Connect with us

Style & Luxury

Il meglio della Paris Haute Couture

Polici Francesca

Published

on

Applausi a scena aperta per la chiusura dell’ultima straordinaria Haute Couture di Parigi, dove abbiamo visto sfilare le ultime creazione dei brand e dei designer che più amiamo. Ma non solo. La vera sorpresa, quella che ha lasciato il pubblico esterrefatto, è stato il grande ritorno della “Venere nera”. Naomi Campbell, infatti, ha chiuso la sfilata di Valentino Haute Couture, indossando uno splendido long dress fatto di trasparenze e balze con la classe e l’eleganza che da sempre la contraddistinguono.
L’ex top model, poi, senza nascondere la sua difficoltà a trattenere delle lacrime di commozione, ha abbracciato con grande affetto il talentuosissimo direttore creativo della maison Pierpaolo Piccioli.
A colpire, però, non è stata solo la presenza della mitica Campbell, ma l’intera collezione presentata. Abiti che sono un vero e proprio inno alla femminilità e ad una bellezza che sfiora quasi l’idilliaco, in un mix vincente di colori, volumi e volant. La donna di Valentino è imponente ma allo stesso tempo incredibilmente sensuale. La rigidità e la solennità dei volumi sono alleggerite dalle forme arrotondate e soffici, che concedono il giusto tocco di romanticismo a un look davvero perfetto. A fare da sfondo a questa indimenticabile catwalk, poi, la bellissima cornice architettonica del lussuoso Hotel Salomon de Rothschild adibito a fashion show per l’occasione.

Ma le tendenze e gli stili che abbiamo visto in questi giorni dedicati all’alta moda sono stati davvero tantissimi ed estremamente diversificati fra loro. Lo stesso Valentino si è divertito a proporre mix variegati. Dalla palette di colori (si passa dal giallo al classico nero), alle fantasie (dalla tinta unita al fiorato), fino ai tessuti (seta e tulle sono quelli andati per la maggiore). L’ispirazione è sempre retrò e nobile, e in quanto tale predilige il long dress.
Tanti, invece, sono stati i brand che hanno deciso di virare sull’abito corto. Schiaparelli, per esempio, si è mantenuto sulla linea floreale e maxi volumi, realizzando un vestito che è più un bozzolo di fiore, ricoperto di audaci petali viola e rossi – un’accoppiata che, dopo il successo dell’abbinamento red / pink, è destinato a diventare il prossimo tormentone estivo!
Sulla stessa linea da “flower mania”, troviamo anche Elie Saab con un abito di maribù davvero mini e ricoperto di fiori e paillettes.
Decisamente più ardito – e per questo anche molto più “cool” – il corto proposto da Ralph&Russo. Coerentemente con l’estro artistico di sempre, l’outfit proposto è un vero e proprio carosello di piume, impreziosito da file di gemme, che prende ispirazione direttamente dalla Belle Époque.

Kaia Gerber per Chanel (Credits Zimbio)

Anche Chanel ha optato per l’abito corto, sia per il total black con gonna a palloncino e tulle, per un look molto da “Cigno nero”, sia per quello rosa pastello con appariscenti piume sulle maniche e in vita, indossato dalla “top model del futuro” Kaia Garber. E chi meglio della figlia di Cindy Crawford, ormai diventata anche testimonial del brand, poteva aprire la catwalk di Chanel?
Nonostante la grande assenza di Karl Lagerfeld – tra i più grandi geni della moda e direttore creativo sia di Chanel che di Fendi – il fashion show della maison è stato comunque strabiliante come sempre. Abbinamenti contrastanti e vincenti sono stati la forza dei look, dai tweed pastellati alle giacche di pelle aderentissime, su abiti o gonne a palloncino, con un fiotto di piume frastornante e per questo ammaliante.

Azzaro Couture, invece, ci ha catapultati direttamente negli anni Ottanta, con un cortissimo total black e maxi fiocco molto vintage!
E poi subito dopo un nuovo sbalzo temporale in un’epoca futurista con Balmain che ci ha deliziato con uno short dress dalle tonalità glaciali e dalle forme rigorose ma decisamente over size – non sembra anche a voi il look perfetto per Tilda Swinton?

Un gesto ardito è stato quello di Giambattista Valli, che tra il long e il mini, ha scelto la perfetta via di mezzo: lungo dietro e corto davanti (un trend che pare tornerà di nuovo in auge), con l’immancabile e ingombrante tulle dai tratti quasi lirici che da sempre rappresenta a pieno la sua cifra stilistica.

Ma tra i look più sorprendenti ci sono sicuramente quelli della bravissima Maria Grazia Chiuri per Christian Dior che ha messo in scena un vero e proprio circo felliniano. Trasparenze e tulle, sono i dettagli che più ci trasportano nell’ispirazione fiabesca di questi abiti che sarà impossibile non amare.

A questo punto, non ci resta che iniziare a fare il primo pronostico fashion sugli outfit che sceglieranno le star per sfilare sui prossimi red carpet. Sicuramente, tra i prossimi Grammy Awards e gli Oscar, ne vedremo delle belle!

di Francesca Polici per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × cinque =

Collezioni Uomo

Marni Giacche e Camicie | Collezione Uomo P/E 2020

DailyMood.it

Published

on

La collezione MARNI Uomo Primavera/Estate 2020 propone diversi stili di giacche e camicie per la stagione estiva.

Le camicie variano da modelli in tinta unita in popeline di cotone con ricami a contrasto o in gabardine di cotone con maxi tasche applicate, a versioni più estrose in tessuto tecnico tie-dye o in twill di cotone con stampa piazzata. Le giacche, abbinate a pantaloni, sono realizzate in tela dai motivo a riquadri o in raso di cotone militare con tagli e rammendi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Style & Luxury

Mascherine d’artista

DailyMood.it

Published

on

La Galleria d’Arte Contini è lieta di presentare MASCHERINE D’ARTISTA, un’iniziativa volta al sostegno del rispetto delle misure di protezione individuale che al contempo ha anche lo scopo di sensibilizzare all’importanza dell’arte, della creatività e della cultura nel nostro quotidiano.

Tutti gli artisti rappresentati dalla Galleria hanno aderito con grande entusiasmo; sono stati realizzati così 20 soggetti diversi di mascherine, con opere di Igor Mitoraj, Fernando Botero, Manolo Valdés, Pablo Atchugarry, Julio Larraz, Enzo Fiore, Mario Arlati, Carla Tolomeo, Giacomo Braglia, Francesco Salvi, Andrea Valleri, Sophia Vari, Carla Tolomeo.

Nel trasmettere il nostro messaggio di bellezza, non poteva certo mancare un omaggio al grande maestro Igor Mitoraj. Speriamo di aver saputo interpretare al meglio la grande sensibilità di Mitoraj attraverso la dolcezza delle sculture Bacio dell’Angelo (2003) e Sotto Laguna II (2005).

A tutti coloro che verranno a trovarci nei prossimi giorni presso la nostra galleria di Venezia, in Calle Larga XXII Marzo, verranno regalate le nostre MASCHERINE D’ARTISTA, realizzate in una carta speciale sanificabile e stampate con inchiostro anallergico.

In questo periodo difficile di emergenza economico-sanitaria che tutti stiamo affrontando, speriamo con questa iniziativa di contribuire a riportare la bellezza e il messaggio dell’arte nelle strade e sui nostri volti. Ci auguriamo che questo possa essere un modo per poter tornare ad essere più vicini agli amici della Galleria e a tutti gli amanti dell’Arte, rendendo meno pesante e meno omologante questa costrizione.

Come scrisse Dostoevskij: “La bellezza salverà il mondo”; noi senz’altro ci crediamo e, come abbiamo sempre fatto, cerchiamo nel nostro piccolo di diffonderla il più possibile.

Invitiamo tutti coloro che riceveranno una nostra mascherina in omaggio a partecipare al contest MASCHERINA D’ARTISTA.
Per partecipare basta postare una propria foto con indosso le nostre Mascherine d’Artista su Facebook e/o Instagram, inserendo i tag #continiartgallery #mascherinadartista e taggando la Galleria d’Arte Contini. Le 20 foto più belle, che meglio esprimeranno il messaggio, verranno omaggiate con una mascherina firmata dai nostri artisti.

Instagram: @continiartgallery
Facebook: @continigallery

Per ulteriori informazioni: Galleria d’Arte Contini
Te. 041 5230357
riccarda@continiarte.com

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Style & Luxury

Il respiro del Vulcano. Tra natura e comfort di lusso, il soggiorno per ritrovare se stessi a Villa Neri Resort e Spa

Published

on

Un’isola magica, la Sicilia, dalla storia millenaria, che racchiude una segreta intensità. La sua grande montagna, l’Etna, ha un fascino mistico che rapisce, e proprio ai suoi piedi si trova Hotel Villa Neri Resort e Spa. Un esclusivo retreat, un 5 stelle dove il lusso si declina con raffinatezza di spazi e gesti, che si affaccia su un giardino rigoglioso con vista sul maestoso vulcano. Le perle di Taormina e Giardini Naxos si trovano a pochi chilometri, e Villa Neri è pensata per chi cerca una vacanza davvero chic, nella quale il glamour si sposa con la tranquillità di una location unica.

Le 24 camere e suite del resort, una diversa dall’altra, sono arredate con gusto contemporaneo: il design decora con eleganza gli ambienti e le grandi finestre vetrate rendono la natura circostante parte integrante del tutto. Il soggiorno rimanda a una dimensione di relax assoluto: il silenzio aiuta a ritrovare l’armonia interiore e i trattamenti wellness proposti dalla Petra Spa sono ispirati al risveglio della propria bellezza.

Ma ci troviamo in un vero paradiso anche per gli amanti dell’enogastronomia: questa è terra fertile di vigneti, e il ristorante Le Dodici Fontane propone percorsi sensoriali nei quali la tradizione incontra l’estro della rivisitazione creativa.

Accanto al comfort delle lussuose camere e suite, ecco l’indulgenza di rilassanti trattamenti benessere e massaggi alla Petra Spa, che richiama il profumo di agrumi e ginestre, e il richiamo voluttuoso degli aromi del Ristorante Dodici Fontane, recentemente dichiarato uno dei migliori dell’intera Sicilia.

A Villa Neri Resort e Spa l’ospite è protagonista di giornate dove il gusto per le gioie dell’esistenza è al primo posto, e di conseguenza le tensioni si stemperano. Volendo potrete prenotare anche l’Etna Wine Tour, un’escursione di mezza giornata sul vulcano e una degustazione di corposi vini dell’Etna in cantina, per poter cogliere ancora più profondamente l’energia del luogo.

Il piacere di vivere una vacanza qui coinvolge tutti i sensi, donando la sensazione di trovarsi in un luogo davvero speciale. Hotel Villa Neri Resort e Spa è allo stesso tempo racchiuso in una sua dimensione di perfezione e aperto al Parco Naturale in cui immerso, e a breve distanza dallo splendido mare di Sicilia.

Se preferite una dimensione più bucolica, sempre della stessa proprietà e adiacente a Villa Neri Resort e Spa, si trova Casa Arrigo, agriturismo con l’allure di un boutique hotel di charme. Solo 4 camere e 2 ampi appartamenti con cucina indipendente, ideali per riconnettersi con una dimensione fatta di ritmi slow e intenso contatto con la natura. La riconversione in agriturismo nasce dalla sapiente ristrutturazione del casale storico della tenuta agricola, dove ancora oggi si producono vini e olio di altissima qualità.

Tutti i lavori sono stati eseguiti nel rispetto elle tecniche costruttive originarie impiegando materiali eco-compatibili e riciclabili. Tra tutti spiccano il legno, la terra cotta e la pietra lavica. La realizzazione della piscina e delle nuove parti è stata preceduta da uno studio di inserimento paesaggistico.

E per rendere il soggiorno ancora più green, a disposizione una serie di proposte green attraverso le quali scoprire questo territorio unico: dal trekking alla mountain bike, passando naturalmente per percorsi di scoperta di veri e propri tesori autoctoni come vino, olio, pistacchi, miele e rinfrescanti granite, che originariamente venivano prodotte proprio con la neve dell’Etna. E anche soggiornando a Casa Arrigo avrete a disposizione il centro benessere e il ristorante di Villa Neri, appena al di là della strada.

Prezzi:

Villa Neri da 245 euro a notte per due persone con la prima colazione

Casa Arrigo da 90 euro a notte per due persone con la prima colazione

Per info:

www.hotelvillanerietna.com

www.agriturismo-etna.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending