Connect with us

Style & Luxury

Autunno Arancio – il colore, il profumo e l’essenza dell’arancio

DailyMood.it

Published

on

La Zucca di Halloween e il frutto dell’inverno per eccellenza cosa anno in comune: il colore .
Il colore Arancione ha vibrazioni che riscaldano , è simbolo di vitalità e di armonia interiore. Si colloca, nello spettro luminoso fra il giallo e il rosso, diventando simbolo di energia e creatività artistica e sessuale, di fiducia in se stessi e negli altri.

Abbinato al secondo Chakra, l’Arancione, simboleggia la comprensione, la saggezza, l’equilibrio e l’ambizione. Spesso viene associato alla salute del corpo in termini di forza legato all’alimentazione e al metabolismo. Quando siamo tristi o pessimisti o peggio depressi vestirsi di arancione può aiutare a reagire alla malinconia con una sferzata di positività. E’ il colore del frutto che più lo rappresenta e a cui da il nome l’arancio.

Un frutto che nei mesi invernali diventa un alleato indispensabile per combattere i normali malesseri della stagione. Ricco di vitamina C l’arancio mangiato regolarmente, almeno due o tre volte al giorno, fornisce il fabbisogno naturale di difese e contribuisce a rafforzare il sistema immunitario.

L’arancio non contiene solo vitamina C ma anche la A, e una larga parte di quelle del gruppo B, (in particolare Tiamina, Riboflavina e oltre alla vitamina PP ovvero la Niacina). Ma non è tutto: le arance “vantano” anche un elevato contenuto di bioflavonoidi, sostanze che assieme alla vitamina C, sono molto importanti soprattutto per la ricostituzione del collagene del tessuto connettivo. Per questo motivo possono favorire il rafforzamento delle ossa e dei denti, ma anche delle cartilagini, tendini e legamenti. Anche a livello di connettivo delle pareti dei vasi sanguigni, il binomio tra vitamina C e Bioflavonoidi può aiutare nella prevenzione della fragilità capillare e può migliorare in generale il flusso venoso. Una buona notizia quindi per chi soffre di cellulite, perché migliorando la circolazione sanguigna si può evitare la formazione del “ristagno” del sangue, principale causa dell’insorgenza dell’ inestetismo.

All’Hotel Helvetia Thermal Spa in autunno il profumo d’arancio inebria la spa e diventa protagonista di massaggi e trattamenti dalle innumerevoli proprietà. In particolare vi consigliamo il Pacchetto Autunno che prevede due pernottamenti in camera doppia una ricca prima colazione con spremute fresche, e alla spa termale un massaggio aromatico all’arancio per lui e lei per 50 minuti di pausa relax inebriante e rinvigorente. Il costo è di
520 € per due persone valido fino a fine Novembre

Per Informazioni www.helvetiabenessere.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × tre =

Campagne Pubblicitarie

Bottega Veneta presenta la Campagna Spring 2020

DailyMood.it

Published

on

La campagna pubblicitaria Spring 2020 di Bottega Veneta è una visione di aspirazione edonistica, che affonda le proprie radici nella sensualità e nel lusso puro.
Il Direttore Creativo Daniel Lee ed il fotografo Tyrone Lebon continuano ad interpretare la loro visione di un’estate senza fine.
L’espressione definitiva dell’elevatezza e del lusso che fluttuano oziosamente sul tempo.
Sole. Mare. Piacere.
In lontananza il debole ‘click’ di un otturatore. I paparazzi pronti allo scatto.
Il ponte superiore. Una spensierata sensualità. Calma. Disinvolta. Consapevole.
Interpretata dai modelli Mica Argañarazand ed Edoardo Sebastianelli.
Fredde catene che si scaldano a contatto con la pelle baciata dal sole. Impalpabili capi in pelle che si piegano e si curvano.
Tonalità della terra e audaci tocchi di colore.
L’infinito cielo azzurro si fonde con il corallo ed il viola.
Gioielli sontuosi e paillette scintillano alla luce dei fuochi d’artificio notturni.
Una giornata contraddistinta dalla gratificazione volge al termine, solo per essere rivissuta nuovamente il giorno successivo.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Sfilate

Paris Fashion Week Haute Couture SS20 – MARIA ARISTIDOU « BOLD »

DailyMood.it

Published

on

Maria Aristidou SS2020 knit couture collection is, in every respect, inspired by the Art Deco movement of the early 20th century, when the need for change following World War One spread in all aspects of art and design. From buildings to furniture, jewelry, fashion and every day objects.

Similar to the Art Deco movement the collection combines bold styles with fine craftsmanship and rich materials representing luxury, glamour and exuberance.

Maria Aristidou’s BOLD collection, guided by the essence of shape to form clean, geometric designs with vivid colors and vibrant patterns using knit fabrics, represents a challenge for both men and women to deviate from the norm, be BOLD and dive into the fascinating abyss of Art Deco inspired shapes and colors of knit couture.

The magic of knitwear inspired the designer to first explore and then create, using luxurious threads and elaborate techniques, various knit patterns.
The craftsmanship of detailed hand embroideries adds to the uniqueness of Maria Aristidou’s fabric collections for the couture evening and accessories.
The process of each collection production starts from the fabric design. Yarns such as wool, viscose, lurex, cotton, silk and velvet (depending on the season) are ordered from France and Italy. Then, a series of patterns are designed in great detail followed by a series of tests to decide on the yarns to be used for each pattern, how thick or thin the fabric will be, colour sampling combinations, hand-embroidery design testing, quality and durability checks etc. The whole design and production processes take place in Cyprus.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Style & Luxury

ME by Meliá presenta la mostra Seconda Forma by Gennaro Barci

DailyMood.it

Published

on

Il 30 gennaio 2020, primo appuntamento dell’anno per la rassegna
The Culture Collective con il vernissage dell’esposizione presso l’hotel ME Milan Il Duca

Con il progetto The Culture Collective, ME by Meliá conferma il proprio carattere di cultural insider, capace di risaltare le diverse realtà creative e l’arte contemporanea, abbracciando il background locale per ciascuna destination come sua cifra distintiva.
L’hotel ME Milan Il Duca predispone così per il 2020 un calendario di eventi che lo trasformano in luogo di scoperta e di experience diretta con l’artista, ciascuno previsto nei momenti topici di massimo fermento della città, quali la Milan Fashion Week o il Salone del Mobile.
Primo appuntamento il 30 gennaio 2020 con l’evento di presentazione della mostra Seconda Forma, pop-up exhibition dell’artista Gennaro Barci, aperta al pubblico dal 31 gennaio al 31 marzo. Un vernissage dal sapore moderno, con un cocktail nella lobby-bar dell’hotel, alla presenza dell’artista e di modelle che indosseranno capi che richiamano i pezzi esposti facendone “opere da indossare”.
La mostra nasce dalla ormai consolidata collaborazione con il gruppo Avangart di Sebastiano Pepe e Nicoló Giovine, curatori di diverse iniziative artistico culturali in tutta Italia.
Oggetto della mostra – che coinvolgerà le aree comuni al piano terra dell’hotel – è un percorso artistico, inedito e non convenzionale, che unisce scultura e pittura, forma e colore, per creare pezzi unici. Ogni opera nasce infatti – almeno in parte – dal fortuito, attraverso il processo di blending (termine coniato dall’artista stesso), ossia il fenomeno di miscelazione automatica tra smalti liquidi lasciati liberi di spandersi su superfici in metacrilato trasparente.
La fase successiva dà forma scultorea concreta al momento pittorico astratto, fatto di punti, schizzi e linee disegnate dal colore in modo materico. Così l’artista rende 3D ciò che è per natura bidimensionale, modellando a mano le superfici per plasmare l’ispirazione suggerita dal colore stesso.
Il titolo Seconda Forma richiama quindi la proprietà dell’opera d’arte di essere autonoma e di vivere di vita propria, senza essere completamente sotto il controllo dell’artista e dunque capace di divenire altra rispetto a quanto da lui immaginato.

Art Exhibition & Cocktail Party
Giovedì 30 gennaio 2020 19:30 – 21:30
ME Milan Il Duca
Piazza della Repubblica, 13 – Milano

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending