Connect with us

Accessori

Chanel presenta la sua nuova linea di borse

Published

on

Nell’allestire la scenografia per la sua nuova collezione Métiers d’art Paris in Rome presso i leggendari Studios di Cinecittà, Karl Lagerfeld ha unito il glamour del cinema italiano e l’eleganza tipicamente francese. Per accompagnare le silhouette, lo stilista ha creato una linea di borse che comprende le iconiche, le BOY CHANEL e modelli ispirati alla settima arte.

La collezione presenta Il Quadrato CHANEL, una borsa quadrata ultra femminile con una raffinata tracolla a catena ornata di chiusura ottagonale o a doppia C. Disponibile in tre misure e in vari materiali – pelle d’agnello matelassé o ricamata, pitone, lucertola o tweed – la borsa Il Quadrato CHANEL è realizzata in una ricca varietà di colori autunnali ed è in linea con il connubio tra funzionalità ed estetica così caro alla Maison.
La borsa Boy CHANEL viene rivisitata in velluto con motivo herringbone o in pelle bicolore, mentre l’iconica borsa è realizzata in tweed rosa o ricamata con perle e strass.
Caratterizzate da una squisita raffinatezza, le pochette da sera in pitone, velluto o pelle scamosciata presentano preziose chiusure ad anello con strass neri, pietre couture e perle naturali. E come sempre per CHANEL, la praticità risiede in un dettaglio invisibile: una tasca con chiusura a zip nascosta sotto il risvolto di ogni pochette.
Infine, con l’umorismo che lo contraddistingue, Karl Lagerfeld si appropria del principale simbolo del mondo della cinematografia, la macchina da presa: realizzata in resina nera, talvolta illuminata da un obiettivo di strass, nasconde all’interno una lunga tracolla in pelle che si srotola proprio come la pellicola di un film.

E ancora…
Per la collezione Métiers d’art Paris in Rome 2015/16, CHANEL presenta una nuova linea di borse in pelle ultra morbida. Realizzata con la sua parte più pregiata, questa pelle di vitello di eccezionale qualità richiede perfezione assoluta. Al fine di rispettarne l’impeccabile aspetto vellutato, gli atelier CHANEL si avvalgono del loro eccellente savoir-faire nel trattamento delle pelli. Ricorrono espressamente alle tecniche meno invasive al fine di preservarne la nobiltà.

Con questo nuovo tipo di pelle, l’iconica borsa 2.55 è stata completamente reinventata, all’insegna di un’allure chic e al contempo minimalista, e una naturale ed evidente modernità. La nuova 2.55 è disponibile in una gamma di colori atemporali – in pelle nera, beige, marrone, navy e bordeaux – e nella versione impreziosita da un nastro di gros-grain o con lavorazione a maglia in jacquard. Alcuni modelli sono ornati di medaglioni. La sua texture morbida e vellutata come una pesca verrà ricoperta nel tempo da una patina che la renderà unica e personale per chi la indossa. La 2.55 in versione rivisitata è caratterizzata da una nuova allure, la cui eleganza risulta trasformata pur nel rispetto della propria identità. Questa nuova generazione di borse 2.55 continua una splendida storia iscritta nel lusso.

Inoltre, la nuova linea in pelle morbida ci invita a scoprire la borsa a secchiello con la sua forma sinuosa e al contempo elegantemente robusta. A differenza della 2.55, che è liscia, la borsa a secchiello è impreziosita da cuciture a vista. È disponibile in una gamma di colori che va dal nero al beige, passando per il moka, il bordeaux, il blu e il kaki. Estremamente pratica, è disponibile in due misure dall’ampio volume. In linea con l’estetica funzionale così cara alla Maison, questa borsa può essere indossata in due modi: sulla spalla, con l’ampia tracolla, o a mano, con la catena a maglia larga.
Grazie a queste nuove borse e al nuovo tipo di pelle di vitello, CHANEL apre un nuovo capitolo nella storia dei suoi prodotti in pelle, ancora più preciso, lussuoso e senza tempo e, come sempre, perfettamente in linea con lo spirito del momento.

La nuova linea di borse in pelle morbida sarà disponibile nelle boutique da giugno 2016.

IMMAGINI CREDITI: ©CHANEL

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + 6 =

Accessori

House of emotion – Con la nuova campagna DoDo racconta la liberta’ di esprimere se stessi e di mettersi in gioco

Published

on

Credere in un sogno, confidare nella fortuna oppure custodire un sentimento. Sono mille e più i simboli preziosi da regalare, e regalarsi, creati da DoDo nei suoi trent’anni di storia, un compleanno che nella House of DoDo trova lo spazio perfetto per celebrare la libertà di esprimere se stessi. È una casa che accoglie gioiosamente e ispira il racconto della propria personalità, incoraggiando a farlo senza riserve, in modo autentico.

“Let’s play in the House” è il concept della nuova campagna House of DoDo 2024.

Affidata a L’amour extreme, agenzia che ha coinvolto il duo creativo Lebon + Bourgeois per la produzione degli scatti indossati, still life e dei video, ha scelto di puntare sul tema del gioco: il modo più intergenerazionale, interculturale e universale di divertirsi. Gli ambassador Alice Pagani, Giacomo Giorgio e Mikaela Neaze Silva, protagonisti di una reunion nella House of DoDo, condividono momenti felici attorno a diversi giochi e si raccontano attraverso i gioielli personalizzabili, componibili e collezionabili di DoDo. Istanti da non dimenticare, immortalati con gli scatti senza filtri di un’iconica Polaroid.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Accessori

Golden Goose presenta la sua nuova collezione borse, svelando la Venezia Bag

Published

on

Golden Goose presenta la sua nuova linea di borse disegnate per riflettere l’evoluzione dello stile personale attraverso un prodotto altamente personalizzabile. Ogni borsa di questa collezione racconta una storia unica, immortalandone momenti ed emozioni speciali attraverso l’arte della Co-Creation.

Il primo modello della collezione ad essere presentato è la Venezia Bag.

Funzionale ma sofisticata, la Venezia bag è disponibile nelle versioni medium e mini, in una gamma di colori iconici, tra cui nero, bordeaux, burro, grigio minerale e cappuccino. Geometrica per forma e dettagli, come la fibbia dorata, la silhouette della borsa trae ispirazione dalle architetture di Piazza San Marco, icona di eleganza veneziana.

La Venezia bag sarà disponibile esclusivamente in selezionati negozi in tutto il mondo a partire da aprile. Scopri una borsa che non solo completa il tuo stile, ma condivide e racconta l’unicità della tua storia.

Golden Goose Venezia Bag €890 / $890
Golden Goose Small Venezia Bag €690 / $690

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Accessori

“Oltre l’invisibile la ri-evoluzione tarologica di Mür”

Published

on

Mür presenta la sua nuova collezione eyewear genderless che fonde acetato e titanio, il segno distintivo dell’artigianato di precisione nell’occhialeria. La chiave narrativa artistica per interpretare questa collezione parte da una innovativa limited edition di tarocchi ‘’The invisible Tarot ‘’ – ispirati alle pratiche dell’Ordine Ermetico della Golden Dawn del 1887 – una visione concettuale che ruota attorno al brand con un forte storytelling visivo:  i tre modelli Mür avvolti da un’eleganza senza tempo si ispirano agli arcani maggiori e incorniciano lo sguardo di chi li sceglie arricchendo l’esperienza visiva con profondità e significato.

Zingaro, Vagabondo e Picciotto proiettano la narrazione estetica del brand oltre i confini della tarologia, guardando al contesto urbano e metropolitano come mediatori simbolici fra arte e materia, fra progetto e visione. Questa collezione Mür nasce dunque da un’intersezione magica di cultura e tecnica, di luoghi che sono declinazioni del pensiero e dell’umano: creatività italiana, design tedesco, manifattura giapponese. Ciò che nasce da questa fusione alchemica è una cornice per guardare nell’essenza del “qui e ora‘’. Mür è un punto di vista sofisticato sul mondo, un viaggio introspettivo che affiora nello stile: ogni sguardo è una domanda al nostro presente, ogni risposta è un frammento di consapevolezza che influenza il nostro punto di vista condensandolo in un distillato di conoscenza esistenziale. Un’architettura dell’anima mediata dalla visione tarologica tradotta dagli arcani maggiori.

Così attraverso la lente interpretativa di Mür, unita all’approccio rivoluzionario di Falco Flou-Shalom, sciamano urbano e fervido discepolo della scuola di Alejandro Jodorowski, questo evento promette un’immersione oltre i confini convenzionali del visibile e dell’invisibile, del tangibile e dell’intangibile, per toccare con mano l’essenza stessa del qui e ora.

La collezione Mür include costruzioni in titanio Made in Japan e silhouette in acetato di alta gamma. La scelta dei materiali rispecchia il tratto sofisticato essenziale e ultra-leggero di un prodotto che si arricchisce di profili audaci. Lenti in cristallo e cromie ricercate: fantasie monocromatiche o tartarugate che giocano sulla trasparenza e sulle dissolvenze delle montature con colori acidi come verde e giallo e viola adagiandosi a nuance e textures più naturali.

Il brand condensa mistero e carattere e si rivolge a clienti particolarmente attenti agli scenari della moda e del lusso, colti e indipendenti, sicuri ma mai pretenziosi, curiosi mai avventati nelle loro scelte; un pubblico che oltre agli aspetti dello stile sceglie Mür per il savoir-faire e l’essenza artigianale, riconoscendosi in uno status symbol intriso di valori e significati. Un viaggio verso l’inesplorato del proprio mondo interiore tra mistero ignoto e conoscenza, una spedizione necessaria che attraverso il filtro semantico di Mür diviene una riscoperta vitale ed energica della propria forza primordiale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending