Connect with us

Cine Mood

Venezia 76: un’apertura (quasi) tutta al femminile con Catherine Deneuve, Juliette Binoche e la madrina Alessandra Mastronardi

Published

on

Nonostante Brad Pitt abbia già infiammato i fan con il suo arrivo in Laguna, quella di Venezia 76 è stata un’apertura nel segno delle donne. Oltre alla raggiante presenza della nostra Alessandra Mastronardi, che ha riportato il festival alla tradizione delle madrine dopo le esperienze da padrini di Alessandro Borghi e Michele Riondino, è stata la storia familiare dell’atteso film d’apertura La Vérité a dare una tinta tutta al femminile all’inizio di questa nuova edizione della Mostra del cinema. Protagoniste della pellicola, infatti, sono due icone di classe, eleganza e bravura come Catherine Deneuve e Juliette Binoche. Le dive francesi, per la loro prima volta insieme sul grande schermo, sono state dirette dal maestro giapponese Kore-eda Hirokazu (Palma d’oro a Cannes per Un affare di famiglia), al suo esordio nel cinema occidentale. “Non è il solito family drama – ha commentato il regista –

LA VÉRITÉ – Ethan Hawke, Juliette Binoche and Catherine Deneuve (Credits – R.Kawauchi)

è più che altro una storia madre-figlia”. Ed in effetti la pellicola, che vede nel cast anche Ludivine Sagnier, Ethan Hawke (quest’ultimo non presente al festival) e la piccola Clementine Grenier, è una commedia di sentimenti interamente incentrata sui personaggi della Deneuve e della Binoche, la prima, attrice di fama internazionale, la seconda, sceneggiatrice che si è costruita una famiglia e una carriera in America per fuggire dall’egoismo e dalle bugie della madre.

La Binoche non ha potuto che sottolineare la soddisfazione di partecipare a questo film: “Ho realizzato i miei sogni. Volevo lavorare per Kore-eda da quattordici anni e recitare al fianco di Catherine per me è una consacrazione. La ammiro da quando ero bambina, è il simbolo della femminilità”. Catherine Deneuve, invece, ha voluto sottolineare le affinità e le differenze con il suo personaggio: “Io metto sempre molto di me stessa nei ruoli che interpreto, e in questo caso ancora di più, dato che Fabienne è un’attrice ed in più è una madre – ha dichiarato l’ex “bella di giorno” – “io però non sono una macchina da recitazione, preoccupata solo dal mio lavoro, alla fine per me il cinema è una questione di temperamento”.

Temperamento che di certo non manca a chi dovrà giudicare questo film d’apertura e tutti gli altri film del concorso, e cioè la presidentessa della giuria, Lucrecia Martel. La regista argentina, in conferenza stampa, ci ha messo pochissimo ad accendere le prime polemiche di questa edizione: da una parte la questione “quota rosa” nella competizione ufficiale, non sostenuta dal direttore artistico Alberto Barbera (“parlare di quote femminili è offensivo”), e appoggiata a gran voce dalla Martel (“in questa fase sarebbero necessarie”); dall’altra invece l’affaire Roman Polanski. La decisione di inserire il nuovo film del regista francese, condannato per stupro nel 1977, è stata molto criticata dalla stampa statunitense nelle scorse settimane, e Lucrecia Martel è tornata sull’argomento: “Io non separo l’uomo dall’opera e non mi sarà facile affrontare il film. Posso dire che non parteciperò al gala perché rappresento tutte le donne del mio paese che sono vittime di questi abusi, per cui non mi sento di alzarmi ed applaudire. In ogni caso bisogna affrontare il tema attraverso il dialogo”. La discussione è stata aperta, chissà come proseguirà. To be continued…

di Antonio Valerio Spera per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 13 =

Cine Mood

Festival del Cinema di Venezia77 – Red Carpet – The Lion Day

Published

on

By

Photo: @MatteoMignani per DailyMood

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Cine Mood

Festival del Cinema di Venezia77 – Red Carpet – Day 10

Published

on

By

Photo: @MatteoMignani per DailyMood

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Cine Mood

Festival del Cinema di Venezia77 – Red Carpet – Day 9

Published

on

By

Photo: @MatteoMignani per DailyMood

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending