Connect with us

Resort & SPA

Coccole di fine estate: i trattamenti per rigenerarsi

Published

on

Le vacanze sono finite, ma l’estate continua e sarebbe un vero peccato non godersi queste ultime giornate di bel tempo e di relax.

Anche se avete già ricominciato a lavorare, ritagliarsi un paio di giorni da dedicare al benessere è sempre un’ottima idea.

Fortunatamente il nostro paese è costellato di SPA e wellness resort dove concedersi una pausa rigenerante che possa da una parte prolungare i benefici delle vacanze, dall’altra correre ai ripari per i danni provocati dal sole sulla nostra pelle. Potete, quindi, anche optare per uno short break di 1 o 2 giorni.

Che sia un risveglio dell’organismo, un percorso detox o dolci coccole di coppia, ecco i nostri indirizzi.

Detox assicurato alla MySpa di Terme Merano
Depurare l’organismo, liberandolo dalle scorie dovute ad alimentazione, stress e tossine ambientali. È questo il principio che sta alla base del benessere della MySpa delle Terme Merano, il primo step che dà il via alla rigenerazione dell’organismo. Il metabolismo viene stimolato, la pelle riprende nuovo splendore, le batterie si ricaricano, e mentre la mente si rilassa, il corpo rinvigorisce e l’energia ricomincia a scorrere.
Parlando di detox, MySpa di Terme Merano propone, tra gli altri, radiofrequenza e pressoterapia, trattamenti innovativi e altamente efficaci che permettono di ottenere risultati importanti già dalle prime sedute.
Il tutto sempre con un’attenzione particolare alla persona. I trattamenti non vengono semplicemente offerti “à la carte”, bensì sono modellati intorno alle esigenze di ciascuno, in modo da ottenere il massimo risultato. La personalizzazione concretamente è proprio questo: lavorare principalmente lì dove c’è più bisogno utilizzando i prodotti più indicati a seconda dei propri bisogni e desideri.
Per info: www.termemerano.it

Inebrianti coccole per due
A Castel Monastero, un piccolo borgo medievale risalente all’XI secolo e sito a Castelnuovo Berardenga, in provincia di Siena e nel cuore della Toscana, tra vigneti di Chianti, colline di grano, foreste di castagni e lunghi filari di cipressi, numerosi sono i percorsi per ritornare in forma, depurare l’organismo e ritrovare lo splendore della giovinezza. La Spa di Castel Monastero è un luogo dove rifugiarsi senza l’affollarsi degli eventi, per ascoltare i messaggi che il corpo ci invia, per stupirsi di fronte ad una ritrovata energia e vitalità. Consigliati, visto il periodo, i rituali di vino da provare in coppia.

L’Avvolgimento Di-Vino, ad esempio, vi immergerà in una nuvola inebriante che accompagnerà un massaggio con Olio al Resveratrolo che rigenera corpo e mente preparando la pelle ad un impacco antiossidante ai profumi ed attivi delle Uve Rosse.
Per info: www.castelmonastero.com

I benefici delle Falesie
Nella cornice di Portopiccolo, situato nella baia di Sistiana vicino a Trieste, nella Bakel Beauty Spa viene proposto un vero e proprio percorso per il nostro sistema immunitario e il relax fisico, e per prolungare i benefici della vacanza. Il viaggio di benessere è composto da più momenti per garantire la massima efficacia. Si inizia con una lezione individuale con il personal trainer. Il focus è su esercizi posturali, di respiro e stretching. Subito dopo l’allenamento si è pronti per una seduta di Iyashi Dome, una sauna infrarossi con alta azione antinfiammatoria durante la quale il calore del trattamento penetra fino a 40 mm al di sotto della pelle, che è purificata in profondità. Si conclude con un trattamento tailor made da 50 minuti. Il nostro corpo ha necessità che cambiano continuamente ed è importante lasciare la libertà all’esperto di benessere di poter suggerire il trattamento migliore in quel momento. Per questo è stato ideato un pacchetto flessibile che si adatta alle esigenze espresse e non del nostro corpo e della nostra mente. Il pacchetto ha una durata di 3 ore al termine della seduta verranno lasciati una serie di consigli per continuare a prendersi cura di se stessi anche a casa.
Per info: www.portopiccolosistiana.it

Contro lo stress e i danni del sole
L’Hotel Principi di Piemonte | UNA Esperienze è uno dei gioielli architettonici più raffinati di Torino, situato nel cuore della città. Al suo interno custodisce un moderno centro benessere e SPA, impreziosito da mosaici artistici. Alkemy SPA regala agli ospiti preziosi momenti da dedicare alla cura di sé stessi immersi in una vera e propria oasi di relax urbana composta da bagno turco in tradizionale stile mediorientale, sauna finlandese, doccia emozionale, area relax e una spaziosa vasca idromassaggio.

Un team qualificato è a disposizione per massaggi e trattamenti benessere, con proposte specifiche per prolungare gli effetti delle vacanze dopo il rientro in città. Una di queste è l’Alkemy trattamento viso cellular lift, un trattamento viso che aiuta l’idratazione della pelle limitando i danni dai raggi solari.

Grazie al Peeling viso enzimatico alkemy 3.3 a base di microalga Klamath, microgranuli di nocciolo di albicocca, arancio e acido mandelico utilizzato in questo trattamento, le cellule morte vengono rimosse delicatamente senza irritare la pelle del viso, donando luminosità e idratazione e prolungando l’abbronzatura.

Il trattamento contrasta il precoce invecchiamento cutaneo e favorisce il rinnovamento cellulare, anche grazie al siero viso alkemy 2.3 con microalga Klamath, acido Ialuronico, vitamina C e prezioso collagene marino che vanta un’azione anti-age e un effetto lifting.
Info: www.gruppouna.it

Barre, pilates e yoga nel bosco
Le tecniche di riscaldamento delle ballerine classiche con i loro movimenti fluidi e armoniosi hanno ispirato la nascita di una disciplina ritornata in questi ultimi anni in auge: la Barre, termine che deriva per l’appunto dalla sbarra che serve da supporto per la danza classica. Riprendendo in parte gli esercizi di riscaldamento della danza classica eseguiti alla sbarra, si lavora sull’allungamento dei muscoli, sulla postura e sulla flessibilità.

ADLER Lodge RITTEN, un esclusivo eco- rifugio tra i boschi del Renon, propone un pacchetto fitness che unisce Barre, Pilates e Yoga e permette di imparare gli esercizi di base più efficaci per ottenere una nuova consapevolezza del proprio corpo. I benefici di eseguire questi esercizi nella quiete di un luogo naturale rigoglioso, aromatico, rilassante, che stimola i 5 sensi, sono numerosi: riduzione dello stress, riacquisizione dell’equilibrio psico-fisico e una nuova energia per sentirsi meglio e più forti. E per rilassare il corpo risvegliato dagli esercizi, ci sono le acque calde e saline dell’infinity pool panoramica, la SPA nel bosco con saune e una sala relax, i trattamenti a base di essenze alpine ed erbe curative e la cucina sensoriale con piatti freschi ed equilibrati.
Per info: www.adler-resorts.com

Speciali ricette di benessere montano
E sempre in zona, se capitate fate un salto anche alla Sea Spa dell’Hotel Weihrerhof, Soprabolzano (BZ), immersa tra il verde dei monti e sulla riva di uno degli specchi d’acqua più puliti d’Italia. La sua filosofia di benessere è incentrata sul Laxn – ovvero, su un relax strettamente connesso con l’armonia tra la natura e l’essenza di ciascuno – che prende materialmente corpo in una struttura realizzata a partire da materiali del luogo come il cirmolo e l’argento della Val di Vizze. La Sea Spa utilizza una linea di cosmetici propri, creando ricette originali biologiche con l’acqua del Lago di Costalovara, particolarmente salutare per l’epidermide.

“Laxn á la Weihrerhof” è il trattamento che sperimenta sulla pelle la forza della natura altoatesina: la freschezza dell’acqua, il potere calmante del fieno, l’azione riscaldante della quarzite, i profondi benefici del cirmolo. Liberando la muscolatura respiratoria, stimolando precisi punti di riflessologia delle mani e dei piedi, allentando le tensioni della nuca e inducendo calma profonda con l’agopressione alla testa, si viene guidati in uno speciale viaggio all’insegna del relax. Un modo del tutto nuovo di rigenerarsi.

“Ritrovare equilibrio” è un altro trattamento davvero speciale: avvolto dal profumo del cembro e del fieno, il particolare massaggio provoca rapidamente uno stato di rilassamento profondo, e al contempo dona nuova vitalità ed equilibrio interiore. Un’esperienza olistica unica, che dona vigore, forza ed energia.
Per info: www.weihrerhof.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + 16 =

Resort & SPA

Saune e bagni di vapore: il benessere che viene dal caldo

Published

on

Quando inizia a fare freddo – e cominciano a comparire anche i primi malanni di stagione – saune e bagni di vapore diventano veri e propri momenti di piacere da concedersi per coccolarsi e pensare alla salute.

I benefici di questi rituali sono molteplici in entrambi i casi. Innanzitutto, sono un toccasana per le malattie respiratorie (il bagno turco anche per influenza e raffreddore). Dilatando le vene e permettendo la sudorazione, permettono di espellere una gran quantità di tossine; inoltre, si può perdere grasso superfluo, i muscoli si rilassano, gli organi interni si purificano, la pelle diventa più liscia e morbida.

La sauna e il bagno di vapore (o bagno turco) sono fondamentalmente molto simili tra loro, ma la sauna è un bagno di vapore secco, con temperatura intorno ai 90° e umidità al 15% per facilitare la sudorazione, mentre il bagno turco è un bagno di vapore umido, con temperature tra i 30 e i 50 gradi con umidità al 90-100%.

Anche la loro terra d’origine è differente. La sauna è originaria dei paesi molto freddi, della Finlandia per precisione, dove quasi ogni famiglia ha una sauna in casa; il bagno turco, invece, era già in voga presso gli antichi Egizi e poi tra i Greci ed i Romani e infine in Oriente.

La tradizione di sauna e bagno di vapore ha resistito lungo i secoli ma, nel tempo, ha sviluppato altri aspetti come un’attenzione al design, una cura del particolare, comfort e dettagli di lusso che distinguono oggi le saune migliori che mirano a giovare al corpo, ma anche a suscitare tante intense emozioni. Ecco dove trovare le proposte più interessanti e originali, in cui relax e benessere si sposano al più fine senso estetico e al rispetto ambientale.

Sauna a piedi nudi
Il 5 stelle Romantik Hotel Turm di Fiè allo Scilar (BZ), edificio duecentesco con vista sulle Dolomiti, propone un’esperienza indimenticabile a contatto con la natura. All’interno della sauna, infatti, una distesa soffice e profumata di pino mugo fa sentire come durante una passeggiata nel bosco. Il pavimento viene ricoperto da strati di ramoscelli freschi, morbidi e calpestabili. I benefici del trattamento sono il piacevole effetto kneipp, che stimola la circolazione, e le proprietà balsamiche e rilassanti dell’aroma di pino mugo. Il suo olio essenziale non solo allevia le affezioni delle vie respiratorie, ma mitiga anche i dolori muscolari. All’uscita dalla sauna si trova inoltre un percorso kneipp che, con acqua fredda, restituisce energia e vitalità per affrontare, dopo il meritato relax, un’altra giornata sugli sci!
Info: www.romantikhotels.com

Sauna con… pista!
Al Romantik Hotel Cappella di Colfosco (BZ) a lasciare l’ospite a bocca aperta ci pensa il paesaggio mozzafiato delle Dolomiti. E il bell’hotel della Val Badia non poteva che utilizzare proprio l’ambiente circostante per stupire, con una sauna panoramica con vista sulle magnifiche piste da sci. Oltre che alla tradizionale sauna finlandese, l’hotel offre anche la Sole Sauna e la sauna per famiglie adatta ai bambini, tutto esclusivamente con vista sull’innevato Massiccio del Sella. Un’oasi di pace con un panorama da sogno: sembrerà di poter toccare il cielo con un dito.
www.romantikhotels.com

Sauna vista lago
Lo fanno i finlandesi e fa bene anche a noi: dopo sauna e bagni di vapore, dritti a rinfrescarsi nel lago, e se il lago è privato, anche meglio! Il Seehof Nature Retreat a Naz (BZ), impara dai migliori e, una volta finito il benefico rituale, consiglia l’immersione nel laghetto privato dell’hotel, tanto che dalla sauna finlandese con vista panoramica vi è un accesso diretto. Il Seehof propone inoltre una figura specializzata “il maestro di Sauna”, che due volte al giorno propone una “gettata” con diversi aromi.
www.seehof.it

Una sauna in simbiosi con la montagna
Avvolti da un piacevole tepore, tra vapori purificanti e aromi profumati, e poi, come vuole il rituale, il freddo tonificante. È la combinazione fra “fuoco e ghiaccio” che porta a vivere un’esperienza estremamente ritemprante per il corpo e l’anima al Solea Boutique & Spa Hotel di Fai della Paganella (TN). La sauna finlandese gode infatti di vista panoramica, attraverso le ampie vetrate. Qui è possibile provare anche la biosauna, la sauna infrarossi, il bagno turco e, per chi vuole sperimentare qualcosa di veramente rivitalizzante, il frigidarium con peeling di ghiaccio tritato e bucket shower. Dopo la sauna, niente di meglio che un meritato relax sui lettini sospesi con vista sulle montagne
www.hotelsolea.com

Sauna in stile tirolese
Riscoprire l’importanza del respiro e riaccendere una nuova vitalità, attraverso il calore meraviglioso che solo una sauna sa regalare. Nella Stubensauna tirolese del Wellness Refugium & Resort Hotel Alpin Royal di San Giovanni (BZ) tutto questo è ancora più facile e naturale: l’armonia del legno locale che riveste le pareti e il calore intenso e umido stimolano il benessere di cuore e testa.
www.alpinroyal.com

Una sauna al posto della barca
I confini tra interno e esterno sono superati all’Hotel Weihrerhof di Renon (BZ). Si prende coscienza del proprio corpo nella percezione autentica della natura che circonda l’albergo. Si viene avvolti dall’inebriante profumo del bosco prima di accedere all’esclusiva sauna recentemente ricavata in una rimessa per le barche. Sì perché la sauna si affaccia direttamente sul piccolo lago di Costalovara di fronte all’hotel, in cui ci si può tranquillamente immergere per cercare refrigerio dopo il calore del rituale benefico. Montagna, lago, sauna… Tutto insieme, per una esperienza da ricordare.
www.weihrerhof.com

Sauna in armonia con la Val di Non
La purezza della moderna ristrutturazione architettonica fa risaltare l’identità storica dell’Hotel Zum Hirschen di Senale San Felice (BZ), vera oasi di pace e contemplazione in mezzo ai boschi di larici della Val di Non. In quest’ottica, volta alla ricerca di una sinergia autentica con il contesto naturale è stata realizzata anche la nuova sauna finlandese/bio, con la sala relax dotata di un accogliente angolo-tisane e la terrazza solarium. Anche l’ambiente minimalista della sauna e degli spazi attigui rispondono a una precisa filosofia: mettere sempre al centro l’individuo. Solo così è possibile ritrovare il perfetto equilibrio fra corpo e mente.
www.zumhirschen.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

Autunno in Costa Azzurra: 5 indirizzi wellness da provare

Published

on

Per chi sceglie di trascorrere le proprie vacanze fuori stagione o vuole regalarsi qualche giorno di relax senza allontanarsi troppo dall’Italia, per chi vuole trovare il piacere di vivere luoghi e ambienti belli e famosi in un periodo dell’anno in cui non c’è confusione e i costi sono più abbordabili, la destinazione perfetta dall’Italia è la vicina Costa Azzurra, che in autunno regala ancora giornate di sole, mare blu e atmosfere frizzanti.

La Costa Azzurra vibra tutto l’anno al ritmo di eventi e festival, da Cannes a Nizza, dalla Croisette alla Promenade des Anglais. Solo la cornice è immutabile: borghi variopinti, palme all’ombra delle quali riposare e quell’azzurro a perdita d’occhio, così caratteristico, che ispirò Matisse e Chagall… Perché aspettare? Recentemente rinnovati o completamente trasformati, gli hotel della Costa Azzurra invitano a una piacevole permanenza senza dimenticare il relax per chi è alla ricerca di un soggiorno dedicato anche al wellness.

Ecco allora cinque indirizzi, iconici come il festival di Cannes o mitici come un romanzo dei Ruggenti anni 20’, che vi accoglieranno per un break autunnale all’insegna del buon vivere e del benessere.

Cheval Blanc Saint-Tropez: un inno alla Costa Azzurra
Il Cheval Blanc Saint-Tropez è prima di tutto un sito dalla bellezza unica, direttamente affacciato sul mare. L’antica residenza dei Pini, ora classificata 5 stelle, è stata trasformata da Jean-Michel Wilmotte che ha creato una sapiente armonia tra la pineta, l’azzurro declinato nelle 31 camere e suite e nell’arredamento firmato dal ceramista Roger Capron e la luce così particolare della Costa Azzurra. Divisori in rovere chiaro traforato che creano un gioco di ombre e trasparenze, vetri sabbiati e tutte le tonalità dell’azzurro… L’osmosi perfetta si prolunga a tavola, al ristorante tre stelle La Vague d’Or, e nella rinomata SPA Guerlain, i cui trattamenti si ispirano alla delicata danza delle imbarcazioni che veleggiano nel Golfo di Saint-Tropez.
Per info: https://www.chevalblanc.com

Les Roches Rouges: l’art de vivre a Saint-Raphaël
Ai piedi del massiccio dell’Esterel, la vita si tinge di azzurro all’hotel Les Roches Rouges, l’ultimo nato degli Hôtels d’en Haut. La piscina di acqua di mare e la corsia per il nuoto scavate nella roccia a ridosso del Mar Mediterraneo sono semplicemente incantevoli, gli spazi all’aperto dei due ristoranti, di cui uno stellato, emanano i profumi della cucina locale e le 47 camere e suite di questo hotel 5 stelle sono un invito ad assaporare l’art de vivre della Costa Azzurra. Alle pareti, collage, dipinti e fotografie solari fanno da eco alla luce abbagliante di questa destinazione che continua a ispirare gli artisti. La SPA è una vera e propria oasi di pace, un luogo aperto a una vista unica e autentica. Un tempio del benessere ideale per rallentare, godersi l’essenziale e riconnettersi con la natura.
Per info: https://www.hotellesrochesrouges.com

Hôtel Martinez a Cannes: più glamour che mai
A due passi dalla Croisette, il Martinez è l’hotel dei Ruggenti anni Venti e del cinema. È anche la storia di un remake sempre più glamour. L’architetto Pierre-Yves Rochon si è ispirato allo stile Art déco balneare per inventare una nuova versione di questo emblematico hotel 5 stelle, ispirato allo stile degli yacht e ai colori della Costa Azzurra. Il bianco e l’azzurro dominano l’intimità delle 409 camere e suite così come la nuova spiaggia con gli arredi in teak. Di sera, gli ori scintillano alla Palme d’Or, ristorante 2 stelle Michelin, al ritmo di una cucina fantasiosa e sempre diversa. E ogni giovedì si balla al “Jardin du Martinez” in volteggianti serate popular-jazz. E per rilassarsi dopo aver fatto le ore piccole c’è la Spa L Raphael, un tempo di 900 metri quadri dedicati al benessere e ai trattamenti olistici, secondo una filosofia che punta all’equilibrio tra mente, corpo e spirito.
Per info: https://www.hyatt.com/

Le Touring a Saint-Raphaël: la rinascita di un mito
Come riconferire lustro a un’istituzione secolare? Puntando sul mito. Interamente rivisitato in stile Art déco, l’hotel 5 stelle Le Touring rende omaggio alla memoria dello scrittore Francis Scott Fitzgerald che ambientò a Saint-Raphaël il suo capolavoro Il Grande Gatsby. E non è difficile immaginare il protagonista posare le sue valige in una delle dieci raffinate camere (tutte un contrasto di spigoli e rotondità), sorseggiare un drink nell’atmosfera ovattata del bar o degustare un piatto dagli accenti mediterranei nella brasserie arredata in perfetto stile anni ‘20.

Nel comfort dell’area relax TOURING, tutto è pensato perché la magia funzioni: candele profumate, musica rilassante, morbidi asciugamani, decorazioni raffinate … Uno spazio cocoon dove concedersi un’esperienza sensoriale tra hammam, docce emozionali, massaggi rilassanti e rituali distensivi.
Per info: https://www.letouring.fr

Cap Estel a Eze: privacy e riservatezza a picco sul mare
Calma, comfort e verde, Cap Estel è un luogo intimo e discreto, ma anche molto affascinante grazie a un panorama unico.

Costruito su una penisola privata di due ettari e affacciato sul Mar Mediterraneo, questo hotel sorge a Eze e gode di una posizione privilegiata, nel cuore della Costa Azzurra tra Nizza e Monte Carlo.

Santuario di pace e dolcezza, la Spa du Cap Estel introduce gli ospiti a rituali sensoriali basati sull’anima di una tradizione arricchita di nuove influenze. Combina audacemente tecnologia contemporanea, tecnicità e know-how tradizionale, per un percorso di benessere tailor made e personalizzato in ogni fase.
Per info: https://www.capestel.com

di Lidia Pregnolato per Dailymood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

Il bagno in autunno si fa nel fieno

DailyMood.it

Published

on

Un antico rimedio dei contadini dell’Alto Adige è ancora oggi un toccasana per tutto il corpo. Il bagno di fieno rigenera i tessuti,  aiuta a sciogliere la muscolatura e depura la pelle. Ecco le migliori ricette alle erbe alpine dei centri benessere.

È da un’antica abitudine che nasce un elisir di bellezza per la pelle e di relax per la mente. Risale a oltre 100 anni fa il rito dei contadini altoatesini che, dopo una lunga giornata trascorsa a tagliare e sistemare il fieno destinato al nutrimento degli animali, erano soliti riposarsi sull’erba tagliata. Al risveglio, scoprivano di sentirsi rinvigoriti, la stanchezza dovuta al duro lavoro era lontana e i dolori alleviati. Oggi i bagni di fieno sono un rituale proposto dalle migliori spa di montagna. Grazie alle piante officinali questo trattamento alpino aiuta a lenire le infiammazioni, migliorare la circolazione, tonificare i muscoli e rendere la pelle pura, oltre a donare un rigenerante senso di rilassamento.

Fieno a 5 stelle!
Tra i raffinati ed esclusivi trattamenti di benessere dell’Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat – immerso in un rigoglioso giardino tra le splendide cime e paesaggi della Valle Aurina (BZ) – non manca la possibilità di respirare le erbe locali con il Bagno di Fieno. Il 5 stelle propone uno spa menu ricchissimo tra cui scegliere trattamenti naturali e ispirati al territorio come il peeling corpo con noccioli di albicocche ed estratti fieno. Il leggero ed efficace peeling corpo BIO agli estratti di fiori di fieno e noccioli di albicocche tritati, deterge i pori in profondità e rende la pelle più chiara e luminosa (ca. 20 minuti, 39 euro). Da non perdere il tradizionale bagno di fieno della Valle Aurina per liberarsi dalla stanchezza! Il corpo viene avvolto con il fieno bagnato: il calore generato libera i suoi principi naturali che possono agire in tutta la loro efficacia. È un trattamento che stimola la circolazione, purifica, decontrae la muscolatura della schiena e delle gambe, rinforza le difese immunitarie e solleva il morale (ca. 45 minuti, 65 euro).
Per informazioni: Tel. 0474 670 230, www.alpenpalace.com

Speciali ricette di benessere col fieno
La SeaSpa dell’Hotel Weihrerhof sorge sull’Altopiano del Renon, a Soprabolzano (BZ), immersa tra il verde dei monti e sulla riva di uno degli specchi d’acqua più puliti d’Italia. La sua filosofia di benessere è incentrata sul Laxn – ovvero, su un relax strettamente connesso con l’armonia tra la natura e l’essenza di ciascuno – che prende materialmente corpo in una struttura realizzata a partire da materiali del luogo come il cirmolo e l’argento della Val di Vizze. La Sea Spa utilizza una linea di cosmetici propri, creando ricette originali biologiche con l’acqua del Lago di Costalovara, particolarmente salutare per l’epidermide. Tra gli ingredienti, anche il cirmolo e il fieno utilizzati per la costruzione della struttura. “Laxn á la Weihrerhof” è il trattamento che sperimenta sulla pelle la forza della natura altoatesina: la freschezza dell’acqua, il potere calmante del fieno, l’azione riscaldante della quarzite, i profondi benefici del cirmolo. Liberando la muscolatura respiratoria, stimolando precisi punti di riflessologia delle mani e dei piedi, allentando le tensioni della nuca e inducendo calma profonda con l’agopressione alla testa, si viene guidati in uno speciale viaggio all’insegna del relax. Un modo del tutto nuovo di rigenerarsi (70 minuti, 110 euro). “Ritrovare equilibrio” è un altro trattamento davvero speciale: avvolto dal profumo del cembro e del fieno, il particolare massaggio provoca rapidamente uno stato di rilassamento profondo, ed al contempo dona nuova vitalità ed equilibrio interiore. Un’esperienza olistica unica, che dona vigore, forza ed energia (70 minuti, 99 euro). Infine “Coccolati nel fieno” è il peeling purificante del corpo di BergSea che un aspetto luminoso, rende la pelle vellutata e incrementa la capacità di assorbimento dei pregiati principi attivi naturali del successivo impacco con i fiori di fieno biologici. È un toccasana per chi soffre di allergie, per le vie respiratorie e i dolori reumatici. Il massaggio finale di schiena o gambe dona un’intensa sensazione di relax e benessere (60 minuti, 105 euro).
Per informazioni: Tel. 0471 345102, www.weihrerhof.com

Un letto d’acqua e 70 erbe d’alta quota
È un fieno molto ricco, quello dell’Alto Adige perché trae linfa da almeno 70 tipologie di erbe diverse che nascono tra gli alpeggi delle Dolomiti a quote che superano i 1800 metri. Specialista di questi bagni dagli effetti super rilassanti e portentosi per quanti hanno problemi di reumatismi è il Romantik Hotel Turm di Fiè allo Sciliar (BZ), che da 3 generazioni ha affinato la composizione di profumi e miscele, per donare agli ospiti un’esperienza rara. Il bagno di fieno (che proviene dalla malga Mortl sull’Alpe di Siusi) si può provare nell’acqua di una tinozza di legno oppure a secco, su un avvolgente letto ad acqua dove si viene sommersi dal fieno caldo. I due trattamenti durano circa 20/25 minuti e partono da 34 euro l’uno. Se si aggiunge un massaggio parziale per completare l’effetto rilassante, il prezzo è di 60 euro o di 62 euro nel Softpack a secco.
Info: Tel. 0471 725014, www.romantikhotels.com

Cospargersi nel balsamo di montagna in Alta Pusteria
Il Bagno di Fieno è una tecnica curativa molto antica diffusesi inizialmente fra i contadini dell’Alto Adige, durante la fienagione (raccolta del fieno). Dopo una lunga giornata trascorsa a tagliare e sistemare il fieno destinato al nutrimento degli animali, i contadini dell’Alto Adige erano soliti addormentarsi fra i campi di lavoro ancora adorni di fieno. Al risveglio, scoprivano di sentirsi rinvigoriti e pronti ad affrontare una nuova giornata di lavoro. Al Romantik Hotel Santer di Dobbiaco (BZ), fare un Bagno di Fieno consiste nell’immergersi nella vasca softpack con fieno a una temperatura di 40 gradi. Il bagno favorisce un’alta sudorazione che consente alla pelle di assorbire i principi attivi delle erbe officinali. Il prezzo è di 46 euro per una persona e di 75 euro per 2 persone.
Info: Tel. 0474 972142, www.romantikhotels.com

Impacco al fieno d’alta montagna a Merano (BZ)
Si galleggia tra le calde emozioni di un lettino ad acqua, mentre le erbe dell’impacco al fieno sprigionano tutta la loro forza salutare. È una delle esperienze wellness del nuovo centro benessere Amadea del Romantik Hotel Oberwirt di Marlengo, a due chilometri da Merano (BZ). Il fieno e le erbe sono ingredienti molto utilizzati in questo regno del benessere alpino e vengono raccolti ad altitudini elevate tra le vette. L’impacco al fieno stimola, depura, attiva la circolazione, corrobora il sistema immunitario e ha effetti positivi sull’intero apparato locomotore. Un toccasana dopo una lunga escursione? Impacco al fieno (40 minuti, 49 euro) e massaggio completo AMADEA all’olio aromatico di arnica e lavanda, molto rilassante e decontratturante (50 minuti, 66 euro).
Info: Tel. 0473 222020, www.romantikhotels.com

Il Detox Program con la forza del fieno in Val d’Ega
Un programma purificante che nasce dalle proprietà del fieno che cresce tra le bellissime vette dolomitiche della Val d’Ega, il leggendario Latemar e il Catinaccio, vicino al Lago di Carezza. È il Cavallinospa Detox Program del Romantik Hotel Post Cavallino Bianco di Nova Levante (BZ), dalla splendida vista panoramica ed immerso in un parco naturale di 45mila mq. Si comincia con una tazza di tisana per liberarsi dalle acidità e poi proseguire con l’aiuto delle terapiste con un bagno o un impacco al fieno. Per aumentare l’efficacia del trattamento, si prepara la pelle con il peeling alpino con estratti di fieno e si conclude con un massaggio linfodrenante. Il prezzo per 110 minuti è di 115 euro. Si può anche provare nel bagno SoftPack il bagno classico al fieno oppure l’impacco Vitalis ai fiori di fieno e ginepro. Entrambi i trattamenti durano 25 minuti e costano 42 euro.
Info: Tel. 0471 613113, www.romantikhotels.com

 

Il peeling al fieno con i cristalli di sale rosa a Vipiteno (BZ)
Cristalli di sale rosa arricchiscono le essenze del fieno raccolto a 1500 metri di altitudine tra le vette che si possono ammirare da Vipiteno (BZ). Nella località dello yogurt e della natura, il Romantik Hotel Stafler e il suo centro benessere Romantica propongono il peeling al fieno Alpicare, che grazie all’azione dei cristalli di sale purissimi deterge la pelle in profondità, rendendola luminosa e rigenerata. Il trattamento dura 25 minuti e costa 43 euro. L’impacco tradizionale al fieno sudtirolese sfrutta invece il potere della varietà delle erbe e dei fiori raccolti ad alta quota, donando effetti stimolanti alla circolazione e rilassando il tessuto cutaneo e i muscoli, oltre ad alleviare i dolori alle articolazioni. Il prezzo è di 43 euro per 25 minuti.
Info: Tel. 0472771136, www.romantikhotels.com

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending