Connect with us

Fashion News

Monte-Carlo Fashion Week 2022

Published

on

FASHION AWARDS CEREMONY 2022: SVELATI I VINCITORI DELLA DECIMA EDIZIONE ALLA PRESENZA DELLA S.A.S. PRINCIPESSA CHARLÈNE DI MONACO E DELLA PRINCIPESSA GABRIELLA

Una volta di più è la sostenibilità a essere al centro della Monte-Carlo Fashion Week 2022 che ha concluso ieri la sua seconda giornata con l’attesissima Fashion Awards Ceremony, il gala che ha visto la premiazione tra gli altri, dei creativi che hanno partecipato al Sustainable Contest 2022. Un evento nel corso del quale sono stati assegnati i riconoscimenti a chi ha saputo distinguersi per la sua visione etica e innovativa tradotta in collezioni dall’alto contenuto fashion, capaci di celebrare al contempo l’eccellenza artigianale e l’uso di materiali innovativi.

La scenografica Salle Garnier de l’Opera di Monaco, ha fatto da cornice all’appuntamento presentato dall’attrice italo-greca Sofia Valleri affiancata da Maurizio di Maggio di Radio Monte Carlo avvenuto alla presenza di S.A.S. Principessa Charlène di Monaco accompagnata dalla principessa Gabriella, al suo debutto in un evento ufficiale, manifesto di quell’approccio sostenibile e creativo alla moda fondamentale per tutelare il presente e assicurarsi il futuro mantenendo immutata la creatività.

L’incipit della cerimonia ha preso idealmente il via con la sfilata di Ramzen, il brand  Made in Italy creato dallo stilista saudita Abdul Al-Romaizan, portavoce di una couture cosmopolita che fonde sincreticamente heritage artigianale e avanguardia sofisticata, in cui c’è stato spazio per un omaggio al Principato grazie alla creazione della camicia bianca accompagnata dalla skirt a corolla rosso fuoco impreziosita dalla scritta “Je t’aime Monaco” che ha sfilato in passerella. Il talento del giovane stilista è stato premiato con il primo riconoscimento della serata, l’Emerging Designer Award che gli è stato consegnato personalmente dalla S.A.S. Principessa Charlène di Monaco, radiosa nel suo royal look in tulle e chiffon color avorio.

Diversità e inclusione sono le direttive lungo le quali si muove da sempre il percorso professionale di Edward Enninful Obe, l’Editor in Chief di British Vogue ed European Editorial Director of Condé Nast premiato in collegamento video con il Positive Change Award per aver rappresentato la diversity nel mondo della moda, tanto da essere nominato Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico dalla Regina Elisabetta. Sul palco a ritirare il premio consegnato da Federica Nardoni Spinetta e da Victoria Silvstedt è stata Eugenie Trochu, Head of Editorial Content di Vogue Francia.

Consegnato da Kelly Piquet e dall’artista Marcos Marin il Photography Award a Kristian Schmidt il cui obiettivo fotografico ha saputo combinare in scatti iconici il dialogo tra moda e natura selvaggia promuovendo, a corollario, progetti mirati a proteggere le specie in via di estinzione e a sensibilizzare contro il bracconaggio che hanno coinvolto, nel tempo, personaggi noti come il principe William d’Inghilterra e David Beckham.

Va all’italiana Verabuccia, la startup fondata da Francesca Nori e da Fabrizio Moiani, il Sustainable Innovative Start up grazie all’ideazione e alla creazione di Ananasse, un nuovo materiale prodotto dallo scarto della buccia di ananas e trattato alla stregua di un pellame per realizzare collezioni di bag fashion e naturalmente sostenibili. Un riconoscimento, accompagnato da un video esplicativo dell’innovativo progetto, che ha portato sul palco per la consegna del premio Sara Sozzani Maino (Head of Special Project Vogue Italia) accompagnata da Terrence Bray (designer pluripremiato e docente della Durban University of Technology Fashion and Textiles).

E ancora bellezza sostenibile grazie a una metamorfosi d’autore che permette ai materiali recuperati di trovare nuova vita facendosi oggetti del desiderio dallo stile senza tempo: questa la mission di Regenesi, fondata da Maria Silvia Pazzi e Alberto Montanari, che ha ricevuto il Sustainable Award Circular Economy Pioneer da Matteo Ward (Ceo e co-founder dello studio di design e impresa innovativa creata per generare valore sociale WRAD  nonché membro di Fashion Revolution Italia) e dalla Direttrice Artistica della MCFW Rosanna Trinchese.

I vincitori del Sustainable Contest 2022 sono stati scelti da una giuria guidata da Sara Sozzani Maino affiancata da Federica Nardoni SpinettaTerrence Bray e Matteo Ward.

Il ruolo della cultura della moda e soprattutto di chi questa cultura della moda la tramanda è stato al centro dell’Educational Award, il premio assegnato quest’anno a Polimoda, l’istituto fiorentino di formazione fashion la cui innovativa visione indipendente e cosmopolita sostiene e forma il talento giovanile e, al contempo, celebra e conserva il patrimonio artistico aprendolo al futuro. L’award è stato consegnato a Eva Zimmerman, Direttore del Business Department della fashion school, da Jean- Philippe Muller, Direttore de l’International University of Monaco, accompagnato da Mireille Pietri, Segretaria Generale della Chambre Monégasque de la Mode.

Made in Monaco Award per il brand monegasco Crisoni per il suo contributo a diffondere il Made in Monaco nel fashion word accentuando, nelle sue creazioni made to measure, quelle caratteristiche sofisticate che amplificano la sartorialità endemica del territorio dando vita a un’esperienza di lusso da indossare. Un premio dalla forte componente artigianale sintetizzata, sul palco, da modelli che ne hanno indossato le creazioni e che ha visto Andreas Allenbach, CEO del brand monegasco, ricevere il riconoscimento dall’artista e modella Lara Leito affiancata da Claudio Siffredi, Tesoriere e Vice-Presidente della Chambre Monégasque de la Mode.

La Cerimonia dei Fashion Awards é stata arricchita da alcuni momenti musicali: si sono esibiti la giovane talentuosa pianista monegasca Stella Almondo, il tenore Stefano Secco, la mezzo-soprano Sarah Punga e la violinista Zhang Zhang.

La Monte-Carlo Fashion Week prosegue nei prossimi giorni con il suo ricco calendario di appuntamenti esclusivi che, tra fashion show e momenti di incontro, culmineranno con le sfilate di chiusura  di Amber Lounge del brand genderless Alter di Pauline Ducruet, delle collezioni Swimwear Arloe, degli eleganti abiti di Gina Frias, e la rappresentazione femminile di Dea Madre, per concludere con lo stesso brand monegasco Crisoni che vestirà alcuni piloti internazionali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + 6 =

Fashion News

Dsquared2 SS2022 Beachwear

Published

on

Please find here below Dsquared2 SS22 beachwear and accessories men and women proposals for summer time and get-away week ends.

DSQUARED2 WOMEN BEACHWEAR SS22

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

DSQUARED2 MEN BEACHWEAR SS22

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dsquared2 SS22 beachwear also includes proposals for men and women from the ICON family.

DSQUARED2 WOMEN ICON BEACHWEAR SS22

Questo slideshow richiede JavaScript.

DSQUARED2 MEN ICON BEACHWEAR SS22

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Il mood del lusso nelle vendite online: AGL sceglie Tmall

Published

on

Nell’era post- covid tutto si fa più immersivo: Il metaverso, le piattaforme di commercio e veri e propri negozi virtuali. Un vero e proprio mood del lusso che si sposta nelle vendite online e che si apre a tecnologia ed e-commerce. Non stupisce quindi che il marchio AGL , calzature femminili uniche delle sorelle Giusti, ha deciso di aprire il suo primo flagship store su Tmall dal prossimo primo luglio.

Un marketplace cinese famoso in tutto il mondo per la sua attenzione alla qualità ed autenticità dei prodotti che, come una sorta di piattaforma dicommercio “immersivo” grazie ad un vero e proprio “storytelling” dei brand e dei loro prodotti, offrono vere e proprie descrizioni . Come recita il comunicato stampa: ” […] la Cina mostra ancora un potenziale illimitato, nel quale il brand crede e che va ad aggiungersi al primo mercato per distribuzione gli USA, seguiti dall’Europa.  Contestualmente sono stati aperti da alcune settimane i profili del brand nei social media cinesi: Red, Weibo e Wechat. I punti di forza di AGL sono l’alta qualità dei materiali, completamente Made in Italy, e l’expertise delle lavorazioni tipiche del Made in Italy, tramandate attraverso 3 generazioni di famiglia alla guida dell’azienda.Collezioni complete stagione dopo stagione, un insieme di pezzi che compongono un puzzle perfetto del future wear, cool e minimalista, e al contempo femminile, leggero e sensuale. AGL trae ispirazione dalla donna contemporanea, solare e multitasking con l’obbiettivo di progettare e creare calzature sofisticate ed anche innovative e confortevoli, perfette per la vita impegnativa di ogni giorno”.

AGL sceglie Tmall insomma ed offre ai nuovi mercati tutta la creatività italiana che ha sempre saputo esprimere.
Siamo entusiaste di espandere la nostra presenza in Cina, un mercato vasto e variegato, ricco di cultura e fascino. Avere nuovi obbiettivi e la possibilità di vestire con i nostri prodotti una nuova clientela è uno stimolo per la nostra creatività e per tutto il nostro team”  hanno poi dichiarato le sorelle Giusti. ” Il mood del lusso nelle vendite online sta diventando realta‘? Forse. Sicuramente le piattaforme come Tmall  permettono di accrescere e potenziare il già forte status del brand AGL in un segmento di mercato nuovo.
Concludendo quindi, questo nuovo mood, diffuso in particolare ora dopo la pandemia, permettere a potenziali nuovi clienti ed appassionati del made in italy di tutto il mondo, di riconoscersi nella qualità e nell’esperienza. In questo caso di AGL.
Con Tmall, attraverso un’esperienza dello shopping che affianca i canali consueti del marchio, raggiungendo l’altra parte del mondo in modo inedito, il potenziale cresce. Agevolando inoltre, grazie alla impostazione unica ed accattivante di Tmall, un modo di conoscere il prodotto e il brand attraverso il loro “raccontarsi” in un vero e proprio mood.
Non solo shopping online di lusso insomma, ma vera esperienza di shopping targata made in italy dall’altra parte del mondo.

Un panorama della e-commerce dalle grandi potenzialità e fino a qualche tempo fa solo immaginato ma che , con la pandemia e quello che ne è derivato, ora è fortemente voluto, nel mood del lusso nelle vendite online . Che ora trova in nuove esperienze di shopping “made in italy” nuovi punti di riferimento, come per esempio, la scelta di AGL.di Cristina T. Chiochia per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Juicy Couture torna a fare scintille con la Collezione SS 2023 a Pitti Uomo 102

Published

on

Juicy Couture ritorna a Pitti Uomo 102 ed è pronta a fare scintille nel mercato italiano ed europeo grazie a una nuova generazione di Juicy girls che si sta innamorando dell’inimitabile interpretazione comfy-cool del marchio.

Il famoso brand di Los Angeles è stato il primo a dare il via alla moda slounge (un mix tra sport e lounge) diventando un fenomeno stilistico negli anni 2000 grazie all’iconica tuta in velluto indossata dalle celebrities.

Juicy couture è un brand lifestyle, glamour, irriverente e divertente che trasmette lo stile e il mood di Los Angeles alle donne e ragazze di tutto il mondo. Il brand americano è stato tra i precursori della moda casual-luxury nel quotidiano donando un effetto sorpresa stagione dopo stagione. Le collezioni offrono abbigliamento, borse, scarpe, intimo, moda mare oltre a profumi, accessori e gioielli.

https://juicycouture.com/

Estlab annuncia la distribuzione di Juicy Couture
Il Gruppo Batra, azienda specializzata nella creazione, produzione e distribuzione di vari marchi, e titolare della licenza Juicy Couture per il territorio europeo, ha nominato Eastlab come distributore esclusivo di abbigliamento, calzature e accessori Juicy Couture per l’Italia. Il Gruppo Batra ha recentemente annunciato anche la nomina di Eastlab a distributore esclusivo di borse e valigie anche per l’Europa.

Eastlab, con sede in Italia, è una delle aziende più rinomate per quanto riguarda la distribuzione di borse e accessori.

L’azienda ha raggiunto i 16 milioni fatturato nel 2021, superando notevolmente la quota dei 10 milioni del 2020. Con la distribuzione di questo nuovo brand Easlab si proietta verso i 20 milioni di fatturato nel 2022, duplicando così in due anni i ricavi.

Eastlab inizia la sua attività nel 2015 a Firenze e rappresenta oggi uno dei player di riferimento nel panorama italiano per quanto riguarda la produzione e commercializzazione di borse, calzature, accessori e valigeria. In pochi anni l’azienda ha acquisito grande credibilità sul mercato ottenendo la fiducia di partner internazionali, creando un modello di business stabile nel tempo. Eastlab realizza le collezioni per marchi importanti come U.S. POLO ASSN. 1890, Gattinoni e Gattinoni Roma, fornendo una risposta mirata alla domanda del mercato.  I prodotti della Eastlab sono completamente ideati da un gruppo creativo interno di professionisti e designer che sviluppa quotidianamente progetti nuovi, attraverso la ricerca costante di materiali, mantenendo sempre un filo diretto con il mercato e le sue continue richieste ed evoluzioni. Nascono così collezioni sempre attuali e caratterizzate da una forte personalità senza però mai dimenticare la qualità del prodotto e dei materiali utilizzati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending