Connect with us

Style & Luxury

Festa del Papà: Guida ai Migliori Regali

Published

on

Se è vero che la mamma è sempre la mamma, è altrettanto vero che anche il papà è sempre il papà, specie per una donna. Quindi, quale modo migliore per dimostrare il nostro affetto all’unico vero uomo della nostra vita se non con un bel regalo per la festa del papà? È vero, il 19 marzo si avvicina e il countdown è ufficialmente iniziato. E se siete in preda al panico perché ancora non avete scelto cosa regalare al vostro super papà, niente paura, ci pensiamo noi con questa guida al regalo perfetto per il “Super Daddy”. Anche le più difficili, troveranno sicuramente il regalo giusto.

Quindi, iniziamo subito. Per i papà in carriera e sempre in viaggio, potete andare sul sicuro e regalare un classico trolley della Samsonite con cui non si sbaglia mai. Noi abbiamo scelto un pratico Upright Top Pocket nero che, in quanto a rapporto qualità prezzo, non ha alcun rivale. In più, è un modo per far sentire il vostro babbo meno solo ogni volta che si trova fuori per ragioni professionali.

Se invece è un uomo in carriera che però lavora stabilmente nella sua città, allora potete optare per una 24 ore di Gucci. Anche qui, per non sbagliare potete scegliere il modello classico che presenta al centro i simboli e i codici iconici del brand, fondendo il classico al contemporaneo, per uno stile unico come solo Gucci sa creare.

Per i regali più fashion – perché anche gli uomini possono essere dei fashion addicted, specie i più giovani – allora optate per un morbido girocollo nero di Armani. Un regalo comodo e trendy che i vostri papà potranno abbinare un po’ su tutto. Rimanendo in tema fashion, un altro pensiero destinato a non tramontare mai, sono i mocassini di Tod’s, non esiste uomo al mondo che non li ami – se c’è, vuol dire che non li ha mai indossati!

E poi ci sono gli orologi naturalmente – che per un uomo sono un po’ come le borse per una donna – e qui non avrete altro che l’imbarazzo della scelta. Il più trendy e all’ultima moda è senza dubbio quello di Thomas Sabo che, nella sua edizione limitata, conquista con il suo quadrante in finitura sunray, per non parlare del cinturino a righe in maglia, un vero tocco di classe. Altrimenti c’è il modello elegante e casual allo stesso tempo di Trussardi, l’acciaio con i dettagli in oro rosa lo rendono adatto a tutte le esigenze. Per i più giovanili, invece, la scelta migliore è quella di Calvin Klein con un design minimal ma trendy.

Se siete amanti dei dettagli, allora vi potrete orientare nella nostra selezione di accessori. Si spazia da una scicchissima cravatta di Polo Ralph Lauren ad un’elegante cinta firmata rigorosamente Ermenegildo Zegna – il tratto del brand è a dir poco inconfondibile. O ancora, da un portafoglio casual di Tommy Hilfiger a dei sun-glasses di Police – le lenti verdi e la montatura vintage sono già un vero e proprio must have della prossima stagione calda. Poi, se amate la semplicità, ci sono sempre i gambaletti di Gallo, meglio ancora se in morbido cotone e coste larghe come il modello che abbiamo scelto per voi.

Per i papà più sportivi e giovani ci sono sempre gli apprezzatissimi regali hi-tech, come le cuffie Sennheiser, delle perfette alleate per le corse mattutine!

Da non sottovalutare i regali beauty. Sì, perché anche se gli uomini ne soffrono di meno rispetto alle donne, anche loro hanno i propri problemini di rughe, quindi perché non scegliere un trattamento anti-age di Avéne? Oppure, orientatevi verso un profumo. Tra i più gettonati c’è il Blu Pour Homme di Bulgari, grazie alla fragranza sofisticata che lo rende fresco e seducente.

Ma se volete davvero far sciogliere il cuore del vostro papà, allora regalategli una dolce tazza di Legami Milano, per ricordargli che lui è il vostro “Super Daddy”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − sette =

Fashion News

L’iniziativa Second Life si aggiunge al programma di impegno sostenibile di Pronovias Group attraverso un progetto di circolarità e trasformazione dell’abito da sposa.

Published

on

PRONOVIAS GROUP, leader mondiale nel bridal luxury, svela “Second Life”: un programma inedito di moda circolare e nuova sostenibilità nel mercato della moda sposa a livello internazionale. Grazie a questo progetto innovativo le ragazze potranno vedere trasformato il loro abito da sposa in un capo che potrà essere indossato più di una volta. Le trasformazioni dell’abito sono state ridisegnate da Alessandra Rinaudo, Chief Creative Director di Pronovias.
Con il progetto Second Life l’abito da sposa sarà trasformato dopo il matrimonio e potrà essere indossato in altre occasioni speciali dopo il grande “sì”.
Le spose che sceglieranno un abito Second Life presso i flagship store di Pronovias e Nicole Milano in Italia, potranno riportare l’abito in atelier dopo il matrimonio e chiederne la trasformazione sartoriale gratuitamente: l’abito da sposa prenderà una seconda vita e potrà essere indossato in altre numerose occasioni.

Il progetto pilota “Second Life” consiste in una selezione di 70 abiti da sposa, ognuno con una specifica proposta di trasformazione ridisegnata da Alessandra Rinaudo Chief Creative Director di Pronovias e Nicole Cavallo, Creative Director di Nicole Milano.

Il progetto “Second Life” è un’iniziativa che si aggiunge ai numerosi programmi di Pronovias Group per sostenere un’industria fashion sempre più sostenibile e circolare.
Secondo un recente studio, durante il periodo della pandemia l’interesse nei confronti della sostenibilità è notevolmente aumentato, e il 65% degli intervistati ha intenzione di acquistare capi di moda più duraturi per ridurre il proprio impatto ambientale (1). E rispetto a questo il mercato globale della moda etica dovrebbe crescere ad un CAGR del 9,7%, raggiungendo più di 15 miliardi di dollari entro il 2030 (2)
Amandine Ohayon, CEO di Pronovias Group, commenta “La moda sposa non è propriamente nota per la circolarità del suo prodotto. Per questo il progetto Second Life rappresenta una vera e propria innovazione nel mercato e speriamo che questo possa spronare tutto il settore verso migliori standard di sostenibilità. Questa trasformazione del mercato é vitale per futuro della nostra industria e per l’eredità che vogliamo lasciare“.
“Questo è un progetto davvero importante a cui tengo molto perché dà una seconda possibilità all’abito da sposa che tradizionalmente è indossato una sola volta”,spiega Alessandra Rinaudo, Chief Creative Director di Pronovias Group: “Vedere un abito che abbiamo realizzato con passione entrare a far parte del guardaroba quotidiano di una donna mi rende molto felice ed è la concretizzazione del nostro impegno a sostegno di una moda sempre più sostenibile e consapevole.” 

“Second Life” si aggiunge ad altre iniziative sostenute da Pronovias Group per promuovere e diffondere standard sempre più sostenibili per l’industria del bridal.

  • #WeDoEco: Ogni brand del Gruppo propone una scelta di abiti #WeDoEco: realizzati con tessuti e materiali ecologici al 100% e in alcuni casi prodotti localmente, riducendo notevolmente le emissioni di carbonio. Le nuove collezioni 2022 hanno aumentato le proposte di abiti sostenibili e l’azienda si impegna ad incrementare sempre di più la proposta #WeDoEco in ogni nuova collezione.
  • Pronovias Group fa parte del Programma Global Compact delle Nazioni Unite, unendosi a rinomati Gruppi del lusso come LVMH e Kering. Pronovas Group è orgogliosa di far parte di un movimento per creare un mondo migliore, tenendo il proprio business responsabile in termini di diritti umani, lavoro, impatto sociale, ambiente e pratiche anticorruzione. Seguendo i principi del Global Compact delle Nazioni Unite, l’azienda intraprenderà azioni strategiche per contribuire a promuovere gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.
  • Pronovias Group stringe la partnership con RECOVO: una piattaforma che promuove il riciclo del tessuto in eccedenza per ridurre l’impatto ambientale dei rifiuti tessili, convertendoli in materie prime per altre Aziende.  Secondo i dati forniti da RECOVO, durante il 2021, Pronovias Group ha contribuito a risparmiare 2070 kg di CO2 e a coprire 606.916L di H2O.
  • Attraverso l’iniziativa #MyDressxHerFuture Pronovias Group sostiene Brides do Good in Europa e Brides for a Cause negli Stati Uniti, due organizzazioni non-profit che sostengono donne in situazioni di difficoltà attraverso programmi di sostegno sociale. Con #MyDressxHerFuture la sposa può donare il suo abito da sposa che verrà rivenduto dalle Associazioni a supporto dei progetti di sostegno.  L’anno scorso in Europa, i fondi raccolti dalla vendita degli abiti donati dalle spose e dal marchio da Brides Do Good sono stati investiti nel programma Safe Schools for Refugees in Etiopia. Secondo Plan International, che gestisce il progetto, si stima che più di 6.800 bambini siano stati sostenuti dalla campagna.

Pronovias e Nicole Milano presentano “SECOND LIFE”, una selezione di abiti da sposa ridisegnati da Alessandra Rinaudo e Nicole Cavallo.

Un progetto speciale di moda circolare per trasformare l’abito da sposa e indossarlo anche dopo il matrimonio, per un “sì” sempre più green

Pronovias e Nicole Milano svelano “Second Life”: un progetto inedito di moda circolare e nuova sostenibilità nel mercato della moda sposa a livello internazionale, portando avanti l’impegno del Gruppo Pronovias (leader nel settore del luxury bridal) per una moda sempre più sostenibile nel giorno del matrimonio. Questa iniziativa rappresenta un grande passo in avanti e permette alle spose, per la prima volta, di acquistare un abito che potrà essere indossato più di una volta.
Con il progetto Second Life l’abito da sposa sarà trasformato dopo il matrimonio e potrà essere indossato in altre occasioni speciali dopo il grande “sì”.

Le spose che sceglieranno un abito Second Life presso i flagship store di Pronovias e Nicole Milano in Italia, potranno riportare l’abito in atelier dopo il matrimonio e chiederne la trasformazione sartoriale gratuitamente: l’abito da sposa prenderà una seconda vita e potrà essere indossato in altre numerose occasioni come l’anniversario o una festa speciale. I look trasformati sono ispirati a quattro stili diversi: romantico, country-boho, elegante e party.

Il progetto pilota “Second Life” consiste in una selezione di 70 abiti da sposa, ognuno con una specifica proposta di trasformazione ridisegnata da Alessandra Rinaudo Chief Creative Director di Pronovias e Nicole Cavallo, Creative Director di Nicole Milano. E il numero degli abiti “Second Life” è destinato a crescere in ogni nuova collezione che lanceranno i due brand.
Questo è un progetto davvero innovativo a cui tengo molto perché dà una seconda possibilità all’abito da sposa che tradizionalmente è indossato una sola volta”, spiega Alessandra Rinaudo: “Vedere un abito che abbiamo realizzato con passione entrare a far parte del guardaroba quotidiano di una donna mi rende molto felice ed è la concretizzazione del nostro impegno a sostegno di una moda sempre più sostenibile e consapevole.” 

Penso che il progetto Second Life rappresenti una novità assoluta che combina al meglio i desideri delle spose di oggi: essere alla moda e farlo in un modo sempre più sostenibile. Sono davvero entusiasta di poter offrire alle ragazze questa opportunità di scelta” commenta Nicole Cavallo.

Il progetto è sostenuto da sette influencers di fama internazionale che sui loro profili suggeriscono i migliori abbinamenti per un total look dopo la trasformazione dell’abito: Arianna Cirrincione e Cristina Musacchio in Italia, Iera González in Spagna, Julia Mateian e Alexandra Zimny in Francia, Julia Friedman in USA e Iga Wysocka nel Regno Unito.

Il progetto Second Life si aggiunge alle numerose iniziative promosse da Pronovias Group per migliorare gli standard sostenibili nell’industria della moda sposa:

  • #WeDoEco: Ogni brand del Gruppo propone una scelta di abiti #WeDoEco: realizzati con tessuti e materiali ecologici al 100% e in alcuni casi prodotti localmente, riducendo notevolmente le emissioni di carbonio. Le nuove collezioni 2022 hanno aumentato le proposte di abiti sostenibili e l’azienda si impegna ad incrementare sempre di più la proposta #WeDoEco in ogni nuova collezione
  • #MyDressxHerFuture Pronovias Group sostiene Brides do Good in Europa e Brides for a Cause negli Stati Uniti, due organizzazioni non-profit che sostengono donne in situazioni di difficoltà attraverso programmi di sostegno sociale. Con #MyDressxHerFuture la sposa può donare il suo abito da sposa che verrà rivenduto dalle Associazioni a supporto dei progetti di sostegno.  L’anno scorso in Europa, i fondi raccolti dalla vendita degli abiti donati dalle spose e dal marchio da Brides Do Good sono stati investiti nel programma Safe Schools for Refugees in Etiopia. Secondo Plan International, che gestisce il progetto, si stima che più di 6.800 bambini siano stati sostenuti dalla campagna
  • Partnership con RECOVO: una piattaforma che promuove il riciclo del tessuto in eccedenza per ridurre l’impatto ambientale dei rifiuti tessili, convertendoli in materie prime per altre Aziende.  Secondo i dati forniti da RECOVO, durante il 2021, Pronovias Group ha contribuito a risparmiare 2070 kg di CO2 e a coprire 606.916L di H2O
  • Pronovias Group fa parte del Programma Global Compact delle Nazioni Unite, unendosi a rinomati Gruppi del lusso come LVMH e Kering. Pronovas Group è orgogliosa di far parte di un movimento per creare un mondo migliore, tenendo il proprio business responsabile in termini di diritti umani, lavoro, impatto sociale, ambiente e pratiche anticorruzione. Seguendo i principi del Global Compact delle Nazioni Unite, l’azienda intraprenderà azioni strategiche per contribuire a promuovere gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

ABOUT THE “SECOND LIFE” PROJECT:
https://www.pronovias.com/it/second-life
https://www.nicolemilano.com/it/second-life

#PronoviasSecondLife #NicoleSecondLife

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Campagne Pubblicitarie

Alexander McQUEEN ADV Campaign Spring Summer 2022

Published

on

Alexander McQueen is pleased to announce its Spring/Summer 2022 womenswear campaign starring Awar Odhiang, Lucia Fairfull, Celina Ralph, Sora Choi, Anok Yai, Arta Gee, Lara Stone, Eny Jaki, Wali Deutsch, Jill Kortleve, Cassie Wong, Fran Summers, Achenrin Madit, Florence Nicholls, Guinevere Van Seenus, Modupe Oluwalade and Jennifer Ball.
Photography by Steven Meisel.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Campagne Pubblicitarie

Missoni Campagna ADV PE22

Published

on

La campagna adv PE22 di Missoni canalizza l’energia cinetica della stagione attraverso interpretazioni contemporanee ed esuberanze prismatiche, articolando una realtà fresca e lungimirante. Raggiante di positività e di vibranti sfumature ed emozioni, la campagna di questa stagione racchiude la spensierata joie de vivre che può venire solo dal vivere la vita a colori.

La fotografa londinese Marili Andre infonde a ogni immagine uno splendore dinamico ed evocativo, catturando sia l’atmosfera elettrizzata che la sensuale spontaneità incarnate dal cast protagonista di questa stagione: Georgia May Jagger, Louise DeChevigny e Clement Chabernaud. Tra lo splendore di un frenetico paesaggio di luciin movimento, i modelli appaiono come se brillassero di luce propria, ed un’aura di innocente romanticismo emerge mentre l’amore rimane immutato e si oppone al passare del tempo.

La coloratissima collezione di abiti da giorno e da sera di questa stagione risuona in un ambiente urbano luminoso e animato. Inedite rielaborazioni della maglieria in lurex, insieme agli iconici motivi a zigzag e all’uso magistrale del colore di Missoni, sono il punto focale che si staglia su uno sfondo di sfaccettature convergenti. Un energico e palpabile senso del movimento e dell’espressione prende forma man mano che gli impulsi vengono amplificati e i ritmi accelerati.

La campagna adv Missoni PE22 coglie le tonalità pulsanti, l’entusiasmo spensierato e l’ottimismo sfrenato di quei momenti singolari che si muovono al proprio ritmo incandescente. Questo è vivere la vita a colori. Questo è Missoni.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending