Connect with us

MFW SS20

MFW SS20 – Alberta Ferretti Collezione P/E 2020 – Personal Attitude

DailyMood.it

Published

on

MFW SS20 – Alberta Ferretti Collezione P/E 2020 – Personal Attitude

Costruire abiti che abbiano il senso di unicità applicando le regole di una rinnovata sartorialità per rendere speciale il quotidiano. Alberta Ferretti primavera-estate 2020 è una collezione dedicata alle donne di carattere, che hanno voglia di identificarsi in una storia e utilizzano la moda per distinguersi.

«Ho iniziato a lavorare a questa collezione con l’idea di creare un racconto della contemporaneità, cercando di trovare un equilibrio tra il sentimento che le donne nutrono per la moda e l’attitudine libera dei nostri giorni. Ho deciso, quindi, di approfondire la mia ricerca di personalizzazione, per rendere ogni capo il capitolo di un racconto e trasformare il vestire quotidiano in tante occasioni speciali»
Alberta Ferretti

La collezione, presentata per l’occasione nella cornice di una suggestiva videoinstallazione realizzata dall’artista Fabrizio Plessi, allinea con precisione progettuale abiti capaci di raccontare nello stesso tempo emozioni e contenuti attraverso tecniche da atelier trasferite nel prêt-à-porter.

Piccole cappe ricamate si trasformano in top e si abbinano a pantaloni in camoscio oppure a jeans slavati e ricolorati con una tecnica tie-dye che mima l’intarsio; abiti in seta lavata sono costruiti con patchwork di colori alternati a lavorazioni crochet, tessuti con stampe animalier in bianco e nero dalla grafica psichedelica caratterizzano abiti, giubbotti e pantaloni; camicie bianche o nere in mussola ricamata si abbinano allo chiffon: elementi che definiscono una day attitude ricercata per esprimere un rinnovato interesse al vestire bene.

La sera si colora di blu e si trasforma in nero attraverso un effetto degradé. Volant di chiffon creano superfici “tremblant”, abiti dalle linee fluide e stratificate si affiancano a quelli ricamati con microperline e paillettes multiformi.

La ricerca per rendere personale ogni look affronta anche gli accessori. Borse in suède intarsiato ad effetto patchwork si abbinano a sandali flat con listini in cuoio e dettagli gioiello.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − 10 =

MFW SS20

MFW SS20 ANNAKIKI – Collezione “2080”

DailyMood.it

Published

on

MFW SS20 ANNAKIKI

Prendendo ispirazione dal cartone retrò “Jem and The Holograms”, Anna Yang, Creative Director del brand ANNAKIKI, immagina una ragazza del futuro che intraprende un viaggio onirico andando indietro nel tempo:

info@imaxtree.com

dal 2080 approda nel 1980! Durante anni di ripresa economica globale, le classi sociali si dividono e gli abiti divengono per la gente un importante mezzo di espressione delle propria individualità. Figure femminili indipendenti, intraprendenti ed emancipate stravolgono la tradizione e mostrano la propria originalità tramite colori, energia e look eccentrici.

Nell’era antecedente all’avvento di internet e dei social media, le attività sociali coinvolgevano le persone in modo diretto, in diverse occasioni quali cocktail parties, balli, cene ed eventi con sottofondo pop, da Madonna a Prince. La viaggiatrice del tempo ANNAKIKI mescola brillantemente lo stile sfolgorante del femminismo anni ‘80 alla moda del futuro.

La collezione “2080” abbraccia il contrasto maschile/femminile, ormai divenuto un segno di riconoscimento del design singolare di ANNAKIKI, con elementi tratti dal mondo degli anni ‘80 come le strutture delineate, abiti con spalline larghe e cravatta, maniche esasperate, fermacapelli vistosi. La destrutturazione futuristica rielabora i completi da lavoro della piccola-media borghesia. Eleganti tagli a vita alta, silhouettes leggere, abiti sfarzosi per dar via alle danze durante feste, scintillanti sabati sera o nottate psichedeliche. Tutto è arricchito da tocchi speciali come accessori oversize, esagerati occhiali metallici e lussuose applicazioni di cristallo.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

MFW SS20

Il futuro come mood nelle collezioni della MFW con Alcoolique

T. Chiochia Cristina

Published

on

Il futuro come mood nelle collezioni della MFW con Alcoolique

Il futuro come mood: ecco il vero incipit di questa MFW. Mai come quest’anno, la città si apre all’unicità della moda, al fine di includere, diversificare e rendere pienamente se stessi. E non è meno di quanto ci si potesse aspettare da un marchio come quello di Alcoolique che, da quando è nato, è stato per il suo creatore Rocco Adriano Galluccio proprio questo: un’idea di raffinatezza ricercata, un modo particolare per rifinire e cucire addosso alla donna moderna un dettaglio, un “inedito di moda”, attraverso il mix sapiente di una ricerca sui colori e sui materiali, al fine di renderla “unica”.

Il futuro come mood” si potrebbe intitolare, quindi, la nuova collezione presentata nella splendida cornice del Green Wise del District di Brera. Scelta non casuale, perché volta a mettere in risalto le donne che vestono Alcoolique e che, spesso, si vedono ritratte sulle riviste glamour: femminili, generatrici e forti come la natura che, seppur spesso “ingabbiata”, può diventare prorompente e piena di forza.
E così, se la moda finora ha voluto per la donna occidentale uno stile androgino, spesso valorizzato da abiti dai tagli quasi militari e maschili (senza però perdere il suo carattere femminile), il futuro, inteso come mood della moda, ha altro in serbo per noi.

La moda di Alcoolique per esempio, punta sul contatto diretto con la parte “divina”, naturale, sebbene non stereotipata, e creatrice dell’essere donna. Gli abiti diventano pieni di dettagli e i materiali di prima qualità: gli orli, le cuciture, portano ad un taglio nuovo, in cui il femminile deve essere riconosciuto, apprezzato e rispettato. Ecco come gli abiti della nuova collezione enfatizzano il contenuto, il corpo che li indosserà.
Rocco Adriano Galluccio reinventa la ricerca del dettaglio affidandosi a materiali di qualità, mentre si concentra nuovamente sui colori. Donne sexy e volitive che hanno uno stile, in cui si riconoscono, si piacciono.

Lontano, insomma, dall’anno della partecipazione televisiva al programma Project Runway, complice forse questo contesto milanese diffuso sulle passerelle, ecco Alcoolique, fedele a se stesso ma con un modo del tutto nuovo di accostarsi al proprio lavoro: sicuramente più cosmopolita (come la nuova collezione evoca) una “maturità” intesa come pienezza sartoriale rivolta a una donna giovane, intenta ad emanciparsi dagli stereotipi, dinamica e proiettata verso il proprio futuro. Proprio come il marchio.

di Cristina T. Chiohia per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

MFW SS20

MFW SS20 Philosophy di Lorenzo Serafini -Jet Set Romance

DailyMood.it

Published

on

MFW SS20 Philosophy di Lorenzo Serafini -Jet Set Romance

“Mi sono lasciato ispirare dalle atmosfere di Monaco alla fine degli anni 70 e inizio 80, da Caroline e Stephanie e dalle loro personalità così diverse. Questa collezione gioca sulla dualità delle loro nature e del loro stile: Stephanie da sempre ribelle e contro le regole, Caroline impeccabile e dall’eleganza classica. Insieme creano la mia donna”.
Lorenzo Serafini

La collezione Philosophy di Lorenzo Serafini Primavera/Estate 2020 si ispira a Monte Carlo e al jet set che frequentava il Principato a cavallo degli anni 80, mixando silhouette classiche a stampe e combinandole con mini abiti in taffettà e pantaloni ricamati di pietre.
Abiti in chiffon plissè e pantaloni a vita alta leggermente a campana – cardini del guardaroba del jet set negli anni 70 – sono il punto di partenza della stagione insieme alle iconiche righe alla Bretone capaci di racchiudere lo spirito di Monaco.
Il tweed di denim diventa una stampa su chiffon ed è il protagonista di mini abiti a corsetto e di fiori che diventano un elemento caratterizzante della collezione.
Dallo spirito più ribelle della donna di questa stagione emerge un lato glamour che si ispira alle fotografie che Helmut Newton scattò a Carolina di Monaco negli anni 80 in cui lei indossa scultorei abiti da sera.
Questa è la vera essenza della donna Phiosophy di Lorenzo Serafini per questa stagione: una principessa del jet set mai eccessiva.
I gioielli che completano i look sono una selezione vintage di Eleuteri.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending