Connect with us

Mood Town

I Luoghi più colorati del mondo dove trasferirsi

Published

on

Vi siete mai chiesti quali sono i luoghi più colorati del mondo?

Avete mai sognato di vivere in un contesto di colori vivaci e naturali degno delle più belle foto da postare su Instagram?

Il team di Uswitch ha esaminato le tavolozze dei colori, i volumi di ricerca globali e i luoghi che ottengono il maggior numero di hashtag di Instagram, per stilare un elenco delle destinazioni più colorate del mondo in cui trasferirsi e dei validi consigli su come mettervi radici.

Ecco le località più colorate del mondo
Luoghi colorati non solo creano fotografie mozzafiato, ma queste vivaci destinazioni ti portano anche gioia e sollevano il tuo umore: fai un tour con Uswitch e scopri i luoghi più colorati del mondo.

Utilizzando un elenco di 20 diversi luoghi colorati selezionati da una gamma di articoli, tra cui Wanderlust, Travel Nation, Love Exploring e Veranda, si è utilizzato uno strumento digitale per la selezione dei colori e le prime 10 immagini su Shutterstock, per determinare quali luoghi avevano la più grande tavolozza dei colori.

Ad aprire la classifica come il luogo più colorato del mondo secondo la sua tavolozza di colori sono le Cinque Terre in Italia, con otto colori. La destinazione multicolore italiana ospita un’abbondanza di case colorate che variano dal rosso, all’arancione scuro e chiaro, alle sfumature di giallo, verde e blu.
Al secondo posto più colorato al mondo c’è Kampung Pelangi, che si traduce in “Villaggio dell’arcobaleno” in Indonesia, con sette colori. Il villaggio dai colori vivaci utilizza una vasta gamma di colori, tra cui giallo, arancione, rosso, rosa, viola, blu e verde, rendendolo il luogo ideale per una fotografia perfettamente instagrammabile.

Guatape in Colombia, La Boca a Buenos Aires e Nyhaven a Copenhagen sono tutte arrivate al terzo posto con sette colori. Seguendo queste città arcobaleno, è stato scoperto che l’Avana Vecchia a Cuba ha sei diverse tonalità nella sua tavolozza di colori. I vivaci edifici in stile barocco della città sono dipinti in una gamma di tonalità dal blu e verde al giallo e al pesca, e una varietà di sfumature rosa.
Chefchaouen in Marocco è un’altra destinazione da aggiungere all’elenco se stai cercando di acquisire contenuti “Instagrammabili” che aggiungono toni di azzurro al tuo feed. La splendida città nota per i suoi edifici cerulei ha una tavolozza di sei colori, con quattro dei colori occupati da diverse sfumature di blu.
Sebbene non abbia la più ampia tavolozza di colori con solo cinque colori, Willemstad a Curaçao è perfetto per coloro che desiderano aggiungere scatti dai toni più caldi al proprio feed di Instagram. La pittoresca capitale è ricca di architetture colorate, con il rosso, la pesca, l’arancione e il giallo come colori predominanti.

I luoghi colorati più ricercati del pianeta

Coloro che cercano di creare un feed Instagram pieno di destinazioni colorate “immagini perfette”, spesso passano il tempo a cercare le posizioni in anticipo. Allora, quali sono i posti più colorati che le persone cercano di più? Sono stati scoperti utilizzando i dati sul volume di ricerca di Google da SemRush.

A prendere il primo posto come destinazione colorata più ricercata sono le vivaci Cinque Terre in Italia, con 718.000 ricerche a livello globale. Gli antichi borghi marinari vantano un insieme di case colorate incastonate sulle scogliere, con vegetazione naturale e mare turchese come sfondo.
Al secondo posto come località colorata con il maggior numero di ricerche c’è Colmar in Francia, con un volume di ricerca globale di 337.500. Il vivace villaggio è pieno di sgargianti edifici medievali a graticcio e utilizzano una variegata tavolozza di colori.

A completare l’elenco dele prime tre città come città rinomata per la sua architettura colorata è l’Avana Vecchia a Cuba, con 334.600 ricerche. La capitale è sede di splendidi edifici in stile barocco dai toni del blu, del verde, dell’arancione e del rosa.
Ironia della sorte, la destinazione che è risultata la località colorata meno cercata è Rainbow Village a Taichung, con un volume di ricerca globale di 4.800.

Picture Perfect: i luoghi colorati preferiti del mondo secondo Instagram
Dal fotografare l’ambientazione pittoresca della tua città natale agli scatti panoramici durante i tuoi viaggi, ci sono molti luoghi colorati in tutto il mondo che utilizzano una tavolozza di colori vibrante e varia. Utilizzando i dati degli hashtag di Instagram, sono stati esaminati quali sono i luoghi più fotografati dai viaggiatori, per rivelare i luoghi colorati preferiti del mondo.

1. L’Avana Vecchia, Cuba – 247.642 hashtag
Ad assicurarsi il primo posto come destinazione colorata più instagrammabile al mondo è l’Avana Vecchia a Cuba, con 247.642 hashtag. L’architettura eclettica della città, dipinta con una tavolozza di colori audaci e luminosi, fa sì che ogni edificio sia lo sfondo perfetto per uno scatto “degno di Instagram”.

2. Cinque Terre, Italia – 170.695 hashtag
La colorata area costiera delle Cinque Terre in Italia emerge come la seconda località colorata preferita al mondo secondo Instagram, con 170.695 hashtag. La destinazione mozzafiato ospita una vasta gamma di case dai colori vivaci che sono completate dal verde naturale sulle scogliere e dalle tonalità turchesi e blu del mare.

3. Grand Prismatic Spring, USA – 73.290 hashtag
Al terzo posto c’è la maestosa Grand Prismatic Spring nel Parco Nazionale di Yellowstone, negli Stati Uniti, con 73.290 hashtag. La fenomenale tavolozza arcobaleno di blu, verdi, gialli e arancioni della sorgente termale naturale è creata da organismi amanti del calore che si aggrappano ai bordi di ogni sezione e ha tutte le caratteristiche per uno scatto perfetto.

4. Burano, Italia – 72.329 hashtag
La pittoresca isola di Burano a Venezia, in Italia, segue da vicino come una delle destinazioni colorate preferite al mondo per catturare una foto per Instagram, con 72.329 hashtag. Le vivaci strade sono fiancheggiate da case di pescatori dai colori vivaci e canali di collegamento che conducono alla laguna turchese di Venezia.

5.Colmar, Francia – 71.529 hashtag
La vivace città di Colmar in Francia è un paradiso di colori estremamente instagrammabile, con 71.529 hashtag dedicati al luogo. La combinazione di architettura medievale a graticcio e pittura multicolore, fa sembrare la città l’ambientazione di una fiaba e, soprattutto, lo sfondo ideale per una fantastica foto di Instagram.

6. Gamla Stan, Svezia – 42.378 hashtag
Gamla Stan, conosciuta come la Città Vecchia di Stoccolma, è un centro colorato e un’attrazione turistica per coloro che desiderano catturare una fotografia pittoresca, con la destinazione che ha 42.378 hashtag su Instagram. Le strade acciottolate sono fiancheggiate da edifici del XVII e XVIII secolo in una tavolozza di colori principalmente toni caldi, tra cui rossi, arancioni e gialli con uno strano tocco di verde.

7. Little India, Singapore – 36.967 hashtag
Little India è uno dei distretti più colorati di Singapore, con le sue strade vivaci così scenografiche che la località ha 36.967 hashtag dedicati. Vantando un’abbondanza di colori, le case sono decorate con una gamma di colori dai rossi, blu e verdi, agli arancioni, gialli e rosa che gli conferiscono un’atmosfera bohémien.

8. Kampung Pelangi, Indonesia - 26.967 hasht

Kampung Pelangi è uno dei luoghi colorati preferiti al mondo secondo Instagram, con 26.967 hashtag. Il piccolo villaggio è dipinto con colori allegri e ha disegni eclettici e stravaganti che adornano le pareti della maggior parte degli edifici, rendendo questa destinazione il luogo instagrammabile per eccellenza in Indonesia.

9. Breslavia, Polonia – 18.088 hashtag
Non sorprende che la città di Wroclaw sia uno dei luoghi colorati più instagrammati al mondo, con 18.088 hashtag. La sua famosa piazza del mercato medievale è fiancheggiata da case a schiera multicolori che conferiscono un’atmosfera creativa e giovanile all’architettura contrastante.

10. Guatape, Colombia – 17.506 hashtag
La città luminosamente decorata di Guatape in Colombia, occupa l’ultimo posto nella lista dei luoghi  colorati preferiti del mondo secondo Instagram, con # 17.506 hashtag. Gli edifici riccamente progettati presentano motivi scolpiti e illustrazioni dipinte in una tavolozza variegata, per aggiungere un tocco di colore a ogni edificio.

Lista di controllo per trasferirsi all’estero
Se ti sei convinto a trasferirti in uno di questi meravigliosi luoghi, per aiutarti a prepararti, il team dei mutui Uswitch ha creato una lista di controllo per trasferirti all’estero da seguire:

  1. Assicurati di conoscere i requisiti per il visto del tuo nuovo paese di residenza per assicurarti di poter richiedere i documenti giusti.
  2. Organizza al meglio il tuo trasloco
  3. Se hai intenzione di acquistare una nuova casa all’estero tramite un mutuo, è importante sapere quanto tempo può richiedere il processo di mutuo.
  4. Scegli la tua assicurazione per tutte le aree della tua vita, tra cui casa, vita e auto, e assicurati che la tua nuova posizione sia conforme alle tue polizze.
  5. Fai piani per aiutarti a stabilirti nella tua nuova comunità, comprese attività locali che ti permettano di conoscere persone e sentirti più a casa.
  6. Riordina le tue risorse finanziarie, avvisando la tua banca o le società di carte di credito del trasloco per assicurarti di poter ancora utilizzare i loro servizi.

E ora?
Siete pronti a trasferirvi in un luogo da sogno?
Lo studio completo su: https://www.uswitch.com/mortgages/guides/the-most-colourful-places-in-the-world/

 

 

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × tre =

Mood Town

Capodanno in mete lontane: 6 idee da prenotare adesso

Published

on

New York, Dubai, Maldive per chi viaggia individualmente. Perù e Tanzania per chi predilige i tour. L’importante è fare scorta di esperienze. Possibilmente uniche, come quelle proposte da Idee per Viaggiare già definite e programmabili fin da ora.

Maldive, perché il mare è una sirena ammaliatrice
Eterno paradiso per chi è insofferente al cappotto e agli stivali, l’arcipelago è l’emblema della fuga, la pausa per eccellezza, specialmente in inverno. Le proposte tentano con varie combinazioni:  Royal Island, 4 stelle, 7 notti in pensione completa e Cenone, con voli da Milano, da 4.340 euro o Sun Siyam Olhuveli, 4 stelle, 7 notti in pensione completa e Cenone, con voli da Roma diretti, da 4.370 euro. Partenze garantite permettono di bloccare il prezzo dei voli e dei pacchetti, così che non possano essere soggetti ad aumenti. Per chi vuole il top, poi, la scelta potrebbe essere The Residence Dhigurah, 5 stelle, 7 notti all inclusive e Cenone, con voli in Business Class da Roma: da 11.400 euro. Situato nell’atollo Gaaru Alifu, uno dei più selvaggi dell’arcipelago, si compone di ville, quattro ristoranti, centro diving PADI e Spa by Clarins. Un vero lusso da concedersi almeno una volta nella vita.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dubai, perché unisce design e shopping, deserto e spiagge
L’emirato di Dubai è un po’ il paese dei balocchi per gli adulti… Stupisce, diverte, intriga e permette di vivere esperienze particolari anche nell’arco di pochi giorni. Al 25Hours Hotel One Central, 5 stelle, 7 notti con prima colazione e voli da Roma partono da tariffe di 2.380 euro e da Venezia da 2.250 euro. Affacciato sulle forme sinuose del Museum of the Future, reinterpreta la tradizione e il passato in chiave contemporanea. Opere d’arte come “Under The Same Sky” narrano di Dubai su una volta celeste raffigurata sul soffitto della lobby, oppure esperienze come “The Analogue Experience”, riportano a quando la musica aveva il calore del disco di vinile e gli scatti delle Polaroid garantivano attimi di vera trepidazione. Tecnologia e intrattenimento di alto livello per vivere Dubai sull’onda del dinamismo.

La versione lusso? All’Atlantis The Palm, 5 stelle, dove 7 notti con prima colazione e Cenone e volo da Milano costano da 7.030 euro a persona. Il mito di Atlantide riaffiora nel mondo moderno in Atlantis The Palm, onirico tributo alla leggenda della città perduta in fondo al mare. Atlantis si basa su un concetto che va oltre quello di resort, è un luogo dove è possibile soggiornare in suite con pareti che si aprono direttamente sullo strabiliante acquario, ammirare rovine sottomarine, vivere il più grande parco marino dell’intera regione, con 11 milioni di litri d’acqua e 65.000 creature acquatiche. Questo incredibile hotel, palazzo che al calar della sera appare come una fortezza dorata, con due maestose torri collegate da un ponte, si trova all’estremità nord di The Palm Jumeirah, l’isola artificiale che si protende nel golfo per oltre 5 km.

Questo slideshow richiede JavaScript.

New York, perché è una delle cittá piú speciali del pianeta
“Show must go on” nella rutilante metropoli; basta fantasticare e sospirare ogni volta che la si vede al cinema, è ora di preparare il trolley e scoprirla live. Il pacchetto al Riu Plaza New York Times Square, 4 stelle, di 5 pernottamenti e voli da Milano ha un costo a partire da 1.760 euro. Situato nel cuore di Manhattan, è circondato dai luoghi più emblematici della città che non dorme mai, come Central Park, il Rockefeller Centre, l’Empire State Building, la Carnegie Hall e le boutique della Fifth Avenue. Grazie alla sua posizione strategica offre l’opportunità di toccare con mano il vero ritmo della vita newyorkese e di approfittare della sua immensa offerta culturale e di svago.  Al Park Central, 4 stelle, 5 pernottamenti e voli da Roma costano invece da 1.830 euro. Chi non ricorda “Harry ti presento Sally” o “Manhattan” di Woody Allen? In quest’hotel si respira l’aria della New York trendy, di chi corre la mattina a Central Park e di chi ascolta jazz in sottofondo. Il restyling è stato condotto con la linea guida “Lettera d’amore a New York City”, una promessa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Perú, perché la cultura è qualcosa di vivo
Nella mitologia inca, Kay Pacha è il mondo terreno dove gli esseri umani abitano e trascorrono le loro vite; in lingua quechua, Pacha significa sia tempo che spazio. In questo itinerario si visitano i luoghi principali del Paese, come Machu Picchu e la sua magnificenza che si staglia nelle Ande, e come il Lago Titicaca, situato tra Perù e Bolivia, navigabile alla sua maggiore altitudine a quasi 4.000 metri sul livello del mare. Sapevate che a Cuzco la chiesa di San Pedro Apostol ad Andahuaylillas è nota come la “cappella Sistina” dell’America Latina? Il Perù è uno dei “famosi” 10 viaggi da fare nella vita.” Il Tour Kaypacha, che comprende 10 notti e volo da Roma il 26 dicembre ha un costo a partire da 4.320 euro (max 15 partecipanti).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tanzania, perché la natura ci riequilibra
Come scriveva John Burroughs “Vado nella natura per essere lenito e guarito, e per ricomporre i miei sensi”. I sensi vengono sollecitati durante l’emozionante safari che tocca i principali parchi: Tarangire, Lake Manyara, Serengeti, Ngorongoro. Ci si sposta in 4×4 per avvistare gli animali e sentirsi come dentro un documentario del National Geographic. Si pernotta in lodge o campi tendati, con la complicità di silenzio e notti stellate. Il Tour La Montagna Sacra e i Parchi, comprende 7 notti, voli da Roma il 26 e costa da 5.550 euro.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Giordania, perché la storia millenaria va vista con i propri occhi
Dalla giovane capitale Amman all’inconfondibile bellezza di Petra, fino alla magia della notte stellata nel Wadi Rum e le incredibili rive salate del Mar Morto, il punto di basso sulla terraferma. Questo itinerario condensa tante esperienze diverse in un unico emozionante viaggio. Il Tour Esclusivo Capodanno in Giordania, comprende 7 notti, voli da Roma il 27 dicembre e ha un costo a partire da 2.990 euro a persona.

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

6 esperienze da vivere in autunno in Dolomiti Paganella

Published

on

L’inverno si avvicina, ma, tra la magia del foliage e gli appuntamenti enogastronomici che portano alla scoperta dei sapori e delle tradizioni del territorio, l’Altopiano della Paganella si rivela anche in autunno una meta ideale per un weekend o una gita in mezzo alla natura insieme a tutta la famiglia.

Per chi è alla ricerca di idee o sta organizzando le proprie vacanze in vista del prossimo ponte, Dolomiti Paganella suggerisce quindi le esperienze da vivere in autunno sul territorio: dalle passeggiate a bassa quota alla scoperta dei laghi e del foliage fino alle giornate all’insegna del relax nelle spa dell’Altopiano, passando per le degustazioni di vini e grappe nelle cantine della Piana Rotaliana Königsberg.

Dolomiti Paganella è un territorio che nel suo piccolo racchiude la sorprendente natura del Trentino. In pochi minuti dall’uscita dell’autostrada si è già catturati da un ambiente di rara bellezza: le Dolomiti di Brenta che si specchiano nelle acque cristalline dei laghi di Molveno e Nembia, la Paganella che regala una delle viste più bella del Trentino a trekkers e sciatori, uno dei Borghi più belli d’Italia e ancora il Parco del Respiro, l’area faunistica, casa dei grandi carnivori delle Alpi e i caratteristici vigneti e meleti della Piana Rotaliana.

400 km di percorsi bike, innumerevoli sentieri per gli amanti del trekking, 40 parchi giochi, fattorie didattiche e sentieri tematici tra ampi prati e boschi, 50 km di piste da sci ampie e soleggiate, 1500 specie di piante, 125 strutture ricettive, 22 rifugi, oltre 40 cantine ed aziende agricole e ben 8.000 camosci che vivono nel Parco Naturale Adamello Brenta.

L’Azienda per il Turismo Dolomiti Paganella, inoltre, è la prima in Italia e una delle prime in Europa a essere diventata una Società benefit per promuovere non solo le ricchezze e le bellezze del territorio, ma anche un nuovo modello di turismo all’insegna della sostenibilità e dell’attenzione verso la comunità residente.

Ma vediamo cosa fare in questo periodo in questa zona ricca di molteplici proposte.

Ammirare il foliage
Dalle pendici delle Dolomiti alle rive del lago di Molveno passando per i boschi di Fai della Paganella — Parco del Respiro in primis —, il foliage in Dolomiti Paganella è un evento naturale da non perdere. Per ammirare questo spettacolo da un punto di vista privilegiato si può percorrere il giro ad anello tra Cavedago e Andalo, un percorso, adatto anche ai meno esperti, che porta fino alla chiesetta di San Tommaso, affacciata sia sul territorio della Paganella che sulla vicina Valle di Non. Per tutta la famiglia c’è invece il Giro dei Masi di Andalo, una semplice passeggiata che porta alla scoperta della storia del paese svelando i suoi angoli più unici e particolari e mostrando l’intera tavolozza autunnale dell’Altopiano. Uno splendido panorama si può ammirare infine anche seguendo il Sentiero dei Belvedere di Fai della Paganella, un percorso adatto a tutti e lungo il quale lo sguardo spazia dai panorami sul Trentino orientale alla Paganella, dalla confluenza tra i fiumi Adige e Noce fino alla Valle di Cembra e alla Valle dell’Adige.

Scoprire i vini e le grappe locali
L’autunno, conclusa la vendemmia, è il momento migliore per andare alla scoperta dei vini e delle grappe del territorio e per curiosare dietro le quinte della produzione. La meta ideale, nell’area di Dolomiti Paganella, è la Piana Rotaliana Königsberg, da sempre uno degli angoli di Trentino più vocati alla coltivazione della vite e che con le sue oltre cinquanta cantine è terra di vini d’eccellenza come il bianco Nosiola Trentino DOC, lo Spumante Trento DOC Metodo Classico o il Teroldego Rotaliano DOC. Per chi, invece, vuole scoprire l’antica tradizione della grappa, ancora oggi portata avanti con i metodi tradizionali, ci sono le distillerie, che per tutta la stagione offrono percorsi guidati e degustazioni.

Rilassarsi alla spa
Per chi vuole dedicare una gita fuori porta autunnale al relax e al riposo ci sono le spa dell’Altopiano, che tra saune, bagni turchi e massaggi ai profumi di montagna regalano esperienze di benessere per riequilibrare corpo e mente. Le esperienze da provare sono moltissime, da quelle offerte dagli alberghi wellness fino a quelle disponibili nei centri benessere pubblici, come Dolomia Wellness, sulle rive del Lago di Molveno, e l’ACQUAin Acquapark Wellness & Spa di Andalo, aperto tutto l’anno e che vanta un’esclusiva spa nordica.

Passeggiare alla scoperta dei laghi
Per gli amanti delle passeggiate a bassa quota, il territorio di Dolomiti Paganella offre decine di percorsi immersi nella natura e adatti a tutta la famiglia. Tra questi quello che collega il Lago di Nembia e il Lago di Molveno, eletto lago più bello d’Italia e che in autunno regala paesaggi estremamente suggestivi grazie al contrasto tra i colori caldi delle foglie e il turchese delle sue acque. Da Molveno, inoltre, si può raggiungere Deft, con il suo bellissimo punto panoramico sul lago; il percorso, lungo circa 2,3 chilometri, è adatto anche ai passeggini.

Scoprire uno dei “Borghi più belli d’Italia” e la tradizionale Ciuìga
Considerato uno dei “Borghi più belli d’Italia”, San Lorenzo Dorsino è un piccolo paese che, tra i vicoli e sotto i caratteristici “vòlt”, racchiude antichissime tradizioni. Tra queste quella della preparazione della Ciuìga, un salame unico in Italia e preparato esclusivamente in questa zona dell’Altopiano secondo una ricetta secolare che unisce abilmente la carne suina alle rape, tipiche del territorio. L’insaccato, oggi presidio Slow Food, viene celebrato ogni anno con una sagra dedicata che si tiene tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre.

Fare trekking con gli asini e preparare il formaggio a Malga Tovre
Malga Tovre, a 1460 metri d’altezza, è un luogo accogliente dove grandi e piccini possono svolgere numerose attività a contatto con gli animali. Tra queste c’è il trekking con gli asini, per imparare a conoscerli e a scoprire il territorio in modo lento e in totale connessione con la natura. In quanto fattoria didattica, la Malga offre anche esperienze con mucche alpine e caprette, laboratori di caseificazione o l’attività Alba in Malga: i bambini, con l’aiuto del casaro, potranno mungere le mucche, preparare il formaggio e infine gustare la colazione preparata con i prodotti freschi. La Malga si trova in località Pradel ed è raggiungibile da Molveno con gli impianti di risalita e una breve passeggiata di circa 15 minuti.

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

Sophia Loren rivela le sue destinazioni preferite e più chic degli itinerari di MSC Crociere

Published

on

L’iconica attrice Sophia Loren è da quasi 20 anni la celebre madrina della flotta MSC Crociere; la star del cinema di fama internazionale incarna l’essenza primaria di MSC Crociere con il suo stile europeo e glamour. Sophia Loren, una delle più grandi star del cinema hollywoodiano, ha una grande passione per i viaggi ed ha visitato alcune delle destinazioni più famose al mondo. In vista del battesimo di MSC Seascape a New York, la pluripremiata attrice svela un elenco delle sue destinazioni preferite che ha avuto modo di visitare personalmente nel corso degli anni.

21 December 2017 MSC Seaside Naming Ceremony, Sophia Loren

Sophia Loren ha commentato: “Nel corso della mia vita ho avuto il privilegio di visitare alcuni dei luoghi più belli al mondo, quindi è stato difficile sceglierne solo alcuni da posizionare in cima alla lista. Ciò che rende queste destinazioni così speciali sono le esperienze uniche che ho vissuto in ognuna di esse, dal battezzare una nave da crociera glamour al creare ricordi speciali con la mia famiglia. Per me, viaggiare significa conoscere nuove persone e luoghi e, allo stesso tempo, scoprire sé stessi. Ognuna di queste destinazioni offre un’atmosfera chic per rilassarsi e immergersi veramente in un nuovo luogo e nella sua cultura unica”.

MSC Crociere offre un’esperienza davvero globale e quest’inverno metterà a disposizione 21 moderne navi che navigheranno verso più di 190 destinazioni tra le più ambite al mondo in 85 paesi diversi, tra cui le mete imperdibili di Sophia Loren. Dalle città cosmopolite a quelle ricche di cultura e di storia, oppure le oasi tropicali, le sue destinazioni top da visitare includono:

 

 

  1. New York City: Piena di energia, luci brillanti e rinomati punti di riferimento, New York è ricca di esperienze ideali per ogni tipo di viaggiatore. Il 7 dicembre 2022, Loren battezzerà MSC Seascape mentre è attraccata a Manhattan, la nave diventerà così la prima della flotta a essere varata nella “città che non dorme mai”. La cerimonia rifletterà l’impegno di MSC Crociere verso il mercato crocieristico nordamericano, dato anche dal fatto che l’anno prossimo MSC Meraviglia farà scalo al Brooklyn Cruise Terminal a partire dall’aprile 2023.

Itinerario consigliato: 10 notti tra Canada e New England a bordo di MSC Meraviglia 

  1. Barcellona, Spagna: Questa amata destinazione è stata lo sfondo della cerimonia di battesimo di MSC Splendida nel 2009 e il luogo dove Sophia Loren ha spesso trascorso le sue vacanze. Con una vivace vita cittadina, musei d’arte di fama mondiale, ma anche ristoranti, bar, gallerie e negozi di design, non c’è da stupirsi che questa città sia una delle destinazioni più chic per l’icona di Hollywood. Gli ospiti possono visitare questa vivace località durante uno dei famosi itinerari nel Mediterraeo di MSC Crociere.

Itinerario consigliato: 7 notti nel Mediterraneo a bordo di MSC Opera

  1. I Caraibi: sede di spiagge incontaminate di sabbia bianca, acque turchesi e dell’isola privata di MSC Crociere, Ocean Cay MSC Marine Reserve, i Caraibi sono il luogo perfetto per una fuga rilassante. Nel 2021, MSC Crociere e Sophia Loren hanno battezzato MSC Seashore a Ocean Cay, segnando l’apertura ufficiale dell’isola. L’isola privata, unica nel suo genere, e la riserva marina sono state progettate per essere prova concreta dell’impegno della compagnia di crociere nei confronti dell’ambiente. La bellezza naturale dei Caraibi ne fa una delle destinazioni preferite dalle attrici. MSC Crociere offrirà partenze per Ocean Cay e i Caraibi a bordo della sua nuova nave, MSC Seascape, a partire da dicembre 2022.

Itinerario consigliato: 7 notti ai Caraibi e alle Bahamas a bordo di MSC Seascape

  1. Dubai, Emirati Arabi Uniti: Con gli edifici più alti del mondo, gli hotel più lussuosi e l’architettura più audace che convive con i palazzi storici, Dubai è una destinazione ricca di esperienze affascinanti e panorami stupefacenti. Nel 2021, Dubai è stata lo splendido scenario della cerimonia di battesimo di MSC Virtuosa, dove la madrina Sophia Loren ha tagliato il nastro dando il benvenuto agli ospiti della nave.

Itinerario consigliato: 3 notti tra Dubai, Abu Dhabi e Qatar a bordo di MSC World Europa  

  1. Le isole greche: con un ricco patrimonio storico e culturale contornato da paesaggi straordinari e spiagge fantastiche, caratterizzate da lunghe distese di sabbia bianca ma anche da piccole baie e insenature nascoste, le isole greche sono universalmente riconosciute come destinazioni imperdibili. Sophia Loren ha reso famosa l’isola di Hydra negli anni Cinquanta, dove si innamorò della bellezza della Grecia mentre era sul set di un film.

Itinerario consigliato: 6 o 7 notti nel Mediterraneo a bordo di MSC Armonia  

  1. Copenaghen, Danimarca: un altro luogo popolare per le riprese dell’attrice è Copenaghen, che offre un’atmosfera energica e alla moda in riva al mare con un centro città raccolto. La cultura del caffè permea la città e musei di alto livello attendono i viaggiatori che vogliono scoprire l’arte e la storia uniche della zona. Le escursioni a terra con MSC Crociere includono l’esplorazione di giardini paesaggistici, concerti all’aperto e splendidi castelli. Gli ospiti possono esplorare questa città, tra le preferite da Sophia Loren, con una serie di crociere nel Nord Europa offerte dalla Compagnia.

Itinerario consigliato: 7 notti in Nord Europa a bordo di MSC Fantasia  

  1. Napoli, Italia: Sophia Loren ha un bel ricordo della sua infanzia a Napoli, in Italia. La destinazione ospita un vivace porto del Mediterraneo con una varietà di luoghi unici che aspettano di essere scoperti. Dalle strade storiche ai vivaci quartieri, la cultura italiana si respira in ogni angolo della città natale della celebre attrice. Gli itinerari nel Mediterraneo di MSC Crociere offrono escursioni a Pompei, uno dei più importanti centri culturali della Campania e luogo dell’eruzione del Vesuvio.

Itinerario consigliato: 6 o 7 notti nel Mediterraneo a bordo di MSC Bellissima  

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending