Connect with us

Campagne Pubblicitarie

The Paris – 31 rue Cambon 2019/20 Métiers d’art collection campaign

Published

on

Go straight to the heart of CHANEL’s world: this was the spirit of the Paris – 31 rue Cambon 2019/20 Métiers d’art collection, which paid tribute to the House’s historic address. For the collection campaign, Virginie Viard has called upon the American director Sofia Coppola. They had also collaborated on the décor for the runway show, held last December at the Grand Palais, which reconstituted Mademoiselle Chanel’s apartment, the Haute Couture salons as well as the famous mirrored staircase of 31 rue Cambon.

The same staircase now serves as the backdrop to the campaign, photographed by Melodie McDaniel under the direction of Sofia Coppola. The models Mona Tougaard, Gigi Hadid, Vittoria Ceretti, Rebecca Leigh Longendyke, Anna Ewers, Ola Rudnicka, Pan Haowen and Blesnya Minher take a celebratory path that leads from Gabrielle Chanel’s legendary address to a place frequented by Karl Lagerfeld and his friends – the restaurant and the dancing of La Coupole in Paris.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A way of returning to the fundamentals of CHANEL’s style. Starting with the staircase at 31 rue Cambon, an Art Deco oeuvre created in the early 1920s where Gabrielle Chanel would sit to watch her shows, unseen by the audience, perched, as legend has it, on the fifth step. “We thought about the original shows that were held at 31 rue Cambon, and how great it must have been to see the models walking by so close, and the setting by Coco’s mirrored staircase, which always gives me a thrill to see,” explains Sofia Coppola. Mirrors with cubist faceting in which the silhouettes of the collection are reflected.

The chromatic range draws from the emblematic colours of CHANEL: white on a long fluid dress and a satin crêpe ensemble; black on a jacket in jersey embroidered with multicoloured strass and a richly embroidered tweed coat in wool and cashmere; but also gold, on a quilted bronze coat, a dress and a delicate lace ensemble swathed in flowers. Embroidery by the House of Lesage, whether it is an ear of wheat, ribbons or pearls, punctuates several creations. A minaudière in the shape of a golden cage constellated with strass, reminiscent of the famous little bird cage present in Mademoiselle’s apartment, is used to accessorise one of the silhouettes in the campaign. Two-tone, a CHANEL code, is perfectly expressed with a graphic suit in a black and white tweed, as well as the gold and black pumps made by the House of Massaro. The feather and flower maker Lemarié renders sublime a black lace dress, an ecru skirt embellished with double Cs, and a white cape in silk organza printed with camellias. This flower, so dear to Gabrielle Chanel, entirely covers little evening bomber jackets. Tweed is blended with sequins on a jumpsuit finished with a plastron, and a short suit jacket and pencil skirt. Chains are also among the symbols celebrated and are worn with strands of pearls, bows or camellias. The jewellery – cuff bracelets, necklaces, sautoir necklaces, pendants and chokers – complete the look.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A true embodiment of the spirit and the energy of 31 rue Cambon, this series of photographs summons the legend of this unique place, its effervescence and its eternal modernity. The Paris – 31 rue Cambon 2019/20 Métiers d’art collection campaign is a celebration of the history and the codes of the House of CHANEL.

Crediti testuali e immagini/video: ©Chanel
Photo: by Melodie McDaniel

#CHANELMetiersdArt

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 5 =

Campagne Pubblicitarie

Bottega Veneta Wardrobe 01 Campaign

Published

on

Le immagini relative alla nuova campagna pubblicitaria Bottega Veneta Wardrobe 01.

Con Tobias Dionisi, Cyrielle Lalande, Selena Forrest, Martijn Faaij, Guinevere van Seenus, Malaika Holmén, Fernando Cabral.

Fotografata da: Tyrone Lebon

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Campagne Pubblicitarie

Un’esplosione dal passato. Apparis e Juice Couture per una capsule collection in edizione limitata

Published

on

Apparis e Juicy Couture collaborano per celebrare il 25 ° anniversario di Juicy.
Questa capsule di capi icone Juicy in finta pelliccia si aggiunge ad alcuni nuovi e audaci stili. Presenta una nuova versione dell’iconica tuta da ginnastica Juicy Couture, realizzata con l’iconica pelliccia sintetica di Apparis.
Viene introdotto anche il nuovo cappotto Pluche ™ Sasha di Apparis in rosa Juicy Couture insieme a un piumino misto.

Nella campagna, Apparis collabora con gli Skate Kitchen Twins, Brenn e Jules Lorenzo, che sono membri fondatori di Skate Kitchen, una squadra di skateboard tutta al femminile

#APPARISXJUICY

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Campagne Pubblicitarie

Campagna Prada Holiday 2020 ‘A Stranger Calls’

Published

on

Un contesto e un linguaggio cinematografico, un mistero da risolvere, immagini che danno vita a una storia raccontata da una voce narrante – la campagna Prada Holiday 2020, fotografata da Steven Meisel e basata su un breve racconto originale ideato e scritto per Prada dall’autrice best-seller Candice Carty-Williams, offre prospettive, angolazioni e punti di vista diversi sui protagonisti di una narrazione in divenire: gli accessori, i gioielli e la pelletteria di Prada. Le immagini, come fotogrammi di un film, propongono un panorama nuovo, frammenti di una storia che sta per essere svelata.
In pieno stile Noir, la campagna si ricollega all’estetica del dramma cinematografico d’esordio di Prada. All’epoca un linguaggio nuovo per la moda ma che ora viene stratificato con riferimenti storici rivisitati alla luce di uno scambio digitale con il pubblico.
L’ambientazione è Villa Gnutti, una residenza isolata resa famosa nel 1981 dagli scatti di Helmut Newton, e i cinque protagonisti sono cinque volti dell’universo Prada: Freja Beha, Maty Fall, Mao Xiaoxing, Rudolfs Valbergs e Merlijne Schorren. L’estetica del dramma cinematografico pervade l’immaginario della campagna i cui fotogrammi prendono ispirazione dal movimento del racconto. Fotografati in bianco e nero, i frammenti presentati nelle stampe della campagna diventano la chiave di una narrazione viva che si sviluppa online e, come inquadrature ritagliate da un film immaginario, suscitano un senso di suspense e a volte di contraddizione.
Le regole del cinema suggeriscono di cambiare la messa a fuoco e di spostare l’attenzione sui dettagli. Gli accessori Prada prendono la scena, dominano l’inquadratura e attirano l’attenzione come punti di svolta nella narrazione o indizi di un mistero sconosciuto, diventando essi stessi protagonisti davanti all’obiettivo di Meisel.

La nuova borsa Prada Cleo, che ha debuttato alla sfilata Prada Multiple Views SS21 ed è stata presentata nella collezione donna Primavera/Estate 2021, è un punto focale della campagna. La linea Cleo trae ispirazione dai modelli d’archivio di Prada e dalle tecniche manifatturiere tradizionali in una sintesi perfetta tra classicismo e futurismo. Preziosi gioielli da donna in argento o in oro con tormalina reinterpretano le linee iconiche del triangolo Prada, come sfaccettature di una gemma astratta, l’emblema del marchio risalta su delicate collane a catena, collane lariat e orecchini pendenti. Sono inoltre protagonisti della scena la borsa Prada Galleria, le borse compatte Vanity, i gioielli e gli accessori da viaggio in pelle Saffiano e nylon.
Eroi ed eroine, protagonisti e antagonisti. La campagna e gli accessori Prada esplorano le emozioni in un gioco tra stasi e movimento. Intrigo, attrazione e soprattutto desiderio.
La campagna sarà presentata in anteprima su prada.com e sui canali social di Prada a partire dal 2 novembre. La narrazione continuerà online con modalità inaspettate.

Crediti
Fotografia: Steven Meisel
Direzione Creativa: Ferdinando Verderi
Cast: Freja Beha, Maty Fall, Mao Xiaoxing, Rudolfs Valbergs, Merlijne Schorren
Racconto di Candice Carthy-Williams
Location: Villa Gnutti, Italia

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending