Connect with us

Mood Town

Ciak, si gira…per l’Italia, nelle locations dei film!

Published

on

L’estate sta arrivando, accompagnata da costumi, pantaloncini corti, occhiali da sole e un profumo inebriante di crema solare! Con il piacevole caldo e la brezza marina arriva anche un’altra gioia: i cinema all’aperto. Cosa c’è di meglio che godersi i grandi classici o le nuove uscite al chiaro di luna fra un popcorn e l’altro? E quale posto migliore per farlo se non nelle città che più hanno ispirato i grandi registi di film e serie televisive? Alcuni grandi classici hanno consacrato molte delle nostre bellissime città italiane, non solo come locations cinematografiche d’eccellenza, ma come vere e proprie protagoniste sul set! Ecco perché ​Holidu, il motore di ricerca per case vacanza​, ha stilato una classifica all’ultimo ciak delle città più amate dai registi come locations per i propri film utilizzando il sito ​IMDb​, e dando anche qualche consiglio su dove godersi un buon film all’aperto e dove andare per ritrovare i luoghi più celebri delle città ripresi nelle scene dei film.

Le città italiane dove sono stati girati più film e serie televisive:

1. Roma – 1511 film
“In questi giorni di città ne ho visitate tante… ma la mia preferita è di sicuro stata Roma!” Ann (Audrey Hepburn) in Vacanze romane

Al primo posto si trova Roma, la città eterna, da sempre fonte di ispirazione per registi italiani e stranieri, con ben 1511 film, che sono stati girati proprio qui. In alcune pellicole la capitale è talmente presente, che avrebbe dovuto essere addirittura premiata come miglior attrice protagonista! Basti pensare a film capisaldi della cinematografia mondiale, vincitori di Oscar e Golden Globe, come ​Vacanze romane,​ film che rese famosa Audrey Hepburn, ​La dolce vita​ di Fellini, uno dei più grandi capolavori della storia del cinema, o al più recente ​La grande bellezza di Paolo Sorrentino. Ci sono anche amatissime serie tv ambientate a Roma, basti pensare alla commedia ​I Cesaroni​,​ o​ alla serie drammatica Netflix ​Suburra​. In tutti questi esempi, la città eterna non fa solo da location ma si riempie di simbolismi e significati, che un’altra città non sarebbe riuscita a far trasparire.

Sulle orme dei film più famosi:
Fontana di Trevi:​ Gli amanti del cinema non potranno lasciare Roma senza visitare la
Fontana di Trevi, nel pieno centro città, e rivivere la celeberrima scena del bagno di Anita Ekberg e di Marcello Mastroianni, diventata un simbolo del cinema del XX secolo. L’originalità di questa scena, lunga neanche due minuti, è senza eguali, tanto da aver ispirato molti film successivi, smosso critiche e tabù; è, quindi, un vero must per coloro che amano la storia del cinema!

Il colle del Gianicolo:​ Un altro luogo imperdibile è il Gianicolo con tanto di panorama mozzafiato su Roma e il tradizionale cannone che spara un colpo ogni giorno a mezzogiorno. Proprio da questo colpo di cannone Sorrentino ha voluto far iniziare il proprio film ​La grande bellezza e​ proprio da qui si dovrà passare per un’esperienza cinematografica e romana senza eguali!

Cinema all’aperto di Roma:
L’isola del cinema:​ Si tratta di un cinema all’aperto tradizionale, che i locali sicuramente
conosceranno! Con oltre 80 serate tra film ed eventi culturali, sull’isola Tiberina. Nel cuore della città, potrete guardare i vostri film preferiti circondati dal Tevere e finire la serata in un locale nel vicino e romanticissimo quartiere di Trastevere. ​Costo del biglietto:​ 6€ ​ isoladelcinema.com
Il Cinema in piazza: ​Nella suggestiva Piazza San Cosimato, ogni sera poco dopo le 21, sarà possibile assistere alla visione di un film per tutto il periodo estivo, da giugno a settembre. Quest’anno verrà fatto omaggio a grandi registi del cinema italiano e internazionale e agli intramontabili classici Disney. ​
Costo del biglietto: ​gratuito il cinemainpiazza.it

2. Milano – 352 film
“Adesso che siamo a Milano finalmente, vogliamo andare a vedere questo famoso Colosseo?” Antonio (Totò) in Totò, Peppino e..la malafemmina

Milano al secondo posto, si distacca completamente dal numero esorbitante di Roma, pur mantenendosi sul podio con ben 352 film! Il capoluogo si è prestato nel tempo come location per più di una pellicola ed è stato spesso rappresentato in maniera ironica per la dedizione al lavoro dei suoi abitanti o per l’accento considerato “da ricchi”. Tra alcuni dei film più celebri girati qui, troviamo l’intramontabile commedia cult ​Totò, peppino e…la malafemmina ​o il film drammatico Miracolo a Milano​ del grandissimo Vittorio De Sica: in entrambi il “principe della risata”, Totò, fa da protagonista. Il tema ricorrente del “trasferimento a Milano per lavoro” si trova anche tra film comici più recenti, tra cui ​Benvenuti al Nord,​ interpretato da Claudio Bisio e Alessandro Siani, o Cado dalle nubi,​ con Checco Zalone. Milano sa essere molto ironica, forse per questo è così amata dai registi!

Sulle orme dei film più famosi:
Il Duomo: ​Il Duomo di Milano, con la sua famosa “Madonnina” è il punto di partenza per
tutti i cinefili d’Italia; qui, infatti, sono state fatte molte riprese, tra queste la più celebre è forse proprio la scena del vigile di ​Totò, peppino e…la malafemmina​,​ ​in cui Totò e Peppino de Filippo chiedono informazioni. Se anche voi​ volete sapere per andare dove dovete andare, per dove dovrete andare.​..bisognerà partire proprio da qui!
Piazza dei Mercanti: ​A due passi dal Duomo, si trova la bellissima piazza dei Mercanti, dove è stata girata una famosissima scena, in c’entrano ancora una volta dei vigili! Si tratta della partita di basket memorabile che Aldo, Giovanni e Giacomo fanno di notte nel film ​Chiedimi se sono felice​. La pellicola ha avuto tra gli incassi più alti di sempre in Italia ed è forse uno dei più bei film del trio comico. Chi vorrà rivivere la “Coppa America” dovrà venire qui!

Cinema all’aperto di Milano:
● Cinema sui Tetti:​ Questo sì che è qualcosa di inusuale, il cinema Bianchini di Milano,
offre proiezioni sui tetti! Avete capito bene…ad un passo dal cielo e dalla Madonnina, sopra la Galleria Vittorio Emanuele II, ci si potrà godere un bel film nelle due sale più alte di Milano! Ogni giorno alle 21, fino a fine ottobre, ci si potrà godere un panorama mozzafiato e la più romantica delle esperienze, tra omaggi per Woody Allen e Sorrentino. Costo del biglietto:​ 12€ ​cinemabianchini.it
● AriAnteo:​ Si tratta di proiezioni all’aperto nelle storiche sedi di Palazzo Reale, Umanitaria e Chiostro dell’Incoronata fino a fine luglio. Qui potrete non solo godere alla vista dei bellissimi edifici attorno al grande schermo, nei quartieri simbolo di Milano, ma anche di classici e anteprime uniche sotto le stelle. ​Costo del biglietto: ​7,50€ spaziocinema.info/arianteo-milano-2019.

3. Venezia – 287 film
“Ah…Adoro Venezia!” Indiana Jones (Harrison Ford) in Indiana Jones e l’ultima crociata

Chiude il podio Venezia, che tra un giro in gondola e l’altro, è stata scelta come location per ben 287 film oltre ad essere visitata ogni anno da registi e attori internazionali, per l’attesissimo festival del cinema. Alcuni grandi classici l’hanno vista protagonista, tra questi ​Morte a Venezia​ di Luchino Visconti, uno dei registi più importanti del XX secolo e rappresentante del cinema neorealista italiano. Tra le pellicole più recenti, ce ne sono anche molte internazionali; Venezia ha, infatti, accolto Daniel Craig in veste di James Bond nel film ​Casino Royale​, così come Johnny Depp e Angelina Jolie in ​The Tourist​.

Sulle orme dei film più famosi:
Chiesa di San Barnaba: ​Molti amanti del cinema riconosceranno la facciata della
Chiesa di San Barnaba. Qui davanti è stata, infatti, filmata una famosa scena di ​Indiana Jones e l’ultima crociata​ di Spielberg, in cui l’esterno della chiesa è stato usato come l’entrata di una libreria immaginaria e anche nell’omonimo campo di fronte, altre scene sono state girate.
Conservatorio di Musica Benedetto Marcello: ​Un altro famoso film è stato girato in più di una location a Venezia. Si tratta di ​Casino Royale​, il primo film in cui Daniel Craig impersona l’agente segreto più famoso di sempre: James Bond, ancora inesperto e appena promosso a doppio zero. Nel chiostro del Conservatorio di Musica Benedetto Marcello, si svolge la sparatoria tra Bond e gli uomini per cui Vesper a sua insaputa lavorava ed è proprio a Venezia che Bond pronuncerà per la prima volta la celeberrima frase “Il mio nome è Bond, James Bond”.

Cinema all’aperto di Venezia:
Cinemoving:​ Quando si tratta di cinema, Venezia non è seconda a nessuno, ecco
perché ha ideato questa bellissima iniziativa per ritrovare il “piacere di stare insieme” in alcune delle piazze più belle. Per una settimana, dal 20 al 28 luglio, il cinema sarà non solo open air, ma anche itinerante! I film cominciano sempre verso le 21 e si troveranno di volta in volta in quartieri diversi: Favaro, Malcontenta, Chirignago-Gazzera, Campalto, Lido-Malamocco, Pellestrina. L’ultima sera ci sarà una grande festa! ​Costo del biglietto: gratuito ​comune.venezia.it/cinemoving
Arena di Campo San Polo:​ A Campo San Polo, il cinema estivo è ormai una tradizione! Sarà per la grandezza e la bellezza della piazza, che ospita ben 1300 posti a sedere, sarà per l’ampiezza dello schermo , ben 150 mq, ma una serata qui è davvero un must! In questa suggestiva “sala” ospita una rassegna fino a fine agosto, dove potersi godere i film più suggestivi dell’anno e anche tante anteprime. ​Costo del biglietto: ​6€ invenicetoday.com/Cinema-Arena-Campo-San-Polo-Venezia

4. Napoli – 227 film
“La doccia è milanese perché ci si lava meglio, consuma meno acqua e fa perdere meno tempo. Il bagno invece è napoletano: un incontro con i pensieri.” Bellavista (Luciano De Crescenzo) in Così parlò Bellavista

Subito fuori dal podio, al quarto posto, si trova Napoli, con un totale di 227 film. Qui il cinema è di casa, sarà per la teatralità dei suoi abitanti o per le sonorità del dialetto napoletano, melodico in ogni forma d’arte, cantata o recitata. La città partenopea è stata scelta come location per molte pellicole classiche, come: ​Totò, Peppino e…la malafemmina,​ ​Miseria e nobiltà​, con Totò la grandissima Sofia Loren, e ​Paisà​ di Rossellini, capolavoro del cinema realista. Altri film più recenti sono, ad esempio, i due diretti da Matteo Garrone: ​Gomorra​, basato sul romanzo di Roberto Saviano, e l’attuale e teatrale ​Reality​. E’ chiaro: Napoli è una tappa immancabile per gli amanti del cinema!

Sulle orme dei film più famosi:
Chiesa del Gesù Nuovo: ​“Dummi’, sto chiagnenno… Quant’è bello a chiàgnere…” ​quale
cinefilo non si ricorda questa celebre frase pronunciata da Sofia Loren nel film Matrimonio all’italiana​ in risposta a Marcello Mastroianni? Si tratta proprio della fine del film cult e, poco prima, i due protagonisti passavano proprio in una piazza napoletana, di fronte alla maestosa Chiesa del Gesù Nuovo. La facciata “bugnata” e gli interni riccamente decorati la fanno essere un luogo unico nel suo genere, che merita sicuramente una visita!
Villa Pignatelli di Montecalvo: ​In provincia di Napoli, a San Giorgio a Cremano per l’esattezza, si trova Villa Pignatelli, dove alcune delle scene del capolavoro di Matteo Garrone, ​Reality​, sono state girate. Questo palazzo storico in stile liberty in rovina è stato l’ambiente ideale per trasmettere la felicità illusoria, poi diventata paranoia, del protagonista del film, Luciano. Lo stato di degrado della villa è evidente, ma alcune iniziative si sono susseguite per ridare lustro all’edificio.

Cinema all’aperto di Napoli:
● Drammaturgia per il cinema: ​Come dicevamo, la grande tradizione teatrale di Napoli si
vede anche nel cinema, ecco perchè uno dei più bei cinema all’aperto della città è la rassegna “Drammaturgia per il cinema”, che in occasione del Festival del teatro, propone da giugno pellicole, che partono dalla mente di grandi drammaturghi per poi prendere vita sul grande schermo. La cornice di questo appuntamento da non perdere sono i bellissimi Giardini di Palazzo Reale. ​Costo del biglietto: ​3€ napolidavivere.it/film-sotto-le-stelle/
● Cinema intorno al Vesuvio: ​Da giugno ad agosto, nel quartiere di San Giorgio a Cremano, c’è una rassegna cinematografica “intorno al Vesuvio”, per l’esattezza a Villa Bruno. Bohemian Rapsody, Green Book e Dumbo sono solo alcune delle pellicole che verranno proiettate, ogni sera dalle 22.30. L’orario d’inizio delle proiezioni sarà verso le 9 di sera. ce di questo appuntamento da non perdere sono i bellissimi Giardini di Palazzo Reale. ​Costo del biglietto: ​4€ ​napolike.it/cinema-intorno-al-vesuvio-2019

5. Torino – 173 film
“Torino è una città bellissima. Come spaziosità supera, io penso, tutto ciò che è stato immaginato prima” Mark Twain

La classifica si chiude in bellezza con Torino, che può contare ben 173 film girati tra le sue vie. La capitale piemontese è stata scelta più di una volta come location di celebri film, da registi italiani e stranieri oltre ad essere sede del bellissimo Museo del Cinema, il più famoso d’Italia, proprio all’interno del simbolo della città: la Mole Antonelliana. Tra i film più importanti girati qui ci sono ​Profondo Rosso ​di Dario Argento, uno dei primi film che segna il suo passaggio da thriller a horror, ​Torino Nera​ con l’amatissimo Bud Spencer e ​Stanno tutti bene ​di Giuseppe Tornatore, in cui dirige Marcello Mastroianni con la colonna sonora di Ennio Morricone.

Sulle orme dei film più famosi:
Teatro Carignano: ​Nonostante ​Profondo Rosso​ venga girato in più di una città, per
disorientare e creare una sorta di “città immaginaria”, secondo il volere del regista, molte scene all’esterno vengono riprese a Torino. Tra le più importanti proprio quella iniziale sulla conferenza, che trattava i fenomeni telepatici. La scena della conferenza è stata, infatti, girata al celebre Teatro Carignano, a soli 10 minuti a piedi dalla Mole Antonelliana, tappa d’obbligo per gli amanti del brivido!
Piazza della Repubblica: ​Stanno tutti bene​ di Tornatore viene girato tra diverse città italiane, tra queste c’è anche Torino. Alcune delle scene più significative sono proprio a Piazza della Repubblica; quando Matteo, il protagonista viene fermato dalla polizia, e quando viene invitato a dormire in un cartone da un immigrato: in questa scena sognerà i suoi figli piccoli.

Cinema all’aperto a Torino:
● Cinema a Palazzo Reale: ​Dal 12 luglio al 31 agosto, nella Piazzetta Reale dei Musei Reali di Torino, si terrà la ormai consueta rassegna cinematografica, con tante pellicole di fama internazionale di ieri e di oggi. La prima serata è dedicata al classico ​Via col vento​ e la rassegna in generale si concentrerà su Riccardo Gualino, imprenditore, mecenate e regista. ​Costo del biglietto:​ gratuito guidatorino.com/cinema-palazzo-reale-2019-torino/
Le Serre del Cinema: ​Fino a fine agosto, nel Parco Culturale delle Serre di Grugliasco, si terrà una rassegna cinematografica di tutto rispetto! Tra classici del cinema e successi degli ultimi anni, ci saranno ben 22 appuntamenti con 4 eventi speciali gratuiti. Particolare attenzione verrà data al cinema muto e alle pellicole ambientate Torino o proprio nel parco! ​Costo del biglietto:​ 4.50€ ​leserre.org/eventi-in-evidenza.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × due =

Mood Town

Capodanno in mete lontane: 6 idee da prenotare adesso

Published

on

New York, Dubai, Maldive per chi viaggia individualmente. Perù e Tanzania per chi predilige i tour. L’importante è fare scorta di esperienze. Possibilmente uniche, come quelle proposte da Idee per Viaggiare già definite e programmabili fin da ora.

Maldive, perché il mare è una sirena ammaliatrice
Eterno paradiso per chi è insofferente al cappotto e agli stivali, l’arcipelago è l’emblema della fuga, la pausa per eccellezza, specialmente in inverno. Le proposte tentano con varie combinazioni:  Royal Island, 4 stelle, 7 notti in pensione completa e Cenone, con voli da Milano, da 4.340 euro o Sun Siyam Olhuveli, 4 stelle, 7 notti in pensione completa e Cenone, con voli da Roma diretti, da 4.370 euro. Partenze garantite permettono di bloccare il prezzo dei voli e dei pacchetti, così che non possano essere soggetti ad aumenti. Per chi vuole il top, poi, la scelta potrebbe essere The Residence Dhigurah, 5 stelle, 7 notti all inclusive e Cenone, con voli in Business Class da Roma: da 11.400 euro. Situato nell’atollo Gaaru Alifu, uno dei più selvaggi dell’arcipelago, si compone di ville, quattro ristoranti, centro diving PADI e Spa by Clarins. Un vero lusso da concedersi almeno una volta nella vita.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dubai, perché unisce design e shopping, deserto e spiagge
L’emirato di Dubai è un po’ il paese dei balocchi per gli adulti… Stupisce, diverte, intriga e permette di vivere esperienze particolari anche nell’arco di pochi giorni. Al 25Hours Hotel One Central, 5 stelle, 7 notti con prima colazione e voli da Roma partono da tariffe di 2.380 euro e da Venezia da 2.250 euro. Affacciato sulle forme sinuose del Museum of the Future, reinterpreta la tradizione e il passato in chiave contemporanea. Opere d’arte come “Under The Same Sky” narrano di Dubai su una volta celeste raffigurata sul soffitto della lobby, oppure esperienze come “The Analogue Experience”, riportano a quando la musica aveva il calore del disco di vinile e gli scatti delle Polaroid garantivano attimi di vera trepidazione. Tecnologia e intrattenimento di alto livello per vivere Dubai sull’onda del dinamismo.

La versione lusso? All’Atlantis The Palm, 5 stelle, dove 7 notti con prima colazione e Cenone e volo da Milano costano da 7.030 euro a persona. Il mito di Atlantide riaffiora nel mondo moderno in Atlantis The Palm, onirico tributo alla leggenda della città perduta in fondo al mare. Atlantis si basa su un concetto che va oltre quello di resort, è un luogo dove è possibile soggiornare in suite con pareti che si aprono direttamente sullo strabiliante acquario, ammirare rovine sottomarine, vivere il più grande parco marino dell’intera regione, con 11 milioni di litri d’acqua e 65.000 creature acquatiche. Questo incredibile hotel, palazzo che al calar della sera appare come una fortezza dorata, con due maestose torri collegate da un ponte, si trova all’estremità nord di The Palm Jumeirah, l’isola artificiale che si protende nel golfo per oltre 5 km.

Questo slideshow richiede JavaScript.

New York, perché è una delle cittá piú speciali del pianeta
“Show must go on” nella rutilante metropoli; basta fantasticare e sospirare ogni volta che la si vede al cinema, è ora di preparare il trolley e scoprirla live. Il pacchetto al Riu Plaza New York Times Square, 4 stelle, di 5 pernottamenti e voli da Milano ha un costo a partire da 1.760 euro. Situato nel cuore di Manhattan, è circondato dai luoghi più emblematici della città che non dorme mai, come Central Park, il Rockefeller Centre, l’Empire State Building, la Carnegie Hall e le boutique della Fifth Avenue. Grazie alla sua posizione strategica offre l’opportunità di toccare con mano il vero ritmo della vita newyorkese e di approfittare della sua immensa offerta culturale e di svago.  Al Park Central, 4 stelle, 5 pernottamenti e voli da Roma costano invece da 1.830 euro. Chi non ricorda “Harry ti presento Sally” o “Manhattan” di Woody Allen? In quest’hotel si respira l’aria della New York trendy, di chi corre la mattina a Central Park e di chi ascolta jazz in sottofondo. Il restyling è stato condotto con la linea guida “Lettera d’amore a New York City”, una promessa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Perú, perché la cultura è qualcosa di vivo
Nella mitologia inca, Kay Pacha è il mondo terreno dove gli esseri umani abitano e trascorrono le loro vite; in lingua quechua, Pacha significa sia tempo che spazio. In questo itinerario si visitano i luoghi principali del Paese, come Machu Picchu e la sua magnificenza che si staglia nelle Ande, e come il Lago Titicaca, situato tra Perù e Bolivia, navigabile alla sua maggiore altitudine a quasi 4.000 metri sul livello del mare. Sapevate che a Cuzco la chiesa di San Pedro Apostol ad Andahuaylillas è nota come la “cappella Sistina” dell’America Latina? Il Perù è uno dei “famosi” 10 viaggi da fare nella vita.” Il Tour Kaypacha, che comprende 10 notti e volo da Roma il 26 dicembre ha un costo a partire da 4.320 euro (max 15 partecipanti).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tanzania, perché la natura ci riequilibra
Come scriveva John Burroughs “Vado nella natura per essere lenito e guarito, e per ricomporre i miei sensi”. I sensi vengono sollecitati durante l’emozionante safari che tocca i principali parchi: Tarangire, Lake Manyara, Serengeti, Ngorongoro. Ci si sposta in 4×4 per avvistare gli animali e sentirsi come dentro un documentario del National Geographic. Si pernotta in lodge o campi tendati, con la complicità di silenzio e notti stellate. Il Tour La Montagna Sacra e i Parchi, comprende 7 notti, voli da Roma il 26 e costa da 5.550 euro.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Giordania, perché la storia millenaria va vista con i propri occhi
Dalla giovane capitale Amman all’inconfondibile bellezza di Petra, fino alla magia della notte stellata nel Wadi Rum e le incredibili rive salate del Mar Morto, il punto di basso sulla terraferma. Questo itinerario condensa tante esperienze diverse in un unico emozionante viaggio. Il Tour Esclusivo Capodanno in Giordania, comprende 7 notti, voli da Roma il 27 dicembre e ha un costo a partire da 2.990 euro a persona.

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

6 esperienze da vivere in autunno in Dolomiti Paganella

Published

on

L’inverno si avvicina, ma, tra la magia del foliage e gli appuntamenti enogastronomici che portano alla scoperta dei sapori e delle tradizioni del territorio, l’Altopiano della Paganella si rivela anche in autunno una meta ideale per un weekend o una gita in mezzo alla natura insieme a tutta la famiglia.

Per chi è alla ricerca di idee o sta organizzando le proprie vacanze in vista del prossimo ponte, Dolomiti Paganella suggerisce quindi le esperienze da vivere in autunno sul territorio: dalle passeggiate a bassa quota alla scoperta dei laghi e del foliage fino alle giornate all’insegna del relax nelle spa dell’Altopiano, passando per le degustazioni di vini e grappe nelle cantine della Piana Rotaliana Königsberg.

Dolomiti Paganella è un territorio che nel suo piccolo racchiude la sorprendente natura del Trentino. In pochi minuti dall’uscita dell’autostrada si è già catturati da un ambiente di rara bellezza: le Dolomiti di Brenta che si specchiano nelle acque cristalline dei laghi di Molveno e Nembia, la Paganella che regala una delle viste più bella del Trentino a trekkers e sciatori, uno dei Borghi più belli d’Italia e ancora il Parco del Respiro, l’area faunistica, casa dei grandi carnivori delle Alpi e i caratteristici vigneti e meleti della Piana Rotaliana.

400 km di percorsi bike, innumerevoli sentieri per gli amanti del trekking, 40 parchi giochi, fattorie didattiche e sentieri tematici tra ampi prati e boschi, 50 km di piste da sci ampie e soleggiate, 1500 specie di piante, 125 strutture ricettive, 22 rifugi, oltre 40 cantine ed aziende agricole e ben 8.000 camosci che vivono nel Parco Naturale Adamello Brenta.

L’Azienda per il Turismo Dolomiti Paganella, inoltre, è la prima in Italia e una delle prime in Europa a essere diventata una Società benefit per promuovere non solo le ricchezze e le bellezze del territorio, ma anche un nuovo modello di turismo all’insegna della sostenibilità e dell’attenzione verso la comunità residente.

Ma vediamo cosa fare in questo periodo in questa zona ricca di molteplici proposte.

Ammirare il foliage
Dalle pendici delle Dolomiti alle rive del lago di Molveno passando per i boschi di Fai della Paganella — Parco del Respiro in primis —, il foliage in Dolomiti Paganella è un evento naturale da non perdere. Per ammirare questo spettacolo da un punto di vista privilegiato si può percorrere il giro ad anello tra Cavedago e Andalo, un percorso, adatto anche ai meno esperti, che porta fino alla chiesetta di San Tommaso, affacciata sia sul territorio della Paganella che sulla vicina Valle di Non. Per tutta la famiglia c’è invece il Giro dei Masi di Andalo, una semplice passeggiata che porta alla scoperta della storia del paese svelando i suoi angoli più unici e particolari e mostrando l’intera tavolozza autunnale dell’Altopiano. Uno splendido panorama si può ammirare infine anche seguendo il Sentiero dei Belvedere di Fai della Paganella, un percorso adatto a tutti e lungo il quale lo sguardo spazia dai panorami sul Trentino orientale alla Paganella, dalla confluenza tra i fiumi Adige e Noce fino alla Valle di Cembra e alla Valle dell’Adige.

Scoprire i vini e le grappe locali
L’autunno, conclusa la vendemmia, è il momento migliore per andare alla scoperta dei vini e delle grappe del territorio e per curiosare dietro le quinte della produzione. La meta ideale, nell’area di Dolomiti Paganella, è la Piana Rotaliana Königsberg, da sempre uno degli angoli di Trentino più vocati alla coltivazione della vite e che con le sue oltre cinquanta cantine è terra di vini d’eccellenza come il bianco Nosiola Trentino DOC, lo Spumante Trento DOC Metodo Classico o il Teroldego Rotaliano DOC. Per chi, invece, vuole scoprire l’antica tradizione della grappa, ancora oggi portata avanti con i metodi tradizionali, ci sono le distillerie, che per tutta la stagione offrono percorsi guidati e degustazioni.

Rilassarsi alla spa
Per chi vuole dedicare una gita fuori porta autunnale al relax e al riposo ci sono le spa dell’Altopiano, che tra saune, bagni turchi e massaggi ai profumi di montagna regalano esperienze di benessere per riequilibrare corpo e mente. Le esperienze da provare sono moltissime, da quelle offerte dagli alberghi wellness fino a quelle disponibili nei centri benessere pubblici, come Dolomia Wellness, sulle rive del Lago di Molveno, e l’ACQUAin Acquapark Wellness & Spa di Andalo, aperto tutto l’anno e che vanta un’esclusiva spa nordica.

Passeggiare alla scoperta dei laghi
Per gli amanti delle passeggiate a bassa quota, il territorio di Dolomiti Paganella offre decine di percorsi immersi nella natura e adatti a tutta la famiglia. Tra questi quello che collega il Lago di Nembia e il Lago di Molveno, eletto lago più bello d’Italia e che in autunno regala paesaggi estremamente suggestivi grazie al contrasto tra i colori caldi delle foglie e il turchese delle sue acque. Da Molveno, inoltre, si può raggiungere Deft, con il suo bellissimo punto panoramico sul lago; il percorso, lungo circa 2,3 chilometri, è adatto anche ai passeggini.

Scoprire uno dei “Borghi più belli d’Italia” e la tradizionale Ciuìga
Considerato uno dei “Borghi più belli d’Italia”, San Lorenzo Dorsino è un piccolo paese che, tra i vicoli e sotto i caratteristici “vòlt”, racchiude antichissime tradizioni. Tra queste quella della preparazione della Ciuìga, un salame unico in Italia e preparato esclusivamente in questa zona dell’Altopiano secondo una ricetta secolare che unisce abilmente la carne suina alle rape, tipiche del territorio. L’insaccato, oggi presidio Slow Food, viene celebrato ogni anno con una sagra dedicata che si tiene tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre.

Fare trekking con gli asini e preparare il formaggio a Malga Tovre
Malga Tovre, a 1460 metri d’altezza, è un luogo accogliente dove grandi e piccini possono svolgere numerose attività a contatto con gli animali. Tra queste c’è il trekking con gli asini, per imparare a conoscerli e a scoprire il territorio in modo lento e in totale connessione con la natura. In quanto fattoria didattica, la Malga offre anche esperienze con mucche alpine e caprette, laboratori di caseificazione o l’attività Alba in Malga: i bambini, con l’aiuto del casaro, potranno mungere le mucche, preparare il formaggio e infine gustare la colazione preparata con i prodotti freschi. La Malga si trova in località Pradel ed è raggiungibile da Molveno con gli impianti di risalita e una breve passeggiata di circa 15 minuti.

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

Sophia Loren rivela le sue destinazioni preferite e più chic degli itinerari di MSC Crociere

Published

on

L’iconica attrice Sophia Loren è da quasi 20 anni la celebre madrina della flotta MSC Crociere; la star del cinema di fama internazionale incarna l’essenza primaria di MSC Crociere con il suo stile europeo e glamour. Sophia Loren, una delle più grandi star del cinema hollywoodiano, ha una grande passione per i viaggi ed ha visitato alcune delle destinazioni più famose al mondo. In vista del battesimo di MSC Seascape a New York, la pluripremiata attrice svela un elenco delle sue destinazioni preferite che ha avuto modo di visitare personalmente nel corso degli anni.

21 December 2017 MSC Seaside Naming Ceremony, Sophia Loren

Sophia Loren ha commentato: “Nel corso della mia vita ho avuto il privilegio di visitare alcuni dei luoghi più belli al mondo, quindi è stato difficile sceglierne solo alcuni da posizionare in cima alla lista. Ciò che rende queste destinazioni così speciali sono le esperienze uniche che ho vissuto in ognuna di esse, dal battezzare una nave da crociera glamour al creare ricordi speciali con la mia famiglia. Per me, viaggiare significa conoscere nuove persone e luoghi e, allo stesso tempo, scoprire sé stessi. Ognuna di queste destinazioni offre un’atmosfera chic per rilassarsi e immergersi veramente in un nuovo luogo e nella sua cultura unica”.

MSC Crociere offre un’esperienza davvero globale e quest’inverno metterà a disposizione 21 moderne navi che navigheranno verso più di 190 destinazioni tra le più ambite al mondo in 85 paesi diversi, tra cui le mete imperdibili di Sophia Loren. Dalle città cosmopolite a quelle ricche di cultura e di storia, oppure le oasi tropicali, le sue destinazioni top da visitare includono:

 

 

  1. New York City: Piena di energia, luci brillanti e rinomati punti di riferimento, New York è ricca di esperienze ideali per ogni tipo di viaggiatore. Il 7 dicembre 2022, Loren battezzerà MSC Seascape mentre è attraccata a Manhattan, la nave diventerà così la prima della flotta a essere varata nella “città che non dorme mai”. La cerimonia rifletterà l’impegno di MSC Crociere verso il mercato crocieristico nordamericano, dato anche dal fatto che l’anno prossimo MSC Meraviglia farà scalo al Brooklyn Cruise Terminal a partire dall’aprile 2023.

Itinerario consigliato: 10 notti tra Canada e New England a bordo di MSC Meraviglia 

  1. Barcellona, Spagna: Questa amata destinazione è stata lo sfondo della cerimonia di battesimo di MSC Splendida nel 2009 e il luogo dove Sophia Loren ha spesso trascorso le sue vacanze. Con una vivace vita cittadina, musei d’arte di fama mondiale, ma anche ristoranti, bar, gallerie e negozi di design, non c’è da stupirsi che questa città sia una delle destinazioni più chic per l’icona di Hollywood. Gli ospiti possono visitare questa vivace località durante uno dei famosi itinerari nel Mediterraeo di MSC Crociere.

Itinerario consigliato: 7 notti nel Mediterraneo a bordo di MSC Opera

  1. I Caraibi: sede di spiagge incontaminate di sabbia bianca, acque turchesi e dell’isola privata di MSC Crociere, Ocean Cay MSC Marine Reserve, i Caraibi sono il luogo perfetto per una fuga rilassante. Nel 2021, MSC Crociere e Sophia Loren hanno battezzato MSC Seashore a Ocean Cay, segnando l’apertura ufficiale dell’isola. L’isola privata, unica nel suo genere, e la riserva marina sono state progettate per essere prova concreta dell’impegno della compagnia di crociere nei confronti dell’ambiente. La bellezza naturale dei Caraibi ne fa una delle destinazioni preferite dalle attrici. MSC Crociere offrirà partenze per Ocean Cay e i Caraibi a bordo della sua nuova nave, MSC Seascape, a partire da dicembre 2022.

Itinerario consigliato: 7 notti ai Caraibi e alle Bahamas a bordo di MSC Seascape

  1. Dubai, Emirati Arabi Uniti: Con gli edifici più alti del mondo, gli hotel più lussuosi e l’architettura più audace che convive con i palazzi storici, Dubai è una destinazione ricca di esperienze affascinanti e panorami stupefacenti. Nel 2021, Dubai è stata lo splendido scenario della cerimonia di battesimo di MSC Virtuosa, dove la madrina Sophia Loren ha tagliato il nastro dando il benvenuto agli ospiti della nave.

Itinerario consigliato: 3 notti tra Dubai, Abu Dhabi e Qatar a bordo di MSC World Europa  

  1. Le isole greche: con un ricco patrimonio storico e culturale contornato da paesaggi straordinari e spiagge fantastiche, caratterizzate da lunghe distese di sabbia bianca ma anche da piccole baie e insenature nascoste, le isole greche sono universalmente riconosciute come destinazioni imperdibili. Sophia Loren ha reso famosa l’isola di Hydra negli anni Cinquanta, dove si innamorò della bellezza della Grecia mentre era sul set di un film.

Itinerario consigliato: 6 o 7 notti nel Mediterraneo a bordo di MSC Armonia  

  1. Copenaghen, Danimarca: un altro luogo popolare per le riprese dell’attrice è Copenaghen, che offre un’atmosfera energica e alla moda in riva al mare con un centro città raccolto. La cultura del caffè permea la città e musei di alto livello attendono i viaggiatori che vogliono scoprire l’arte e la storia uniche della zona. Le escursioni a terra con MSC Crociere includono l’esplorazione di giardini paesaggistici, concerti all’aperto e splendidi castelli. Gli ospiti possono esplorare questa città, tra le preferite da Sophia Loren, con una serie di crociere nel Nord Europa offerte dalla Compagnia.

Itinerario consigliato: 7 notti in Nord Europa a bordo di MSC Fantasia  

  1. Napoli, Italia: Sophia Loren ha un bel ricordo della sua infanzia a Napoli, in Italia. La destinazione ospita un vivace porto del Mediterraneo con una varietà di luoghi unici che aspettano di essere scoperti. Dalle strade storiche ai vivaci quartieri, la cultura italiana si respira in ogni angolo della città natale della celebre attrice. Gli itinerari nel Mediterraneo di MSC Crociere offrono escursioni a Pompei, uno dei più importanti centri culturali della Campania e luogo dell’eruzione del Vesuvio.

Itinerario consigliato: 6 o 7 notti nel Mediterraneo a bordo di MSC Bellissima  

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending