Connect with us

Fashion News

Henro Collezione Uomo/Donna SS 2019

DailyMood.it

Published

on

Collezione Donna
Sfumature e ricordi di un viaggio che è iniziato 70 anni fa e di un’esperienza tangibile nella nuova collezione primavera-estate 2019.
 Un mosaico completo di tutti i tasselli: stili, colori e tessuti dedicati alla donna di Herno.
Nuovi i parka dagli ampi volumi, dalla connotazione orientale la rivisitazione dei kimono, un bubble- up metropolitano per i modelli oversize che strizzano l’occhio ad un trend streetwear.
Immancabili le cappe e gli A-shape, mano artistica e identità ormai consolidata, e altresì i soprabiti bon ton e mai banali.
I tessuti sono quelli che caratterizzano le stagioni primaverili: naturali lino e cotone; iridescenti techno- taffettà e leggeri tela vela; nylon dall’aspetto serico; stampe su scintillanti paillettes; eleganti bouclé; svolazzanti voile e pregiati jacquard floreali di ispirazione giapponese; pregiato suede ma anche leggero cachemire che ben si adatta alle giornate più frizzanti.
Non mancano le versioni reversibili per nuovi look, gli innovativi laserati e termosaldati e le pregiate lavorazioni double che Herno realizza a mano fin dagli anni ’60.
Prende forma sotto l’etichetta Herno First-Act il progetto PEF – Product Environmental Footprint – Herno è la prima azienda di abbigliamento ad ottenere la certificazione per lo studio che prevede la mappatura del capo misurando l’impatto ambientale dalla produzione del filo di nylon di RadiciGroup ai tessuti brevettati Sensitive® Fabrics di Eurojersey alla confezione del capo finale. Quattro modelli realizzati in jersey stretch: un soprabito, due cappe e una giacca.
Impatta su tutto il colore, grande protagonista della collezione, che disegna netti contrasti e che vuole catalizzare totalmente l’attenzione su di sé.
Insieme ai toni neutri della terra – beige, tortora e panna – brillano i verdi – dal kiwi al lime, dal bandiera al militare; gli aristocratici rossi – dal cardinale al cremisi fino al suo estremo burgundy; i trasognanti toni del cielo e le femminili tinte del fucsia e del pervinca.
Intervallano i full color le stampe: dal sempre presente camouflage, ma in versione grunge, alle figure acquerellate su fondo bianco.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Collezione Uomo
Herno propone per la prossima primavera-estate i nuovi must have in tutte le loro varianti in un dinamico equilibrio tra prorompente street style e il classico senza tempo.
Versatili blazer e sportivi bomber, in versione imbottita e non, field jacket riadattate all’uso metropolitano, grintose felpe, nuovi parka dai volumi oversize. Immancabili trench e impermeabili, intramontabili del brand.
I tessuti utilizzati spaziano dal mondo del sartoriale a quello del tecnico-sportivo, in linea con la filosofia e il percorso di Herno: un’unione di mondi apparentemente separati, ma che insieme soddisfano le esigenze del vivere quotidiano.
Ecco quindi che in collezione troviamo il cotone, anche in versione delavè, il fresco lino, il nylon nelle sue varianti lucide ed opache, il confortevole tessuto jersey effetto felpa, il tessuto Plaster antipioggia dalla mano gessosa, la cerata in versione pop, la maglina stretch traspirante, i morbidi suede foderati in jersey, anche nella variante microforata, e il nuovo pregiato cachemire ultra-leggero.
Sempre presenti le versioni reversibili anche per gli innovativi laserati.
Il vero protagonista è il colore, trait d’union della collezione estiva, che detta le regole del vestire urbano.
Tra i toni neutri delle sfumature del beige e del grigio e i rassicuranti blu – dal navy, all’oltremare – brillano i vitaminici arancioni e gialli, i profondi ottanio e i rossi – da quello scarlatto al cremisi fino al granata – per finire con le varianti del kaki e del verde oliva.
Tra le stampe in collezione troviamo un grintoso camouflage su denim di derivazione militare ed un’inusuale grafica newspaper type con motivo multicolor su fondo blu.
Tra le tecnologie in collezione ritroviamo lo Zip-Out System, una speciale tecnologia applicata alla chiusura a zip che permette l’apertura a strappo, e l’innovativo Air-Tech Transpiration Project, una maglina stretch che garantisce un’estrema traspirabilità.
Infine prende forma sotto l’etichetta Herno First-Act il progetto PEF – Product Environmental Footprint – Herno è la prima azienda di abbigliamento ad ottenere la certificazione per lo studio che prevede la mappatura del capo misurando l’impatto ambientale dalla produzione del filo di nylon di RadiciGroup ai tessuti brevettati Sensitive® Fabrics di Eurojersey, alla confezione del capo finito.
Due modelli di blazer realizzati in jersey stretch e declinati in 4 varianti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (1 voto)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 5 =

Fashion News

Converse Studio 70 Milan

DailyMood.it

Published

on

Dopo il lancio della campagna di Converse, “Spark Progress” il mese scorso, il brand ha creato due pop-up experience, Studio 70, a Parigi dal 4 al 6 aprile, e Milano dal 12 al 14 aprile, per continuare a sostenere le giovani community creative.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Strizzando l’occhio alle subculture più influenti, agli stili e alle espressioni creative degli anni ’70, Studio 70 consente ai creativi, attivi nel campo della moda, del design e della musica di contribuire a creare un’esperienza che sostiene le loro creazioni e celebra la libertà di espressione, in uno stile prettamente Converse.

La Chuck Taylor è stato a lungo un veicolo per chi le indossava per raccontare una storia, per riflettere la loro identità personale, per rappresentare il proprio desiderio di spingersi oltre. È questo lo spirito che porta alla Chuck 70 – un’ode moderna alla Chuck Taylor Ali-Star, costruita sul design originale degli anni ’70, realizzata con materiali di prima qualità e mirate nance – ed è questo lo spirito che ha influenzato la creazione di Studio 70.

Questo slideshow richiede JavaScript.

STUDIO 70 A MILANO

Studio 70 avrà luogo durante la Design Week di Milano in Via San Vittore al Teatro 3 e presenterà cinque artisti che rappresentano il futuro della giovane cultura Milanese.

Il pop-up ospiterà l’esclusivo lancio della Converse Chuck 70 Reconstructed, una nuova reinterpretazione della silhouette creata in partnership con Slam Jam, punto di riferimento indiscusso nello streetwear.

Aperto ogni giorno tra le 10:30 am e le 10 pm, lo spazio esporrà una serie di modelli storici della Chuck 70, nel pop-up powered by Slam Jam avrà una selezione esclusiva di Chuck 70 e un party a sorpresa sabato sera.

I CREATIVI ITALIANI PRESENTI ALLO STUDIO 70 FRIDAAFFER
Fondatrice e proprietaria di Wovo Store, Affer vuole rafforzare una nuova idea di libertà nella sua community. Si focalizza su come superare i taboo dell’Europa meridionale, è una presenza vivace e innovativa che sta cambiando il pensiero riguardo la sessualità femminile e la femminilità.

ILARIA GRANDE
Sneaker editor da NSS magazine, Grande incarna la cultura giovanile attuale di Milano, e rappresenta il cuore e l’anima della nightlife Milanese; continua a reinterpretare Converse giorno dopo giorno, attraverso la sua lente e il suo stile, ispirando chiunque incontri.

EFISIO MARRAS & BLANCA MIRO’
Rispettivamente provenienti da Milano e Madrid, questi due talenti creativi stanno sconvolgendo le regole del fashion.
Marras, fondatore del brand milanese l’M Isola Marras, rompe le regole del lusso made in ltaly, mixando eccentricità con artigianato, creando così una nuova forma di eleganza italiana.
Originaria di Madrid, Miro ha imposto il suo stile in tutta Europa con una combinazione di haute couture e street style con un design unico.

ANNIE MAZZOLA
Uno dei volti della campagna 2018 Converse back-to-school, Mazzola è cresciuta a Milano e si batte da anni per il movimento LGBTQ e i diritti delle donne attraverso i suoi canali social. Rende chiare nozioni di femminismo con ironia e da degli spunti sul femminismo all’interno del mondo della moda italiano.

PASTAFROLLA SQUAD / EXBL
Una skate crew italiana fondata a Brescia, rappresentano l’incontro tra le comunità skate e streetwear. Reincarnano lo spirito di Converse e da due anni accrescono il loro talento insieme al brand, creando da all’ora trend dallo stile fresco per il loro seguito.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Bottega Veneta presenta la Borsa Arco in anteprima a Milano durante il Salone del Mobile

DailyMood.it

Published

on

Bottega Veneta celebrerà la design week del Salone del Mobile di Milano con un’anteprima esclusiva della nuova borsa Arco, una presentazione che anticipa il lancio ufficiale della collezione Pre Fall 2019. La borsa Arco sarà disponibile a partire dal 5 aprile nelle boutique milanesi di Bottega Veneta e online su bottegaveneta.com.
Disponibile in quattro dimensioni e in una palette di colori naturali, la borsa Arco ridefinisce il concetto di Intrecciato con una lavorazione decostruita e ortogonale, conferendo una sensibilità più morbida e moderna all’iconico motivo di Bottega Veneta. Viene realizzata con una nuova varietà di French Calf dal sofisticato look naturale; le fettucce di pelle sono intrecciate alla pelle scamosciata, lasciando un interno sfoderato che rivela la costruzione precisa della borsa. Il formato più grande, Arco 75, è disponibile anche da uomo e si caratterizza per un’alternanza tra French Calf e suede. Sono disponibili anche versioni non intrecciate in morbido coccodrillo e in Palmellato, una pelle dalla caratteristica texture granulosa e lievemente lucida.
La borsa deve il suo nome all’Arco della Pace, architettura neoclassica nel cuore di Milano. Il monumento trionfale completato nel 1838, ha fatto da sfondo alla sfilata Fall 2019, una location iconica a sottolineare le radici italiane della maison. La borsa Arco si distingue proprio per la silhouette architettonica data da una parte superiore a volta richiamata dalla curva dei lunghi manici tubolari, e da una base rettangolare di solida costruzione.
La natura casual e rilassata della borsa Arco quasi nasconde una complessa lavorazione artigianale: ogni borsa è ottenuta da oltre 100 pellami.

www.bottegaveneta.com

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Jeans: come e quando indossare il capo più trendy della primavera 2019

DailyMood.it

Published

on

Da The Fashion Mob una guida su come scegliere il modello e l’abbinamento migliore, e i consigli di bon ton dell’esperta

Immancabili nell’armadio di tutte le donne, di qualsiasi età, i jeans sembrano essere davvero un capo intramontabile. Comodi e versatili, si prestano a qualsiasi look, da quello più sportivo alle serate super glam. Da decenni ormai, non c’è stagione in cui i jeans non vengano indossati, ma nelle ultime settimane si è registrato un boom di foto con outfit costruiti intorno a questi pantaloni, complice anche la notizia della riquotazione in borsa di uno dei principali produttori al mondo di questo capo.

In commercio se ne trovano di ogni genere, regular, skinny, bootcut, boyfriend, a vita alta o bassa, strappati, colorati o con applicazioni. Come scegliere, dunque, il modello in grado di valorizzarci di più? A questa domanda, rispondono le imprenditrici digitali di The Fashion Mob, progetto nato dall’unione di Francesca Romana Capizzi, Ida Galati, Nadia La Bella e Fabrizia Spinelli, quattro donne con gusti e età diverse, dai 32 ai 53 anni, che condividono la passione per la moda e che amano raccontare la loro quotidianità e i loro pensieri attraverso il linguaggio diretto dei social.

Come indossare i jeans e quali scegliere

  • I modelli di maggior tendenza per la prossima primavera sono quelli skinny e quelli a campana, o flared bell bottom jeans. Ricordate, però che i pantaloni molto aderenti mettono impietosamente in evidenza eventuali difetti di ginocchia e polpacci, e non stanno bene a tutte le fisicità.
  • Gli skinny donano sia alle alte sia alle donne più minute. In questo caso, però, fate attenzione che il pantalone sia lungo fino al malleolo.
  • I jeans a campana slanciano molto più di quello che crediate, regalando quella manciata di centimetri in più che avreste tanto voluto. Provatelo con una camicia bianca asimmetrica, una cinta colorata in vita o un marsupio.
  • La vita alta, non è solo ultra-trendy, ma è anche amica della silhouette: contiene pancia e fianchi e crea l’illusione ottica di allungare le gambe! Sono, inoltre, disponibili anche dei modelli push up e modellanti, per un vitino da vesta e un lato B da urlo!
  • Per chi ha un sedere poco generoso e vorrebbe avere più volume e forme più morbide, il consiglio è di scegliere modelli a vita bassa, con tasche posteriori lavorate, magari impreziositi da piccole cerniere, o con disegni colorati, che partano proprio dal lato B, per proseguire scendendo lungo le gambe. Modelli colorati, divertenti e originali, che creeranno l’illusione di un posteriore più pronunciato.
  • Il binomio jeans e decolleté continua ad essere di gran tendenza, oltre che incredibilmente sensuale. Per valorizzare questo outfit, scegliete dei pantaloni dai dettagli originali e ricercati, come piercing, borchie e cristalli Swarovski.
  • Tacchi alti e colorati sono perfetti indossati anche con il denim ultra-chiaro, must have della prossima stagione.
  • Se siete alte o, comunque, avete una fisicità slanciata, abbinate i jeans anche a ballerine, ma a punta e super trendy, o a sneakers a fiori e dai colori fluo.

Un tempo i jeans erano considerati un capo di abbigliamento da lavoro e, soprattutto, rigorosamente maschile, mentre oggi, non è raro vedere celebrities indossarli anche sul red carpet. “I jeans possono essere parte integrante di outfit glamour e divertenti, perfetti per sdrammatizzare, magari, una giacca fin troppo appariscente o accessori molto importanti. – Ha commentato Barbara Molinario, esperta di bon ton e tendenze. – Questo, però, non vuol dire che si possano indossare in ogni occasione, ignorando completamente tutte le regole del galateo! Ad esempio, sono banditi da matrimoni e cerimonie importanti. Possiamo, però, indossarli per cene, anche eleganti, e serate particolari, purché non si tratti di modelli casual. In questo caso, però, è indispensabile giocare con gli accessori, scegliendo un tacco alto e dei gioielli ricercati”.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending