunitario, all’interno di una cornice che di per sé è un invito al benessere. Il programma, con prescrizione medica, comprende visite specialistiche e trattamenti terapeutici finalizzati a rinforzare il sistema immunitario e al mantenimento dell’equilibrio psicofisico.
L’offerta include mezza pensione (prima colazione e cena), visita cardiologica, programma personalizzato giornaliero di talassoterapia, tre sessioni di criosauna, tre trattamenti corpo Detox (1 massaggio talasso, 1 trattamento al fango marino e 1 massaggio drenante).
Prezzo: 1.550 euro
Dove: Forte Village https://www.fortevillageresort.com

Massaggio di stimolazione plantare
La riflessologia plantare non è solo un massaggio ma è una tecnica manuale di stimolazione energetica olistica di tutto il nostro corpo umano a livello muscolare, osseo, viscerale che viene esercitata giá dall’antichità da tutto il mondo, in quanto si hanno capito i benefici riportati da questa tecnica. I piedi sono molto importanti perché devono supportare il peso del nostro corpo e ci servono per camminare. Purtroppo, non dedichiamo loro molta importanza finché non sentiamo dolori.
I piedi vengono considerati lo specchio del corpo umano e grazie alla riflessologia si vanno a stimolare vari organi, ghiandole, visceri e anche il sistema immunitario. Il tutto succede in maniera omogenea per portare equilibrio al nostro benessere psico- fisico. Viene aumentata la forza di autoguarigione e auto-riequilibrazione e i blocchi energetici vengono sciolti.
Prezzo: 75 euro
Dove: Hotel Terme Merano https://www.hoteltermemerano.it

Trattamento Body Slimmer e massaggio Crystalus
Al Four Seasons di Firenze vengono proposti trattamenti creati apposta per combattere lo stress ossidativo e lo stallo metabolico, per riequilibrare l’organismo e metterlo nelle migliori condizioni per affrontare le sfide dei prossimi mesi.

In particolare, viene consigliata la combinazione di due trattamenti: Body Slimmer e il massaggio Crystalus. Il funzionamento e l’efficacia dei macchinari Body Slimmer made in Italy si basano sull’integrazione di due tecnologie che accelerano e intensificano il processo di dimagrimento: vacuum e Infrarosso. Come funzionano? Il Vaccum crea un effetto di depressurizzazione sul corpo e favorisce la circolazione sanguigna e linfatica. L’Infrarosso riscalda i tessuti in profondità agendo sul metabolismo. Quest’azione combinata favorisce il consumo delle calorie e dell’adipe in eccesso. I risultati sono: miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica, accelerazione del metabolismo, eliminazione delle tossine, stimolazione del corretto funzionamento del sistema immunitario.
Prezzo: 150 euro a seduta
Dove: Four Seasons Hotel Firenze, https://fourseasons.com/florence

Programma di prevenzione e recupero post Covid-19
A Villa Eden è stato messo a punto un nuovo piano settimanale dedicato alla prevenzione e al recupero degli effetti negativi per chi è stato affetto da Covid-19. Il programma Covid Immunoplus è il primo in Italia studiato per il recupero di patologie debilitanti, che stimoli il sistema immunitario e antiinfiammatorio, migliorando il microcircolo e apportando multivitaminici complessi in vena.

“Seguire tutte le indicazioni di prevenzione e usare i dispositivi per prevenire la diffusione del Covid-19 talvolta non basta. La medicina integrata può essere d’aiuto per attuare una forte prevenzione e per il recupero della stanchezza e degli effetti negativi dovuti dal virus. Il programma è solo di una settimana, quindi dopo la terapia tradizionale medicale il paziente essere guidato per un periodo anche a casa, soprattutto al fine di recuperare davvero. Le nostre non sono soluzioni alternative all’uso della mascherina o al vaccino ma complementari” racconta il dott. De Nobili, responsabile sanitario del Longevity Medical Center.
Prezzo del pacchetto comprensivo di alloggio in suite e programma alimentare: 3.220 euro
Dove: Villa Eden, Merano https://www.villaeden.com

Equilibrium Immuno
Equilibrium IMMUNO è un programma innovativo pensato per ritrovare armonia e benessere dopo il lungo periodo di lockdown. Nei mesi appena passati si sono sommati moltissimi fattori che possono influenzare i meccanismi dell’infiammazione silente, dello stress e dell’ansia, tra cui la modifica delle abitudini quotidiane, la sedentarietà, lo squilibrio alimentare, l’eccessiva esposizione digitale e il distacco dalla natura. IMMUNO è pensato proprio per superare questi fattori di rischio e rafforzare il sistema immunitario.

Il programma si basa su tr punti chiave: il recupero di un’alimentazione equilibrata, la cura del corpo e le tecniche antistress di rilassamento.

Il programma ha inizio con una visita medica e una consulenza dietologica per la personalizzazione del percorso ed insegnare un nuovo stile di vita e di alimentazione, grazie ad una serie di incontri quotidiani con dietisti e medical coach. L’acqua termale con il suo potente effetto antiinfiammatorio e di immuno modulazione, somministrata per via inalatoria, aumenta la produzione di anticorpi respiratori (IgA). I fanghi termali e i trattamenti estetici sono benèfici per mente e corpo e le sedute nel bagno turco e i massaggi offrono relax e benessere. Infine, l’armonia tra corpo e mente si riscopre con l’attività fisica in piscina termale, le sedute di mindfullness e l’immersione nella natura, tra le colline punteggiate da ulivi del paesaggio toscano.
Prezzo: da 2.715 euro in camera superior
Dove: Bagni di Pisa https://www.bagnidipisa.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

Hotel, musei o gallerie d’arte?

Published

on

Quando lounge, suite e spazi comuni diventano luoghi espositivi dove autori di vaglia ma anche giovani creativi e designer affermati, espongono i loro (capo)lavori

Mixare con fantasia e non chalance architetture tradizionali e comfort modernissimi, strutture antiche e opere d’arte griffatissime non è facile. Ma qualcuno ci riesce. Vere e proprie performance permanenti, alcuni resort regalano, infatti, una esperienza fuori dal comune, quella, cioè, di muoversi tra istallazioni, opere preziose e oggetti di culto disseminati tra camere e corridoi, come in una esposizione privata. Qualche struttura regala la suggestione di aggirarsi in un piccolo ma prezioso museo. Un’altra offre la possibilità di dormire in una “opera d’arte” perché soffitti e pareti delle camere sono impreziosite da affreschi. Un’altra, ancora, mantiene e rispetta uno stile architettonico antico di secoli. Affiche, sculture, quadri, mobili e soprammobili dal design contemporaneo o retrò, accessori tecnologici e ricercati contribuiscono ad arricchire ogni buen retiro con la creazione di ambientazioni raffinate e sciccose, attraverso oggetti, colori e creazioni diventati ormai icone dell’immaginario collettivo.
Le storiche ApartSuites con vista. Sulle Dolomiti
Maurn è una dimora storica a Palù di San Lorenzo di Sebato (BZ), tra la Val Pusteria e la Val Badia. È stato un ansitz, cioè una residenza nobiliare, le cui radici affondano in pieno Medio Evo (il suo atto di nascita risale al 990) e, passato di mano in mano, ora è di proprietà della famiglia Peintner che l’ha fatto diventare una casa d’artista. E così elementi moderni si uniscono al fascino dei tempi passati nelle otto ApartSuites, ognuna ispirata a grandi personaggi storici come Copernico, Shakespeare, Cristoforo Colombo, con affreschi e dipinti autentici, pannellature di legno delle pareti, pavimenti di legno originali. E ovunque l’atmosfera romantica di una residenza storica.
Residenza Maurn, tel. 0474 835311; https://www.maurn.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

Picasso, con lo sguardo sullo Sciliar (BZ)
Una notte con il leggendario Picasso ed altri grandi artistici del ’900 è possibile al Romantik Hotel Turm di Fié allo Sciliar (BZ). Tra i corridoi e le stanze interne, che mescolano oggetti di design moderno con elementi storici (l’albergo è composto da tre edifici e diverse torri: la più antica risale al XIII secolo), è conservata una collezione unica, frutto della passione di Karl Pramstrahler, padre del proprietario Stephan, mecenate d’arte che ha lasciato al Romantik Hotel Turm circa 2mila dipinti a olio, acquarelli e litografie di Joseph Beuys, Oskar Kokoschka, Otto Dix, Paul Klee, Giorgio de Chirico, Renato Guttuso, solo per fare qualche nome. Ad impreziosire la collezione anche due bellissime opere di Picasso, di cui una è esposta nel bar dell’hotel.
Romantik Hotel Turm, tel. 0471 725014; www.romantikhotels.com

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una vacanza che è un’opera d’arte
Proprio sotto le pendici del Sassongher, il Romantik Hotel Cappella di Colfosco (BZ) in Val Badia è fresco di un completo restyling e fa parte del nuovo marchio di lusso Pearls by Romantik. Regno della famiglia Pizzinini, l’hotel è disseminato di piccoli grandi capolavori: percorrendo scale e corridoi del Cappella ci si imbatte, infatti, in acrilici e oli, guaches e acquerelli di Dalì e Fiume, Campigli e Grosz appesi sulle pareti degli spazi comuni. Tante le opere dell’artista locale, di fama internazionale Aron Demetz, disseminate per l’hotel. Gli intenditori trovano anche l’Art Gallery Renèe dove sono in esposizione opere realizzate dalle migliori firme dell’arte moderna e contemporanea (da Annigoni a Ligabue, da Cascella a Schifano, da Migneco a Guttuso…). Perfino il ristorante Rollerstube con dipinti di Alfred Roller, amico di Mahler e maestro di Schiele, riesce a trasformare cene e pranzi in un piacere estetico.
Romantik Arthotel Cappella, tel. 0471 836183, www.romantikhotels.com
 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Arte diffusa nel borgo medievale
Già la location è un’opera d’arte perché il Relais Borgo Campello è ospitato all’interno delle mura medievali di Campello Alto (PG) aggrappato alle pendici del Monte Serano con vista sulla Valle Spoletana (“niente di più bello”, secondo le parole di San Francesco). È un borgo gioiello, questo, con una storia più che millenaria alle spalle e che, tra torri e bastioni, custodisce le residenze e le dimore dei notabili e dei dignitari della piccola ma raffinata corte dei baroni Champeaux, che ressero il borgo per secoli. Ed è proprio in questi palazzotti che sono state ricavate le stanze e le suite del Relais diffuso: opere d’arte anch’esse perché conservano ancora le travature originali, gli affreschi che impreziosiscono soffitti e pareti, il senso vibrante del colore, i segni geometrici che scandiscono le superfici e una lettura trasversale di epoche e stili, ma anche dipinti e lavori d’arte di giovani artisti emergenti.
Relais Borgo Campello, tel. 320 4549321, www.borgocampello.com/it

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’arte ambientale che dipinge l’albergo diffuso del Molise
Si lascia ammirare con i suoi colori e le sue forme narranti sulla piazza di Borgotufi, albergo diffuso di Castel del Giudice (IS), la Fanciulla del Borgo, ultima opera del maestro Franco Summa, inaugurata nel 2020. “Una figura femminile, dai vividi colori. Una Fanciulla, icona tornita di una femminilità ideale che immagino quasi come dea primigenia, tutrice e madre della terra che da quel balcone si domina così ampia”. Così ha immaginato l’artista questa scultura d’autore, figura totemica altra oltre tre metri, “un segno gentile e forte allo stesso tempo” che ha consacrato Borgotufi come luogo di ispirazione e di arte contemporanea. Un monumento urbano che si apre sull’Appennino molisano-abruzzese, frutto della visione di un maestro capace di costruire oggetti narranti, arcobaleni di colori, dando nuove forme ai luoghi abitati. La Fanciulla del Borgo si integra nell’universo architettonico, culturale e ambientale dell’albergo diffuso, un luogo di rinascita dove stalle e case, un tempo abbandonate, sono divenute luogo di ospitalità turistica. Le casette in pietra, arredate in stile antico e con elementi di design, a cui si affiancano interventi di architettura contemporanea, possono ospitare fino a 100 visitatori e sono perfettamente integrate nel paesaggio. Un piccolo borgo nel borgo, che rappresenta l’emblema di una trasformazione e resilienza economica e sociale che oggi contraddistingue Castel del Giudice a livello nazionale, per le sue iniziative virtuose di contrasto allo spopolamento e per lo sviluppo delle aree interne.
Borgoturfi – Albergo Diffuso, tel. 0865946820, www.borgotufi.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

Passione Yoga: i migliori posti per praticare, dalla Marmolada alle Maldive

Published

on

La pandemia ha posto numerose sfide dal punto di vista psicofisico e in molti, tra le mura domestiche e attraverso lezioni online, si sono avvicinati allo yoga per ritrovare il proprio equilibrio, per un momento per se stessi e per unire il relax a una leggera attività fisica dopo le tante ore trascorse alla scrivania.

Lo yoga, del resto, è una risorsa alla portata di tutti: può essere considerato lo strumento adatto per aiutare ad imparare come abbracciare cambiamenti e fluttuazioni che avvengono costantemente nel quotidiano, facendo emergere il proprio lato compassionevole.

Se anche per voi è giunto il momento di accantonare Facebook e Whatsapp e riconnettervi con la natura e con il vostro io, in questi meravigliosi luoghi non solo potrete rifarvi gli occhi ma anche imparare o perfezionare l’antica – ma attuale più che mai – disciplina dello yoga, in tutte le sue declinazioni.

A Barbados
Circondata dall’Oceano Atlantico e lontano da ogni tipo di pressione, Barbados è un ottimo antidoto allo stress. Per una fuga completamente rigenerante, perché non provare qualche lezione di yoga e meditazione sulle lunghe spiagge bianche incontaminate dell’isola o direttamente sulle acque turchesi dei Caraibi? Gli amanti di questa disciplina troveranno numerosi centri dove praticare, meditare e trovare tranquillità seguendo le lezioni guidate da istruttori certificati a livello internazionale. I corsi di yoga disponibili a Barbados sono moltissimi: si va dall’Aerial yoga (yoga antigravità), al Ka Chi yoga in combinazione con le arti marziali, fino al tantra yoga, per citarne alcuni. Da Mindful Movement, ad esempio, Jasmine, insegnante di yoga e fisioterapista esperta in riabilitazione del pavimento pelvico, insegna Detox Vinyasa e Barre Workout, una tecnica che unisce i movimenti della danza classica con il pilates, mentre il team di Wolfpack Yoga è specializzato in Acroyoga per tutti i livelli e offre lezioni sia private che di gruppo all’aria aperta, in studio e persino in hotel.

E ancora, con i corsi di Santosha Yoga è invece possibile provare lo stand up paddle yoga direttamente sull’acqua al largo della splendida spiaggia di Pebbles Beach, magari durante le notti di luna piena: il full moon SUP Yoga è un’esperienza magica. Infine, Bawa Yoga – il cui nome “bawa” significa “mare” in Arawak – propone numerose pratiche, dal Rhythmic Flow (un mix di yoga e ballo) allo Yin Recharge per liberarsi dalle tensioni e ritrovare energia positiva. Qualunque sia il proprio yoga preferito, Barbados è il luogo giusto per rigenerare corpo e mente.
Per Informazioni: https://www.visitbarbados.org/it

A Merano
All’Hotel Terme Merano, unico resort termale dell’Alto Adige, lo yoga è una delle tante attività proposte agli ospiti in cerca di relax e tranquillità. Nella spettacolare e adults only Sky Spa, uno spazio benessere di 3.200 m2, è possibile praticare yoga con l’insegnante Omar per un viaggio di riscoperta di sé stessi attraverso il mondo delle pratiche di yoga Ashtanga.

E per prolungare i benefici delle lezioni di yoga, niente di meglio di un tuffo nella panoramica piscina a sfioro della Sky Spa  posizionata sul rooftop o ancora nel giardino di palme della Garden Spa che offre anche una piscina interna ed esterna, zona relax con comode chaise longue, vasca idromassaggio, bagno di vapore e sauna esterna con costume. A disposizione anche l’accesso diretto alle Terme Merano attraverso un tunnel da percorrere in accappatoio. Inoltre ogni anno l’Hotel Terme Merano organizza degli speciali yoga retreat in primavera e in autunno.
Per informazioni: https://www.hoteltermemerano.it

A Formentera
Formentera, l’isola più green delle Baleari, è il luogo ideale per riconnettersi con la natura e ritrovare se stessi, grazie anche alla pratica open air di discipline quali lo yoga e la meditazione. L’isola è un vero paradiso naturale ricco di spiagge dorate con acque cristalline, 32 percorsi verdi che conducono al mare, ampie foreste di pini, sabine e ginepri.

Ogni anno qui si svolge un evento speciale dedicato al benessere e allo yoga, il Formentera Zen, per cui l’isola si trasforma in un grande centro yogi all’aria aperta con giornate dedicate all’equilibrio di corpo e mente, alla meditazione, all’alimentazione naturale tra discipline pratiche, corsi, seminari e tavole rotonde tenuti da professionisti in vari punti dell’isola.

Alcune delle sessioni, al mattino o all’ora del tramonto, si svolgono a stretto contatto con la natura, nelle pinete o direttamente in spiaggia con vista sulle acque turchesi e immersi nella macchia mediterranea. E sono tanti, inoltre, i retreat nell’isola tutto l’anno, tra cui quelli organizzati come yogainformentera.com e formenterayoga.com.
Per informazioni:  https://formenterazen.es

In Marmolada
Momenti di relax e benessere protetti dalla Regina delle Dolomiti, la Marmolada, che con i 3.343 metri di altitudine di Punta Penìa regala nelle giornate limpide viste spettacolari ed emozioni uniche. Con la funivia Marmolada – Move To The Top, si raggiunge in soli 12 minuti da Malga Ciapèla (1.450 m) la stazione più a monte, Punta Rocca, a 3.265 metri di altitudine. È in questo punto, nella spettacolare terrazza vetrata, che il panorama si apre a perdita d’occhio tutt’intorno e che durante il periodo estivo è possibile prenotare la propria lezione di yoga in quota.

Immersi in questa natura espressa qui in tutta la sua bellezza, si può respirare a pieni polmoni l’aria frizzante di queste altitudini e vivere un’esperienza unica, scoprendo la Marmolada in modo nuovo e originale. Yoga dalla Regina propone tutti i venerdì, fino al 3 settembre, lezioni di yoga a 3.265 metri sulla terrazza panoramica con balaustre vetrate di Punta Rocca. Un’occasione speciale di vivere un’esperienza sensoriale, in cui corpo e spirito si rigenerano, mentre intorno la natura svela i suoi colori e suoni. Dai colori rosso, grigio e nero delle rocce delle pareti verticali al bianco accecante del ghiacciaio e il verde dei pendii, dal suono dei gracchi ai richiami di falchi e aquile. L’appuntamento è di fronte alla stazione della funivia a Malga Ciapèla. Da qui si sale insieme e a fine lezione si scende alla stazione intermedia di Serauta (2.950 m) per una ricca colazione naturale e rigenerante presso il Bar Ristorante della stazione.
Per informazioni: https://www.funiviemarmolada.com

A Milano Marittima
Tre giornate da dedicare interamente al benessere e all’equilibrio psicofisico; grazie alla ricca offerta di Yoga di tanti differenti stili, TaiChi, Sup Yoga, Meditazione, Slackline ma soprattutto Kirtan e Bhakti.

L’evento di quest’anno – dal 27 al 29 agosto – abbraccerà la disciplina dello Yoga nelle tante sue declinazioni sposando al contempo l’identità e l’autenticità dell’ambiente di Cervia-Milano Marittima, un ambiente sicuro, inclusivo, ecosostenibile, consapevole, accessibile, etico, rispettoso ed ecologico per la natura e per la mente, con l’obiettivo di creare un senso di comunità e condivisione che possa far vivere ai partecipanti un’esperienza indimenticabile di benessere a 360°.

Alla programmazione legata alla pratica vera e propria dello Yoga, che si svolgerà regolarmente nel Parco Naturale, si affiancherà una ricca programmazione di conferenze dedicate al tema dell’ecologia e della salute. Alla fine di ogni giornata concerti e conferenze continueranno ad animare la città, con la partecipazione di ospiti internazionali e nazionali di richiamo, come il professor Saverio Marchignoli dell’Università di Bologna, Jim Beckwith (USA), Sergio Muniz e la compagna Morena Shree Sundari Firpo.
Info: https://yammfestival.it

Alle Maldive
All’alba o al tramonto, sulla spiaggia di sabbia bianca o in un pavillion sull’acqua, alle Maldive una lezione di yoga è un’esperienza rigenerante. Molti sono i resort che offrono yoga retreat con vista sui rilassanti panorami naturali le Maldive. Il Conrad Maldives Ringali, nell’atollo di South Ari, propone diverse sessioni quotidiane con istruttore come Hatha Yoga una combinazione di posture yoga ed esercizi di respirazione per raggiungere la consapevolezza di sé e il controllo della mente, Yoga for body & mind, che utilizza lo stretching e la meditazione per calmare e coinvolgere  mente e corpo, e ancora lezioni private individuali o di coppia. Anche all’Amilla Maldives Resort and Residences, resort nell’atollo di Baa, si possono scegliere lezioni personalizzate di yoga di 60 o 90 minuti o sessioni di Yoga Therapy che includono anche 30 minuti di yoga passivo per rafforzare e allungare il corpo. Lo Yoga Retreat del The Residence Falhumaafushi, nell’atollo di Gaafu, combina invece lezioni quotidiane di yoga, meditazione, pranayama e trattamenti Spa firmati Clarins integrati da un menu dietetico preparato dallo chef; mentre presso il One&Only Reethi Rah l’esperto yogi condurrà gli ospiti attraverso una serie di posizioni Asana rinforzanti dal Chi Pavilion sull’acqua.
Per informazioni: www.visitmaldives.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending