Connect with us

Resort & SPA

Matrimonio in vista? Ora si fa in agriturismo

Published

on

Location sfarzose e ambientazioni da favola sono state per anni la scelta prediletta di chi pronunciava il fatidico “sì”. Oggi invece lo stile country chic sta coinvolgendo anche il mondo del wedding e sempre più coppie scelgono gli agriturismi per celebrare il giorno più bello della loro vita. E non sono solo gli italiani a essere affascinati dalle atmosfere bucoliche ma sono in aumento anche le richieste da parte di sposi stranieri: secondo un’analisi di Agriturismo.it, nell’ultimo anno sono cresciute del 38% le richieste di matrimoni da parte di utenti provenienti dall’estero.
L’86% delle coppie che consultano il portale alla ricerca della location perfetta per le nozze è italiano e il 14% è straniero. Nel dettaglio, sul totale delle richieste oltre una su dieci proviene dall’Inghilterra, nazione che predilige in particolar modo le strutture toscane; la rimanente parte arriva da Germania e Francia.

Chi sceglie di sposarsi in agriturismo sembra preferire cerimonie più intime e infatti oltre la metà delle richieste (62%) arriva per matrimoni in cui non ci sono più di 50 invitati.
Analizzando le ricerche dei futuri sposi e rapportandole al numero di strutture presenti, si scopre che Lombardia, Toscana, Umbria, Lazio e Sicilia sono le cinque regioni dove il matrimonio in agriturismo risulta essere più gettonato.

Se i mesi preferiti per sposarsi in agriturismo sono giugno, in cui si concentra il 26% delle prenotazioni, e settembre (21%), quando è il momento in cui si pensa all’organizzazione? Stando all’analisi delle richieste degli utenti, i tre mesi che aprono l’anno sono quelli dedicati alla pianificazione dell’evento: tra gennaio e marzo si concentra infatti il 43% delle ricerche.

E il trend che ha rivalutato il country chic non interessa solo i futuri sposi: sono in costante aumento anche le prenotazioni per altre tipologie di eventi, come cresime, battesimi e comunioni. In questo caso, alle già citate Lombardia, Toscana e Lazio, si aggiungono nella top 5 delle regioni più prenotate la Puglia e la Campania.

«La moda che vede in auge le location bucoliche e la crescente importanza del cibo e dei prodotti del territorio stanno spingendo molto anche il segmento ristorativo in agriturismo – dichiara Francesco Lorenzani, CEO di Feries Srl, società di cui fa parte Agriturismo.it – Da qui la scelta sempre più diffusa, anche fra gli stranieri, di festeggiare matrimoni ed eventi in questo tipo di strutture».
Se anche voi state pensando di organizzare il vostro matrimonio, o una ricorrenza particolarmente importante, in una location dal fascino bucolico, eccone alcune da tenere sicuramente in considerazione.

In Calabria a Serra Giumenta
Su un’altura della campagna calabrese, tra lo Jonio e il Tirreno, immersa nelle colline vestite di vigne e uliveti, Il Castello di Serragiumenta, parte di Dimore d’Epoca, è un luogo di charme ideale per chi cerca un soggiorno di qualsiasi durata, una cucina speciale a base di prodotti locali, una vacanza equestre o per organizzare un evento speciale, a partire dai matrimoni, curati nei minimi particolari.
Costruito nel XVI secolo dal decimo conte di Altomonte, Pietro Antonio Sanseverino, il Castello di Serragiumenta testimonia una storia antica e lontana nei secoli, che nasce con la famiglia Sangineto, che regnò dai primi del 1300 fino al 1381, anno in cui ebbe inizio il dominio, plurisecolare, della famiglia Sanseverino.
Quello di Serra della Giumenta era infatti uno dei 12 suffeudi istituiti dal Conte Filippo di Sangineto per motivi di carattere militare ed economico.
Risale invece all’800, così come riportato in una mappa dell’epoca, la costruzione della Chiesetta con altare barocco, della stalla – oggi Voliera – e di altri piccoli edifici annessi.
La struttura del Castello, perfettamente restaurato, è rimasta a oggi inalterata. Gli interni, salone dopo salone, svelano l’atmosfera e il gusto sobrio delle dimore di campagna dell’epoca
Il matrimonio al Castello di Serragiumenta è intimo e gioioso, semplice e solenne, sempre elegante. Per gli sposi la cerimonia di rito civile celebrata in giardino o in terrazzo, nella luce calda e magica del tramonto sulle colline. Ampia la scelta per il rinfresco, con aperitivo in giardino e cena sul prato sotto un manto di stelle, o più intima in terrazzo, o classica sobria ed elegante nei saloni adibiti in dimora. Per il taglio della torta sempre il castello sullo sfondo, cornice unica. E la cura in ogni dettaglio: candele di ogni forma per illuminare un momento indimenticabile, allestimenti in materiali naturali, spesso realizzati in azienda: tutto grazie alla creatività curiosa e appassionata dello staff. E per le future spose, un piccolo ‘atelier’ con abiti bianchi vintage, di un’eleganza senza tempo.
Per informazioni: http://serragiumenta.com

 


In Toscana a Borgo I Vicelli Relais Firenze

Il matrimonio in Toscana è una fiaba che diviene reale, e l’agriturismo Borgo I Vicelli Relais Firenze, a Bagno A Ripoli, è la cornice perfetta per una cerimonia country chic in campagna e per un soggiorno intimo e di lusso con gli amici e gli invitati. Qui è stato ideato un pacchetto alternativo e originale, sviluppato su almeno tre giorni: quello dei preparativi e degli scherzi, il giorno del matrimonio e una giornata (o più) da trascorrere con una gita fuori porta, tra Firenze, Arezzo, Siena, la Val d’Orcia, le colline del Chianti o addirittura il mare, non così distante da questo prestigioso entroterra.
Immerso nella natura sorprendente delle colline del Chianti, tra uliveti, punteggiato di alberi maestosi, adorno di un lussureggiante tappeto verde, questo piccolo villaggio incantato presenta un’atmosfera tipicamente toscana e bucolica, ma offre agli ospiti anche tutti i comfort appartenenti alla più moderna concezione di hospitality: una spa con vasca idromassaggio e sauna, una piscina (di 162 mq) e un ristorante Evo, dedicato alla scoperta e al culto dell’olio, abbinato al cibo tradizionale.
Borgo I Vicelli Relais Firenze è una location ideale per ospitare gruppi di persone in una delicata atmosfera di eleganza soffusa, in una dimensione sospesa enfatizzata da una tenuta coltivata ad olivi. In estate e primavera il matrimonio in Toscana è senza dubbio all’aperto, con una swing band a spargere le note tra i fili d’erba e fiori del giardino.
Lo chef del ristorante progetterà assieme agli sposi un menù a tema, tradizionale toscano, che segua usanze rivisitandole con un tocco moderno e innovativo. La terrazza panoramica, affacciata sui colli a uliveto lascerà gli invitati a bocca aperta.
Per informazioni: http://www.borgoivicelli.com

In Sicilia all’agriturismo Monaci delle Terre Nere
Monaci delle Terre Nere è il luogo perfetto per le coppie in cerca di un ambiente davvero unico e della tranquillità data dall’avere un team dedicato per rendere indimenticabile il giorno del matrimonio.
l paesaggio è dominato da vigneti, uliveti e frutteti, adagiati sulla ricca e sinuosa terra. In sottofondo, la natura fa il suo corso e accompagna il lento scorrere del tempo. Per un romantico scambio delle fedi, potrete scegliere una delle terrazze della tenuta, in pietra lavica dell’Etna, oppure la cornice di un uliveto con vista vulcano o mare, mentre il ricevimento può svolgersi sulle terrazze della villa nobiliare, a bordo piscina o nelle aree verdi della tenuta.
Lo sfondo creato dalla magnificenza dell’Etna, il blu del mare, e il verde della tenuta saranno lo scenario naturale messo a disposizione per trasformare il giorno speciale in un evento unico che anche gli ospiti si porteranno per sempre nel cuore.
Cura per i dettagli, un meraviglioso sfondo naturale, ma anche una cucina autentica e piena di sapori. Sotto l’occhio attento del Maître D, gli chef creeranno un delizioso menu con autentici sapori siciliani accompagnati dall’ampia lista di vini, compresi quelli dell’azienda agricola annessa.
Se poi volete prolungare l’atmosfera di gioia del matrimonio, a disposizione 27 spaziose camere e suite, una piscina a sfioro, un bistrot, un bar a bordo piscina, un orto, una terrazza e un parco giochi per bambini. Il matrimonio qui può anche essere personalizzato con esperienze e attività come corsi di cucina, degustazioni di vini, escursioni nelle vicinanze, lezioni di Yoga, escursioni a cavallo.
Per informazioni: https://www.monacidelleterrenere.it

In Lombardia a Cascina Caremma
Ambiente rustico, ma raffinatamente curato in ogni dettaglio. Matrimonio in cascina is the new white. Se la pensate così, il vostro rito potete celebrarlo in questa location situata a Besate, poco distante da Milano, circondati da un paesaggio tinteggiato di verde. Tra campi adibiti all’agricoltura biologica, spazi benessere, terrazza panoramica coperta e antiche sale interne, qui tutto viene organizzato alla perfezione, inclusi servizi quali la fornitura delle varie figure professionali che ruotano attorno alla preparazione di un tale evento. Per un matrimonio slow a km zero, chiavi in mano.
In particolare, per il ricevimento, potete scegliere il Granaio, la più ampia delle sale interne, recuperata dalla ristrutturazione dell’antico granaio e ora uno splendido salone perfetto per ricevimenti anche numerosi. Situato al primo piano della struttura, risulta particolarmente luminoso ed è dotato di una lunga balconata con vista sul cortile. Le Sale Interne, invece, sono composte da tre ambienti completamente rinnovati con uno stile elegante, dove protagonisti sono gli antichi camini, le sedute in pelle e l’utilizzo tavoli tondi. Infine, il Fienile, spazio ottenuto dal recupero architettonico dell’antico fienile. Uno spazio di circa 500 mq coperto da un tetto di oltre 4 metri d’altezza completamente restaurato lasciando inalterato il fascino originale. Qui travi a vista e grandi arcate lasciano intravedere un magnifico panorama.
Per informazioni: http://www.caremma.com

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − sette =

Resort & SPA

Nuovo Retreat Forestis: da maggio un nuovo rifugio nel cuore della natura

Published

on

Aprirà il prossimo maggio il nuovo retreat FORESTIS, cinque stelle lusso sulle Dolomiti, Patrimonio mondiale dell’Unesco, a Bressanone nel cuore delle Alpi altoatesine.

Dopo aver cercato un luogo particolarmente energetico dove creare un sanatorio per curare malattie polmonari, si decise di costruire una casa di cura sulla Plose, affidando all’architetto Otto Wagner il progetto e la realizzazione.

L’acqua pura di sorgente, l’aria eccellente di montagna, il clima mite, l’atmosfera salina e le giornate di sole rappresentavano le condizioni ideali per curarsi e rigenerarsi. In seguito alla morte prematura dell’architetto e ai disordini della Prima Guerra Mondiale, la struttura venne realizzata in misura parziale come “casa storica di legno” con due ali laterali. Fino al 1922 l’edificio venne utilizzato come stazione climatica per i combattenti.

Durante una delle sue lunghe passeggiate sulla Plose, nel 2007 l’albergatore altoatesino Alois Hinteregger scoprì l’edificio nascosto tra la rigogliosa vegetazione. Grazie all’amore provato per il posto, considerato tra le meraviglie naturali più belle del mondo e spesso la “porta del cielo”, nel 2009 Alois è riuscito a dare nuova vita all’edificio storico aprendo un hotel.

Dieci anni dopo inizia oggi un nuovo capitolo. Nel mese di maggio del 2020, sarà inaugurato il FORESTIS, un rifugio che incarnerà e porterà avanti nella sua filosofia e nella sua architettura i quattro elementi naturali propri di questo luogo.

Insieme al figlio Stefan e alla nuora Teresa, Alois Hinteregger scriverà un nuovo capitolo per il settore alberghiero a Bressanone. Il nome FORESTIS (tratto dal latino) esprime chiaramente la posizione ritirata dell’hotel immerso tra i boschi sulla Plose. In osservanza alle direttive della Soprintendenza ai Beni Culturali e della tutela della natura. è stato realizzato un rifugio hideaway esclusivo e “silenzioso”, che condurrà gli ospiti in un mondo dove il lusso più grande è stare in silenzio a contatto con la natura. Gli ospiti potranno vedere nel FORESTIS un rifugio privato in cui ritrovare il proprio benessere e il proprio equilibrio interiore.

Vogliamo offrire ai nostri ospiti un’esperienza personalizzata, che possa toccarli nel profondo e restare nei loro ricordi una volta tornati a casa” – dichiarano i proprietari Teresa e Stefan Hinteregger.

Dopo aver completato i loro studi, negli ultimi anni hanno viaggiato in maniera consapevole nei luoghi più incredibili del mondo e hanno capito cosa cercano i viaggiatori di oggi: un servizio attento alla vecchia maniera, i collegamenti con la destinazione, la gente, la cultura e la natura del posto, le attività e le esperienze che arrivano al cuore e all’anima trasformano una pausa dalla quotidianità in un’esperienza autentica.

La progettazione è stata affidata ad Armin Sader di Bressanone dello studio di architettura Asaggio, che ha saputo valorizzare la posizione ritirata del luogo e il legame con la natura. Il FORESTIS avrà soltanto suite in cui sono impiegati quasi esclusivamente materiali del posto e in cui ogni singolo ospite possa ammirare le vette imponenti delle Dolomiti, Patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Nel retreat FORESTIS Spa la natura gioca un ruolo fondamentale nell’offerta e nell’allestimento.
Per quanto riguarda la cucina, i proprietari del FORESTIS e lo chef Roland Lamprecht puntano su una cucina selvatica, concepita appositamente per il benessere dell’organismo. Molti prodotti vengono da fattorie e produttori locali.

Per quanto riguarda il comparto benessere, la SPA che, su esempio dei Celti, associa i quattro elementi naturali – acqua, aria, fuoco e terra – ad altrettanti alberi: il pino mugo, l’abete rosso, il larice e il pino cembro. Nelle Treatment Room la rigenerazione avviene grazie a trattamenti abbinati a tecniche di massaggio, elaborati su misura in base alle esigenze specifiche di ogni persona.

Il FORESTIS è il primo hotel 5 stelle della Valle Isarco a offrire un’ampia proposta di attività curative tutto l’anno e un’esperienza ski-in/ski-out nel comprensorio sciistico della Plose nei mesi invernali.

Per maggiori info: www.forestis.it

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

VIVOSA APULIA RESORT: In Salento, l’eco resort dove la natura e l’autenticità pugliese incontrano la vacanza a 4 stelle

DailyMood.it

Published

on

E’ inusuale che la bellezza naturale dei paesaggi rimanga intatta dopo l’intervento dell’uomo: in Salento, precisamente a Marina di Ugento, tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca, il Vivosa Apulia Resort è un raro esempio di come la progettazione e la gestione di un resort non abbiano alterato l’incanto di un luogo magico. Un modello virtuoso che ha saputo concretizzare il concetto di sostenibilità turistica con eco – progetti  dedicati agli ospiti.

Tra le tre “shortlisted” per i World Travel Awards 2020 come “best eco resort” in Italia, il Vivosa Apulia Resort sa distinguersi per essere un resort green, dove la qualità e la raffinatezza convivono con il progetto sostenibile. Direttamente affacciato sui bellissimi colori del mare salentino (uno dei pochi a godere di questo privilegio) e immerso nel Parco Naturale Regionale Litorale di Ugento. Il segreto del Vivosa Apulia Resort è proprio il forte legame con il territorio salentino, rimasto immutato nel tempo: la filosofia del resort nasce dal grande rispetto per la natura e dalla vocazione di trasmetterlo agli ospiti, partendo anche dai più piccoli. La struttura incastonata all’interno di una grande area protetta, diventa il luogo ideale dove fare attività sportiva respirando i profumi del mare o riposarsi sulle amache della pineta. Qui i profumi e i colori del Salento fanno da sfondo alla vacanza.

LE ATTIVITA’ PER I PIU’ PICCOLI LEGATE ALL’AMBIENTE
Tra le iniziative più originali legate al tema dell’ambiente, c’è il laboratorio di apicoltura che tiene i bambini con il fiato sospeso ad osservare il lavoro delle api tra i fiori e nell’alveare. Per toccare con mano (nel senso più concreto del termine) la natura selvaggia, ci sono gli emozionanti incontri con due falchi, un gufo, un barbagianni, un kookaburra e tre pappagalli: questi protagonisti del Vivosa Apulia Resort sono i compagni quotidiani di piacevoli momenti. Ma per entrare ancora di più nel vivo nell’ecosistema, si va a fare visita alla farm del resort, dove ci sono cavalli, alpaca, draghi barbuti, puzzole, serpenti, scoiattolini. Si può vedere come si muovono, cosa mangiano, si ascolta il loro verso. Gli ospiti più piccoli possono provare l’esperienza in una sorta di ‘campo scout’, dove giocano a costruire una zattera, coltivare l’orto didattico oppure partecipano alla divertente giornata del riciclo. Vivosa Apulia Resort vuole comunicare una filosofia di vita che, attraverso le numerose attività, insegna ed educa, giocando, al rispetto della natura. La vacanza diventa l’occasione per distribuire ai bimbi un po’ di magia raccontando in maniera ludica i vari aspetti del meraviglioso ecosistema e invitando, implicitamente, al ‘digital detox’ ritornando a giochi semplici e manuali e abbandonando quelli elettronici. Il motto #backtonature invita i bambini ad imparare divertendosi e rispettando la natura. La partecipazione è attiva e consente ai bambini di diventare concretamente eco-members di Vivosa Apulia Resort. I piccoli diventano, al termine della vacanza “VIVOSA ECOKIDS”: un vero e proprio “patentino ecologico” viene rilasciato dal resort per ringraziare i bambini della collaborazione al mantenimento dell’ambiente. Vivosa Apulia Resort offre per genitori e adulti anche una particolare attenzione allo sport all’aperto: yoga, spinning e pilates nella pineta, acquagym in piscina, nordic walking intorno al resort e pinewood spartan: un nuovo programma per i più sportivi. Un team specializzato, con personal trainer ed antistress coach, aiuta gli ospiti a creare un programma su misura, da abbinare anche ad una dieta sana. Inoltre, Vivosa Apulia Resort è membro di varie associazioni impegnate per la sostenibilità: le escursioni nelle vicinanze (guidate da esperti naturalisti certificati), invitano a rispettare e non disturbare flora e fauna.

L’ECO GESTIONE E LA SOSTENIBILITA’ DEL VIVOSA APULIA RESORT
Coerente con la filosofia della tutela dell’ambiente, la costruzione dell’albergo è stata progettata con materiali naturali ed un alto grado di isolamento termico ed acustico; l’utilizzo di lampadine a basso consumo, depuratori propri e il riutilizzo dell’acqua consumata, trattata con l’impianto di depurazione, la riduzione di immissioni di anidride carbonica nell’aria, la raccolta differenziata diffusa in ogni zona del resort, l’azzeramento dell’uso della plastica (zero plastic), la riduzione degli sprechi, l’irrigazione delle piante e l’installazione di pannelli solari contribuiscono a tutelare l’ambiente: 8 ettari per la parte ricettiva e 15 ettari di parco e pineta, il tutto inserito in un parco naturale di 1600 ettari.  I riconoscimenti e certificazioni come la “TUI Umwelt Champion” (campione ambientale TUI), certificazione di Ecoresort, il Gold TraveLife Award per politiche ambientali e sostenibili nel turismo e l’ISO14001 per la gestione ambientale confermano gli elevati standard di qualità.

Anche il centro benessere si inserisce naturalmente nella tematica eco legata all’ambiente proponendo trattamenti esclusivi, legati al territorio. Si tratta dei rituali “Antico Mediterraneo”, nati ed ispirati da prodotti biologici della nota azienda Loliva formulati da un’azienda farmaceutica fiorentina per uno speciale protocollo di trattamenti in linea con la filosofia green e particolarmente legati alla cultura salentina: sono stati scelti nomi in Griko, antica lingua ancora in uso in alcune zone del Salento. Per gli ospiti sono a disposizione 800 metri quadri di centro spa, con 2 saune, hammam, percorso Kneipp e piscina con getti idromassaggio. Grazie alla filosofia legata al concetto naturale e biologico, la spa del Vivosa Apulia Resort ha vinto il prestigioso  premio “Food And Travel” 2019, la seconda edizione degli “Awards Food and Travel Italia” che riunisce ancora una volta l’Italia intera, in un format che valorizza cibo, vino, turismo, imprenditoria e cultura territoriale.

CUCINA SANA E LIVE COOKING LESSON ALL’ARIA APERTA
Cottura a basse temperature per non intaccare i valori nutritivi dei cibi, healthy food con un angolo gastronomico dove la produzione locale di ortaggi freschi e controllati, maturati in ambiente salubre sono un’esplosione di sapori, colori e genuinità. Con la chef Paola di Giambattista e il suo programma “Vivosano” le pietanze sono a base vegetale, o, come ama definirle lei stessa “né vegane, né vegetariane: si tratta di una terza via”. Utilizzando le erbe locali ci sarà un’isola con dei piatti sempre diversi, dedicati a coloro che vogliono tenersi in forma. Le “live cooking sessions” in spiaggia e in pineta invitano gli ospiti a soffermarsi sulle ricette legate ai sapori salentini. Melanzane, zucchine, pomodori, insalata, cetrioli, patate e rucola, profumano di Salento, di sole e di energia; i prodotti di mare provengono dalla pesca sostenibile; non vengono acquistati prodotti di specie protette.  Il km zero è da assaporare soprattutto durante la serata tipica pugliese: Vivosa Apulia Resort cerca di portare la Puglia e il Salento nel suo folklore e nella sua autenticità, dentro il Resort, attraverso una Festa del Villaggio, che vive e si anima delle tipiche tradizioni salentine. Le note della pizzica risuonano per tutto il villaggio, il casaro fa le mozzarelle e burrate, l’artigiano intreccia e compone i cestini di vimini, si assiste alla filettatura di pesce fresco, alla preparazione del panzerotto e della grigliata di carne, si degustano olio e vino.

ARCHITETTURA

Nel progetto architettonico, le parole chiave che hanno ispirato i creatori del Vivosa Apulia Resort sono state sostenibilità, mare, natura, eleganza, atmosfere salentine, legame forte con il territorio e l’ambiente, benessere e sport. Gli spazi sono stati accuratamente progettati per incontrare tutte queste esigenze. Le 333 camere sono situate in 10 corti realizzate in tufo, una pietra unica che si trova solo in Puglia: intimi cortili che ricordano i borghi pugliesi, con le scale, gli archi, i fiori e i patii. Qui si entra subito in empatia con il Salento.

Per raggiungere la splendida spiaggia, si cammina attraverso i giardini fioriti che circondano le scenografiche piscine disposte su diversi livelli, poi ci si immerge qualche minuto nella pineta per poi “sbucare” tra le dolci dune di sabbia e vedere davanti il mare. La spiaggia privata con lettini e ombrelloni è un angolo di paradiso affacciato sulle sfumature dell’azzurro e del blu del mare. Vivosa Apulia Resort invita gli ospiti a respirare l’aria della vacanza nel magico Salento, immersi in un contesto idilliaco, tra concerti delle cicale, sciabordio delle onde e vento tra gli alberi. A pochi chilometri si trovano anche meravigliosi borghi storici, come Presicce e Specchia, dove camminare tra stradine caratteristiche che rispecchiano la cultura salentina: qui ci si immerge in un contesto onirico, dove il tempo si è fermato. I ritmi rallentano e si percepisce la magia della vacanza.

TARIFFE all inclusive, a persona, al giorno
MAGGIO E SETTEMBRE: a partire da 153 euro
LUGLIO: a partire da 220 euro
AGOSTO: a partire da 247 euro

Per Informazioni: www.vivosaresort.com

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

Wellness eco-friendly: le SPA a chilometro zero

Published

on

Chi l’ha detto che il km zero riguarda solo il settore alimentare? La cosmesi si affida alla natura da molti anni e oggi anche aziende specializzate nella cura e nel benessere del corpo prediligono i prodotti della terra reperibili a “due passi” dalla fabbrica.

Coniugare il piacere del wellness con il rispetto per l’ambiente è uno degli obiettivi delle migliori Spa in Italia e all’estero, che creano linee cosmetiche a chilometro zero e valorizzano i prodotti che offre la natura di ogni territorio, per ideare trattamenti che fanno bene sia al corpo che al pianeta. Ecco dove trovarli.

Acqua del Lago di Costalovara ed essenze di bosco del Renon
La linea cosmetica naturale BergSea del Weihrerhof di Soprabolzano (BZ) custodisce l’energia dei boschi, dei prati e delle montagne del Renon. Essenze di castagne, fiori di fieno, menta, rosmarino e ginepro a km zero toccano la pelle fino a raggiungere l’anima. La morbidezza e la purezza dell’acqua del lago di Costalovara, sulle cui rive si affaccia la SeaSpa dell’hotel, sono alla base di questi prodotti cosmetici certificati biologici, che vanno dal latte per il corpo fino all’olio per massaggi. Provare i trattamenti del Weihrerhof è come sentire la forza naturale della montagna e del lago sulla propria pelle. Tra questi, “Laxn” (70 minuti, 97 euro), che significa rilassarsi, è dato dalla freschezza dell’acqua, il potere calmante del fieno, l´azione riscaldante della quarzite e i profondi benefici del cirmolo. Un trattamento che libera la muscolatura respiratoria, stimolando precisi punti di riflessologia delle mani e dei piedi, allentando le tensioni della nuca e inducendo calma profonda con l’agopressione alla testa. Con il trattamento “Ritrovare l’equilibrio” (70 minuti, 99 euro) avvolti dal profumo del cembro e del fieno ci si immerge in uno stato di relax profondo e in un’esperienza olistica che dona nuovo vigore.
Info: www.weihrerhof.com

Latte di cavalla BIO della Val d’Ega
Una linea cosmetica naturale certificata BIO a base di latte di cavalla è l’elisir di benessere del Romantik Hotel Post Cavallino Bianco di Nova Levante (BZ), immerso in un parco naturale di 45mila mq in Val d’Ega, ai piedi del Latemar e del Catinaccio. Molti popoli antichi conoscevano i benefici di questo latte, ricco di vitamine, acidi grassi insaturi, oligoelementi e sali minerali, che in sinergia con i principi delle erbe locali, tra cui l’estratto di olivello spinoso e l’olio di enotera, rendono efficaci e sostenibili le creme, i sieri, i saponi dei prodotti Cavallinospa. La linea cosmetica, senza fragranze sintetiche né sostanze coloranti e conservanti, permette di rivisitare un rituale antico molto apprezzato: il bagno nel latte di cavalla, amato da Cleopatra (25 minuti 42 euro, in coppia 50 euro). Ma tanti sono i trattamenti a base di latte di cavalla del centro benessere e si può anche scegliere un programma personalizzato con i prodotti della linea cosmetica Cavallinospa.
Info: www.romantikhotels.com

Zafferano e spezie a Chianciano Terme
La Toscana è terra non solo di olio e vino di qualità: lungo i classici itinerari turistici, molti agriturismi propongono le tradizioni della cultura gastronomica seguendo la “Strada dello Zafferano”. Le spezie e alcuni alimenti sono sempre state una fonte di fascino di desiderio e di passione. Hanno ispirato il mondo della cosmetica grazie ai loro colori, profumi e a molte proprietà riconosciuti dalla medicina tradizionale. La dieta mediterranea, una dieta ricca di antiossidanti, è costituita proprio da quegli alimenti naturali, 100% Made in Italy, che la linea di cosmesi “Terme sensoriali segue come un modello per sublimare la bellezza della pelle. Dal lussuoso estratto di zafferano, alle cellule staminali vegetali del peperoncino rosso, dall’estratto di Rucola, all’acqua di biancospino, dal miele, fino all’estratto di foglie e di polpa di ulivo, i prodotti tipici della nostra terra sono veicolati da textures dal tocco di seta.

Chianciano Terme è inoltre una località termale unica, sinonimo di terme da tempi antichissimi. L’avvicendarsi di popoli e di culture differenti, in questa terra calda piena di colori e passione, non hanno alterato la qualità essenziale di questo luogo: l’acqua. L’Acqua Santa, di cui sono ricchi i formulati dermocosmetici, sgorga alla fonte a una temperatura di 33° gradi C, presenta una natura bicarbonato-solfato-calcica, ma è ricca anche di oligoelementi quali zolfo, magnesio e calcio. Grazie a questa complessa composizione svolge un’azione remineralizzante intensa che aiuta la pelle a ritrovare la sua vitalità e freschezza.
Info: www.termesensoriali.it

Aloe superstar
La linea cosmetica esclusiva di Borgo Egnazia è firmata da Vair, la pluripremiata Spa del Borgo, e dalla nota azienda di cosmesi bio N&B Natural is Better. Questa nuova linea BIO per la cura della pelle e dei capelli è realizzata esclusivamente con ingredienti pugliesi tra cui, in particolare, aloe vera bio decongestionante, protettiva, lenitiva e nutriente, rigorosamente coltivata nella zona di Martano, prima “Città dell’Aloe” al mondo, olio extravergine di oliva bio, melograno e finocchio marino, con aggiunte di rosmarino (ristrutturante), lavanda (riequilibrante) e rosa mosqueta (rigenerante). Il Team di Borgo Egnazia e Vair hanno coordinato l’intero progetto che vede una inedita sinergia tra grandi eccellenze: Luca Fortuna, esperto internazionale in aromaterapia e consulente di Vair Spa già da diversi anni e N&B Natural is Better società tutta pugliese guidata dal visionario imprenditore Domenico Scordari, che dal 1989 realizza soluzioni naturali per la bellezza e per il benessere per importanti aziende in tutto il mondo. I prodotti sono già a disposizione degli ospiti in tutte le camere di Borgo Egnazia, erogati in dispenser di ceramica che hanno definitivamente sostituito i contenitori in plastica, e la linea è anche in vendita presso la Bottega Egnazia e sul nuovo sito dello shop della struttura.
Info: www.bottegaegnazia.com

Ciliegie BIO e acqua termale delle colline di Modena
Sulle colline di Modena, le ciliegie biologiche sono alla base dell’esclusiva linea EcoBioTermale della SPA Balnea delle Terme della Salvarola, ingredienti di diversi trattamenti ideali per rendere la pelle polposa, liscia e lucente, per abbattere gli effetti dello smog sull’epidermide, e per favorire il rilassamento grazie al delicato profumo che emanano. La linea cosmetica EcoBioTermale® alla ciliegia delle Terme della Salvarola è ideale sia per la pelle giovane che ha bisogno di essere idratata e purificata, sia per quella più matura, che richiede elasticità e densità. Trattamenti di bellezza per viso e corpo che depurano ed eliminano le tossine svolgono un’azione ristrutturante e favoriscono il rallentamento del processo di invecchiamento cutaneo. Con la proposta “Cherry passion” sono compresi una notte in camera doppia con colazione, un massaggio con mousse di ciliegie fresche biologiche, arricchita da principi attivi antiossidanti come olio di riso, vitamina C e olio di jojoba (40 minuti), un trattamento Total Face con maschera all’estratto di ciliegia, per nutrire in profondità la pelle, restituendo la sua idratazione e prevenire la formazione delle rughe (40 minuti) e 2 giornate tra le acque termali del Centro Benessere Balnea. Il prezzo è a partire da 189 euro per persona.
Info: www.termesalvarola.it/balnea

La forza delle erbe aromatiche BIO delle Alpi

Composizioni di erbe aromatiche biologiche sono all’origine del trattamento “La forza delle Alpi”, il massaggio con tamponi di erbe alpine (50 minuti, 72 euro) del Seehof Nature Retreat di Naz (BZ), un ritiro nella natura a 7 km da Bressanone la cui PrimaVera SPA, il cui nome si ispira alle fioriture, ha l’accesso diretto a un laghetto naturale. Un massaggio stimolante, intensivo, che grazie alle erbe aromatiche BIO selezionate crea una sinergia unica di principi attivi. I tamponi alle erbe vengono massaggiati su tutto il corpo con una leggera pressione, che aiuta a combattere lo stress, mentre gli oli puri e naturali del massaggio aromaterapico donano una nuova vitalità alla pelle. Diversi gli ingredienti di benessere a chilometro zero di questa struttura immersa nel verde, tra un bosco di pini silvestri, alberi di melo e profumi di erbe officinali, come la melissa, la calendula, il rosmarino, l’arnica e la malva.
Info: www.seehof.it

Acqua di Sirmione
Una goccia d’acqua a 69 gradi: è questa la temperatura in origine del prezioso elemento naturale. Un viaggio lungo 20 anni in cui l’acqua si infiltra nella roccia e scende a 2.500 metri sotto il livello del mare per rinascere ricca di minerali. L’acqua termale ora è unica, pura. Prelevata alla fonte dà vita ad una linea cosmetica, Aquaria Thermal Cosmetics, in cui il 100% dell’acqua contenuta è acqua sulfurea salsobromoiodica. Dalle proprietà idratanti e rigeneranti, tollerata anche dalle pelli più sensibili, l’acqua di Terme di Sirmione favorisce la difesa dai radicali liberi ossidanti. I sali minerali e gli oligoelementi in essa contenuti esercitano una spiccata attività lenitiva, antiaging e antiinquinamento.

Tutte le formulazioni sono arricchite da principi attivi di origine vegetale scelti perché sinergici all’azione dell’acqua termale. Aquaria Thermal Cosmetics è una linea completa di trattamenti viso e corpo studiata per tutti i tipi di pelle: trattamenti detersione, idratanti, rigeneranti, anticellulite, lenitivi e tonificanti. Trattamenti per una bellezza naturale, tutti i giorni. Linea senza parabeni e petrolati, con estratti vegetali.

Oltre a essere utilizzata nei trattamenti effettuati presso le Terme di Sirmione, la linea Aquaria Thermal Cosmetics è acquistabile online store.termedisirmione.com, nelle profumerie EsserBella e negli store di Terme di Sirmione.
Info: www.termedisirmione.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending