Connect with us

Glamour

Regali di Natale: a ognuno il suo…

Published

on

Il Natale è ormai alle porte e la corsa ai regali per molti è già iniziata; ma è sempre più difficile scegliere il dono giusto, qualcosa che sia originale, apprezzato e che sia fatto col cuore.
Ai parenti tendenzialmente si sa cosa regalare e mal che vada si ripiega su qualcosa che piace sempre: la gastronomia.
Ma agli amici e colleghi? In quel caso la ricerca si fa più ardua e difficoltosa e non sempre abbiamo tanto tempo per girare tra un negozio e un mercatino alla ricerca dell’idea folgorante.
Abbiamo perciò pensato, di darvi qualche consiglio, in base alle caratteristiche salienti dei destinatati dei doni: c’è l’amica vanitosa, ma anche quella ECO friendly, c’è la collega a cui piace essere al centro dell’attenzione, ma anche quella amante dei classici senza tempo.
Ecco i nostri suggerimenti, per regali che saranno sicuramente apprezzati.

Per l’amica che vuole “fermare il tempo”
diego-dalla-palmaIl Christmas Coffret TIME CONTROL di diego dalla palma è pensato per le esigenze delle pelli più mature che presentano rughe diffuse e cedimenti cutanei. Ciascun prodotto presente – Crema Anti-Età Ridensificante 24 ore, Latte Detergente Detossinante e Tonico Siero Levigante – svolge un’azione globale anti rughe e rimodellante dei contorni grazie all’attivo Total Collagen Care Complex.
Prezzo: 39,90 euro
Info: www.diegodallapalma.com

Per l’amica “golosa”
caudalieIl Coffret Corps Gourmand di Caudalie contiene l’irresistibile Baume Gourmand Corps, ricco di burro d’uva e di karité. La sua texture vellutata e delicatamente profumata attenua immediatamente i fastidi delle pelli secche. Il cofanetto è accompagnato da un regalo: la Crème Gourmande Mains et Ongles e Soin des Lèvres.
Prezzo: 25,20 euro
Info: http://it.caudalie.com

Per l’amica che ama essere al centro dell’attenzione
divageOgni donna ama giocare con quel tocco di femminilità misteriosa che la rende unica e affascinante e uno dei segreti per farlo è avvolgersi di un’allure sensuale, fresca e frizzante che lascia il segno. Alleato perfetto è Divage, che propone a questo scopo non uno, ma ben due prodotti che profumano di note fiorite, orientali o fruttate, racchiusi in un colorato gift set: DREAM ME! BE MY VALENTINE! e LOOK AT ME! Tutte e tre i kit sono composti da profumo e latte corpo, e sono il regalo perfetto per chi ama lasciare la scia…
Prezzo: 16,99 euro
Info: www.divage.eu

Per l’amica amante dei classici
chloc%cc%a7-edpLa storica fragranza Chloé eau de parfum, dai toni cipriati floreali, con accenni briosi di peonia e litchi ed un tocco finale donato di fresia primaverile, si veste di un nuovo formato da 125 ml in edizione limitata. Le note di testa, vivacemente lievi e delicate, si disperdono lentamente, lasciando trasparire l’aspetto più ricco e sensuale della rosa, derivata dalla parte interna, vellutata, del fiore. Il carattere peculiare di questa rosa è accompagnato dalla presenza inebriante della magnolia e del mughetto, oltre che da rarefatti accenni di calda ambra ed elegante legno di cedro.
Prezzo: 125 euro
Info: www.chloe.com

Per l’amica “sempre in piega”
remingtonFerro conico da dotato di sistema di riscaldamento OPTI-Heat, che fornisce la giusta quantità di calore solo dove è necessario, andando a distribuire la temperatura in modo specifico. Il risultato finale è uno styling non solo più duraturo, ma anche più salutare per il capello. Grazie al nuovissimo rivestimento Grip Tech antiscivolo, i capelli non svicolano via dal ferro, rendendo lo styling più maneggevole e scorrevole. Il rivestimento è stato infatti progettato per opporre una leggera resistenza che crea frizione, senza però strappare i capelli o farli impigliare nel ferro.
Prezzo: 49 euro
Info: http://it.remington-europe.com

Per l’amica esigente
venusskinVenus Skin è un trattamento viso composto da siero e acceleratore con fattori di crescita, ad azione antiage e rigenerativa. I due prodotti in azione combinata risultano efficaci per contrastare discromie cutanee, melasma, rughe sottili e profonde, e hanno effetti visibili già dopo la prima settimana di utilizzo. Nella formula, oltre ai bio-segnali rigenerativi e antinfiammatori derivanti dalle colture in laboratorio di Oligopeptidi umani, anche più di 12 principi attivi, tutti dai comprovati benefici sulla pelle. Certo il prezzo non è per tutte le tasche, ma i risultati non deluderanno!
Prezzo: 400 euro
Info: www.venustreatments.it

Per l’amica rimasta bambina
lushButterbear confezione regalo di Lush è un dolcissimo orsetto di Natale che prende vita in una confezione di latta riutilizzabile. L’irresistibile sapone Nonsimangia con miele e aloe vera e la tenera bomba da bagno Butterbear alla vaniglia avvolgeranno la pelle in un dolce e caldo abbraccio. Il divertimento è assicurato dal gioco da doccia modellabile Robin and Rendeer FUN e dalla bomba da bagno Father Christmas che farà sfrecciare proprio Babbo Natale nella vasca con un’allegra scia verde e rossa di profumi alla vaniglia.
Prezzo: 22,50 euro
Info: www.lush.it

Per l’amico vanitoso
depotDEPOT è una gamma completa di prodotti dedicati alla bellezza dell’uomo contemporaneo. I sofisticati, tuttavia semplici, prodotti specifici che compongono la linea, nascono da formule tradizionali, diventando dei veri classici aggiornati per l’uomo di oggi.
Per Natale potrete comporre il vostro xmas gift box personalizzato, scegliendo tra le 5 tipologie di prodotti disponibili: 100 ͢ HAIR CLEANSINGS, 200 ͢ HAIR TREATMENTS, 300 ͢ HAIR STYLINGS, 400 ͢ SHAVE SPECIFICS e 500 ͢ BEARD & MOUSTACHE SPECIFICS.
Prezzo: da 4 euro l’allume di rocca naturale astringente dopo rasatura.
Info: http://depotmaletools.com

Per l’amica che non rinuncia mai al make up
make-up-for-everPer la stagione delle feste MAKE UP FOR EVER ha realizzato la palette di ombretti Artist Shadow 4 che mette in risalto l’intensità del colore giocando con una tecnica di luci e ombre che sanno creare e trasformare qualsiasi look. La nuova palette colorata ed esuberante, racchiude 9 tonalità di ombretti dal finish mat per scolpire, sottolineare o correggere lo sguardo.
I colori spaziano dai toni più naturali ai più intensi del nero, del blu e del rosso ai quali si accostano le più sofisticate sfumature “nude”. Una nuance bianca permette di creare dei giochi di luci e ombre per un look mozzafiato, seducente e personalizzato.
Prezzo: 39 euro
Info: www.makeupforever.com

Per l’amica amante delle atmosfere natalizie
fabyLa magia e il calore delle feste possono essere racchiusi in formato mini-size e portati sempre con sé, grazie al mini Holidays kit di FABY, che contiene quattro nuances speciali. Colori allegri e in linea con le festività, ma nello stesso tempo intensi, capaci di donare un particolare tocco glamour ad ogni outfit. Il cofanetto contiene: Red Carpet: rosso, I Live my Land: verde, Tropical Fish: dorato glitterato e Life on Mars: rosso brillante.
Prezzo: 17,50 euro
Info: www.fabynails.com

Per l’amica che ama i classici
matisMatis Creme Abeille Bee Cream è una crema bestseller in edizione limitata che viene riproposta per celebrare gli 80 anni di Matis.
Capace di soddisfare le esigenze di idratazione e nutrimento, è adatta a tutti i tipi di pelle. La sua texture morbida e cremosa è formulata con i derivati delle api, pappa reale e propoli, un cocktail perfetto per rigenerare, distendere la pelle e proteggerla dagli agenti ambientali.
Prezzo: 90 euro
Info: www.matis-paris.com

Per l’amica ECO friendly
i-provenzaliTrousse Juta Aloe Vera de I Provenzali che comprende la Linea Biologica Aloe, il cui principio attivo idratante e lenitivo è perfetto per la pelle sensibile e soggetta a rossori.
La confezione contiene il Dermogel e il Deovapo, racchiusi in una colorata trousse di fattura artigianale, cucita a mano, in juta 100% naturale.
No OGM e materie prime di origine naturale al 95%.
Prezzo: 7,99 euro
Info: http://iprovenzali.it

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + nove =

Eventi

Christimas Mood nel segno dell’arte : le mostre da non perdere a Milano e nei dintorni

Published

on

Il primo appuntamento inaugurale è stato conl’albero di Natale in pizza per il patrono, Sant’Ambrogio. Poi è arrivato il mercatino nelle vie attigue alla Piazza del Duomo e la bellissima inagurazione, con il party Dior  nella terrazza del Museo del Novecento, delle luminarie nel CorsoVittorio Emanuele: il “Christimas Mood” milanese , insomma , è iniziato.  Per rendere le vie del centro non solo meta dello shopping natalizio, ecco alcune proposte nel segno dell’arte, con mostre da non perdere ecco un breve itinerario, per un week-end o una serata, ancora più speciale. Apripista di questo itinerario è sicuramente lo spazio espositivo  del Mudec, che offre occasioni per famiglie, single e curiosi.e lo splendido e suggestivo Palazzo Morando.  La prima mostra è sicuramente quella accanto a via Montenapoleone, presso il museo di Palazzo Morando, appunto su “Wonder Woman: il mito“, come icona e quindi, mito . Una mostra inedita  visitabile sino il 21 Marzo 2022 e che offre una carrellata di quello che il fumetto della amazzone moderna per antonomasia ha offerto per renderla l’icona di un modello di donna madre di tutte le successive eroine in tv, cinema , cartoni animati e giocattoli.Tra le varie mostre presenti, invece del Mudec, si segnalano, dal 2  Dicembre al 9 Gennaio 2022 ad ingresso gratuito ecco  la mostra “il suo nome d’arte è TVBoy” dello street artist Salvatore Benintende che, conosciuto a livello internazionale,che ha aderito ad un progetto del Comune di Milano dopo aver creato un murale di protesta sui muri del museo. Un bell’esempio di sinergie insomma tra istituzioni e potere dell’arte, con opere suddivise in temi, tra cui il potere e l’amore.  Continuando nel solco del mood del Natale, inoltre ecco la mostra Disney “l’arte di raccontare storie senza tempo” che, partita settembre, chiuderà il 13 Febbraio 2022. Una bella occasione per perdersi nei meandri della fantasia Disney tra arte e immediatezza della realizzazione di un cartoon o un film di animazione.  Tra processi creativi spesso ignoti. Inoltre, sempre al Mudec, la bellissima mostra su Mondrian aperta il 24/11 e che si concluderà il 27 Marzo 2022 dal titolo Piet Mondrian. Dalla figurazione all’astrazione.   Un concept nell’allestimento che fa innamorare di come questo artista vede il mondo, rendendolo suo. Tra linee , colori, tratti e magnifici dipinti. Grande evento in collaborazione con il Kunstmuseum den Haag, ha prestato per realizzare questa mostra ben sessanta opere. Con capolavori anche presenti ora solo in collezioni private. Un’ occasione unica, insomma.  Il noto museo di Palazzo Reale,  in pieno centro a Milano, tra le varie mostre presenti, si segnalano qui due che, per intensità opposte sono specchio della realtà più reale e della fantasia più virtuale e che si chiuderanno a breve. Dolce e suggestiva  tra liberta’ e memoria, quella di Tullio Pericoli: Frammenti esposte nell’ Appartamento dei Principi del Palazzo. Artista noto ai più per i suoi incredibili acquarelli, dal 13 ottobre al 9 Gennaio 2022 vede esposte tele in una grande mostra monografica a cura di Pierluigi Cerri  per l’allestimento e Michele Bonuomo il curatore, realizzata da Comune di Milano, Palazzo Reale , Design Tearrae e Skira Editore che cura inoltre un bel catalogo in grado di offrire dell’incanto del lavoro di questo artista, la particolare suggestione di un vero mood tra immedesimazione nel paesaggio naturale ed una pratica di pittura “dal volto umano”. Nel mood della poetica del frammonto che rende in una sorta di “minimacromondo” le sue famose “vedute autobiografiche”. La seconda degna di nota, cruda e spietata, quella di Corpus Domini:dal corpo glorioso alle rovine dell’anima. Da quando è stata inaugurata a ottobre, la mostra (che terminerà il 30 Gennaio 2022) , curata da F.Alfano Miglietti è un surrogato della realta’ cercando di dare senso all’idea di “icona” nel mondo contemporaneo , al fine di raccontare come si rappresenta un essere umano, di qualsiasi natura sia. Promossa e prodotto da Palazzo Reale e Comune Cultura, vanta lacollaborazione di Marsilio Arte e Tenderstories. Tra le 111 opere presenti, molte sconosciute al vasto pubblico( sono 34 gli artisti riconosciuti a livello internazionale presente), si cita l’opera di Chiharu Shiota, classe 1972, nata ad Osaka ma che risiede a Berlino. Una perfetta sintesi di esperienze personali e preoccupazioni umane universali. Una mostra tra vita e morte, relazioni e spazi fisici. Una sorta di esplorazione dunque, coraggiosa a tratti molto cruda, dell’essere umano. Sempre nel solco del Christams Mood nell’arte, senza spostarsi molto dal centro, ecco aperta sino al  27 Marzo 2022, l’incredible  Grand Tour: Sogno d’Italia  da Venezia e Pompei” proposto dalle Gallerie D’Italia: una sorta di mostra nella mostra, al fine di vedere con gli occhi dei viaggiatori stranieri di fine secolo delle splendide città italiane incluse in questo tour per una elite di facoltosi, con opere spesso dipinte da mani di artisti stranieri che ne avevano un’immagine molto stereotipata. Un allestimento unico, costantemente in dialogo con l’immagine dell’Italia del settecento ed ottocento, ma che si offre come specchio di quell’idea di “grand tour” che rendeva la penisola, tanto amata quanto sognata in una Europa, pero’ che vi si riconosceva per radici culturali ma che spesso, non si sentiva rappresentata da chi ancora, non era italiano (l’unità d’Italia sarebbe arrivata di lì a poco). Fa da controcanto a questa visione ottocentesca, la bella mostra del GAM ovvero la Galleria Moderna di Milano che, insieme a FondazioneCassa di Risparmio di Tortona, presenta la mostra Divisionismo 2Collezioni e visitabile sino al 6 Marzo 2022 che invece evidenzia i tratti della tecnica della divisione cromatica come traduzione europea di un linguaggio comune, non stereotipato e unico. Inoltre Milano il territorio dell’Alessandrino, dettero per primi esempi determinanti per le prime sperimentazioni di questa tecnica, conterpretazioni fatti di scambi e conoscenze culturali di vera cooperazione artistica. Opere, sculture in dialogo tra di loro, dove il tempo sembra ridefinire  il concetto di memoria, come nelle opere  di Angelo Morbelli. Da segnalare anche le tele di Attilio Pusterla. E si conclude questa sorta di tour di arte, nel solco del Christmas Mood meneghino, con un appuntamento imperdibile nella vicina città di Novara: la bella mostra  visitabile sino al13 Marzo 2022 presso il Castello Visconteo Sforzesco di Novara, su Hayez ed i pittori veneziani dal titolo : “Il mito di Venezia: da Hayez alla Biennale“. Una sorta di viaggio a ritroso nel tempo ma che guarda pero’ al futuro  con speranza e che incarna, dal momento che quest’anno ricorrono i 1600 anni della fondazione di Venezia, un modo per   visitare in otto sale , capolavori di artisti che hanno contribuito a trasformare il genere delle vedute, che era tipico dell’idea del grand tour per esempio, a quello di paesaggio. Ecco cosi Giuseppe Canella e Michelangelo Grigoletti, fino a Francesco Hayez. Pittori, paesaggisti e fotografi che come un grande zoom , amplificano lo sguardo della pittura dal vero, rendendola una sorta di familiare rappresentazione. Fatta di affetti, di vita quotidiana e di amori. Come esemplifica il bel catalogo Mets Percorsi d’Arte che è anche tra i promotori della mostra,  è un ottocento “da collezione”, fatto di sguardi e grandi capolavori artistici, quello che viene rappresentato in questa mostra e come tale, la curatrice Elisabetta Chiodini ha voluto un prestigioso Comitato scientifico diretto da Fernando Mazzocca con Elena Di Raddo, Anna Mazzanti, Paul Nicholls, Paolo Serafini e Alessandra Tiddia. Arte insomma nella città della moda ed i suoi dintorni. Un viaggio esperienziale nell’arte, per cogliere appieno il “mood” del Natale, tra la sensazione squisita della presenza nell’assenza, a cui purtroppo la pandemia ha abituato, tra intallazioni, emozioni, sculture, disegni, fotografie e grandi capolavori.

di Cristina T. Chiochia per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Eventi

HI WOMAN! La notizia del futuro

Published

on

22 ARTISTE INTERNAZIONALI DIALOGANO CON LE OPERE DEL PRETORIO.
LA MOSTRA È PROMOSSA DAL COMUNE DI PRATO – MUSEO DI PALAZZO PRETORIO
A CURA DI FRANCESCO BONAMI
PRATO, MUSEO DI PALAZZO PRETORIO – 11 DICEMBRE 2021 – 27 FEBBRAIO 2022

Dall’11 dicembre Palazzo Pretorio porta a Prato 22 artiste contemporanee internazionali per la mostra Hi Woman! La notizia del futuro a cura di Francesco Bonami e promossa dal Comune di Prato – Museo di Palazzo Pretorio.

22 artiste ognuna con una propria annunciazione da rivelare: Huma Bhabha, Irma Blank, Koo Donghee,  Marlene Dumas,  Isa Genzken,  Jessie Homer French, Roni Horn,  Jutta Koether, Andrew LaMar Hopkins,  Maria Lassnig,  Babette Mangolte,  Lucy McKenzie,  Aleksandra Mir, Susan Philipsz,  Paola Pivi, Maja Ruznic,  Jenny Saville,  Fiona Tan,  Genesis Tramaine, Andra Ursuta,  Marianne Vitale, Lynette Yiadom-Boakye.

Con la mostra curata da Francesco Bonami ancora una volta Palazzo Pretorio offre uno sguardo nuovo sul proprio patrimonio artistico, stimolando anche una profonda riflessione sul mondo femminile. Le 22 artiste che espongono in Hi Woman! propongono in modo del tutto personale un messaggio attuale e completamente calato nella realtà contemporanea. Ma l’annuncio non sarebbe così potente se non fosse ospitato nella solennità delle sale del Pretorio”, dichiara Matteo Biffoni, Sindaco del Comune di Prato

Hi Woman! il saluto aggressivo che Gabriele rivolge alla Madonna è il titolo della mostra organizzata a Palazzo Pretorio, museo che custodisce meravigliose Annunciazioni.

Questa mostra è la trasformazione Pop del saluto dell’angelo Gabriele a Maria proiettato nella contemporaneità e si guarda bene dal voler essere una mostra sulla donna, sul femminismo o politicamente corretta. È semplicemente una mostra con 22 artiste che anagraficamente sono nate donne. Condividono quindi soltanto un destino.”.

“Le loro vedute sono tutte di natura diversa, la loro arte tutta coniugata in modi diversi e non necessariamente femminili. Essere artista è esattamente la condizione opposta a quella della Madonna. È una scelta, non un’imposizione. Non arriva un angelo che senza convenevoli dice “Hey tu, da domani sarai un artista.”, spiega Francesco Bonami, curatore della Mostra.

Attraverso la pittura, la scultura, il video ed il suono le artiste ci annunciano in Mostra messaggi diversi, misteri lontani e realtà vicine, ognuna con un lavoro potente e significativo capace di sostenere il confronto con i maestri dell’antichità della collezione di Palazzo Pretorio, trovando a volte una sintonia, a volte creando cortocircuiti potenti e carichi di stimoli per il pubblico.

La mostra è stata pensata come un esercizio di ricerca di un’intimità perduta, quella stessa intimità che Gabriele toglie a Maria per sempre scaraventandola al centro del mondo in cambio di nulla. Nel saluto dell’Angelo c’è tutta la storia umana. L’uomo che impone la sua decisione senza possibilità di contraddittorio e la donna che viene beatificata con il dono della creazione ma privata della sua libertà di scelta.

Le opere d’arte in mostra dimostrano tuttavia che libertà e creazione possono convivere assieme alla libertà di scegliere il modo e le modalità di come esprimersi al mondo. Attraverso il corpo, il gioco, la famiglia, la morte, il canto, la danza, la felicità e purtroppo anche il dolore.

L’opera d’arte porta con sé sempre una notizia, un messaggio .

Con questa mostra ancora una volta il Museo di Palazzo Pretorio si interroga sul tema del dialogo tra i molti contemporanei possibili, tra passato e presente” spiega Rita Iacopino, direttrice del Museo di Palazzo Pretorio. 

“Vogliamo continuare ad offrire ai nostri visitatori un’occasione di riflessione e nuovi spunti di lettura del nostro Patrimonio”, conclude Simone Mangani, Assessore alle politiche culturali del Comune di Prato.

Piano terra
Lucy McKenzie, Dames en Herenkleding,  2012
Jenny Saville, Fate 3,  2018
Fiona Tan, Saint Sebastian, 2001

Primo Piano
Annunciazioni del Museo:
Giovanni da Milano, Madonna con Bambino e i santi Caterina, Bernardo, Bartolomeo e Barnaba; Storie delle vite dei Santi; Episodi della vita e della Passione di Cristo, 1355 ca.
Lorenzo Monaco, Madonna col Bambino tra i santi Caterina, Benedetto, Giovanni Gualberto e Agata, 1415 ca.,
Bottega dei fratelli Miniati (?), Annunciazione, 1420 ca.
Mariotto di Nardo, Madonna col Bambino e angeli tra i santi Giacomo Maggiore, Giovanni Battista, Andrea e Bernardo; Annunciazione; l’Eterno benedicente; episodi delle vite dei Santi, 1424
Andrea di Giusto Manzini, Madonna col Bambino e i santi Giovanni Battista, Bartolomeo, Benedetto e Margherita; Annunciazione; storie dei santi; Natività fra i santi Placido e Mauro, 1435
Filippo Lippi e bottega, Annunciazione alla presenza di San Giuliano o San Miniato, 1460 ca.
Irma Blank Radical Writings,  dal libro totale, 30 giugno ’84,
Marlene Dumas, Yellow Towel, 2004
Roni Horn, Isabelle and Marie, 2005
Jutta Koether, Untitled, 1988
Maria Lassnig, Ich trage die Verantwortung, (I Bear the Responsibility) 1981
Babette Mangolte, Water Motor, 1978
Maja Ruznic, Her arrival III, 2020
Genesis Tramaine, Mother of Suns of Thunder, 2019
Andra Ursuta, Doppel Chain Ganger, 2015
Marianne Vitale, Burned Bridge, 2011
Lynette Yiadom-Boakye, Diamonds, 2013

Secondo Piano
Annunciazioni del Museo:
Giovanni Bilivert, Annunciazione, 1630
Giovan Domenico Ferretti, Annunciazione, 1726
Jessie Homer French, Bitterbrush and Sagebrush, 2020
Andrew LaMar Hopkins, Creole Dandy, 2020
Alexandra Mir, Outer Space, 2005
Susan Philipsz, The Two Sisters, 2009
Paola Pivi, Have you seen me before?, 2008

Terzo Piano
Annunciazioni del Museo:
Alessandro Franchi, L’Annunciazione, 1884 ca.
Huma Bhabha, Aruru, 2021
Koo Donghee, Tragedy Competition, 2004
Isa Genzken, Tor, 1986

 HI WOMAN! La notizia del futuro
Promossa da  Comune di Prato – Museo di Palazzo Pretorio
A cura di Francesco Bonami
Coordinamento e organizzazione Museo di Palazzo Pretorio. Direttrice Rita Iacopino
Sede  Museo di Palazzo Pretorio  Piazza del Comune – Prato
Data  11 dicembre 2021 – 27 febbraio 2022
Orario  dalle 10.30 alle 18.30 tutti i giorni  eccetto il martedì
Biglietto museo e mostra  8 € intero, 6 € ridotto.  Riduzioni e gratuità sul sito www.palazzopretorio.prato.it
Info e prenotazioni  tel. +39 0574 1837859 tutti i giorni 9:30-19:00
museo.palazzopretorio@comune.prato.it prenotazioni.museiprato@coopculture.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Celebrity

Emily Ratajkowski and Gabrielle Union-Wade in Michael Kors Collection

Published

on

Michael Kors is pleased to announce that Emily Ratajkowski and Gabrielle Union-Wade wore Michael Kors Collection while out in London, UK, on Saturday, November 27, 2021.

Emily Ratajkowski wore an ivory-and-black zebra intarsia shearling coat and a matching wool jacquard skirt, both from the Fall/Winter 2021 Michael Kors Collection.

Gabrielle Union-Wade wore a scarlet cashmere shawl collar coat, a cashmere sweater and matching double crepe sablé Carolyn trousers, all from the Fall/Winter 2021 Michael Kors Collection.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending