Connect with us

Style & Luxury

Inaugurate sette nuove camere “Exclusive” dal design di lusso in un noto hotel di Milano

Published

on

25 aprile 2012

Spazi comunicanti e giochi di contrasti caratterizzano le camere recentemente inaugurate nella città simbolo del design Milano.

Le nuove Camere Exclusive situate al quarto e quinto piano del Carlton Hotel Baglioni di Milanoderivano da un nuovo concept: un ambiente dallo stile moderno e una concezione innovativa degli spazi. Le ampie vedute sul Duomo e sui più alti palazzi del centro milanese regalano una nuova luce agli spazi dell’Hotel.

Le tonalità naturali delle sete color panna, del travertino e dei cristalli si oppongono in un’armonia di contrasti agli inserti in colori scuri, che caratterizzano il parquet ed i mobili. Il gioco degli opposti caratterizza il concept della camera anche nella scelta dei materiali: inserti in pelle, che vanno dal color crema al mogano, con cuciture a contrasto costituiscono il leitmotiv del mobilio mentre dettagli architettonici in acciaio satinato rendono un fascino moderno ed accogliente alle camere.

Un’ illuminazione a Led incornicia lo stile della camera e, durante le ore notturne, sottolinea le contrapposizioni di colori: tappezzerie in pura seta si uniscono a particolari cornici scure che abbracciano la camera. Le porte che suddividono gli ambienti, impreziosite da decori su vetro satinato, giocano con i led che caratterizzano l’illuminazione, creando un’ atmosfera unica.

Il marmo ed il travertino creano a loro volta contrasti inediti con il vetro dell’ampia doccia ed insieme agli esclusivi prodotti firmati Ortigia caratterizzano il bagno. Una zona soggiorno rende lo spazio luogo ideale per momenti di incontro e di relax: le poltroncine in velluto color crema con ricami tono su tono, sono accompagnati da un tavolino da caffè in pelle crema ed acciaio.

I complementi d’arredo sono caratterizzati da una rivisitazione dei dettagli stilistici dell’epoca Art Déco, per ricordare un classico del design in un ambiente contemporaneo sofisticato. Molta attenzione è stata posta alle esigenze di lavoro, la luce naturale rende le camere anche ideali per i soggiorni di uomini d’affari. Una cura particolare è stata riservata alle esigenze della famiglia con la possibilità di connettere più camere e rendere così ambienti uniti ma separati per una giusta privacy dei membri della famiglia.

Le camere Exclusive hanno una superficie tra i 25 e i 35 mq e saranno prenotabili contestualmente ad altre appartenenti alla stessa categoria divenendo, attraverso la loro unione, piccoli appartamenti nel cuore di Milano, tra via della Spiga e via Senato. Le nuove camere del Carlton Hotel Baglioni sono state create da un progetto di R+S Design. Con sede a Milano, lo studio nasce dall’esperienza professionale degli Architetti Igor Rebosio e Federico Spagnulo.

R+S Design ha sviluppato una particolare attenzione ai progetti di Interior Design per residenze ed alberghi di lusso, sia in Italia che all’estero. L’attenzione per il dettaglio e la tensione costante tra modernità e tradizione, tipica dell’approccio Italiano al progetto di Interior, caratterizzano in maniera ricorrente i progetti Baglioni Hotels dello studio. La ristrutturazione ha visto un rinnovamento anche di alcune delle principali suite tra cui la Presidenziale Montenapoleone che ha acquisito una luce più fresca, mantenendo il lusso della tradizione.

Il Carlton Hotel Baglioni appartiene al Gruppo Baglioni Hotels nato nel 1973 che conta ad oggi 10 strutture in Italia (Milano, Venezia, Firenze, Punta Ala, Roma), Francia (Aix-en-Provence, Champillon-Epernay, Saint Paul de Vence) e UK (Londra).

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement

Collezioni Uomo

ARKET – I capisaldi da uomo per la stagione calda.

Published

on

Freschi capi in lino, pantaloncini al ginocchio e polo in cotone sono capi perfetti per proteggersi dalle calde giornate in città. Semplici ma di qualità, i capi essenziali da uomo di ARKET spiccano nei nostri guardaroba nelle nostalgiche giornate dove il mare è lontano, aspettando di godersi la salsedine in costume.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Sfilate

MASU 2025 Spring Summer – grayish tale

Published

on

Like Ivy creeping over a wall over the years, as time passes, something that grows familiar without us even realising it. Something we can say that is taken for granted. Sometimes, these signify comfort and satisfaction while embodying the ordinary, resonating with the changes of eras and generations. Occasionally, rigid concepts or styles, though rarely, may cause unexpected friction in people’s hearts. For Shinpei Goto, who regards history as a legacy filled with enchanting codes, one of the elements is the “trad” and “Ivy” styles.

M A S U, while embracing the spirit of the times, has continued to explore a radical path alongside MASU BOYS without distorting history, infusing their designs with novel ideas. M A S U’s extraordinary design approach always begins with questioning rigid thoughts, encouraging “people to let go of what they unconsciously cling to”, and integrating contradictions and combinations repeatedly.

The imagination that questions the existing can weave different stories. The Spring/Summer 2025 collection unveiled on Haussmann Boulevard in Paris is filled with straightforward reinterpretations that directly confront traditional and Ivy styles. With his usual light touch, the designer turned his gaze to the ‘style’ like mature ivy and the items and outfits that symbolise them. He unraveled navy blazers, marine stripes, and argyle patterns, not only slicing through clichés but also technically transforming forms with smocking and deforming classics with accordion pleats, liberating concepts effortlessly. This playful collection, shedding the abstraction of style, can be seen as a meeting of familiarity and artistic dressing. Shinpei truly envisions the beginning of another tale.

Collaborations, for M A S U, represent a contemporary approach that unleashes his vision into a broader territory. Since the 1950s, incorporating American culture and permeating Japan with American traditional style, the VAN JAC by Kensuke Ishizu, who led Japanese fashion trends, we paid homage to Ishizu by creating a sweatshirt printed with his portrait in the style of a Beethoven sweatshirt (Great Man Sweatshirt), not only with a paper bag-style clutch but also revolutionizing Japanese fashion and paving the way for the future. Following the 24FW collection, VERDY depicts MASU BOYS CLUB lettering and emblem, along with ivy graphics wrapping around the arm, while memorial pants are adorned with words related to VERDY and designer John, a friend who connected them.

“While the conventional pattern exists and mavericks of the era, who face criticism, emerge, it sparks enthusiasm. Then it eventually becomes mainstream and classic. Japanese fashion has been cultivated in this manner, but I don’t want to passively accept this environment. Without any hesitation, in a Japan that is becoming increasingly classic, I want to continue to speak through the power of MASU BOYS, connecting the grayish attitude to the future of fashion”. As long as MASU BOYS exist, it’s too early to conclude the Ivy story with ‘Happily ever after’.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Collezioni Uomo

La moda in armonia con la natura di Zegna

Published

on

Chi è nato o ha avuto la fortuna di conoscere il territorio che ospita l’Oasi Zegna in Piemonte, sa che nelle Alpi Biellesi, i paesaggi si tingono di colori intensi, nitidi e forti nel mood del pensiero “green” che solo un parco naturale può accogliere.
Eppure, questa sorta di armonia, quella stessa intensità “emotiva”, è riuscita a ricrearla la sfilata di Zegna a Milano, per la MFW maschile.
La moda in armonia con la natura attraverso il materiale più iconico del momento, il lino.
Una sorta di “progetto oasi” quindi anche questa sfilata, di lino appunto in questo caso durante la sfilata, a cui Milano si sta appassionando sempre più anche dopo che in piazza Duomo sono state piantate sempre da Oasi Zegna, tra le altre piante, canfore e rododendri che verranno poi ripiantati a fine progetto, proprio nella Oasi in provincia di Biella.
E l’effetto della sfilata è struggente. Tranquillizzante. Armonico. Come solo citando la natura , in questo caso ovviamente il campo di lino è di metallo ma il lino dei tessuti proposti in passerella è della varietà blue flowers della vicina Normandia, si riesce a fare in modo cosi entusiastico.
E poi ci sono i tagli, dritti. I volumi dei pantaloni che cambiano però, tra corto e lungo, tono su tono. La presenza di varie generazioni in passerella, poi, evoca l’idea che la qualità e lo stile, siano intramontabili. Senza età.
Cogliere come in un percorso emozionale quanto ci sia di bello nella vita attraverso ciò che si indossa, non è compito facile. Perchè gli abiti respirano con i corpi, li riparano, proteggono e enfatizzano la forma.  Un modo di vestrisi che è una sorta di abitarsi. Proteggersi. Volersi bene. Per una moda in armonia con la natura. Anche con la propria natura.

Photo Credits: Federico Laudicina
di Cristina T. Chiochia per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending