Connect with us

Style & Luxury

Una Maison svizzera dell’alta orologeria rinsalda il suo stretto legame con il mondo dello sport e delle auto d’epoca

DailyMood.it

Published

on

25 maggio 2012

Audemars Piguet è lieta di insaldare lo stretto legame che già intrattiene con il mondo dello sport automobilistico attraverso la partnership e la qualifica di cronometrista ufficiale del Tour Auto e della Spa Classic, in aprile e maggio 2012.

Dal 1875, la Manifattura di Le Brassus in Svizzera è guidata dai valori di esclusività, passione e ispirazione, valori che condivide con il mondo delle automobili.

Tour Auto.

La 21ema edizione del Tour Auto Optic 2000 ha preso il via ad aprile a Parigi  per terminare dopo 5 giorni di rally sulle più belle strade francesi, a Nizza.

Partner e cronometrista ufficiale della manifestazione dal 2006, Audemars Piguet è nuovamente presente all’appuntamento del 2012.

L’Audemars Piguet Racing Team ne ha approfittato per svelare il nuovo Royal Oak Offshore Chrono Tour Auto 2012, un orologio creato in edizione limitata a 150 esemplari per celebrare quest’ edizione di uno dei più noti rally storici.

Ritorno alle origini per il “Tour”.

L’edizione 2012 è stata memorabile perché si è svolta in diverse città e location prestigiose che ne hanno fatto la storia.

Come all’epoca del Tour de France Automobile, che fu una delle grandi gare automobilistiche internazionali fino agli anni ’70, il Tour si è concluso a Nizza.

La partenza invece ha avuto luogo, come nel 2008 e 2009, al Grand Palais, con i 220 bolidi pronti per la partenza e in mostra al pubblico sotto la grande cupola in vetro.

Segnato da tappe prestigiose e dense di storia come il Castello di Vaux-le-Vicompte, la competizione si è svolta su strade chiuse per l’occasione e su alcuni dei più grandi circuiti.

Rosso e blu come la Francia, il cronografo Royal Oak Offshore Tour Auto 2012 mostra chiaramente le sue peculiarità: quelle di un orologio tecnicamente raffinato e di una precisione incomparabile, destinato ai Gentlemen Driver.

Questa edizione limitata e numerata, con il logo Tour Auto inciso sul fondello, è presentato in uno cofanetto creato appositamente.

SPA CLASSIC

Per il secondo anno consecutivo, Audemars Piguet ha il piacere di essere il partner e il cronometrista ufficiale del Gran Premio Spa Classic, che avrà luogo da venerdì 25 a domenica 27 maggio in uno dei circuiti più prestigiosi, quello di Spa-Francorchamps, vicino a Bruxelles.

La Manifattura, anche partner della Gstaad Classic, rafforza così la sua presenza nel mondo delle corsa automobilistiche d’epoca.

A partire dalla sua creazione, il trofeo Spa Classic si è imposto come un appuntamento annuale fra i più importanti per tutti gli appassionati di auto.

Sotto il segno della tradizione, illustrata dal glorioso passato del circuito di Spa Francorchamps, l’evento accoglierà le automobili sportive che hanno scritto le più belle pagine delle corse automobilistiche.

Il circuito ospiterà auto da gara per lo più degli anni 1950 e 1960, classificate in 6 categorie: Classic Endurance Racing, Sixties Endurance, Trofeo Nastro Rosso, Challange ASAVE, BOSS GP e Group C Racing.

Fra i circuiti più noti al mondo, Spa-Francorchamps si trova al centro dell’Europa e gode dello spettacolare paesaggio delle Ardenne.

Il suo circuito è uno dei più lunghi d’Europa e ha conservato una gran parte degli elementi che hanno forgiato la sua reputazione, fra cui la celebre curva de L’Eau Rouge, teatro di corse ruota-contro-ruota come quella di Jo Siffert e Pedro Rodriguez a bordo delle loro Porsche 917 nel 1970.

Audemars Piguet è la più antica manifattura di alta orologeria ancora di proprietà delle famiglie fondatrici (Audemars e Piguet).

Dal 1875, il marchio ha scritto alcuni dei più importanti capitoli nella storia dell’Alta Orologeria, fra cui alcune anteprime mondiali.

Nella Vallée de Joux, nel cuore del Jura svizzero, vengono creati numerosi segnatempo in edizione limitata che incarnano un notevole grado di perfezione orologiera, fra cui audaci modelli sportivi, segnatempo classici e tradizionali, splendide creazioni-gioiello per signora e creazioni uniche.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement

Fashion News

Burberry Celebra l’ultima collezione di Christopher Baily alla London Fashion Week

DailyMood.it

Published

on

Naomi Campbell, Cara Delevigne, Keira Knoghtley e Naomi Watts tra gli ospiti per lo spettacolo finale.

L’ultima collezione di Christopher Baily per Burberry è stata celebrata con uno spettacolo multisensiorale, nell’ottica di una nuova collaborazione con United Visual Artists (UVA).
La collezione ha rivisitato iconeicone e must della maison, tra cui il trench, il the aviator, il mantello, il poncho e il cappotto militare, oltre a presentare nuovi disegni su uno sfondo di pendoli oscillanti. Cara Delevingne, scoperta da Christopher e Burberry più di sette anni fa, chiudelo spettacolo e guida il finale mentre le modelle camminano sotto uno spettro di luci laser arcobaleno.

Oltre 1300 ospiti hanno assistito allo spettacolo, tra cui amici e affezionati di Burberry, tra cui Kate Moss, Naomi Campbell, Keira Knightley, Zendaya Coleman, Naomi Watts, Michelle Dockery, Naomie Harris, Iris Law, Lily James, Matt Smith, Jourdan Dunn, Kate Mara , Idris Elba, Domhnall Gleeson, Tom Holland, Parigi Jackson, James Righton, Zhou Dongyu, Chelsea Clinton, Nicholas Hoult, Poppy Delevingne, Alexa Chung, George Ezra, James Bay, Paloma Faith, Liam Gallagher, Skepta, Tinie Tempah, Tom Odell , Jorja Smith, Blondey McCoy, Gosha Rubchinskiy, Lucy Moore, Matt Clark, Jamie Bell, Tessa Thompson, Anya Taylor-Joy, Koharu Sugawara, Daphne Guinness, Stephen Jones, Mason Lee, Law Roach, Ji Woo Choi, Steve McQueen e Angela Ahrendts.

La mia ultima collezione qui a Burberry è dedicata e appoggia- alcune delle migliori e più brillanti organizzazioni che supportano i giovani LGBTQ + in tutto il mondo. Non c’è mai stato un momento più importante per sostenere che nella nostra diversità c’è la nostra forza e la nostra creatività.

Christopher Bailey, Burberry President e Chief Creative Officer

www.burberry.com
www.artofthetrench.com
www.facebook.com/burberry
www.twitter.com/burberry
www.youtube.com/burberry

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Sfilate

Oscar de la Renta perfeziona lo Strappy Sandal per l’autunno 2018

DailyMood.it

Published

on

Laura Kim e Fernando Garcia al timone come co-direttori creativi della maison, hanno dimostrato di comprendere appieno il DNA del Design e lo hanno manifestato ampiamente nelle due ultime collezioni.

Per la Fall Collection 2018, il duo ha dato ampio spazio agli outfit femminili e un po’ meno alle calzature, concentrandosi su un sandalo minimale realizzato alla perfezione in pelle scamosciata nera e in altre versioni in velluto colorato, rosso e giallo dorato, e una versione bianca e in raso rosa.

Sebbene la collezione mantiene l’imprinting di de la Renta, nelle silhouette con vita attillata, abiti lunghi e sognanti, ricami floreali e gonne in chiffon, presenta anche alcuni particolari nati dalla mente creativa di Kim e Garcia : polsini oversize per uomo (ricamato e ingioiellato di paillettes) che fanno capolino da soprabiti e lunghe tuniche bianche, entrambe infuse sottilmente nella collezione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Sfilate

Tom Ford Fall 2018: New York Fashion Week

DailyMood.it

Published

on

Il massimalismo è tornato nella sorprendente prepotenza degli anni ’80. La FW Collection 2018 di Tom Ford lo ha ampiamente affermato. In passerella Colori al neon, stampe leopardata e zebrate su leggins super aderenti, spalle ampie e larghe fasce nei capelli.
E ancora tute nere, maglie metallizzate e il motivo leopardato lo si ritrova su abiti, calzamaglie, tutto rigorosamente monocromatico.
Gli ‘anni 80 sembrano essere tornati in voga, e sono stati d’ispirazione per molti designer.
Forse l’espressione di un pensiero: la donna è forte, decisa, sa quello che vuole !
In una società basata sul dolore che le donne provano e continuano a sopportare, forse le spalle ampie e la sartorialità precisa di un abito Tom Ford sono proprio ciò che dobbiamo vedere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending