Connect with us

Fashion News

Intramontabile Animalier

Polici Francesca

Published

on

Pop, provocatorio, street ma anche chic, bon ton e glamour. L’animalier da sempre attira i migliori designer di tutto il mondo e le fashion addicted lo aspettano sempre con grande foga, ansiose di sapere come sperimenteranno questo lussurioso trend nella prossima stagione. Leopardato, pitonato o zebrato, poco cambia. L’animalier non passa mai di moda, piuttosto si rinnova ad ogni stagione. Da quando è apparso sulle passerelle, tra la fine degli anni Quaranta e l’inizio dei Cinquanta, non le ha più abbandonate. Fino a che non si è riproposto con maggior forza negli anni Ottanta, quando c’è stato il vero e proprio exploit – da cui deriva gran parte della cifra stilistica di uno degli esponenti più iconici dell’animalier, Roberto Cavalli.
Da allora, questo magnetico trend è stato rivisitato in chiave più rock e street, mantenendo però la sua flessibilità nel trasformarsi anche in un look più chic e sofisticato. Negli anni Novanta, poi, chi meglio di chiunque altro forse ha incarnato il suo spirito è stata l’indimenticabile Mel B., grazie al suo esuberante personaggio di Scary Spice. E poi come dimenticarci delle irriverentissime Adidas by Jeremy Scott, con tanto di codino, degli anni Duemila?

Ancora oggi l’animalier ritorna con il suo fascino a sovrastare la scena. Per questa stagione calda, la

Roberto Cavalli (Credits Getty Images)

maggioranza degli stilisti, non ha potuto fare a meno di inserirlo almeno in parte nelle loro collezioni con abbinamenti strabilianti.
Christian Dior, per esempio, ha abbinato la sua gonna leopardata a tubino e a vita alta con un top a righe, il tutto arricchito con dettagli neri di pizzo e trasparente per un look molto rock’n roll. Anche Balenciaga ha optato per il leopardato ma su base chiffonata abbinato a tessuti tecnici. Chloé e Salvatore Ferragamo, invece, hanno preferito un più classico e scultoreo pitonato dalle tinte inusuali (passiamo con rapidità dal rosso al bianco). Stella McCartney ha rivisitato il trend per la sua jumpsuit, rigorosamente XL, in chiave optical. C’è da dire, però, che il maculato più pop – e, diciamolo, anche più cool – è quello di Donatella Versace in onore al grande Gianni Versace, che fa molto anni Ottanta.

Il vero protagonista di questa ondata di animalier, però, è lo zebrato che ritroviamo sia nelle sue tinte classiche bianco e nero, sia in delle varianti più colorate. E in prima linea non potevamo non trovare Roberto Cavalli che proprio con l’animalier esprime pienamente il suo estro. Ovviamente, sia nel classico black and white che black and red. Stessa cosa per Dolce & Gabbana che, però, ha fatto una scelta stilistica diversa. Invece di riproporre la classica stampa zebrata, ha preferito ritrarre direttamente le zebre sulla sua coloratissima red shirt estiva.

E ora tocca agli accessori. Ricordate la deliziosa borsa a secchiello di Simon Miller dello scorso anno, quella che ha conquistato i cuori delle fashion addicted di tutto il mondo? Ecco, ora lo stesso modello è riproposto con le striature zebrate. Come si fa a resistere? Una valida alternativa è la pochette di Saint Laurent, da abbinare anche con il bellissimo decolté a tacco medio di Aquazzurra.

Per chi non può proprio fare a meno dell’animalier anche in spiaggia, allora non può farsi sfuggire il costume intero zebrato, con silhouette anni Cinquanta, di Heidi Klein. Da abbinare naturalmente con le infradito di YS Yosi Samra.
E voi che tipo di animalier siete?

di Francesca Polici per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + diciotto =

Fashion News

Prada for adidas Limited Edition

DailyMood.it

Published

on

Un sodalizio che inizia con una collaborazione. La prima fase – Prada for adidas Limited Edition – è un tributo alle iconiche scarpe di adidas Originals, le sneaker Superstar lanciate originariamente nel 1969 e tutt’oggi un emblema dello stile adidas Originals. L’edizione limitata include in abbinamento una nuova silhouette di borsa – Prada Bowling for adidas – che si ispira, con riferimenti al mondo dello sport, alla Bowling Bag di Prada e alla borsa da palestra adidas. Questo modello vuole raccontare le narrazioni condivise e le tradizioni intersecate di Prada e adidas.

Le Prada Superstar e la borsa Prada Bowling for adidas sono in vendita insieme come set; ogni pezzo è realizzato da Prada in Italia, a indicare l’eccellente qualità, sinonimo del marchio, la sua impareggiabile esperienza negli accessori e una tradizione lunga ben 106 anni nella pelletteria di lusso. Una partnership che riguarda la manifattura: un omaggio ai 50 anni della Superstar, impeccabile icona di stile che non necessita di essere ridisegnata, avendo oltrepassato i confini e sfidato ogni definizione per cinque decenni.

La coppia di modelli – ognuno con una dualità fondamentale alla base – si è trasformata evolvendo dalle proprie radici sportive e subculturali fino ad arrivare al lusso moderno. Le costanti sono pura semplicità e linee senza tempo: le sneaker Superstar sono reinterpretate usando pelle di primissima qualità di Prada per la tomaia con l’iconica punta a conchiglia in gomma di adidas Originals. Rifinite con una suola in gomma preformata a motivo spina di pesce, le sneaker presentano tre strisce dentellate e il logo del Trifoglio sul tallone a fianco del logo Prada. La borsa Prada Bowling for adidas è realizzata in pregiata pelle di vitello con una tracolla sportiva in nylon e i loghi Prada e adidas Originals riportati nella parte superiore della borsa in posizione centrale. Entrambi i prodotti sono proposti in bianco ottico con dettagli neri: chiari, semplici, immediatamente riconoscibili, delineano la genesi di Prada for adidas.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

A Natale regalati Les Essentiels dello stile femminile secondo American Vintage

DailyMood.it

Published

on

Lo stile è un gioco di cui le regole sono estremamente semplici: basta mettere insieme i pezzi giusti…et voilà, les jeux sont faits!
E quale occasione migliore del Natale per costruirsi un guardaroba di capi iconici e regalarsi quell’eleganza così casual e degagé insieme, tipica del brand francese, che permetterà di essere chic in ogni occasione, non solo sotto l’albero?

It piece immancabile nel guardaroba femminile è il trench: un passepartout iconico quanto basta, morbido e avvolgente, al quale American Vintage dona un’aria cinematografica e iperfemminile. La delicatezza tutta naturale del lyocell unita ai dettagli studiati – maxi tasche, cintura in vita, grandi revers- lo rendono perfetto sempre.

Il colore del Natale è uno solo: rosso come quello dell’ampio pull scollato a barchetta, tanto caldo quanto cool grazie alla sua forma over amplificata dalla doppia lavorazione e dal mix di materiali con cui è realizzato. Per illuminare ogni outfit, anche dopo le feste!
Per le più freddolose, ideale è indossare il turtleneck verde squillante, morbidissimo sulla pelle, incantevole per gli occhi, e avvolgersi nella maxi sciarpa, soft al punto giusto, dall’irrinunciabile fantasia tartan.
Avere lo stile delle feste (e non) è semplicissimo!

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Natale 2019, i migliori look

Polici Francesca

Published

on

Quando ci avviciniamo all’ultimo mese dell’anno, il vero dilemma non è cosa mettere sotto l’albero di Natale (e la corsa sfrenata ai regali dell’ultimo momento), ma cosa indosseremo! E, diciamolo, il look natalizio ha sempre il suo fascino…

Iniziamo subito con il dire che i grandi classici, proprio perché tali, resistono al tempo. Non è detto che si debba scegliere necessariamente l’outfit più irriverente o anticonformista, quello è un dettaglio che possiamo relegare anche ai soli accessori – e se siete delle fan di Iris Apfel, saprete che sono anche i più importanti di tutti!

Vestito Pronovias (Credits Official website)

Quindi, largo al rosso. Sarà pure un cliché, ma cosa c’è di più natalizio? E poi, siete davvero in grado di resistere a questo abito dalla mise un po’ vintage, con gonna larga, scollatura profonda e dettagli in pizzo di Pronovias?
E per chi preferisce il pantalone, sempre rigorosamente total red, c’è anche l’opzione di questa elegantissima jumpsuit di MaxMara dalla forma rigida e strutturata con delicatissimo fiocco in vita.

Un altro grande must natalizio è naturalmente il glitterato. E cosa c’è di meglio di questo completo Max&Co con gonna larga e maglia con maniche a pipistrello?
In alternativa, per entrare già nel mood festivo di Capodanno, c’è anche l’abito total silver e soprattutto total glitter di Massimo Dutti che strizza l’occhio all’indimenticabile moda anni ’80.

Ma arriviamo alla parte più divertente e, forse, anche la più importante: gli accessori. Primo fra tutti, il soprabito. E qui non si accettano sfide e alternative. Il must per eccellenza è il bolerino in pelliccia di Ballantyne. Ormai il mondo della moda avrà pure abbracciato (giustamente, sia chiaro) la filosofia del “fur free”, ma cosa c’è di più bello di un pellicciotto in inverno? Ecologico, ma pur sempre un pellicciotto! Da abbinare magari con una bella pochette, sempre pelosa, di Moncler. In fondo, la tonalità cromatica è sempre la stessa.

Ma per chi non può rinunciare al fascino indiscreto del luccichio, c’è solo l’imbarazzo della scelta: dalla clutch di Christian Louboutin a quella di Luisa Spagnoli, passando ancora una volta per Pronovias.

Decollete Christian Louboutin (Credits Official website)

Per finire, l’accessorio più amato da tutte le donne: le scarpe. Anche qui, la scelta è piuttosto ampia e dipenderà dall’abito che avete scelto. Per chi predilige il classico decolleté, le proposte più interessanti sono sicuramente quello scamosciato di Cafè Noir e quello lucido di Christian Louboutin, entrambi total red, si intende.

Per chi ama invece la comodità e guarda con un misto di invidia, stima e incredulità le donne che sanno camminare sui tacchi a spillo, ci sono due ottime alternative: ballerine con tacco largo adornato di perline, che richiama anche il fiocco sulla punta del piede, di Salvatore Ferragamo; oppure dei classici e sgargianti tronchetti glitterati di Ballin – il tacco largo è sempre una certezza.

E non vi dimenticate dell’intimo (necessariamente rosso). Il completino che abbiamo scelto è quello di Stella McCartney, che come sempre ci dimostra che femminilità e comodità possono andare perfettamente d’accordo fra di loro.

E voi quale outfit indosserete la notte di Natale?

di Francesca Polici per DailyMood.it

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending