Connect with us

Sociale

Gap accoglie i bambini con Educational Changemaker, David Jamison, @TheDopeEducator che celebra e insegna la gioia di essere INDIVIDUALI

Published

on

Conosciuto come “The Dope Educator”, David Jamison e la sua classe di quinta elementare sono protagonisti della nuova campagna GapKids che ispira rappresentanza, inclusione e ottimismo.

Gap accoglie i bambini a scuola con “The Dope Educator”, David Jamison – un insegnante di Memphis, Tennessee, il cui spirito contagioso e l’approccio individuale agli studenti sono un tributo ispiratore al bene che nasce dalla passione, dalla cura e dalla gentilezza.

La campagna autunnale di GapKids cattura il carisma e il legame tra Jamison e i suoi studenti di quinta elementare della Hickory Ridge Elementary School, che rappresentano gli INDIVIDUALI – il collettivo di Gap di coloro che cambiano in modo unico attraverso le generazioni e che insieme guidano la carica per un mondo più inclusivo e ottimista.

Jamison ha afferrato un riflettore nazionale nel 2019 per le strette di mano personalizzate che esegue con i suoi studenti ogni mattina. Mentre si è adattato ad essere non-tocco nel 2020, la tenacia, l’eccitazione e l’hype rimangono gli stessi. Nel corso della sua carriera, ha memorizzato oltre 200 distinte strette di mano, rafforzando gli studenti come importanti INDIVIDUALI. Jamison ha deciso di diventare un educatore dopo che la sua esperienza senza educatori maschi neri gli ha insegnato che la rappresentazione a scuola conta.

“L’approccio di Jamison all’insegnamento e l’impegno verso i suoi studenti come INDIVIDUALI è fonte di ispirazione e commovente”, dice Mary Alderete, responsabile globale del marketing di Gap. “È in parti uguali un campione e un modello di ruolo. Il ritorno a scuola è ancora più significativo quando molti studenti tornano in un’aula fisica per la prima volta dopo più di un anno. Uno dei suoi studenti ci ha detto che ama essere nella sua classe perché può essere se stessa e questa è l’essenza di GapKids – essere un individuo che è fedele a se stesso, incoraggiare gli altri, infondere empatia e ottimismo, ed essere il cambiamento di cui questo mondo ha bisogno”.

La campagna GapKids debutterà il 27 luglio 2021 attraverso i canali del marchio Gap e la televisione, OOH e digitale. Seguite su @gapkidsuk per vedere i contenuti #GaptoSchool andare in diretta nei prossimi mesi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + 8 =

Sociale

Tezenis e Marevivo per un Mediterraneo sempre più pulito: Be The Change

Published

on

Tezenis per un presente e un futuro sempre più plastic free.

Il brand del gruppo Calzedonia ha deciso così d’iniziare una preziosa collaborazione – “Insieme per il Mar Mediterraneo”,- una speciale joint venture con Marevivo, l’associazione che dal 1985 si occupa di tutelare il mare e l’ambiente. E lo fa nel modo che le è più congeniale: creando una collezione beachwear sempre più green conscious e sostenendo l’eliminazione dei rifiuti plastici gettati in mare.

Un aiuto concreto per raccogliere tanta plastica quanto il peso di 1 milione di bottiglie di plastica e ripulire circa 240.000.000 m2 di mare; come? Per ogni bikini acquistato verrà recuperata una plastic bottle.

Il progetto prevede 120 uscite dei battelli ecologici di Garbage Group “Pelikan” deputati alla raccolta di 10 tonnellate di rifiuti plastici; in una seconda fase il materiale recuperato servirà per la produzione di clean energy prodotta senza combustione e quindi senza emissioni nocive, grazie all’utilizzo di un’avanzata tecnologia al plasma sviluppata da IRIS, azienda specializzata nello sviluppo di tecnologie innovative per l’economia circolare in realtà industriali e civili di piccola scala. Progetto gestito grazie alla collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche e alla partecipazione all’innovativo progetto Green Plasma che permette di ricavare energia da prodotti non altrimenti riciclabili.

Tezenis continua quindi il suo percorso verso una visione sempre più green, già iniziato con BE THE CHANGE, la linea d’intimo basic realizzata con pizzo riciclato. Reggiseni e slip creati dando nuova vita a fibre di nylon rigenerato tramite il recupero di materiali di scarto di produzione tessile destinati allo smaltimento. Perché per cambiare il mondo si parte da piccoli gesti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

UNA MICROFIBRA LIGHT E SOSTENIBILE PER I NUOVI COSTUMI TEZENIS 

Tezenis abbraccia sempre di più il tema della sostenibilità e la salvaguardia dell’ambiente.

Continua l’impegno del brand con il progetto “be the change” anche per la collezione mare realizzata in microfibra riciclata nei colori nero e verde acqua. Il filato è ottenuto attraverso la ri-lavorazione di bottigliette in plastica correttamente smaltite, e da cui vengono estratti i frammenti di PET riconvertiti in microfibra.

Ogni anno si producono circa 300 milioni di tonnellate di plastica, di cui 8 milioni confluiscono nell’oceano, danneggiando gravemente l’ambiente. Proprio per questo Tezenis è voluto partire dal riuso e riciclo di un materiale altrimenti pericolosamente destinato all’usa e getta.

Per celebrare la sostenibile leggerezza della nuova microfibra riciclata, Tezenis ha realizzato una campagna dal mood light e spensierato. Nella splendida cornice di Los Angeles, tutta sole e palme, tre giovani ragazze si divertono sui pattini, sfrecciando lievi sui boulevard della City of Angels e indossando i costumi della collezione. Ci sono gli interi con dettagli cut-out, i bikini a triangolo o la fascia chic, interpretati dalle roller girls baciate dal sole della West Coast. Perfetti per essere indossati in spiaggia, o con gli shorts per pattinare leggere sul lungomare, o ancora per essere indossati sotto gli slip dress per un aperitivo in riva al mare.

L’estate non è mai stata così cool e sostenibile!

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Sociale

I 60 anni di Sophie per salvare le giraffe in Africa con GCF

Published

on

SALVIAMO LE GIRAFFE
IL MARCHIO SOPHIE LA GIRAFE, CHE QUEST’ANNO FESTEGGIA I 60 ANNI, SI È FATTO
PROMOTORE DI UNA IMPORTANTE INIZIATIVA A TUTELA DELLE GIRAFFE
SOPHIE LA GIRAFE® & GCF GIRAFFE CONSERVATION FOUNDATION

Il giocattolo dell’avanguardia, nato 60 anni fa, immaginato partendo dal caucciù 100% naturale, quest’adorabile giraffina non aveva idea del destino che l’aspettava… eppure! Ha subito affascinato adulti e bambini e ha scritto, insieme a loro, una magnifica storia d’amore che continua da 3 generazioni.
Il 25 Maggio si prepara a festeggiare l’anniversario dei suoi 60 anni con una serie di iniziative che coinvolgeranno tutto il pubblico di fan e di ammiratori di tutto il mondo.

Particolarmente attenta alla natura e alla protezione del nostro pianeta, che accoglierà i nuovi nati e le generazioni future, Sophie si batte contro l’estinzione lenta e silenziosa delle giraffe. Un animale affascinante ed emblematico, minacciato crudelmente: nel corso degli ultimi 30 anni, il numero di giraffe in Africa è diminuito di circa 30%, scomparendo completamente in 7 paesi africani. Un declino che le classifica ormai nella categoria delle specie vulnerabili e che spinge naturalmente Sophie la girafe ad adoperarsi per preservare questo animale straordinario. In occasione del suo sessantesimo compleanno, la marca concretizza, quindi, una collaborazione con Giraffe Conservation Foundation (GCF), ente per la protezione delle giraffe. Sola organizzazione al mondo a concentrarsi unicamente sulla gestione e la salvaguardia delle giraffe allo stato selvatico in Africa, la GCF porta avanti le sue attività e sostiene altre iniziative in favore delle quattro specie di giraffe distribuite in 16 paesi africani.

Dal 1° gennaio 2021, Sophie la girafe ha lanciato sul mercato un cofanetto solidarietà “Sauvons les girafes” (salviamo le giraffe) composto dall’amica dei bambini e da un portachiavi di Sophie la girafe prodotti a partire dal caucciù 100% naturale proveniente dal lattice dell’albero della gomma. Per ogni cofanetto venduto, viene versato 1 € alla fondazione. Questa collaborazione permetterà di finanziare un programma di “reintroduzione” realizzato da GCF. Un’operazione che permette il ripopolamento delle giraffe e di reintrodurle nelle zone dove sono localmente scomparse. Questi sono dei metodi di salvaguardia essenziali per assicurare l’avvenire delle giraffe nel loro ambiente naturale. Il cofanetto è disponibile in tutto il mondo.
Sophie la girafe nasce il 25 maggio 1961, in rue de Nazareth, nel cuore di Parigi. Nel giorno di Santa Sofia, viene fabbricato per la prima volta un giocattolo unico, progettato da un certo Signor Rampeau.
Lontana dalle figure tradizionali, ispirate agli animali domestici o provenienti dal mondo delle fattorie, questa futura icona dell’universo della puericoltura è una giraffa. Misura 18 centimetri, presenta 76 macchie scure ed emette un simpatico e ormai leggendario suono quando viene premuta. Il profumo naturale del caucciù la fa riconoscere al bambino tra tutti i suoi giocattoli, ed è sicura da mordere. Il suo nome? Sarà Sophie, naturalmente.

Il suo successo è immediato tra i genitori che ne intuiscono le potenzialità come compagna indispensabile per il risveglio dei sensi dei propri bambini. I suoi colori stimolano la vista; il materiale di cui è fatta, il caucciù naturale, stimola l’olfatto e il gusto; le sue dimensioni e la forma sono perfette per il tatto; il fischietto stimola l’udito.
Dalla sua nascita, la leggendaria giraffa, commercializzata dalla società Vulli, riferimento nel mondo della puericultura e dei giocattoli, è stata venduta in 70 milioni di esemplari in tutto il mondo ed esportata in 85 paesi. Infatti, da 15 anni, ha conosciuto un successo folgorante a livello internazionale diventando un oggetto culto simbolo dello chic alla francese. Da qui poi è partita la realizzazione di 170 articoli per 4 collezioni diverse che ha impegnato dal punto di vista commerciale anche i 40 partner internazionali.
La Società Vulli ha fatturato in 2020 32 milioni di euro.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Sociale

What makes your heart beat for?

Published

on

LA T-SHIRT DI OBLIQUE CREATIONS PER LA FESTA DELLA MAMMA

Che rumore fa la felicità? Ma quello del battito di un cuore innamorato dell’amore della propria vita, la mamma. Un suono continuo che, dal ventre materno, accompagna la crescita di ogni bambino per dargli la vita, la gioia, l’amore.
Sono battiti che tengono uniti, simbolo di un legame ancestrale che dura nel tempo e di quello si nutre, di una forza unica e di un’energia positiva che aiuta ad andare oltre le difficoltà e a trovare la felicità ogni giorno.
Quel ritmo regolare e dolcissimo è oggi protagonista della t-shirt che Oblique Creations ha dedicato proprio alla mamma in occasione della sua festa, il prossimo 9 maggio. Per ricordare sempre chi per prima ha fatto battere il cuore e lo farà battere per sempre.
Il centro della maglia è la sua grafica che, declinata in rosso riproduce i battiti di un cuore naturalmente felice che, con la sua cadenza, dà una spinta in più: un messaggio di vicinanza e di empatia che da Oblique Creations arriva dritto sulla pelle di ogni mamma che indosserà la t-shirt.
Ma i battiti di Oblique Creations sono anche per tutti quei bambini e quei ragazzi meno fortunati, accompagnati da madri coraggiose alle quali serve un aiuto in più per realizzare i sogni dei loro figli. A loro il brand ha pensato scegliendo di dare il suo supporto a Make-A-Wish® Italia, la Onlus che si occupa di realizzare i desideri del cuore, naturalmente, di giovani affetti da gravi malattie per ridare loro gioia e speranza. Perché a volte basta un battito!

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending