Connect with us

Resort & SPA

VIVOSA APULIA RESORT: In Salento, l’eco resort dove la natura e l’autenticità pugliese incontrano la vacanza a 4 stelle

DailyMood.it

Published

on

E’ inusuale che la bellezza naturale dei paesaggi rimanga intatta dopo l’intervento dell’uomo: in Salento, precisamente a Marina di Ugento, tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca, il Vivosa Apulia Resort è un raro esempio di come la progettazione e la gestione di un resort non abbiano alterato l’incanto di un luogo magico. Un modello virtuoso che ha saputo concretizzare il concetto di sostenibilità turistica con eco – progetti  dedicati agli ospiti.

Tra le tre “shortlisted” per i World Travel Awards 2020 come “best eco resort” in Italia, il Vivosa Apulia Resort sa distinguersi per essere un resort green, dove la qualità e la raffinatezza convivono con il progetto sostenibile. Direttamente affacciato sui bellissimi colori del mare salentino (uno dei pochi a godere di questo privilegio) e immerso nel Parco Naturale Regionale Litorale di Ugento. Il segreto del Vivosa Apulia Resort è proprio il forte legame con il territorio salentino, rimasto immutato nel tempo: la filosofia del resort nasce dal grande rispetto per la natura e dalla vocazione di trasmetterlo agli ospiti, partendo anche dai più piccoli. La struttura incastonata all’interno di una grande area protetta, diventa il luogo ideale dove fare attività sportiva respirando i profumi del mare o riposarsi sulle amache della pineta. Qui i profumi e i colori del Salento fanno da sfondo alla vacanza.

LE ATTIVITA’ PER I PIU’ PICCOLI LEGATE ALL’AMBIENTE
Tra le iniziative più originali legate al tema dell’ambiente, c’è il laboratorio di apicoltura che tiene i bambini con il fiato sospeso ad osservare il lavoro delle api tra i fiori e nell’alveare. Per toccare con mano (nel senso più concreto del termine) la natura selvaggia, ci sono gli emozionanti incontri con due falchi, un gufo, un barbagianni, un kookaburra e tre pappagalli: questi protagonisti del Vivosa Apulia Resort sono i compagni quotidiani di piacevoli momenti. Ma per entrare ancora di più nel vivo nell’ecosistema, si va a fare visita alla farm del resort, dove ci sono cavalli, alpaca, draghi barbuti, puzzole, serpenti, scoiattolini. Si può vedere come si muovono, cosa mangiano, si ascolta il loro verso. Gli ospiti più piccoli possono provare l’esperienza in una sorta di ‘campo scout’, dove giocano a costruire una zattera, coltivare l’orto didattico oppure partecipano alla divertente giornata del riciclo. Vivosa Apulia Resort vuole comunicare una filosofia di vita che, attraverso le numerose attività, insegna ed educa, giocando, al rispetto della natura. La vacanza diventa l’occasione per distribuire ai bimbi un po’ di magia raccontando in maniera ludica i vari aspetti del meraviglioso ecosistema e invitando, implicitamente, al ‘digital detox’ ritornando a giochi semplici e manuali e abbandonando quelli elettronici. Il motto #backtonature invita i bambini ad imparare divertendosi e rispettando la natura. La partecipazione è attiva e consente ai bambini di diventare concretamente eco-members di Vivosa Apulia Resort. I piccoli diventano, al termine della vacanza “VIVOSA ECOKIDS”: un vero e proprio “patentino ecologico” viene rilasciato dal resort per ringraziare i bambini della collaborazione al mantenimento dell’ambiente. Vivosa Apulia Resort offre per genitori e adulti anche una particolare attenzione allo sport all’aperto: yoga, spinning e pilates nella pineta, acquagym in piscina, nordic walking intorno al resort e pinewood spartan: un nuovo programma per i più sportivi. Un team specializzato, con personal trainer ed antistress coach, aiuta gli ospiti a creare un programma su misura, da abbinare anche ad una dieta sana. Inoltre, Vivosa Apulia Resort è membro di varie associazioni impegnate per la sostenibilità: le escursioni nelle vicinanze (guidate da esperti naturalisti certificati), invitano a rispettare e non disturbare flora e fauna.

L’ECO GESTIONE E LA SOSTENIBILITA’ DEL VIVOSA APULIA RESORT
Coerente con la filosofia della tutela dell’ambiente, la costruzione dell’albergo è stata progettata con materiali naturali ed un alto grado di isolamento termico ed acustico; l’utilizzo di lampadine a basso consumo, depuratori propri e il riutilizzo dell’acqua consumata, trattata con l’impianto di depurazione, la riduzione di immissioni di anidride carbonica nell’aria, la raccolta differenziata diffusa in ogni zona del resort, l’azzeramento dell’uso della plastica (zero plastic), la riduzione degli sprechi, l’irrigazione delle piante e l’installazione di pannelli solari contribuiscono a tutelare l’ambiente: 8 ettari per la parte ricettiva e 15 ettari di parco e pineta, il tutto inserito in un parco naturale di 1600 ettari.  I riconoscimenti e certificazioni come la “TUI Umwelt Champion” (campione ambientale TUI), certificazione di Ecoresort, il Gold TraveLife Award per politiche ambientali e sostenibili nel turismo e l’ISO14001 per la gestione ambientale confermano gli elevati standard di qualità.

Anche il centro benessere si inserisce naturalmente nella tematica eco legata all’ambiente proponendo trattamenti esclusivi, legati al territorio. Si tratta dei rituali “Antico Mediterraneo”, nati ed ispirati da prodotti biologici della nota azienda Loliva formulati da un’azienda farmaceutica fiorentina per uno speciale protocollo di trattamenti in linea con la filosofia green e particolarmente legati alla cultura salentina: sono stati scelti nomi in Griko, antica lingua ancora in uso in alcune zone del Salento. Per gli ospiti sono a disposizione 800 metri quadri di centro spa, con 2 saune, hammam, percorso Kneipp e piscina con getti idromassaggio. Grazie alla filosofia legata al concetto naturale e biologico, la spa del Vivosa Apulia Resort ha vinto il prestigioso  premio “Food And Travel” 2019, la seconda edizione degli “Awards Food and Travel Italia” che riunisce ancora una volta l’Italia intera, in un format che valorizza cibo, vino, turismo, imprenditoria e cultura territoriale.

CUCINA SANA E LIVE COOKING LESSON ALL’ARIA APERTA
Cottura a basse temperature per non intaccare i valori nutritivi dei cibi, healthy food con un angolo gastronomico dove la produzione locale di ortaggi freschi e controllati, maturati in ambiente salubre sono un’esplosione di sapori, colori e genuinità. Con la chef Paola di Giambattista e il suo programma “Vivosano” le pietanze sono a base vegetale, o, come ama definirle lei stessa “né vegane, né vegetariane: si tratta di una terza via”. Utilizzando le erbe locali ci sarà un’isola con dei piatti sempre diversi, dedicati a coloro che vogliono tenersi in forma. Le “live cooking sessions” in spiaggia e in pineta invitano gli ospiti a soffermarsi sulle ricette legate ai sapori salentini. Melanzane, zucchine, pomodori, insalata, cetrioli, patate e rucola, profumano di Salento, di sole e di energia; i prodotti di mare provengono dalla pesca sostenibile; non vengono acquistati prodotti di specie protette.  Il km zero è da assaporare soprattutto durante la serata tipica pugliese: Vivosa Apulia Resort cerca di portare la Puglia e il Salento nel suo folklore e nella sua autenticità, dentro il Resort, attraverso una Festa del Villaggio, che vive e si anima delle tipiche tradizioni salentine. Le note della pizzica risuonano per tutto il villaggio, il casaro fa le mozzarelle e burrate, l’artigiano intreccia e compone i cestini di vimini, si assiste alla filettatura di pesce fresco, alla preparazione del panzerotto e della grigliata di carne, si degustano olio e vino.

ARCHITETTURA

Nel progetto architettonico, le parole chiave che hanno ispirato i creatori del Vivosa Apulia Resort sono state sostenibilità, mare, natura, eleganza, atmosfere salentine, legame forte con il territorio e l’ambiente, benessere e sport. Gli spazi sono stati accuratamente progettati per incontrare tutte queste esigenze. Le 333 camere sono situate in 10 corti realizzate in tufo, una pietra unica che si trova solo in Puglia: intimi cortili che ricordano i borghi pugliesi, con le scale, gli archi, i fiori e i patii. Qui si entra subito in empatia con il Salento.

Per raggiungere la splendida spiaggia, si cammina attraverso i giardini fioriti che circondano le scenografiche piscine disposte su diversi livelli, poi ci si immerge qualche minuto nella pineta per poi “sbucare” tra le dolci dune di sabbia e vedere davanti il mare. La spiaggia privata con lettini e ombrelloni è un angolo di paradiso affacciato sulle sfumature dell’azzurro e del blu del mare. Vivosa Apulia Resort invita gli ospiti a respirare l’aria della vacanza nel magico Salento, immersi in un contesto idilliaco, tra concerti delle cicale, sciabordio delle onde e vento tra gli alberi. A pochi chilometri si trovano anche meravigliosi borghi storici, come Presicce e Specchia, dove camminare tra stradine caratteristiche che rispecchiano la cultura salentina: qui ci si immerge in un contesto onirico, dove il tempo si è fermato. I ritmi rallentano e si percepisce la magia della vacanza.

TARIFFE all inclusive, a persona, al giorno
MAGGIO E SETTEMBRE: a partire da 153 euro
LUGLIO: a partire da 220 euro
AGOSTO: a partire da 247 euro

Per Informazioni: www.vivosaresort.com

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × cinque =

Resort & SPA

Immergersi tra le vette nelle piscine all’aperto

DailyMood.it

Published

on

Le più belle piscine outdoor del Trentino e dell’Alto Adige/Südtirol offrono una vista spettacolare su montagne, boschi e verdissimi giardini, per una full immersion nella natura

Con la bella stagione torna il pensiero di immergersi nella natura, e cosa c‘è di meglio di una piscina all’aperto incorniciata dalle splendide montagne del Trentino e dell’Alto Adige/Südtirol?

Infinity pool sul rooftop, con vista sulle Dolomiti
Sul rooftop dell’Excelsior Dolomites Lodge – avveniristica struttura di design dell’Excelsior Dolomites Life Resort di San Viglio di Marebbe (BZ) immersi nella infinity pool (18 m x 5 m) con acqua a 33°, si gode una vista impareggiabile sulle Dolomiti. Il raffinato resort, incastonato in uno dei parchi protetti più grandi dell’Alto Adige/Südtirol, quello di Fanes-Sennes-Braies, invita al relax anche nel centro benessere Castello di Dolasilla, di 1300 mq, disposto su 5 piani, dove godersi i baci del sole nella Relax-Lounge panoramica all’aperto con idromassaggio gigante (Tel. 0474501036, www.myexcelsior.com).

In un giardino lussureggiante di oltre 30mila mq
Trovare refrigerio dal caldo sole estivo nell’acqua di una piscina in Valle Aurina, in Alto Adige/Südtirol. All’Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat di San Giovanni (BZ) si ha l’opportunità di apprezzare momenti di total relax nel cuore di un giardino lussureggiante di oltre 30mila mq, da cui ammirare un paesaggio di suggestiva bellezza, e al tempo stesso nuotare nell’ampia piscina esterna (7 x 15 m), lasciandosi avvolgere da una straordinaria sensazione di benessere. Un’oasi naturale dove lo specchio d’acqua, regala un senso di pace e tranquillità. Estremante invitante anche l’esperienza idromassaggio all’aperto, dove lasciarsi conquistare dalla vista sulle cime (Tel. 0474670230, www.alpenpalace.com).

Le Dolomiti del Brenta (TN) si specchiano in piscina
Divertimento e relax in una piscina esterna nel cuore di un panorama da togliere il fiato, quello tra le Dolomiti del Brenta, a Fai della Paganella (TN) dove si trova il Solea Boutique & Spa Hotel, in cui ritrovare spensieratezza, comfort, gastronomia ricercata e stile. E anche una piscina esterna da cui ammirare scorci naturali unici, liberando la mente e dimenticando ogni preoccupazione. Qui è possibile godere anche dell’idromassaggio e dell’occasione di accedere alla piscina interna, percorrendo un ideale percorso panoramico d’acqua che attraversa la Spa (Tel. 0461581065,  www.hotelsolea.com)

Le Tre Cime di Lavaredo racchiudono una piscina “Romantik”
Le piscine esterne con vista sulle vette alpine sono uno dei fiori all’occhiello nei Romantik Hotels & Restaurants, che sempre guardano a panorami esclusivi, in località speciali, dove rigenerare corpo e mente. Dalla piscina del Romantik Hotel Santer di Dobbiaco (BZ), 4 stelle in Val Pusteria incastonato come un gioiello tra le Tre Cime di Lavaredo, la vista è inebriante e un tuffo qui regala un fresco piacere ancora più intenso. La SPA annessa combina l’antico sapere delle erbe e il benessere di montagna assieme ai trattamenti Kneipp. E la forza rigenerante dell’acqua unita a quella delle montagne sa davvero rinvigorire (Tel. 0474972142, www.romantikhotels.com).


Un tuffo in Val d’Ega
Nuotare a ridosso delle leggendarie Dolomiti del Latemar e immersi in un giardino di 45mila mq. Si trova nel cuore della Val d’Ega la piscina esterna del Romantik Hotel Post Cavallino Bianco di Nova Levante (BZ), ad un passo dal comprensorio di Carezza e con una vista di incredibile bellezza sulle vette. Uno spazio che, grazie all’ampiezza della vasca (16 x 9 metri) è una vera perla per il benessere e il relax di chi vuole abbandonarsi a lunghe e indimenticabili nuotate. L’albergo offre, inoltre, un centro wellness panoramico di 1500 mq, dove le Dolomiti sono ancora una volta fonte di ispirazione (Tel. 0471613113, www.romantikhotels.com).

Un bagno in piscina, ammirando lo Sciliar
Dalla Black Pool del Romantik Hotel Turm di Fié allo Sciliar (BZ) si può godere appieno della vista sul massiccio dello Sciliar (Dolomiti), luogo unico che è da molti ritenuto un simbolo naturale dell’Alto Adige/Südtirol. Nuotando in questa piscina all’aperto che vanta di una simile meravigliosa veduta, è inoltre possibile variare l’esperienza immersiva, entrando nell’acqua della piscina interna ad essa collegata, per poi rilassarsi nella sauna al pino mugo, oppure al bagno turco aromatico, nella grotta di sale e nella nuova sauna di fuoco all’aperto, che si aggiunge alla sala fitness panoramica e alla sala relax di recente creazione. L’Alpe di Siusi è vicinissima a questo hotel a 5 stelle, dove armonia, design e arte contemporanea si fondono con cura e attenzione ai dettagli (Tel.  0471725014, www.romantikhotels.com).

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

Il Trump International Golf Club di Dubai conferma il suo status di Golf Club di Lusso

DailyMood.it

Published

on

Quando si crea un lussuoso campo da golf a 18 buche in stile campionato, bisogna dimenticare le limitazioni. Questo è l’unico modo per trasformare 500 acri di piatto e arido deserto in uno dei migliori campi da golf degli Emirati Arabi Uniti, oltre che in luogo ideale per trascorrere del tempo con la famiglia o con i partner commerciali. Il Trump International Golf Club di Dubai è stato inaugurato nel 2017, e quest’anno dimostra ancora una volta di essere uno dei migliori del settore negli Emirati Arabi Uniti, vincendo per il secondo anno consecutivo i Luxury Lifestyle Awards nella categoria The Best Luxury Golf Club di Dubai.

Simbolo di lusso e di progetti esclusivi di fama mondiale, Dubai è una città dove prendono vita le idee più ambiziose. Il Trump International Golf Club è uno degli sviluppi golfistici più significativi della città. E oggi, a quasi 3 anni dal debutto del club, la spettacolare clubhouse e il campo da golf progettato da Gil Hanse mostra la vera natura della visione architettonica di Dubai con la sua vitalità e il lusso ben oltre le norme.

Il Trump International Golf Club di Dubai è stato lanciato nel 2017, e ben presto è diventato una meta preminente per gli amanti del golf amatoriale e professionale di tutto il mondo. Il principale punto di interesse è il campo da golf di classe mondiale che occupa l’area di oltre 500 acri. Il campo è stato progettato da Gil Hanse, un architetto di campi da golf di fama mondiale, che nel 2016 ha progettato il campo da golf olimpico di Rio de Janeiro. Ha realizzato un capolavoro in stile desert links a 18 buche per il Trump International Golf Club di Dubai.

Ciò che distingue l’esperienza golfistica è data dalla perfezione degli elementi del campo da golf che si fondono perfettamente con l’autentico clima desertico, operando in coesione per offrire una speciale esperienza golfistica e una vera e propria prova del gioco. I numerosi strati del campo sono la chiave per sviluppare una strategia di gioco e si rivelano sempre più evidenti man mano che i golfisti progrediscono in tutte le 18 buche.

La grande esperienza al Trump International Golf Course continua fino a tarda sera con il percorso illuminato a 9 buche PAR 3, grazie al quale è possibile godere della complessità del design del campo da golf principale con i suoi pericoli e le sue ondulazioni. Le numerose opportunità offerte ai giocatori di golf e ai membri del club è stata molto apprezzata dagli esperti del Luxury Lifestyle Awards: quest’anno il Trump International Golf Club di Dubai è stato riconosciuto come vincitore nella categoria Best Luxury Golf Club di Dubai, UAE.

Il Club è noto anche per i suoi servizi di lusso a misura di famiglia. Il Golf Pro Shop è un luogo dove è possibile trovare abbigliamento da golf di alta qualità, abbigliamento sportivo e casual, merce esclusiva e tutto ciò di cui si può avere bisogno per vivere un’esperienza di lusso durante il proprio soggiorno nel club.

La possibilità di migliorare le vostre abilità golfistiche è offerta poi dalla Trump International Dubai Golf Academy. Un team di professionisti altamente qualificati della PGA si avvale di programmi di formazione completi che rendono il Trump International Golf Club all’avanguardia nell’insegnamento del golf negli Emirati Arabi Uniti. Gli studi di swing offerti dalle più moderne attrezzature e software aiutano ad analizzare e migliorare il gioco attraverso un’accurata analisi dei dati.

La Clubhouse del Trump International Golf Club di Dubai, è un luogo ideale per il lusso e il divertimento della famiglia. Dalla piscina a sfioro si può assaporare una bibita fresca e godere della vista sugli spettacolari paesaggi del campo da campionato. Il moderno e attrezzato centro fitness vi aiuterà a ringiovanire il vostro corpo; potrete anche prenotare un allenamento personale coordinato con il vostro istruttore di golf.

La Stoke House del Trump International Golf Club, è il luogo perfetto per gustare deliziosi pasti con la famiglia e gli amici. Potrete optare per una cucina informale o ordinare le prelibatezze dell’esperto Executive Chef e del team culinario. Il tutto impreziosito da bicchiere di vino pregiato o un cocktail, per godetevi il relax in un’atmosfera sofisticata alla Clubhouse.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Resort & SPA

LE MASSIF: La montagna dentro e fuori

DailyMood.it

Published

on

Una naturale estensione della montagna che lo culla e lo avvolge in un abbraccio carico di intesità: questo è Le Massif, l’hotel firmato dall’architetto Andrea Auletta e realizzato da Concreta, interior contractor, che emerge dalla natura, parte integrante delle maestose Alpi, il cui nome stesso definisce l’eleganza e la potenza della montagna. Concreta, azienda valtellinese basata a Postalesio (Sondrio) da 30 anni, con il proprio approccio sartoriale, realizza i progetti intorno ai desideri dei clienti: cuce abiti addosso alla fantasia facendola diventare la realtà. Concreta offre soluzioni chiavi in mano e una delle sue ultime realizzazioni e Le Massif hotel.

Le Massif è dentro la montagna e la montagna è dentro di lui. In tutte le sue imponenti forme. In tutti i suoi più piccoli dettagli. Perché montagna è un modo di vivere la vita e Le Massif è un resort che esprime l’orgoglio del territorio e le persone che lo vivono e lo visitano. Sorge a pochi passi da Courmayeur ai piedi del Monte Bianco, con vista sulla montagna più alta d’Europa e merita tutte le sue cinque stelle fondendo il calore del legno, della tradizione intima della cultura alpina, con l’accoglienza italiana che unisce hotel, resort e spa. Il concept di design richiama le alpi attraverso tappeti e tessuti disegnati appositamente per riprendere i decori dei maglioni della montagna, contemporaneamente c’è un tocco di ricercata tendenza e modernità che lo rende raffinato ed elegante. La luce cambia come cambia la montagna stessa, donando la brillantezza del suo mantello bianco che si rispecchia all’interno, come anche i colori soffusi dei tramonti dell’inverno e quelli d’estate dalle mille sfumature.

Il concept ispirato al larice e alla sua capacità di mutare secondo le stagioni è arricchito con il decor in ferro, pelle invecchiata, elementi naturalistici, in acciaio Corten a taglio laser, tessuti con disegno tartan e caldi velluti. I tipici campanacci delle mucche sono l’inspirazione del design di alcune lampade a parete e dei decori della moquette nei corridoi che attutisce i rumori delle valigie e dei passi. Per le facciate esterne l’effetto del legno è ricreato attraverso lamiere speciali in zinco titanio, la pietra è utilizzata per le pavimentazioni degli spazi comuni al piano terra e tutto insieme racconta un lavoro ricercato nei minimi dettagli che ha creato un’atmosfera intima, elegante e informale allo stesso tempo. Entrando nell’albergo al piano terra si trova la Reception, gli spazi comuni e l’area bar mentre il primo piano è dedicato ai due ristoranti interni dove, sotto l’occhio attento dell’executive Chef Nicola Ricciardi, nascono piatti di alto livello che accompagnano gli ospiti alla scoperta della gastronomia valdostana attraverso l’accurata scelta degli ingredienti con dei raffinati tocchi di cucina francese e italiana.

A disposizione degli ospiti dell’albergo e non solo c’è la SPA che da sola occupa un’area di 800 metri quadrati distribuita anche al piano superiore dove è stata realizzata la piscina riscaldata che prosegue verso l’esterno ed una palestra.

Le Massif vanta 8 piani con 80 tra camere e suites distribuite a partire dal secondo piano. Ogni camera è un luogo accogliente dove da ogni rifinitura si può ammirare il lavoro artigianale e dove gli arredi nella loro essenzialità conferiscono un’atmosfera senza tempo.

Quella sensazione di essere a casa, al caldo, che traspare dal legno e la luce soffusa che riscalda l’anima e valorizza ogni camera attraverso materiali naturali e colori caldi che avvolgono lo spazio in un abbraccio caloroso e intimo. Il legno è protagonista indiscusso in questo gioiello della montagna. Pavimenti in lastroni di legno non trattato, legno antico per le boiserie delle camere, legno che per definizione ricorda l’accoglienza. Le testiere dei letti king size sono in ecopelle in modalità bianca e pillow top e materassi con molle insacchettate.

Le suite occupano le abitazioni mansardate all’ultimo piano con delle ampie terrazze che regalano una vista mozzafiato sul Monte Bianco. L’aria è quella che profuma di larice e abete. I bagni con dei gres porcellanati sono delle mini spa con box doccia a tutta parete con soffione centrale, vere e proprie oasi di benessere dove immergersi dopo una giornata passata all’aria aperta, che richiamano le forme delle rocce di montagna. Ognuno di questi capolavori artigianali è dedicato ad un famoso alpinista che è stato importante per la storia dell’alpinismo e che dà il nome alla suite.

Tutto all’interno di Le Massif rievoca la natura circostante e il suo immergersi nell’ambiente grazie all’estetica che lo richiama ma soprattutto all’efficienza energetica con un impianto di riscaldamento interamente green, integrato dalla produzione di energia elettrica con impianto fotovoltaico. Così Le Massif unisce l’attenzione all’ambiente con il luxury, regalando al gruppo IHC Italian Hospitality Collection un altro prestigioso albergo inserito nel network Leading Hotels of the World. Un posto di elegante fascino avvolto nella montagna che restituisce il benessere alla natura e regala agli ospiti i doni della stessa. A 5 stelle.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending