Connect with us

Glamour

Oscar 2019: i miglior look

Published

on

Ed eccoci arrivati finalmente alla notte più lunga dell’anno. Oltre alle tanto ambite statuette, però, gli Oscar rappresentano sempre una delle passerelle fashion più esclusive in cui poter ammirare incredibili creazioni di Haute Couture, e non solo.

Ma partiamo subito dall’ospite più attesa sul red carpet, Lady Gaga, che ancora una volta ci ha fatto sognare con l’emozionantissimo duetto con Bradley Cooper sulle note di Shallow, un po’ meno con il look. Sarà che ci ha abituati ad outfit incredibili, veri e propri inni all’irriverenza e all’appariscenza, fatto sta che la scelta di questo – comunque, bellissimo – abito retrò di Alexander McQueen ci ha lasciati un po’ perplessi. Lo avremmo visto volentieri e apprezzato su qualcun altro, ma su di lei questo long dress rigorosamente total black batte un po’ la fiacca. È andata meglio con i dettagli (guanti neri in pelle, bustier, lungo strascico), ma nel complesso non c’è nulla che ci abbia lasciati sbalorditi e sia entrato davvero nel cuore. Dove è finita l’essenza esuberante di Queen Gaga? Meno male che c’era il preziosissimo collier di Tiffany a fare la differenza – il diamante giallo da 30 milioni di dollari parla da solo!

Ad osare – e a vincere la scommessa – è stata la bellissima Charlize Theron con un look che ha steso tutti. Ogni singolo particolare è stato assolutamente perfetto: dal carrè moro e liscio, al beauty look nude in contrasto con il rossetto roso fuoco. Per non parlare l’indescrivibile eleganza del long dress azzurro di Dior Haute Couture. Il vero tocco di classe sono le spalline rinforzate e la profonda scollatura sulla schiena. Chapeau!

Splendida Emma Stone che ha deciso di abbandonare lo strascico per un abito lungo tutto glitterato e con spalline strutturate molto retrò di Louis Vuitton. Estremamente raffinato.

Applausi anche per Jennifer Lopez che ha indossato un aderentissimo abito total silver di Tom Ford. Un look sensualissimo impreziosito da pietre e lustrini.

Tinte pastellate, invece, per la star della serie cult Il trono di spade Emilia Clarke. L’attrice, anche lei rigorosamente in lungo, ha scelto un viola lavanda di Balmain dal bustier rigido e sofisticato. Brava!

Sarà che non ci si può non innamorare del suo sorriso travolgente, sarà che è stata la protagonista di uno dei nostri film di culto, fatto sta che Julia Roberts riesce sempre a fare breccia nei nostri cuori. Per questi Oscar, l’amatissima star di Pretty Woman, ha scelto uno dei designer più interessanti della moda di oggi: Elie Saab. Il long dress rosa acceso – particolarmente apprezzate le tonalità vivaci – in monospalla ci ha davvero convinti. Perfetto anche l’abbinamento con i lunghi capelli sciolti che poggiavano morbidi sulle sue spalle. In una parola: raggiante.

Rosa anche per Kiki Layne in un bellissimo lungo di Atelier Versace, dalla scollatura particolarissima. La sporgenza laterale, che dona quasi l’effetto di un mantello, ci è piaciuta tantissimo.

Ed ora qualche piccola caduta di stile. Irina Shayk in Burberry ha scelto un long dress, anche lei in total black (un caso?) che però era un po’ troppo sobrio per l’occasione, nonostante la profonda scollatura sulla schiena, peccato! Sbaglia il colpo anche Olivia Colman, decisamente troppo austera nel suo abito verde smeraldo firmato Prada.

Una nota a parte, invece, la merita senza dubbio Billy Porter in un abito dalle sembianze di un minotauro di Christian Siriano. Insomma, un genio!

di Francesca Polici per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − 14 =

Eventi

À la mode de Gruau. Inaugura presso lo showroom Amini di Milano una retrospettiva dedicata al celebre artista

Published

on

À la mode de Gruau. Inaugura presso lo showroom Amini di Milano una retrospettiva dedicata al celebre artista. Dal 16 febbraio al 13 marzo presso gli spazi di via Borgogna 7, Amini racconta un René Gruau inedito, presentando una nuova collezione di tappeti nata dai disegni tratti dall’archivio storico Fede Cheti.

A un anno dal debutto di Parigi delle collezioni di tappeti Amini Icons dedicate a René Gruau, si apre a Milano la mostra À la mode de Gruau: protagoniste alcune tra le grafiche più iconiche del poliedrico artista italo-francese.

Illustratore, scenografo e costumista autodidatta, Gruau rappresenta una delle figure più affascinanti del panorama della moda del Ventesimo secolo. La sua carriera inizia con la collaborazione con diverse riviste di moda francesi e giornali tra cui Le Figaro, Marie Claire, Vogue e Harper’s Bazaar. Qui nasce il suo tratto distintivo che lo porta a essere oggetto di attenzione delle più importanti maison di moda francesi con cui collaborerà per molti anni. Grazie al legame con Christian Dior prima e con Chanel, Yves Saint-Laurent, Givenchy, Cristóbal Balenciaga e Christian Lacroix poi, l’artista consolida il suo segno unico di creatività originale e innovativa, diventando espressione stilistica di un’epoca.

Queste atmosfere ancora oggi attuali, legate al mondo della moda, delle arti e della comunicazione sono oggetto della selezione Amini da cui nascono tre tappeti figurativi: Cap, Man e Woman raccontano un tratto tipico dell’estetica degli inizi del Novecento, con tono ironico e leggerezza di spirito. Come in un frame cinematografico, le tre figure sembrano dialogare attraverso un passaggio veloce di sguardi, divertiti, educati.

La produzione artistica e pubblicitaria di Gruau sono l’espressione di vere e proprie strategie comunicative dell’epoca: i primissimi piani dei soggetti, le inquadrature e lo sviluppo del disegno su linee diagonali, sono espedienti per catturare l’attenzione dell’osservatore e guidarne lo sguardo, per animare così la rappresentazione.

All’interno della mostra À la mode de Gruau, una selezione di disegni, scritti e fotografie dell’epoca completano l’omaggio alla creatività incisiva e iconica dell’artista.

Cap raffigura un corpo colto nel gesto scanzonato e divertito di coprirsi con un cappello; una realtà gioiosa, libera da imposizioni e stereotipi racconta un’immagine che evoca con forza il gusto di un’epoca.
Man è la rappresentazione di un uomo e allo stesso tempo di un’atmosfera; il segno incisivo di Gruau illustra meglio di una fotografia una figura maschile, emblema di un immaginario di vizi e virtù tipico delle località balneari del ventesimo secolo. Con Woman emerge tutta la dedizione e l’attenzione dell’illustratore nella raffigurazione della figura femminile; la donna è infatti rappresentata con l’obiettivo di coglierne i tratti più sensuali e maliziosi. Una posa ammiccante fissa un’immagine affascinante e unica.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Celebrity

Jennifer LOPEZ wore CHANEL at the Presidential Inauguration in Washington

Published

on

Jennifer LOPEZ wore an ecru and white fantasy tweed coat, look 70, from the Fall-Winter 2020/21 Ready-to-Wear collection with white sequin wide-leg pants, look 60, and a white silk blouse, look 58, from the Fall-Winter 2019/20 Ready-to-Wear collection. CHANEL earrings, bracelets and belts.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Celebrity

Kristen STEWART wore CHANEL at the ‘Happiest Season’ by Clea Duvall Drive-in Screening Premiere

Published

on

Kristen STEWART wore CHANEL at the ‘Happiest Season‘ by Clea Duvall Drive-in Screening Premiere
Los Angeles – November 17th

Kristen STEWART CHANEL Ambassador and lead actress in the film, wore a black muslin dress, look 48, from the Spring/Summer 2021 Ready-to-Wear collection.

CHANEL Fine Jewelry: “Coco Crush” rings in 18K white gold and diamonds.

CHANEL Makeup.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending