Connect with us

Glamour

Karl Lagerfeld che passione!

Anastasiya Craze

Published

on

Buongiorno Fabulous! Posso essere onesta? Ecco, allora vi svelo un segreto, non so voi, ma io sono letteralmente ossessionata dai cappelli. Sì, avete capito bene, ossessione è la parola giusta. Non so più quanti ne abbia francamente, il numero non fa altro che crescere di anno in anno. Certo, perché il cappello non solo è un accessorio estremamente glamour che impreziosisce ogni nostro outfiut – soprattutto nelle giornate in cui non abbiamo voglia di pettinarci perché, ammettiamolo, tutte abbiamo questo tipo di giornate nelle nostre vite – ma è anche un accessorio perfetto per il fitness in qualsiasi periodo dell’anno.

Ormai lo sapete bene che sono sempre alla ricerca di abbigliamenti e accessori che possano andar bene sia per le sessioni di workout che per la vita di tutti i giorni – dalle commissioni all’aperitivo, fino ad una semplice passeggiata. Se anche voi, proprio come me, amate lavorare all’aria aperta, beh, posso dirvi che abbiamo davanti ancora un paio di mesi di tempo “imprevedibile” – proprio come l’umore femminile. E dato che, come vi ho detto più volte, una buona quantità di calore si disperde attraverso la testa, è importantissimo coprirla bene. Soprattutto se vi allenate la mattina presto o la sera, quando le temperature scendono al minimo.

Quindi, oggi parliamo di cappelli! O meglio, di un cappello in particolare. Quello che mi ha fatto letteralmente perdere la testa durante tutto l’inverno e per cui l’adorazione non accenna a placarsi, piuttosto continuerà ad andare per le lunghe anche in primavera inoltrata. Sì, perché il cappello di cui vi sto per parlare non è un cappello qualunque, ma è “il cappello”, unico e irripetibile. Naturalmente, sto parlando di quello di Karl Lagerfeld ispirato alla sua musa felina Choupette – obiettivamente, avete mai visto un gatto più bello di questo?

Con l’irriverente e trendissimo ricamo del naso e dei baffi della deliziosa Choupette, questo cappello oltre ad essere caldissimo e super confortevole, protegge sia la testa che le orecchie dal freddo. Durante l’inverno ho girato tantissimi video di fitness con questo raffinato copricapo (mi raccomando, andateli a vedere sul mio canale Youtube!) e posso assicurarvi che nulla meglio di questo, avrebbe potuto trasmettermi quel senso di intimità e di calore durante le riprese – anche perché sono solita allenarmi nelle prime ore del giorno, all’alba, quando le temperature sono bassissime e il vento a dir poco gelido.

E il bello è che le varianti cromatiche in cui potete trovarlo sono davvero tantissime: dal nero al bordeaux, fino al grigio. Non vi nascondo che ciò che più amo di questo cappello sono la cura minuziosa dei dettagli, in particolare le orecchie glitterate in 3D che concedono al look quel tocco sbarazzino. Un tono giocoso che è in grado di adattarsi a qualsiasi cosa stiate facendo in quel momento, da un workout a una semplice colazione con gli amici.

Come avrete intuito, quindi, posso affermare con assoluta certezza che sì, sono ossessionata da questo cappello – complice, l’eleganza, il comfort e l’originalità che lo contraddistinguono! Semplicemente, non ne ho mai abbastanza. Per questo, non ho resistito e ne ho comprato un secondo di un’altra variante cromatica, che mi diverto ad alternare all’altro. Sarà che sono particolarmente perspicace, fatto sta che qualcosa mi dice che prossimamente potrebbe aggiungersi un terzo e magari un quarto alla mia collezione. Ah, naturalmente ci sono anche sciarpe e guanti da abbinare in svariate tonalità.

Quindi, mie care Fabulous, se state cercando un accessorio raffinato in grado di tenervi al caldo, questo è sicuramente quello che fa al caso vostro. E non dimenticatemi di dirmi quale colore avete scelto! Ma, indipendentemente dalla variante che più soddisferà i vostri gusti, ricordate sempre…. STAY FABULOUS!

FACEBOOK: https://www.facebook.com/AnastasiyaCrazeItaly/
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/anastasiya_craze/
YOUTUBE: http://bit.ly/2rFVNrr

di Anastasiya Craze per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + 3 =

Eventi

Simone Monsi “New Blabs on Clouds and Planes”

DailyMood.it

Published

on

UNA presenta al pubblico la mostra personale di Simone Monsi: New Blabs on Clouds and Planes, secondo appuntamento del programma espositivo annuale in collaborazione con Spazio Leonardo, il nuovo contenitore di Leonardo Assicurazioni – Generali Milano Liberazione.
Il progetto site-specific sviluppato da Monsi per la Gallery di Spazio Leonardo parte dall’osservazione di fenomeni atmosferici anomali, causati dall’eccessivo inquinamento derivante dall’intervento umano sull’ambiente, e dalla loro percezione mediata da internet.

La mostra comprende un nuovo ciclo di Transparent Word Banner, lievi strutture in plexiglass colorato che riportano frasi tratte dal dibattito mediatico sulla modificazione climatica, e alcune sculture della serie Capitolo Finale, soffici totem-mano di stoffa tappezzate da immagini collezionate seguendo l’hashtag #sunsetporn, in cui compaiono tramonti tanto belli, quanto innaturali.
In occasione della mostra, verrà prodotto un catalogo con un testo critico di Rossella Farinotti e le installation view del progetto site-specific.

L’azione visiva di Simone Monsi rielabora messaggi diffusi e scovati su Internet. L’artista si riappropria di immagini di diverse tipologie, che raccoglie ossessivamente per una catalogazione personale, con un metodo quasi induttivo: dal generale al particolare. Monsi è attratto dal pensiero collettivo, che rende intimo, portandolo a sé e re-indicizzandolo come una pacata, quasi piacevole, denuncia critica. Questo avviene attraverso la messa in gioco di rielaborazioni visive puramente estetiche. Come rendere appetibile, chiaro e sintetico un pensiero buttato in rete e confuso tra gli altri, che, in realtà rappresenta qualcosa di tragico, denso e, di fatto, comune?

Simone Monsi, New Blabs on Clouds and Planes
opening su invito mercoledì 20 giugno 18:00 – 21:00

Quando: mostra 21 giugno – 14 settembre
orari: dal lunedì al venerdì, 10:00 – 18:00
dal 6 al 24 agosto la mostra osserverà i seguenti orari:
lunedì – giovedì 10:00-12:30 // 14:30-17:30 | 15 e 16 agosto chiuso

Dove: Spazio Leonardo
via della Liberazione 16/a, 20124 Milano
www.leonardoassicurazioni.it

Per informazioni: info@unagalleria.com | + 39 339 17 14 400 | + 39 349 35 66 535

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Eventi

Albert Watson Fashion, Portraits & Landscapes

DailyMood.it

Published

on

L’esposizione presenta un centinaio di immagini, tra positivi e fotocolor, di uno dei più importanti fotografi del nostro tempo, realizzate per le campagne promozionali del marchio Blumarine, provenienti dall’archivio dell’azienda carpigiana.

Dal 7 aprile al 17 giugno 2018, i Musei di Palazzo dei Pio di Carpi ospitano una mostra di Albert Watson (Edimburgo, 1942), uno dei fotografi più importanti e influenti del nostro tempo.
L’esposizione, curata da Luca Panaro, ideata e prodotta dal Comune di Carpi – Musei di Palazzo dei Pio, in collaborazione con Carpi Fashion System e Blumarine col contributo di Fondazione CR Carpi, presenta un centinaio di immagini che ripercorrono una decina di anni di lavoro di Watson, tra gli anni Ottanta e i Novanta, quando il fotografo scozzese realizza ben dodici campagne per la griffe di Carpi.

Il titolo della rassegna, Fashion, Portraits & Landscapes, ben definisce gli ambiti entro cui la sua arte si è sviluppata. Albert Watson, infatti, è universalmente riconosciuto come uno dei maestri della fotografia di moda; con oltre 100 copertine di Vogue e numerose campagne per le maggiori maison mondiali, Watson ha dato corpo all’immagine dell’eleganza di questi ultimi decenni.
Dall’altro lato, il fotografo scozzese è uno dei maggiori ritrattisti contemporanei; i suoi scatti a Keith Richards, Clint Eastwood, Barack Obama, Steve Jobs, solo per citarne alcuni, sono diventati delle vere e proprie icone. L’occhio del ritrattista è ben presente anche nelle campagne di moda, dove, da Naomi Campbell a una giovanissima Nadja Auermann fino a Cindy Crawford, il fotografo rappresenta nel suo bianco/nero la personalità delle donne.

Infine, lo sguardo sul paesaggio, anche quello urbano, che non è mai lo sfondo delle campagne, ma ne caratterizza le scelte e il sapore, diventandone in moltissimi il protagonista: dalla Scozia al deserto del New Mexico, fino a Londra, Los Angeles e Napoli.
Con questa iniziativa, Albert Watson ritorna a Carpi, città con la quale ha stretto un particolare legame. Qui, infatti, ha lavorato inserendosi nelle scelte comunicative e di immagine del brand carpigiano Blumarine, con un’allure sofisticata. Proprio dall’archivio dell’azienda provengono le fotografie e i book di queste campagne, oltre a un montaggio video di tutte le immagini.
La mostra avrà un’ulteriore sezione nello spazio Blumarine del Museo della Città, dove sono presentati alcuni dei look fotografati da Watson.
Catalogo: Marsilio editori.

VADEMECUM:
Cosa: ALBERT WATSON. Fashion, Portraits & Landscapes
Dove: Carpi (MO), Musei di Palazzo dei Pio (piazza dei Martiri, 68)
Quando: 7 aprile – 17 giugno 2018
Orari: da martedì a domenica, ore 10-13; giovedì, venerdì, sabato, domenica e festivi anche 15-19.
Chiuso il lunedì.
Ingresso: intero 8 euro, ridotto 5 euro
Info: tel 059/649955 – 360
Catalogo: Marsilio editori

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Glamour

Come bruciare più calorie durante le vacanze estive

Anastasiya Craze

Published

on

Buongiorno Fabulous! Già so che molte di voi (forse tutte) hanno deciso di leggere questo articolo perché irrefrenabilmente attratte dal titolo. Ho ragione? Credo proprio di sì. D’altronde, chi non vorrebbe bruciare più calorie proprio durante il periodo più bello dell’anno, le vacanze estive appunto? Vi sembra troppo bello per essere vero? Beh, mie care Fabulous, non lo è affatto. E ora vi svelerò perché e come fare.

Vi assicuro che è molto più semplice di quello che pensate. Partiamo dalla cosa più naturale, forse la più ovvia: correre in spiaggia. La corsa sulla sabbia, infatti, rispetto a quella sul cemento, è un allenamento di gran lunga più intenso, che vi permetterà a bruciare molte più calorie del solito. Non solo, per chi ha problemi alle ginocchia o alle articolazioni, la sabbia attutisce lo “shock” della caduta, grazie alla sua superficie morbida.

Ovviamente, come ogni nuova attività, se non l’avete mai fatto prima, è importante iniziare lentamente, imparando pian piano il modo corretto per eseguire questo esercizio senza crearvi alcun danno. Correre sulla sabbia, infatti, richiede un maggior equilibrio e stabilità, rispetto alla normale corsa sul suolo.

Accertatevi, quindi, di aver scelto le scarpe da ginnastica giuste. E, specie all’inizio, vi consiglio di provare prima con la corsa sulla sabbia bagnata. Datevi tempo e approcciatevi a questa piacevole attività dandovi prima delle brevi distanze che aumenterete gradualmente nel tempo. E quando sarete diventate delle professioniste della corsa a tutti gli effetti, ricordatevi che basteranno solo 20 minuti per bruciare enormi quantità di calorie e scolpire perfettamente la parte inferiore del vostro corpo. Non è forse fantastico?

Personalmente, è una delle cose che più amo al mondo. Ho iniziato a farlo quando ero poco più di una bambina, alla tenera età di dieci anni. Come molte di voi sapranno, sono cresciuta sulle rive del Mar Nero e tutte le mattine andavo a correre sulla spiaggia con mio nonno, poi mi tuffavo in acqua e, dopo una bella nuotata, di corsa a casa per la colazione della mia adorata nonna. Incredibili e dolci ricordi!

Ma credo che la corsa sia sempre divertente, sia sulla spiaggia che in strada. Non dovete per forza scegliere tra l’una e l’altra. Al contrario, potete decidere di alternare le due cose e sfidare il vostro corpo in modi diversi, fornendo così anche la giusta ispirazione alla vostra mente.

Ma ovunque decidiate di correre, non importa quanto o dove, godetevi al meglio la vostra meritatissima vacanza estiva. Noi ci rivediamo la prossima settimana, fino ad allora, come sempre… STAY FABULOUS!

FACEBOOK: https://www.facebook.com/AnastasiyaCrazeItaly/
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/anastasiya_craze/
YOUTUBE: http://bit.ly/2rFVNrr

di Anastasiya Craze per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending