Connect with us

Style & Luxury

Elegante, sobrio e pregiato. L’identita di un brand storico

DailyMood.it

Published

on

E’ uscito ad inizio Luglio in Italia il nuovo libro PANERAI, il volume che racconta passato e presente del marchio fiorentino di alta orologeria sportiva Officine Panerai, che ha saputo in pochi anni trasformarsi da realtà di nicchia per collezionisti a brand globale tra i più ricercati dagli appassionati di tutto il mondo. Il libro, edito da Marsilio e realizzato con il coordinamento editoriale della Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, rispecchia l’identità della marca: elegante, sobrio e raffinato nel progetto grafico, pregiato nella cura dei dettagli, ricco di contenuti e sorprese al suo interno. È composto da cinque saggi, che raccontano cinque diversi aspetti dell’identità di Officine Panerai, e ognuno di questi è narrato da un autore diverso. Tutti i saggi conducono il lettore in un viaggio attraverso mondi di grande fascino che contribuiscono in modo determinante alla definizione dell’identità fortemente distintiva della marca fiorentina: la storia, la tecnica, il mare e il design.

Quest’ultimo aspetto è illustrato dal noto storico e critico d’arte Philippe Daverioche, con il suo stile colto e inconfondibile, contestualizza la creazione dei primi orologi Panerai – il primo Radiomir è datato 1936 – ponendoli tra “i classici della modernità”. L’orologio Panerai viene fatto dialogare con i primi esempi di grande design italiano e internazionale, ma anche con architetture e opere d’arte che hanno segnato lo stile internazionale tra gli anni Trenta e Quaranta. Nel saggio del Professor Paolo Galluzzi, Direttore del Museo Galileo di Firenze, si illustra il ruolo che l’Italia, e in particolare il capoluogo toscano dove nacque la prima orologeria Panerai, ebbero nello sviluppo degli strumenti per la misurazione del tempo. Una storica e poco conosciuta eccellenza italiana, scritta da grandi geni come Galileo Galilei, Leonardo da Vinci o Lorenzo della Volpaia, che secoli fa crearono i presupposti culturali per il grande fervore tecnico-scientifico fiorentino che contribuì alla nascita di una realtà come Panerai.

La storia della famiglia Panerai, dall’apertura della prima bottega sul Ponte alle Grazie nel 1860 alle forniture di strumenti per i corpi speciali della Marina Militare, è invece raccontata da Giampiero Negretti. Il giornalista e storico dell’orologeria ha realizzato un meticoloso lavoro di ricerca sui materiali dell’archivio storico della marca, riscoprendo dettagli inediti sia sull’attività dell’Orologeria Svizzera della famiglia Panerai sia sulle storie epiche degli incursori del Comando del 1° Gruppo Sommergibili della Regia Marina Italiana, che portarono al polso i primi orologi Radiomir e Luminor della storia nel corso delle loro eroiche imprese….

Per info: http://www.panerai.com

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Style & Luxury

Il respiro del Vulcano. Tra natura e comfort di lusso, il soggiorno per ritrovare se stessi a Villa Neri Resort e Spa

Published

on

Un’isola magica, la Sicilia, dalla storia millenaria, che racchiude una segreta intensità. La sua grande montagna, l’Etna, ha un fascino mistico che rapisce, e proprio ai suoi piedi si trova Hotel Villa Neri Resort e Spa. Un esclusivo retreat, un 5 stelle dove il lusso si declina con raffinatezza di spazi e gesti, che si affaccia su un giardino rigoglioso con vista sul maestoso vulcano. Le perle di Taormina e Giardini Naxos si trovano a pochi chilometri, e Villa Neri è pensata per chi cerca una vacanza davvero chic, nella quale il glamour si sposa con la tranquillità di una location unica.

Le 24 camere e suite del resort, una diversa dall’altra, sono arredate con gusto contemporaneo: il design decora con eleganza gli ambienti e le grandi finestre vetrate rendono la natura circostante parte integrante del tutto. Il soggiorno rimanda a una dimensione di relax assoluto: il silenzio aiuta a ritrovare l’armonia interiore e i trattamenti wellness proposti dalla Petra Spa sono ispirati al risveglio della propria bellezza.

Ma ci troviamo in un vero paradiso anche per gli amanti dell’enogastronomia: questa è terra fertile di vigneti, e il ristorante Le Dodici Fontane propone percorsi sensoriali nei quali la tradizione incontra l’estro della rivisitazione creativa.

Accanto al comfort delle lussuose camere e suite, ecco l’indulgenza di rilassanti trattamenti benessere e massaggi alla Petra Spa, che richiama il profumo di agrumi e ginestre, e il richiamo voluttuoso degli aromi del Ristorante Dodici Fontane, recentemente dichiarato uno dei migliori dell’intera Sicilia.

A Villa Neri Resort e Spa l’ospite è protagonista di giornate dove il gusto per le gioie dell’esistenza è al primo posto, e di conseguenza le tensioni si stemperano. Volendo potrete prenotare anche l’Etna Wine Tour, un’escursione di mezza giornata sul vulcano e una degustazione di corposi vini dell’Etna in cantina, per poter cogliere ancora più profondamente l’energia del luogo.

Il piacere di vivere una vacanza qui coinvolge tutti i sensi, donando la sensazione di trovarsi in un luogo davvero speciale. Hotel Villa Neri Resort e Spa è allo stesso tempo racchiuso in una sua dimensione di perfezione e aperto al Parco Naturale in cui immerso, e a breve distanza dallo splendido mare di Sicilia.

Se preferite una dimensione più bucolica, sempre della stessa proprietà e adiacente a Villa Neri Resort e Spa, si trova Casa Arrigo, agriturismo con l’allure di un boutique hotel di charme. Solo 4 camere e 2 ampi appartamenti con cucina indipendente, ideali per riconnettersi con una dimensione fatta di ritmi slow e intenso contatto con la natura. La riconversione in agriturismo nasce dalla sapiente ristrutturazione del casale storico della tenuta agricola, dove ancora oggi si producono vini e olio di altissima qualità.

Tutti i lavori sono stati eseguiti nel rispetto elle tecniche costruttive originarie impiegando materiali eco-compatibili e riciclabili. Tra tutti spiccano il legno, la terra cotta e la pietra lavica. La realizzazione della piscina e delle nuove parti è stata preceduta da uno studio di inserimento paesaggistico.

E per rendere il soggiorno ancora più green, a disposizione una serie di proposte green attraverso le quali scoprire questo territorio unico: dal trekking alla mountain bike, passando naturalmente per percorsi di scoperta di veri e propri tesori autoctoni come vino, olio, pistacchi, miele e rinfrescanti granite, che originariamente venivano prodotte proprio con la neve dell’Etna. E anche soggiornando a Casa Arrigo avrete a disposizione il centro benessere e il ristorante di Villa Neri, appena al di là della strada.

Prezzi:

Villa Neri da 245 euro a notte per due persone con la prima colazione

Casa Arrigo da 90 euro a notte per due persone con la prima colazione

Per info:

www.hotelvillanerietna.com

www.agriturismo-etna.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Lifestyle

Shopping I love you: i punti eBay sono la nuova frontiera dello shopping 2.0

Polici Francesca

Published

on

Per chi già prima della quarantena faceva fatica a resistere a quell’irrefrenabile impulso ossessivo-compulsivo di fare shopping online, la chiusura forzata in casa ha sicuramente aggravato la situazione.

Un po’ per l’impossibilità di uscire, un po’ perché qualche gioia durante un isolamento forzato come quello che abbiamo vissuto è di vitale importanza, fatto sta che tutti quelli che amano definirsi “accumulatori compulsivi” sono diventati dei veri maghi dello shopping online. Ebbene, tra le ricerche notturne, causa insonnia da lockdown, sui tanti portali che abbiamo studiato a memoria fin nei minimi dettagli, c’è sicuramente eBay e i punti eBay che renderanno lo shopping un’esperienza sensoriale. Sì, perché ora è possibile raccogliere punti PAYBACK su eBay. Che vuol dire? Vuol dire che la nuova frontiera dello shopping online vi cambierà la vita.

Ma procediamo con ordine.

  1. eBay, uno dei portali più amati al mondo da tutti gli shopping addicted

Partiamo dalle certezze. eBay è senza dubbio uno dei migliori portali di sempre per fare acquisti online e la ragione è molto semplice: tutto quello che si cerca e si desidera su eBay c’è. Dalla borsa della maison del cuore, magari di qualche edizione limitata e a dir poco introvabile di chissà quanti anni fa, al pezzo unico di antiquariato, quello che neanche nel mercatino più ricercato e sofisticato potreste mai incontrare. Nuovo, usato, pronto da comprare subito o in asta e con una molteplicità di filtri che definiranno in modo tanto dettagliato la vostra ricerca che non trovare l’oggetto dei propri desideri sarà a dir poco impossibile.

  1. Come ottimizzare lo shopping online: i punti eBay

Arriviamo alla parte migliore che ci permetterà di comprendere come e cosa comprare tra gli innumerevoli negozi di tutto il mondo disponibili su questo fantastico portale. Raccogliere punti eBay è la risposta. O meglio, raccogliere punti eBay passando per PAYBACK è la nuova frontiera dello shopping 2.0. PAYBACK, infatti, è un programma fedeltà con cui si possono accumulare punti attraverso tantissimi partner, usufruendo di una marea di premi e sconti su qualsiasi prodotto preferiate.

Più punti si accumulano, più sarà possibile accedere in fretta a oltre 200 premi del catalogo oppure ricevere consistenti sconti con uno dei tanti partner – da Mondadori per i lettori incalliti alla Esso per chi è sempre in giro con la propria automobile e tantissimi altri. Ma veniamo alla parte migliore (o peggiore se nella vostra casa non entra più nulla): l’iscrizione è gratuita!

  1. Come accumulare punti eBay e diventare dei maghi dello shopping online

Raccogliere punti eBay è semplicissimo. Una volta diventato cliente di PAYBACK, infatti, basterà andare su questo (tramite portale o app) e accedere da lì alla pagina di eBay dove tra elettronica, abbigliamento, arredamento (e chi più ne ha, più ne metta) ci sarà solo l’imbarazzo della scelta.

Una volta finito di litigare con il proprio partner e/o coinquilino che continuerà a minacciarvi di morte al prossimo acquisto che porterete in casa, potrete terminare il vostro shopping online serenamente come sempre e i punti verranno caricati automaticamente sul proprio saldo punti dopo poche settimane.

Convincere i propri “congiunti” di quanto il vostro ultimo acquisto online sia assolutamente essenziale non è mai stato così facile!

di Francesca Polici per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Accessori

Homi Fashion&Jewels: le tendenze accessori moda e bijoux per l’estate 2020

DailyMood.it

Published

on

Dall’osservatorio di HOMI Fashion&Jewels ecco alcune delle tendenze individuate lo scorso febbraio e ora pronte a invadere l’estate: maxi jewels, colori e tradizioni mediterranee, senza dimenticare l’arte – preziosa – del riciclo. Accessorize yourself!

Che siano accessori eccentrici o minimal, il trend alert di questa stagione segue una sola regola: stop all’omologazione mainstream: dettagli di stile, creazioni da personalizzare, oggetti del desiderio, in versione mini o macro, che donano luce ai look e si fanno amare senza distinzioni.

Mai come oggi il sentimento di amore patrio ha preso il sopravvento: una dichiarazione d’amore all’Italia e alla sua storia è un messaggio che può essere scritto anche con l’ausilio di creazioni uniche che conservano la memoria del savoir faire artigiano e la traducono in gioielli- cartolina reinterpretati in chiave contemporanea.

Un’italianità che si vede e che si indossa; un irrefrenabile desiderio di esaltare un’essenza tutta mediterranea in cui siano portati in primo piano il colore e la vitalità e dove protagonisti indiscussi siano gli accessori e i bijoux che invitano ad osare con coraggio: via libera a tonalità accese, a orecchini- carte postale accanto ad altri che esplorano il realismo della forma e che indugiano su una nuova materialità.

Creazioni che profumano di Mediterraneo trasferite  in opere d’arte che catturano gli occhi e il cuore di chi le sceglie: come gli orecchini suggestivi di Amlè con il richiamo ai paesaggi del mare del sud della Penisola , l’elegante collezione I love Sicily di By Simon, caratterizzata da forme e tonalità estive e ancora gli shellearrings della designer greca Antonia Karra con il ricordo delle atmosfere di Mikonos

Sono un inno all’energia le creazioni di Alexandra Tsoukala by AIBIJOUX, come nel caso del Bracciale Shell: la

designer greca sfrutta la tecnica del Plissé per creare accessori che evocano la grazia, la leggerezza e il movimento della danza. E ancora le borse firmate dall’uruguaiana Sole Rodriguez: ciascuna creata con uno specifico e unico abbinamento di colori e materiali diversi e contrastanti fra loro: tessuti d’arredo, lana, cashmere, cravatte vintage in seta, lino ricamato. Il modo migliore per essere alla moda è, naturalmente, essere rispettosi dell’ambiente: ecco che la parola d’ordine anche per il segmento jewels diventa riciclo creativo per piegare la materia a nuove e inedite declinazioni che brillino per sostenibilità. E non solo. La materia diventa protagonista di un processo virtuoso esaltato da creazioni fortemente identitarie in cui la creatività è sana e si vede, come nei macro gioielli di PIG’OH in cui la contemporaneità dà vita a una nuova idea di materia. Colore ed energia anche nelle collezioni abbigliamento: iconiche e spiritose le t-shirt Identity, tutte le gradazioni di pink e di blue nelle shirts estive di Au Petit Bonheur, HOMI Fashion&Jewels – non solo piattaforma privilegiata di incontro tra domanda e offerta – ma hub culturale di anticipazione delle nuove tendenze: in collaborazione con il Politecnico di Milano è infatti costante e intensa l’attività di ricerca dei nuovi trend e di previsione degli scenari di consumo emergenti. Dati e analisi fondamentali a supporto delle aziende, dei brand e degli artigiani che cercano un orientamento sull’evoluzione dello stile e del mercato.

Prossimo appuntamento con HOMI Fashion&Jewels: dal 19 al 22 Settembre 2020, in fieramilano (Rho).

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending