Connect with us

Sfilate

Sportmax – Denim Culture PE 2021

Published

on

Dai grandi paesaggi solo apparentemente immobili delle immagini di Franco Fontana emerge la potenza inarrestabile della vita, carica di energia e di colori. I suoi scatti più intimi sprigionano un fascino deciso, consapevole. Cambiano le modalità narrative, ma è forte l’affinità tra il lavoro di Fontana e l’estetica di Sportmax che lo ha invitato a selezionare otto tra i suoi lavori più significativi e trasformarli in fotografie da indossare sui capi della Denim Culture di cui il fotografo ha realizzato gli scatti.

Denim Culture è un progetto interamente dedicato al jeanswear che basa la sua unicità sulla collaborazione con artisti di varia natura, dalla musica, alla moda, all’arte.
Una capsule collection che di stagione in stagione prende quindi vita dalla condivisione e lo scambio di idee tra Sportmax e un personaggio di spicco.
Per la sua quinta edizione, in occasione della SS21, la capsule Denim Culture dialoga con il talento del grande fotografo modenese.

Le foto sono state riprodotte sui capi tutti in denim e su una serie di T-shirt, ed è come osservare un’opera d’arte sapientemente posizionata sugli indumenti. E che offre a chi li veste il piacere di indossarla, diventando in qualche modo art-à-porter, un’installazione viva e itinerante, in totale armonia con lo spirito del fotografo il quale, commentando il progetto, ha spiegato: «La creatività non illustra ma interpreta la vita».

Franco Fontana, nato a Modena nel 1933 è considerato uno dei più importanti esponenti della fotografia a colori a partire dagli anni ‘60 e si confronta da sempre sui temi del colore, dello spazio, della forma e della ricerca sulla luce. La sua serie più celebre, Landscapes, viene presentata nel 1970, suggellando l’inizio di una carriera che lo ha poi portato a esplorare gli scenari urbani degli Stati Uniti, per arrivare a puntare l’obiettivo sulla presenza umana, raccontata con suggestioni metafisiche. E a lasciarsi affascinare dal microcosmo dell’asfalto e delle pavimentazioni metropolitane.

I look impreziositi dai suoi scatti alternano pantaloni dal calibrato oversize ad abiti dalle silhouettes accostate alla figura, a top dove le scollature geometriche lasciano emergere la pelle nuda.

Le immagini di Fontana diventano interpretazioni a tutto campo, che animano all over un giubbotto, una camicia con ampie maniche, una gonna a portafoglio e una mini con fit slim. Oppure vengono incorniciate sul davanti di un top senza maniche con le spalle abbondanti, di una minigonna dritta, di un bustino con la schiena nuda e di due abiti, con shape differenti. Anche per le T-shirt, due proporzioni, una loose e una fitted, nelle varianti a tutta stampa o con l’effetto framed.

La gamma colori, tutti su una base di denim light blue, riecheggia le cromie delle opere di Fontana con pennellate di rosso e di giallo e con sfumature chiare di azzurro, rosa e verde salvia.

La capsule collection Sportmax Denim Culture con le foto di Franco Fontana arriverà negli store a inizio marzo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 3 =

Sfilate

CHANEL Fall-Winter 2021/22 Haute Couture Collection

Published

on

Painting is at the heart of the CHANEL Fall-Winter 2021/22 Haute Couture collection: “It was when I rediscovered these portraits of Gabrielle Chanel dressed up in black or white 1880s-style dresses, that I immediately thought about tableaux,” explains Virginie Viard.Works by Berthe Morisot, Marie Laurencin and  douard Manet. There are impressionist-inspired dresses, skirts that look like paintings and a long white satin dress punctuated with black bows like Morisot’s…

It made perfect sense for this show, bursting with colours, to be held at the Palais Galliera, City of Paris Fashion Museum, a veritable institution of art and fashion, where the exhibition dedicated to Gabrielle Chanel continues. “Because I love seeing colour in the greyness of winter,” continues Virginie Viard. “I really wanted a particularly colourful collection that was very embroidered, something warm.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mikael Jansson, who took the pictures for the press kit while Sofia Coppola made the film and the teasers for the collection, photographed the actress and ambassador of the House, Margaret Qualley, wearing a jacket and A-line skirt in multicolour tweed over a bustier in pink broderie anglaise. Like an Impressionist painting, the sequinned tweed of a coat seems to be made up of a multitude of paint strokes. Blouses embroidered with mauve and pink sequinned motifs, or with little red, blue and yellow daisies on a black background, are tucked into low-waisted skirts in multicolour striped tweed. Pale pink and yellow tulle pompoms embellish a black paletot jacket, just like splashes of paint…

There are dresses embroidered with water lilies, a jacket in a black tweed crafted from feathers with red and pink flowers,” says Virginie Viard. “I was also thinking about English gardens. I like to mix a touch of England with a very French style. It’s like blending the masculine and the feminine, which is what I’ve done with this collection too. That twist is very much a part of who I am.

#CHANELHauteCouture

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Sfilate

La Métamorphose Couture Fall Winter 2021 2022 Collection Madame Butterfly

Published

on

It’s time to take the masks off and find out the truth about ourselves . This is the message that La Métamorphose delivers to us through this new collection.

A multifaceted woman, sometimes a silvery and sequined chrysalis sculpted in an ultra sexy jumpsuit or in a mermaid dress, sometimes draped in silk organza or satin, mikado and lace of transparent evening dresses. The masterpiece of the collection, the midnight blue butterfly dress, with its cut-out handpainted wings painted , in a cloud of silk chiffon.

La Métamorphose delivers a very feminine, structured and sequined collection for the day, and vaporous, transparent and sexy gowns  for the evening.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Sfilate

MFW – Han Kjøbenhavn presenta Staying On The Moon

Published

on

Han Kjøbenhavn presenta Staying On The Moon, il fashion film della collezione Primavera/Estate 2022, all’interno del calendario ufficiale di Milan Fashion Week’s official.

La collezione Primavera/Estate 2022 Men’s Prêt àPorter di Han Kjøbenhavn’s verrà presentata all’interno del calendario ufficiale di Milan Fashion Week. Il 20 Giugno alle 15:00 CET, il fashion film prodotto per l’evento, verrà trasmesso sulla piattaforma CNMI (milanofashionweek.cameramoda.it).

Per la quarta stagione consecutiva Han Kjøbenhavn presenterà all’interno della Milan Fashion Week, questa volta con una sfilata focalizzata sul mens wear.

Questa stagione ho voluto presentare a Milano una collezione incentrata esclusivamente sull’abbigliamento maschile, che rappresenta dopo tutto le origini e le radici di Han Kjøbenhavn. Volevo creare un contenuto forte e di spessore, che trasmettesse il concetto di questa collezione, ma anche le ambizioni e il percorso creativo di Han Kj benhavn. Come designer, devo ammettere, ho apprezzato il processo creativo di direzione a produzione di fashion film in queste ultime stagioni, ma ora sono impaziente di tornare a Milano con una sfilata fisica“, racconta il fondatore e direttore creativo di Han Kjøbenhavn, Jannik Wikkelsø Davidsen.

La scala di colori della collezione SS22   dominata dal nero, grigio argento e bianco. Questa gradazione cromatica e interrotta da capi realizzati in pelle di color verde pallido.
Lo show movie presenta una collezione di silhouette voluminose, linee dritte e contrasti decisi sotto forma di dettagli metallici e intarsi intrecciati a mano. Tessuti come pliss  e palette ricorrono costanti nella collezione, accompagnati da abiti sartoriali realizzati in pelle conciata a mano e denim riciclato.
Inoltre, la collezione presenta una selezione estesa di pezzi della linea di gioielli di Han Kjøbenhavn e di borse in pelle lavorate artigianalmente e decorate con manici-scultura in ceramica, creati in collaborazione con l’artista della ceramica di Bruxelles, Naomi Gilon.

Intitolato, come la collezione, Staying On The Moon, lo show movie   un’esecuzione creativa del concetto stagionale della collezione. Rappresenta un omaggio all’imperfetto e all’ignoto. Vuole descrivere l’esser fedeli al proprio viaggio, alla sensazione di sentirsi lontani o incompresi, ma sinceri con se stessi. Mentre svela la collezione uomo SS22 di Han Kjøbenhavn con le sue silhouette voluminose e con i contrasti accessi di forme morbide e dure, il film   un invito a rimanere diversi e a essere fedeli alla propria personalità.

Sembra diffusa l’aspettativa che le persone si adattino alle norme della società“, secondo il direttore creativo di Han Kjøbenhavn, Jannik Wikkels  Davidsen – “Ho sempre amato l’imperfetto e lo sconosciuto. Credo sia importante poter essere se stessi“, racconta Davidsen, riferendosi al titolo della collezione, Staying On The Moon, che pu  essere percepito come un invito a rimanere diversi e fedeli alla propria personalità.
Il fashion movie sar  accompagnato da una serie di fotogrammi che mostrano l’intera collezione Prét-à-Porter maschile di Han Kjøbenhavn.
La collezione donna SS22 di Han Kjøbenhavn sarà  presentata sulla passerella della Copenhagen Fashion Week in agosto, dove il marchio terr  la sua prima sfilata dedicata alle creazioni womenswear del brand.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending