Connect with us

Accessori

Dal 1987, Chanel dona allure al tempo

Published

on

In 30 anni di avventura nell’orologeria, CHANEL avrà approcciato tutti i métiers che fanno parte dell’Alta Orologeria. Un’orologeria concepita come un oggetto di piacere, che non rinuncia alla competenza tecnica e artigianale necessaria alla creazione di oggetti preziosi, pronti a definire il tempo.

Nell’Ottobre 1987, quando CHANEL creò un orologio, nessuno se lo aspettava.
Venne chiamato Première.

1989-Carole-Bouquet Premiere

Première: aggettivo femminile singolare. Significa che precede gli altri nel tempo, nello spazio, nel rango; principale, superiore.
Nome femminile singolare: ciò che è stato realizzato per la prima volta, ciò che è valutato il migliore. Nei trasporti, la classe superiore.
Nella Haute Couture, la direttrice dell’atelier. In orologeria, il primo orologio creato esclusivamente per le donne da CHANEL, ispirato alla forma del tappo del flacone del profumo N°5 e a quella di Place Vendôme. Contrariamente a tutto ciò che è stato creato prima, questo orologio dedicato alle donne non è una rielaborazione di un orologio da uomo.

Impersonato da Inès de la Fressange, è contemporaneamente un autentico segnatempo e un accessorio di moda. Incorpora tutto. E porta bene il suo nome. L’orologio Première apre il primo capitolo della grande storia della Maison e dell’Orologeria. Con questo, CHANEL dà al tempo tutto lo spazio che merita: una superficie senza fine, senza quadrante né indici. Una superfice liscia e piana sulla quale planano infinite possibilità. L’orologio diventa allora un vero gioiello, quintessenza della femminilità, superando la sua funzionalità.

Tutto è nell’arte della sorpresa e della meraviglia, la voglia inesauribile di creare. Le icone della Maison ispirano e diventano segnatempo: Perle, Camelie, Comete, Matelassé, Fiocchi si legano al polso e contribuiscono a rinnovare senza sosta i codici dell’orologeria femminile. Ormai tutto è disegnato, concepito, sviluppato e fabbricato internamente. Nessun subappalto, nessuna licenza.

Nel 2000, una nuova rivoluzione. Il J12.
In ceramica nera, è la prima icona dell’Orologeria del ventunesimo secolo. Questo inalterabile e scintillante nero racchiuso nel rotore, fa l’effetto di uno shock quando arriva a Place Vendôme. Un bracciale come una seconda pelle si adatta naturalmente alla temperatura del corpo contrariamente al metallo. CHANEL fa della ceramica high-tech una materia preziosa, e del nero profondo un colore essenziale dell’orologeria.

Nel 2003, con la creazione del J12 bianco, CHANEL reinventa il bianco, immacolato, opalescente, e lo impone da più di 10 anni come un colore inevitabile dell’orologeria. Moltiplicando le versioni pur rispettando la sua natura profonda, le serie effimere e le edizioni d’eccezione, ancora oggi, CHANEL continua a reinterpretare questa icona dell’orologeria, fino a proporre una versione XS, altamente femminile. Il J12 non si è accontentato di rivoluzionare l’orologeria CHANEL. Ha anche iniziato un movimento fondamentale nell’orologeria utilizzando: il nero, il bianco e la ceramica.

Nel 2005, l’orologio J12 Tourbillon apre nuovi orizzonti di competenza e di creatività. Cinque anni dopo CHANEL va ancora più lontano, con il J12 Rétrograde Mystérieuse. Di estrema complessità, il movimento del J12 Rétrograde Mystérieuse apre a CHANEL le porte dell’alta orologeria. In CHANEL, la tecnica orologiera è al servizio della creatività, mai il contrario. Tutto è realizzato in-house nel rispetto delle tradizioni svizzere che si adattano alle ambizioni creative. Un orologio CHANEL non è mai dove te l’aspetti. Calibra il tempo, inverte i codici con audacia.

Nel 2012, in occasione del suo venticinquesimo anniversario , l’orologio Première si arricchisce di un tourbillon volante. Il tempo CHANEL decolla. CHANEL offre alle donne l’opportunità di entrare nel mondo delle alte complicazioni meccaniche. Tourbillons di diamanti a forma di camelia o di cometa, complicazioni orologiere mai viste prima. Essendo la tecnica al servizio della creatività, CHANEL non ha limiti. Le innovazioni si susseguono. CHANEL è premiata per la prima volta al Grand Prix d’Horlogerie de Genève nella categoria «Montre Dame» per l’orologio Première Tourbillon Volante.
Questo premio prestigioso viene dato ogni anno alle migliori creazioni e agli attori più importanti dell’universo orologiero.

Lo stesso anno, i pezzi rari della collezione Mademoiselle Privé, sogni da mille e una notte, fanno girare la testa e il tempo. Quadranti fantasiosi, movimenti raffinati, tecniche artigianali rivisitate: ricami con fili d’oro, intarsi di madreperla e diamanti, antica tecnica glyptique, nulla è impossibile. Grazie alle mani dei più grandi artigiani smaltatori, incisori, intagliatori, incastonatori, questa collezione scrive una nuova pagina della storia creativa dell’orologeria CHANEL e diventa territorio d’espressione del savoirfaire d’eccellenza.
L’orologio Mademoiselle Privé Camelia Brodé, il cui quadrante è stato ricamato con fili di seta colorati secondo la tecnica della «Peinture à l’aiguille», ha permesso a CHANEL di conquistare il suo secondo Grand Prix d’Horlogerie de Genève nel 2013, nella categoria «Métiers d’Art».

Nel 2015, l’orologio BOY∙FRIEND riconsidera i codici androgini dell’orologeria femminile. Un orologio dall’allure maschile totalmente dedicato alle donne. Un’altra prima assoluta.
CHANEL presenta nel 2016 per la prima volta un cinturino in metallo che riprende il motivo Tweed per l’orologio BOY∙FRIEND.
Nato da un intreccio di fili d’acciaio, questo cinturino richiede una prodezza tecnica per richiamare la ricchezza del tessuto.

Nel 2016, CHANEL firma il suo primo movimento di Alta Orologeria in-house il CALIBRO 1. Ore saltanti, minuti retrogradi, il primo orologio concepito specificamente per gli uomini: l’orologio Monsieur de CHANEL. Questo orologio non esisteva, è stato immaginato. Il suo movimento non esisteva, è stato concepito per animarlo. La sua cassa non esisteva, è stata creata per accoglierlo.
Così vanno le cose da CHANEL, dalla voglia nascono gli strumenti per trasformare il sogno in realtà.
Dal desiderio nasce una creazione.

Nel 2017, CHANEL Horlogerie compie trent’anni. Trent’anni sempre con la stessa voglia di andare più lontano, più in alto. La Maison firma il suo secondo calibro in-house e interpreta di nuovo l’orologio Première in una versione di Alta Orologeria. Di un nero assoluto, questo movimento scheletrato, unico nel suo genere, incarna uno dei simboli della Maison e la libertà dello Studio Creativo della Maison. Trent’anni e sempre la stessa voglia di creare: per la fine dell’anno 2017, CHANEL lancerà una nuova estetica, un vero codice di riconoscimento da portare al polso.

Nel 2017, CHANEL Horlogerie ha tutto l’avvenire davanti a sè. E, dal 1987, un passato prestigioso alle spalle. Una manifattura svizzera, brevetti, invenzioni. Orologi che sublimano il tempo. Da 30 anni, CHANEL firma la propria visione dell’orologeria e crea nuovi codici orologieri. Orologi che, anno dopo anno, scrivono l’allure del tempo.

Crediti Immagini: ©CHANEL

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + sei =

Accessori

ITALIA INDEPENDENT riparte da MIDO con Piece of (He)art, un’installazione artistica immersiva per presentare la collezione Primavera/Estate 2024

Published

on

MODO Eyewear è lieta di presentare il primo drop della collezione ITALIA INDEPENDENT Primavera/Estate 2024 in occasione di MIDO, a seguito dell’acquisizione del brand avvenuta lo scorso 12 settembre.

Lapo Elkann – che per il nuovo corso del marchio ha mantenuto il ruolo di Direttore Creativo – insieme al team MODO ha ripreso i modelli che negli anni hanno definito lo stile anticonformista di ITALIA INDEPENDENT, reinterpretandone il DNA secondo lo stile MODO Eyewear e introducendo una serie di montature inedite.

La collezione è articolata in otto modelli da sole e nove da vista, per un totale di centodieci varianti in cui l’acetato è il materiale predominante, reinterpretato attraverso dettagli sofisticati e, in alcuni casi, trattato con una finitura effetto metal che rimanda al mondo degli yacht da competizione anni ’90.

La palette colori trae ispirazione dall’armadio di Lapo Elkann, più volte definito come “best dressed man in the world”: alle tonalità più accese come il Blu Lapo si affiancano audaci tinte fluo in versione trasparente, oltre ai più tradizionali grigi e havana.

Tra i modelli più rappresentativi per la Primavera/Estate 2024, direttamente dall’archivio di ITALIA INDEPENDENT viene riproposto Azzurro, un modello unisex declinato in velluto, denim e tessuto camouflage, rivisitato in chiave contemporanea a livello di stile e di contenuti tecnici.

Il Made in Italy resta un elemento fondante del brand, mentre il know-how di MODO Eyewear si esprime nella collezione attraverso la cura per i dettagli, l’intrinseca qualità e la sorprendente leggerezza anche nelle montature più strutturate, grazie al particolare design sfaccettato che garantisce versatilità e comfort, oltre a conferire ai modelli uno stile originale ed elegante.

Lapo Elkann – direttore creativo del brand – afferma: “Sono felice e orgoglioso di essere parte di questa ulteriore fase del brand che ho creato e di cui sono profondamente innamorato. Per la prima collezione ho deciso di partire dall’heritage e dalle icone che hanno contribuito a costruire una marca di grande valore, anche emotivo. ITALIA INDEPENDENT è un brand che vuol fare immergere le persone nel mio mondo, una realtà fatta di amore e grandi passioni in cui la tradizione si intreccia con l’innovazione, e la creatività con il rispetto delle radici e i valori di cui il marchio è portatore”.

Alessandro Lanaro – fondatore e amministratore delegato di MODO GROUP – dichiara: “Sono entusiasta per questa ripartenza di Italia Independent durante Mido e di iniziare questo nuovo percorso con Lapo e la sua brillante direzione creativa. Abbiamo ripreso i pezzi storici del brand con un sostanziale upgrade di qualità e finitura secondo lo stile Modo e lavorato a dettagli inaspettati, come l’anima degli occhiali personalizzata con un pattern ricavato dal logo. Il lancio verrà spinto da una campagna estremamente innovativa basata sull’AI, che a Mido avrà particolare visibilità attraverso la nostra installazione che riprende la public art. Siamo pronti ad accogliere i clienti che diventeranno i pionieri delle prossime tappe di Italia Independent.”

Eccoci pronti a presentare la nuova era di Italia Independent con Lapo e il team. Il brand si inserisce con il suo stile fresco e spontaneo al portafoglio di marchi di Modo, grazie a una filosofia condivisa di indipendenza, forte passione per l’innovazione e per una ricerca di prodotto e storytelling unici. Come nella tradizione del marchio, faremo rumore. Non vediamo l’ora di svelare i nostri ambiziosi progetti per il marchio e condividerli con chi vorrà far parte di questo mondo” conclude Giovanni Lo Faro, CEO di Modo International.

MODO Eyewear in occasione di MIDO celebrerà l’heritage di ITALIA INDEPENDENT e svelerà la propria visione sul futuro del marchio attraverso Piece of (He)art, un’installazione artistica immersiva di grande suggestione aperta al pubblico durante il periodo di apertura della più importante mostra internazionale dedicata al mondo dell’ottica.

Per la campagna pubblicitaria di lancio – curata Independent Ideas, boutique creativa di Publicis Groupe – ITALIA INDEPENDENT ha scelto di sperimentare il mondo dell’Intelligenza Artificiale: nel pieno rispetto della filosofia del marchio, le immagini e il messaggio sono di sicuro impatto, con l’obiettivo di far vibrare le corde dei più nostalgici del brand e di conquistare le nuove generazioni.

La collezione Primavera/Estate 2024 di ITALIA INDEPENDENT sarà disponibile presso una rete esclusiva di ottici a livello internazionale e sul sito italiaindependent.com a partire da febbraio 2024.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Accessori

adidas Originals attinge all’archivio storico per presentare la collezione “2000 Running”

Published

on

Per questa stagione, adidas Originals attinge al suo archivio storico per (ri)presentare la collezione 2000 Running. Composta da perfetti remake di alcuni dei modelli da corsa più iconici del millennio, integrati da un’esclusiva new entry, la collezione unisce alla perfezione presente e passato in tre silhouette distinte – vestigia di ieri rinate per l’epoca odierna. Prima fra tutte è la nuovissima sneaker Ozmillen: ispirata all’iconica Ozweego, ripropone l’estetica inconfondibile dell’intramontabile era degli anni 2000 con sovrapposizioni metalliche, tomaie in mesh e una palette di tonalità bicolore, integrando la moderna tecnologia di ammortizzazione Adiplus per portare il passato saldamente nel futuro. Il secondo modello – Response CL – si rifà allo spirito sperimentale dell’archivio adidas, proponendo aperture di ventilazione in mesh, elementi sintetici e un’intersuola ammortizzata in gomma EVA, il tutto declinato in una tavolozza di colori bitonali. Completa la selezione l’adiStar Cushion, una delle silhouette più riconoscibili degli anni 2000. Futuristica oggi come allora, la sneaker vanta una tomaia in mesh traspirante, dettagli riflettenti, elementi metallici e il sistema di ammortizzazione Adiprene.

Il lancio della collezione è accompagnato da una campagna intitolata “Two Thousand Stories”, che abbina due esponenti creativi di oggi e di ieri per raccontare la storia senza tempo del ruolo di adidas nella cultura. In una dinamica conversazione visiva, il fotografo britannico Ewan Spencer, salito alla ribalta tra la fine degli anni ‘90 e i primi anni 2000, e la contemporanea image maker Sophie Jones, uniscono il loro talento per catturare un cast intergenerazionale. Il risultato: due fotografi. Due epoche. Due generazioni. Un’unica campagna.
La collezione adidas Originals 2000 Running sarà disponibile dal 22 gennaio su adidas.it, nei negozi adidas e presso rivenditori selezionati.

CAMPAGNA

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Accessori

Scelti per voi – Gli orecchini LOVE di FEDERICA TOSI per San Valentino 2024.

Published

on

In occasione di Sana Valentino 2024 Federica Tosi lancia i suoi nuovi orecchini LOVE.

Gli orecchini LOVE, dalla morbida e bombata forma a cuore e realizzati in bronzo placcato oro 18 kt o bronzo placcato argento 925, combinano stile retrò e modernità con chiari rimandi agli anni ’70 e ’80.

Le due versioni in oro ed argento saranno in vendita da fine gennaio su https://store.federicatosi.it/ , con un prezzo al pubblico di 137 euro.

(credito foto indossati ph. Roberta Krasnig).

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending