Connect with us

On the Road

Ginevra Motor Show: stile production-intent sports e concept per la gamma Grand Cherokee e Compass

Published

on

15 marzo 2012

All’edizione 2012 del Salone di Ginevra, Jeep presenta al pubblico i due esercizi di stile Jeep Grand Cherokee production-intent sports concept e Jeep Compass production-intent concept che anticipano in quale direzione potrebbe evolversi la gamma nel corso del 2012. Jeep Grand Cherokee production-intent sports concept offre un’interpretazione sportiva del flagship Jeep ed abbina ad un allestimento unico l’efficienza del propulsore 3.0 CRD dotato di tecnologia Multijet II. Jeep Compass production-intent concept presenta una serie di interventi di caratterizzazione estetica e Black look per conferire più grinta e personalità all’Urban SUV compatto. Accanto ai due esercizi di stile, fa il suo esordio a Ginevra la serie speciale Mountain di Jeep Wrangler: la nuova serie in edizione limitata dell’icona Jeep dedicata agli appassionati di outdoor, esposta nell’inedita colorazione Gecko. L’area espositiva Jeep a Ginevra è situata all’interno del padiglione 5 e si estende su una superficie di 765 mq. Lo stand è stato sviluppato per comunicare ai visitatori le straordinarie possibilità di impiego dei modelli in gamma, dalle condizioni estreme a quelle più ordinarie. A tale scopo la pavimentazione è stata realizzata combinando materiali e colori essenziali a riprodurre contesti diversi. Sul pavimento la resina ad effetto ghiaccio crea un paesaggio artico, il gres color ardesia suggerisce l’asfalto della strada e la resina riproposta nella tonalità sabbia crea l’effetto di dune del deserto. Il messaggio per i visitatori è chiaro: sono questi i territori in cui le vetture della gamma sanno esprimere il loro carattere, i luoghi in cui mettere alla prova le loro straordinarie caratteristiche dinamiche. Il marchio vuole incarnare un certo stile, funzionalità, qualità costruttiva e straordinarie capacità fuoristradistiche. Ogni vettura Jeep è caratterizzata da prestazioni eccezionali e da una versatilità pensata per chi desidera vivere l’outdoor ed è alla ricerca di viaggi straordinari non solo nei territori più estremi ma anche in città. Un invito a vivere appieno la vita, offrendo una gamma completa per poter affrontare qualunque avventura nella massima sicurezza. Marchio dalla forte personalità, ha saputo sempre reinventarsi evolvendo la propria offerta con prodotti innovativi diventati il punto di riferimento per un’intera categoria di vetture. Jeep presenta in anteprima europea all’82° Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra Jeep Grand Cherokee production-intent sports concept: un esercizio sviluppato per esplorare le potenzialità stilistiche del top di gamma Jeep. Il concept vanta un allestimento unico realizzato aggiungendo al design premium di Jeep Grand Cherokee esclusivi elementi stilistici e nuove caratterizzazioni Black. Il risultato: un Grand Cherokee dal look muscoloso che coniuga la sportività all’efficienza del nuovo turbodiesel V6 da 3,0 litri CRD dotato di tecnologia Multijet II. Esteriormente, Jeep Grand Cherokee production-intent sports concept presenta un profilo più filante grazie allo spoiler posteriore e all’assenza di barre longitudinali al tetto. Il frontale si contraddistingue per la mascherina anteriore con griglia a nido d’ape color platino. Gli inediti inserti nero lucido posti intorno alle sette feritoie, la cornice nera dei fari anteriori ed i vetri scuri conferiscono alla vettura un aspetto aggressivo. La parte inferiore del frontale è impreziosita da un esclusivo inserto color platino cromato. Particolari cerchi in lega da 20 pollici con razze verniciate nero lucido, la light bar nera lucida ed i doppi terminali di scarico cromati di colore nero completano l’inedito allestimento esterno e sottolineano ulteriormente il look sportivo della vettura. Nell’abitacolo, il volante riscaldabile rivestito in pelle traforata, i sedili avvolgenti in pelle Nappa e camoscio e gli inserti in fibra di carbonio sul pannello strumenti e sui rivestimenti interni delle portiere donano eleganza sportiva a Jeep Grand Cherokee production-intent sports concept. La nuova pedaliera in alluminio con tasselli in gomma sottolinea l’allestimento sportivo dell’abitacolo. Jeep Grand Cherokee production-intent sports concept è equipaggiato con l’efficiente propulsore V6 3,0 litri turbodiesel common-rail dotato di iniettori a 1.800 bar e tecnologia Multijet sviluppata e brevettata da Fiat Powertrain. Il propulsore 3.0 turbodiesel genera una potenza massima di 241 CV (177 kW) a 4.000 giri/min ed una coppia di 550 Nm a 1.800-2.800 giri/min ed è abbinato alla trasmissione automatica a cinque velocità con modalità AutoStick. La nuova production-intent sports concept car dispone del sistema di trazione integrale permanente Quadra-Trac II® con ripartitore a due velocità. Questo sistema si avvale del controllo della trazione BTCS (Brake Traction Control System) sull’asse anteriore e su quello posteriore per garantire capacità fuoristradistiche di assoluto riferimento. Grazie a specifici sensori, il sistema di trazione Quadra-Trac II avverte immediatamente l’eventuale slittamento di una ruota ed invia le informazioni utili ad apportare il necessario intervento correttivo. Il sistema utilizza inoltre il dispositivo Throttle Anticipate che, in caso di brusche accelerazioni, massimizza la trazione sulle quattro ruote al fine di evitare perdite di aderenza. Quando il sistema avverte lo slittamento delle ruote di un asse, può arrivare a trasferire fino al 100% della coppia all’assale con maggiore presa. Completano l’equipaggiamento le sospensioni pneumatiche Quadra-Lift™ ed i sofisticati dispositivi Hill Descent Control, per il controllo della velocità in discesa, ed Hill Start Assist, per l’assistenza nelle partenze in salita. La dotazione per il comfort e l’infotainment prevede contenuti tecnologici di ultima generazione per trasformare il viaggio e la vita a bordo in un piacere assoluto. Oltre al sofisticato sistema multimediale di intrattenimento e navigazione satellitare UConnect® GPS con schermo touchscreen da 6,5”, hard disk da 30 gigabyte, porta USB, ingresso AUX, lettore DVD video e sistema vivavoce Bluethooth UConnect® Phone, la production-intent sports concept car presenta il nuovo impianto audio Harman Kardon®. L’impianto è dotato di amplificatore da 825 watt a 12 canali da 32 volt, 19 altoparlanti e subwoofer e garantisce ai passeggeri un ascolto di altissima qualità. Anche nel campo della sicurezza, il production-intent sports concept presenta contenuti all’avanguardia che sottolineano come l’innovazione tecnologica sia una caratteristica scolpita nel DNA del flagship Jeep. Oltre alla completa dotazione per la sicurezza di serie su tutta la gamma che prevede controllo elettronico della stabilità con sistema antiribaltamento, ABS con calibrazione off-road, sistema di controllo della trazione sulle quattro ruote Brake Traction Control System (BTCS) e 7 airbag (frontali, laterali anteriori, laterali a tendina e per le ginocchia del guidatore), il concept aggiunge i dispositivi Adaptive Cruise Control, Forward Collision Warning e Blind Spot Detection. Questi avanzati sistemi per la sicurezza assistono il guidatore grazie a funzionalità uniche, che presentano le seguenti caratteristiche: Adaptive Cruise Control: se attivato, il sistema monitora costantemente la distanza tra il veicolo e quello che lo precede e regola automaticamente la velocità di crociera per mantenere la distanza impostata dal guidatore, agendo automaticamente su freno e acceleratore. Può essere particolarmente utile in condizioni meteorologiche avverse o in casi di scarsa visibilità; Forward Collision Warning: agisce attraverso specifici sensori radar in grado di rilevare che il veicolo non si avvicini troppo velocemente a quello che lo precede. Al guidatore viene inviato un segnale acustico ed un messaggio sul computer di bordo nel caso di effettivo pericolo; Blind Spot Detection: assiste il conducente nei cambi di corsia e nei sorpassi rilevando il sopraggiungere di altre vetture grazie a sensori presenti negli specchietti retrovisori esterni. Il sistema segnala la presenza di veicoli negli angoli ciechi sia attraverso un segnale luminoso inserito nello specchietto che con un segnale acustico. La nuova serie speciale Jeep Wrangler Mountain: natura e avventura si coniugano con le capacità, l’affidabilità e la sicurezza offerte dall’icona Jeep. Il nuovo Jeep Wrangler Mountain sarà disponibile in Italia esclusivamente con il turbodiesel da 2,8 litri. La commercializzazione della nuova serie speciale Mountain partirà a settembre 2012. Sfruttando il successo di pubblico riscosso dall’edizione speciale Arctic, il marchio Jeep introduce a Ginevra una nuova versione in edizione limitata: la serie speciale Jeep Wrangler Mountain. Grazie ad un allestimento unico realizzato con esclusivi dettagli stilistici, cerchi da 17 pollici ed accessori Mopar®, la nuova serie speciale Mountain è la vettura ideale per chi desidera distinguersi negli spazi aperti ed esprime le infinite possibilità di personalizzazione dell’icona Jeep. La nuova serie speciale è stata infatti realizzata in omaggio a chi pratica attivamente l’outdoor. Con il richiamo al mondo della montagna evocato dal nome della nuova serie speciale, Jeep vuole inoltre sottolineare come contenuti tecnologici di riferimento ed un expertise nell’off-road senza eguali, consentano a Wrangler di superare i percorsi più estremi e le situazioni di guida più impegnative. L’edizione speciale Jeep Wrangler Mountain è realizzata sulla versione Sport di Jeep Wrangler e sarà disponibile nella configurazione a due e a quattro porte (in Italia esclusivamente nella configurazione a due porte). Esteriormente, l’esclusiva decalcomania nera personalizza la parte centrale del cofano. Accenti Mineral Gray caratterizzano la mascherina anteriore ed i cerchi da 17 pollici necessari ad affrontare le condizioni di guida più impegnative. La scritta ‘Mountain’ applicata sul lato sinistro del cofano riproduce coordinate di latitudine e longitudine familiari a chi ama l’avventura. Completano l’allestimento esterno della nuova versione speciale, il black hard top, le pedane laterali con trama antiscivolo e lo sportello per il serbatoio carburante di colore nero firmato Mopar. Gli interni presentano sedili in tessuto con impunture Slate Grey e logo ‘Mountain’ ricamato sullo schienale. L’equipaggiamento dell’abitacolo firmato Mopar prevede tappetini in gomma con un motivo a rilievo che riproduce l’impronta degli pneumatici. Jeep Wrangler Mountain sarà disponibile nell’inedita tonalità Gecko della vettura esposta sullo stand a Ginevra e nei colori Dozer e Black Forrest Green già presenti in gamma. In Italia, la nuova versione Mountain sarà commercializzata esclusivamente nella versione a due porte Jeep Wrangler spinta dal brillante turbodiesel da 2,8 litri in abbinamento al cambio manuale a sei velocità e automatico a cinque marce con controllo elettronico interattivo Electronic Range Select (ERS). Il 2.8 CRD sviluppa una potenza di 200 CV (147 kW) a 3.600 giri/min e una coppia di 460 Nm a 1.600 – 2.600 giri/min. In alcuni Paesi europei oltra al motore turbodiesel 2.8 CRD, la versione Mountain sarà disponibile con il motore benzina da 3,6 litri recentemente introdotto nella gamma Wrangler. Il 3,6 litri eroga 284 CV di potenza e 347 Nm di coppia ed è abbinato all’aggiornato cambio automatico a cinque rapporti con ERS. Progettato per affrontare i percorsi off-road più impegnativi, Jeep Wrangler Mountain dispone dell’assale anteriore Dana 30 e del poderoso assale posteriore Dana 44. Le leggendarie capacità off-road Jeep sono garantite dal sistema di trazione integrale part-time Command-Trac® NV241 inseribile ‘shift-on-the fly’ a due velocità con rapporto per le marce ridotte di 2.72:1. Jeep Wrangler è l’originale ed autentica 4×4 che esprime l’anima anticonvenzionale del marchio americano abbinando eccezionali capacità off-road al divertimento di guida offerto da una vettura unica nel panorama automobilistico. Regina indiscussa dell’off-road, Jeep Wrangler è apprezzata in tutto il mondo per le sue straordinarie capacità fuoristradistiche e la sua inconfondibile personalità. Inediti inserti Black, minigonne laterali e nuovi cerchi in lega nero lucido da 18 pollici disegnano il look sportivo del production-intent concept Jeep Compass. 2,2 litri turbodiesel da 163 CV e 320 Nm e trazione integrale Active Full-time Freedom Drive I®. Allestimento per il massimo del comfort e dell’infotainment a bordo, con sistema UConnect® GPS, Bluetooth UConnect® Phone ed impianto audio Boston Acoustics® da 368 watt e nove altoparlanti. A Ginevra, l’esplorazione stilistica contagia anche Jeep Compass, che grazie ad una serie di interventi estetici si presenta al pubblico europeo con un inedito Black look. Il production-intent concept Jeep Compass aggiunge all’allestimento una serie di elementi stilistici e funzionali tra cui esclusivi inserti nero lucido sul frontale, minigonne laterali e nuovi cerchi in lega da 18 pollici, conferendo ancora più grinta e personalità all’Urban SUV compatto Jeep. Gli esterni di Jeep Compass production-intent concept presentano griglia, gruppi ottici e fendinebbia caratterizzati da finiture di colore nero lucido. Le barre portapacchi e le minigonne laterali si distinguono per la stessa particolare verniciatura ed insieme agli speciali cerchi in lega nero lucido da 18 pollici donano alla vettura un look aggressivo.Salendo nell’abitacolo i sedili rivestiti in pelle regalano un’immediata sensazione di esclusività. Sulle soglie spiccano inediti battitacco cromati. Jeep Compass production-intent concept è proposto nella configurazione a quattro ruote motrici equipaggiata con il motore 2.2 turbodiesel da 163 CV di potenza e 320 Nm di coppia. Capacità off-road di riferimento nella categoria sono assicurate dal sistema di trazione integrale attivo permanente Freedom Drive I dotato di bloccaggio elettronico. Grazie alla modalità di bloccaggio, questo sistema garantisce ai conducenti la certezza di poter affrontare in sicurezza nell’uso quotidiano situazioni di guida a scarsa aderenza come nel caso di pioggia o neve. La ricca dotazione per il comfort e l’infotainment a bordo prevede il sofisticato impianto audio da 368 watt e nove altoparlanti Boston Acoustics, il sistema vivavoce Bluetooth UConnect® Phone ad attivazione vocale con interfaccia UCI ed il sistema multimediale di intrattenimento e navigazione satellitare UConnect® GPS con schermo touchscreen da 6,5”, hard disk da 30 gigabyte, porta USB, ingresso AUX e lettore DVD video. Flagship compatto del marchio Jeep, Compass combina le dimensioni e la funzionalità degli interni di un SUV con le prestazioni, la maneggevolezza ed i consumi di una vettura di segmento C. Completamente rinnovato nel 2011, Jeep Compass presenta un abitacolo ancora più accogliente e confortevole, migliorate caratteristiche di guida, una nuova e più efficiente motorizzazione turbodiesel a due livelli di potenza e configurazioni a due o a quattro ruote motrici. La gamma Jeep Compass è commercializzata negli allestimenti Sport e Limited. Entrambe le versioni sono equipaggiate con la brillante motorizzazione 2, 2 litri turbodiesel da 163 CV e 320 Nm di coppia disponibile nella configurazione a due ruote motrici a trazione anteriore e con il sistema di trazione integrale Active Full-time Freedom Drive I®. Sulle versioni a trazione anteriore il nuovo propulsore turbodiesel è equipaggiato esclusivamente nella versione depotenziata da 136 CV di potenza. Jeep Compass offre una dotazione di serie completa per la sicurezza attiva e passiva che comprende airbag frontali multistadio, airbag laterali a tendina anteriori e posteriori, Electronic Stability Program (ESP), Brake Traction Control, Brake Assist, sistema antiribaltamento (ERM), sistema antibloccaggio dei freni (ABS) dotato di tecnologia per il rilevamento di superfici a scarsa aderenza ed il sofisticato sistema di assistenza alle partenze in salita Hill Start Assist.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

On the Road

Jaguar XF e XE R-Dynamic Black: stile e connettività migliorati

Published

on

Grazie all’introduzione dei nuovi modelli R-Dynamic Black, il fascino delle pluripremiate XF berlina e Sportbrake è stato ulteriormente implementato. Contestualmente, anche la Jaguar XE può ora beneficiare di specifiche migliore grazie alla rinnovata versione R-Dynamic Black.

Sviluppati sulla base delle XE e XF R-Dynamic S, questi esclusivi modelli sono stati migliorati attraverso una serie di specifici elementi chiave ideati per assicurare una presenza stradale ancora più sicura e decisa.

Entrambi i modelli offrono impareggiabili livelli di guidabilità, maneggevolezza, raffinatezza e lusso, oltra ad una potente, efficiente ed elettrificata gamma di propulsori.

Dopo il lancio della XE R-Dynamic Black avvenuto lo scorso anno, il Black Pack della XF è stato ulteriormente migliorato grazie alla finitura Gloss Black prevista per le calotte degli specchietti retrovisori esterni e dei sottoporta laterali, che va ad aggiungersi a quella presente nella cornice e negli elementi della griglia, nei bordi dei finestrini laterali, nelle prese d’aria dei parafanghi, nei badge posteriori e, sulla Sportbrake, nelle barre del tetto. Fanno parte della dotazione anche i vetri oscurati. Completano il tutto i cerchi in lega da 19 pollici “Style 5031” per la XE e “Style 5106” per la XF con finitura Gloss Black, abbinati alle pinze dei freni in colore rosso.

La XE R-Dynamic Black viene offerta con una selezione di finiture metalliche per le colorazioni della carrozzeria, tra cui Firenze Red, Bluefire, Eiger Grey, Santorini Black o il nuovo Ostuni White, mentre per la XF, i modelli R-Dynamic Black sono disponili nell’intera gamma di colori.

I lussuosi interni delle auto sono stati arricchiti con impiallacciature splendidamente realizzate con finitura Gloss Grey Figured Ebony per la XE e Satin Charcoal Ash per la XF. La pedaliera in metallo lucido aggiunge un ulteriore tocco di raffinatezza. La sensazione di serenità ed eleganza presente all’interno dell’abitacolo della XF è stata implementata grazie alla rinnovata Premium Cabin Lighting, che ora consente di poter scegliere tra 30 diverse colorazioni rispetto alle 10 precedenti.

Il veloce, intuitivo e reattivo sistema d’infotainment Pivi Pro è ora più performante che mai. Sia sulla XE che sulla XF dispone di una gamma di applicazioni integrate di serie come, ad esempio, Spotify e l’Apple CarPlay®. Naturalmente anche l’Android Auto™ viene offerto di serie.

A breve i clienti potranno beneficiare anche dell’Apple CarPlay® wireless, che renderà la connettività dello smartphone ancora più semplice e fruibile e che sarà disponibile tramite un aggiornamento software-over-the-air (SOTA)*. Allo stesso tempo verrà rilasciata anche la versione wireless dell’Android Auto™*. La funzionalità SOTA della XE e della XF consente al Pivi Pro e agli altri sistemi del veicolo di essere sempre aggiornati da remoto senza soluzione di continuità. Ciò significa che i clienti potranno disporre sempre del software più recente senza doversi recare in concessionaria.

Inoltre, la tecnologia dual-SIM del Pivi Pro consente di riprodurre in modo contestuale la musica preferita in streaming.

Il sistema Pivi Pro è in grado persino di connettere due telefoni simultaneamente attraverso il Bluetooth, mentre il pad dell’opzionale sistema di ricarica wireless è dotato di un amplificatore di segnale per migliorare la ricezione della rete. Attraverso l’ausilio dell’antenna esterna, il sistema è in grado di assicurare anche conversazioni più nitide.

Su strada, la XE e la XF continuano a rappresentare un punto di riferimento grazie al loro perfetto equilibrio tra agilità, maneggevolezza e guidabilità. La coinvolgente e gratificante qualità di guida che le vetture sono in grado di assicurare gli consente di posizionarsi ai vertici del segmento. Tutto ciò anche grazie a dei livelli di rumorosità interna intrinsecamente bassi, che sulla XF sono stati ulteriormente ridotti grazie all’Active Road Noise Cancellation. Questa tecnologia è particolarmente efficace nell’eliminazione dei suoni a bassa frequenza, contribuendo a diminuire l’affaticamento del conducente durante i lunghi viaggi.

A bordo è stata posta una notevole attenzione al benessere di tutti gli occupanti, dando priorità alla qualità dell’aria. Sia la XE che la XF offrono dei sistemi di ionizzazione dell’aria dell’abitacolo con filtrazione PM2.5, in grado di catturare le particelle aero sospese ultrafini e gli allergeni.

Le versioni R-Dynamic Black, come tutti i modelli XE e XF, sono alimentate da raffinati ed efficienti propulsori 2.0 litri quattro cilindri Ingenium sia benzina che diesel, quest’ultimi elettrificati tramite la tecnologia mild hybrid (MHEV) da 48 volt. Tutte le motorizzazioni sono abbinate esclusivamente a trasmissioni automatiche ad otto rapporti, caratterizzate da cambi di marcia fluidi e veloci. Queste unità sono disponibili con la trazione posteriore o, in alternativa, con la trazione integrale all-wheel drive dotata dell’Intelligent Driveline Dynamics.

La gamma completa delle motorizzazioni previste per la XE e la XF in Italia comprende:

Benzina

  • 0 litri quattro cilindri turbo da 250 CV, trazione posteriore, cambio automatico
  • 0 litri quattro cilindri turbo da 250 CV, trazione integrale, cambio automatico
  • 0 litri quattro cilindri turbo da 300 CV, trazione integrale, cambio automatico

Diesel

  • 0 litri quattro cilindri turbo da 199 CV, trazione posteriore, cambio automatico
  • 0 litri quattro cilindri turbo da 199 CV, trazione integrale, cambio automatico
  • 0 litri quattro cilindri turbo MHEV da 204 CV, trazione posteriore, cambio automatico
  • 0 litri quattro cilindri turbo MHEV da 204 CV, trazione integrale, cambio automatico

L’unità diesel da 204 CV sviluppa un impressionante valore di coppia massima di 430 Nm. La sua raffinatezza e la sua eccellente reattività sono state ulteriormente migliorate attraverso il sistema MHEV. Il dispositivo BiSG (Belt integrated Starter Generator) è in grado di recuperare l’energia solitamente persa durante le fasi di rallentamento e frenata, che viene immagazzinata in una batteria agli ioni di litio da 48V. L’energia recuperata viene successivamente ridistribuita per supportare il propulsore durante le fasi di accelerazione. Inoltre, questo dispositivo rende la funzione stop-start più silenziosa e veloce rispetto ai sistemi convenzionali.

Questo motore è il più efficiente di entrambe le gamme di vetture e consente alla XE con trazione posteriore, di offrire un consumo di carburante fino a 4,8 litri ogni 100 km**, con emissioni di CO2 a partire da soli 127 g/km**. Sulla XF berlina a trazione posteriore, il valore del consumo di carburante arriva fino a 4,9 litri ogni 100 km**, mentre quello delle emissioni di CO2 parte da soli 130 g/km**.

I potenti e fluidi propulsori benzina sono disponibili in due gamme di potenza: 250 CV e 365 Nm di coppia, 300 CV e 400 Nm di coppia. Quest’ultima unità è disponibile solo su XF ed è esclusivamente abbinata alla trazione integrale all-wheel drive, che assicura le massime prestazioni e un’eccezionale trazione in ogni condizione di guida. In questa variante, la XF berlina è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 6,1 secondi, con una velocità massima di 250 km /h.

* Il rilascio dell’Apple CarPlay® e dell’Android Auto™ wireless avverrà tramite un aggiornamento software wireless previsto entro la fine dell’anno per tutte le berline e i SUV Jaguar. In quel momento, le funzionalità saranno disponibili anche tramite un aggiornamento SOTA per tutti i modelli XE e XF equipaggiati con Pivi e Pivi Pro. Lo sviluppo e le versioni del software sono soggetti a variazioni nella pianificazione e nella programmazione, di conseguenza le date relative al rilascio potrebbero essere soggette a modifiche. 

** Tutti i dati relativi alle emissioni e al consumo di carburante sono riferiti al ciclo combinato WLTP (TEL). I dati forniti sono il risultato di test ufficiali effettuati dal produttore in conformità con la legislazione dell’UE e sono stati eseguiti con finalità puramente di comparazione. I dati nel mondo reale potrebbero essere differenti. Quelli relativi alle emissioni di CO2 e al consumo di carburante possono variare in base a fattori specifici quali lo stile di guida, le condizioni ambientali, il carico presente, gli penumatici e gli accessori montati.

I clienti possono configurare la propria auto sul sito jaguar.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

On the Road

Nasce il nuovo monopattino elettrico APRILIA eSR2 in collaborazione con MT DISTRIBUTION.

Published

on

COL NUOVO MONOPATTINO ELETTRICO eSR2 CRESCE LA PROPOSTA DI MOBILITÀ LEGGERA A MARCHIO APRILIA

DOPPIA SOSPENSIONE ANTERIORE, APP DEDICATA PER LA GESTONE DI TUTTE LE FUNZIONI, RUOTE DA 10”, MOTORE BRUSHLESS DA 350 W, TELAIO IN LEGA DI ALLUMINIO, GRAFICHE RACING: LA MOBILITÀ ELETTRICA NON HA MAI AVUTO UN’ANIMA COSÌ SPORTIVA

La linea di mezzi leggeri nata dall’accordo di licenza tra Aprilia e MT Distribution si arricchisce di eSR2, nuovo monopattino elettrico dall’animo sportivo pensato per chi vuole sentirsi sempre pronto alle sfide in città, grazie al supporto offerto dalla doppia sospensione anteriore e dalla connessione all’App integrata.

Aprilia eSR2 si fa subito notare grazie al suo design e alle grafiche originali. Il frontale è fortemente caratterizzato dagli steli cromati delle nuove sospensioni anteriori, in grado di attutire i colpi e le vibrazioni trasmesse dal manto stradale anche se irregolare. Le prestazioni di eSR2 sono sempre sotto controllo grazie all’introduzione di una App integrata, interamente progettata e sviluppata da Italdesign, azienda leader al mondo nella realizzazione di servizi per l’industria della mobilità.

L’App, già disponibile su Google Play e App Store, è pensata come un vero e proprio “garage virtuale” in cui registrare più prodotti e dal quale accedere ai servizi di assistenza tecnica in tempo reale tramite chat WhatsApp. Grazie alla App sarà possibile rimanere costantemente aggiornati sulle principali funzioni e prestazioni del mezzo, e tenere sotto controllo parametri quali il livello di carica della batteria, la distanza percorsa e l’ultima posizione nota del veicolo.

Aprilia eSR2 è spinto da un motore brushless da 350 W che richiede una manutenzione minima. Il motore è alimentato da una batteria da 288 Wh che consente di percorrere fino a 25 km con una carica.

L’esperienza di guida è resa più confortevole grazie all’utilizzo di pneumatici con camera d’aria da 10’’ e del doppio freno a tamburo anteriore e freno elettrico posteriore. La sicurezza su strada è inoltre garantita dai fanali a LED, anteriore e posteriore, che assicurano visibilità in situazioni di guida notturna o di ridotta luminosità.

Aprilia eSR2 è disponibile nei canali della grande distribuzione, nei grandi negozi di elettronica di consumo e nei principali store online al prezzo consigliato di 559 Euro.

L’acquisto di ogni monopattino include l’assicurazione Tutela Famiglia stipulata con AXA Assistance.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.urban-mobility.aprilia.com.

Per le informazioni commerciali e sulla reperibilità dei prodotti, sono online le pagine www.mtdistribution.it e l’indirizzo email apriliasmartmovement@mtdistribution.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

On the Road

MINI Cooper S3 porte

Published

on

Al largo, sulla terraferma o in volo, la regione del Lago di Costanza può essere esplorata in vari modi, sportivi o rilassanti. Grazie ai sistemi portapacchi posteriori e per tetto della gamma di accessori originali MINI, la MINI Cooper S 3 porte si trasforma in un vero prodigio del trasporto che si adatta alle più variegate esperienze di viaggio.
Il conto alla rovescia è in corso dietro le quinte, ma non appena si dà il via libera, centinaia di aiutanti escono in massa. Ogni anno, la vendemmia sul Lago di Costanza è un evento spettacolare. È tutta una questione di tempistiche: quando la maturazione dell’uva e le temperature esterne coincidono perfettamente. Al termine dell’estate, infatti, raramente il clima rimane stabile a lungo. Gli autocarri in miniatura prendono allora il sopravvento sulle strade dei villaggi viticoli, fino a tarda notte. I trattori appositamente progettati – abbastanza stretti per essere guidati tra i densi filari di viti e abbastanza potenti da trainare i lunghi e sempre pieni rimorchi – portano, il più rapidamente possibile, il prezioso raccolto di uva ai torchi per il vino.
Manovrabilità, agilità, motorizzazione potente e capacità di carico impressionante sono qualità evidenti anche nella MINI Cooper S 3 porte (consumo di carburante combinato: 6,4 – 6,1 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 147 – 139 g/km) nel suo tour nella regione del Lago di Costanza. I sistemi portapacchi sul tetto e i portapacchi posteriori della gamma di accessori originali MINI trasformano in poche semplici mosse la vettura compatta premium in un vero prodigio del trasporto. Abbassando lo schienale del sedile posteriore, nella ripartizione standard 60/40, la capacità del vano bagagli passa da 211 a 731 litri. E con il box per tetto MINI, con una capacità di 320 litri, c’è ancora più spazio per i bagagli.
Il box è dotato di serratura, strisce stampate e logo MINI. Si apre su entrambi i lati lunghi e può essere montato sul supporto base MINI, disponibile nella gamma di accessori originali MINI. In alternativa, per la MINI 3 porte sono disponibili anche le barre portatutto ed i mancorrenti per tetto opzionali.

Il portabiciclette posteriore e il portatutto da tetto sono ordinabili da adesso direttamente in fabbrica. Il portabiciclette in particolare può trasportare due biciclette in modo affidabile e sicuro. Grazie alla funzione di ripiegamento, il portellone posteriore del veicolo può essere aperto anche quando il portapacchi posteriore è carico.
Il box per tetto MINI e il portabiciclette posteriore MINI aggiungono un’altra dimensione all’utilizzo creativo dello spazio che contraddistingue il marchio e creano le condizioni ideali per un’esperienza di viaggio variegata. L’intera regione del Lago di Costanza dispone di una rete ben segnalata di sentieri escursionistici e piste ciclabili che spesso conducono in prossimità della riva, fra quieti villaggi o attraversando le regioni frutticole e vinicole. La fitta rete di traghetti Bodensee-Schifffahrt assicura inoltre il collegamento transfrontaliero tra le città sulle sponde tedesche, austriache e svizzere. È possibile portare con sé la propria bicicletta sui traghetti passeggeri, mentre i traghetti per auto effettuano un servizio navetta tra Meersburg e Constance e tra Friedrichshafen e Romanshorn in Svizzera. In questo modo i visitatori possono trarre il meglio dal Lago di Costanza con gite giornaliere personalizzabili – che si tratti di una passeggiata a piedi o in bicicletta, di un momento di totale relax sull’acqua o di un giro a bordo della MINI Cooper S 3 porte tra le strade in riva al lago.

Uno dei punti di partenza più gettonati per le escursioni sul Lago di Costanza è la città sveva di Lindau, nella parte orientale della regione. Il suo centro storico si trova su un’isola al largo del Lago di Costanza. Da lì partono anche i traghetti, che, uscendo dal porto passano davanti al faro e alla scultura in marmo del leone bavarese. Le trade strette, i negozi, le caffetterie, il vecchio municipio costruito nel 1422 e le case del XVI e XVII secolo accuratamente conservate conferiscono al centro storico di Lindau un fascino unico. Alcune parti delle fortificazioni storiche risalgono addirittura all’XI secolo. La Torre Mang, con il suo colorato tetto in piastrelle smaltate, delimita la fine della cinta muraria al porto. Dal 1180 al 1856 la Torre ha funto da faro, prima che venisse commissionato il suo successore notevolmente più alto all’ingresso del porto.

Lungo il percorso da Lindau alla regione vinicola di Immenstaad, Hagnau e Meersburg, la MINI Cooper S 3 attraversa la tradizionale città industriale di Friedrichshafen. Da qui, i dirigibili prendono il volo da 120 anni, mentre la storia dei “sigari volanti” è ampiamente documentata nel Museo Zeppelin con numerosi reperti storici e installazioni moderne. Il museo ospita anche una vasta collezione d’arte. I visitatori di Friedrichshafen possono partire per un volo panoramico sul Lago di Costanza a bordo di uno Zeppelin di ultima generazione. Con voli di durata compresa tra i 30 e i 90 minuti, la bassa quota di crociera di circa 300 metri garantisce una visuale unica sul Lago di Costanza in tutta la sua vastità.

www.bmwgroup.com
Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup
Twitter: http://twitter.com/BMWGroup
YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupView
Instagram: https://www.instagram.com/bmwgroup
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/bmwgroup/

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending