Connect with us

Mood Town

9 film da guardare (e riguardare) per viaggiare da casa

Published

on

Quando non c’è la possibilità di viaggiare, esistono tantissimi modi per spostarsi con la mente da un continente all’altro per scoprire luoghi, storie e culture senza nemmeno uscire di casa.

Per soddisfare il bisogno dei viaggiatori che non vedono l’ora di esplorare, Volagratis.com ha selezionato i film di viaggio da guardare e riguardare: dall’Italia all’Islanda, 9 viaggi da fare con i popcorn in mano e comodamente seduti sul divano.

1 – In America Latina con “I diari della motocicletta” (2004)

I diari della motocicletta fa volare nell’America Latina del 1952 insieme a due giovani Ernesto Guevara e Alberto Granado. Il viaggio, che inizia in sella a una moto, soprannominata “la Poderosa”, e termina con mezzi di fortuna, porterà i due protagonisti a percorrere oltre 14.000 chilometri in quattro mesi e ad attraversare luoghi meravigliosi come le Ande, la costa cilena, il deserto di Atacama e la foresta amazzonica, fino al Venezuela. Le persone incontrate lungo il cammino condivideranno le loro storie e le loro sfortune alimentando continue riflessioni, domande e dubbi su una società ricca di contrasti e in continua evoluzione.

2 – In India con “Il treno per il Darjeeling” (2007)

Tre fratelli, un treno e un unico scopo: ritrovare il legame che un tempo li univa. Dopo la morte del padre e un grave incidente, Francis decide di salire a bordo del Darjeeling Limited e di intraprendere un viaggio su rotaia attraverso l’India per recuperare un rapporto ormai sbiadito, vivere una rinascita spirituale e capire ciò che conta davvero nella vita. In questa esperienza surreale si farà accompagnare proprio dai due fratelli, per raggiungere insieme il convento himalayano dove la loro madre vive ormai isolata dal resto del mondo. Il tutto raccontato con il ritmo e i colori tipici dei film di Wes Anderson.

3 – In Egitto con “Non è mai troppo tardi” (2007)

Edward Cole e Carter Chambers condividono due cose: un tumore allo stadio terminale e una stanza d’ospedale. Nonostante due vite diametralmente opposte, decidono di stilare una lista delle cose da fare prima di morire e, soprattutto, di eliminare ogni voce dalla lista. Intraprendono così un viaggio straordinario in giro per il mondo: dalla Cina all’Egitto, passando per la Francia, la Tanzania e il Nepal, fino ad arrivare al Polo Nord. Un percorso fatto di avventure, di riflessioni e di relazioni da ricostruire, perché, alla fine, non è mai troppo tardi.

4 – In Alaska con “Into the Wild – Nelle terre selvagge” (2007)

Basato sul libro Nelle terre estreme di Jon Krakauer, Into the wild – Nelle terre selvagge racconta la storia vera di Christopher McCandless: un neolaureato che decide di intraprendere un lungo viaggio dalla Virginia, dove vive, all’Alaska. Portando con sé solo il minimo indispensabile, Alex Supertramp, come si farà chiamare, incontrerà lungo il cammino persone e storie:  un viaggio che mostra il lato più umano e più crudo degli Stati Uniti, ma anche alcune meraviglie naturali del paese.

5 – In Italia con “Basilicata coast to coast” (2010)

Con Basilicata coast to coast (2010) si viaggia in Italia, inseguendo la musica. Partendo da Maratea, quattro amici si incamminano a piedi alla volta di Scanzano Jonico per partecipare a un festival nazionale della canzone: seguendo strade secondarie, quello che avrebbe potuto essere un breve viaggio in auto si trasforma in un cammino simbolico e in un’occasione per ridare un senso alle proprie vite, ormai alla deriva tra routine e fallimenti.

6 – A Bali con “Mangia prega ama” (2010)

Mangia prega ama porta sul grande schermo il libro autobiografico di Elizabeth Gilbert, con Julia Roberts nei panni della protagonista. L’autrice è una donna con una vita solida e appagante, ma dopo essersi lasciata alle spalle un divorzio e una relazione tormentata, decide di partire per un viaggio in solitaria per ritrovare se stessa. Dall’Italia all’India e dall’India a Bali, Elizabeth intraprende un percorso che è soprattutto interiore e che la avvicina alle bellezze del mondo, alla buona cucina e alla pace interiore.

7 – Fino all’Islanda con “I sogni segreti di Walter Mitty” (2013)

La vita del timido Walter Mitty è fatta di una consolidata routine e di un lavoro, quello per la rivista Life, che gli permette di sognare ogni giorno ad occhi aperti. Le cose però cambiano all’improvviso quando il magazine viene venduto, inizia a girar voce di una riduzione del personale e Walter riceve da un celebre fotografo solitario una busta con alcuni negativi: tra questi quello di una foto eccezionale che dovrebbe essere usata come copertina del nuovo numero. L’immagine però non si trova e Walter, per non perdere il posto, decide di partire per un viaggio alla ricerca del fotografo stesso: dalla Groenlandia all’Afghanistan, passando per l’Islanda.

8 – Lungo il Pacific Crest Trail con “Wild” (2014)

Wild è un inno alla forza di volontà femminile, una storia fatta di sofferenza e di forza. Protagonista è Cheryl Strayed che, stravolta da un difficile divorzio e dalla recente perdita della madre e così, decide di partire per un viaggio lungo il Pacific Crest Trail, celebre sentiero tra boschi e montagne degli Stati Uniti occidentali. Il viaggio, lungo circa tre mesi, le permetterà di superare i suoi limiti e di ripartire da zero lasciandosi alle spalle le esperienze che hanno segnato la sua vita.

9 – In Australia con “Tracks – Attraverso il deserto” (2014)

Attraversare a piedi il deserto australiano, da Alice Springs all’Oceano Indiano, percorrendo oltre 2700 chilometri. Il progetto di Robyn Davidson è ambizioso e un po’ folle, soprattutto se si pensa che gli unici a farle compagnia sono quattro dromedari e un cane. Tratto da una storia vera, il film porta sul grande schermo gli incontri, le difficoltà e la forza di volontà di una giovane ragazza australiana che intraprende questo percorso in solitaria, affiancata solo a tratti dal fotografo Rick Smolan, che lavora per National Geographic e che vuole raccontare la sua storia al mondo.

Per questi e altri film segnaliamo che Infinity, la piattaforma di video streaming on demand del Gruppo Mediaset, ha deciso di raddoppiare l’offerta, regalando non più uno, ma due mesi gratuiti di prova del servizio. Infinity mette a disposizione il ricchissimo catalogo che comprende oltre ai grandi titoli in prima visione e in 4K, migliaia di film, cartoni e serie per tutta la famiglia. A partire dal 7 marzo, chi si registrerà su infinitytv.it potrà usufruire del servizio gratuitamente per due mesi.

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − 5 =

Mood Town

Tutte le declinazioni dell’autunno tirolese

Published

on

Stagione di “morbida abbondanza”, come sostiene il poeta britannico John Keats, l’autunno trova la sua massima espressione in Tirolo, dove è possibile vivere in prima persona tutte le possibili declinazioni di questa stagione così dolce e dorata. Dai suggestivi bagni nella foresta, per assorbire a pieno il piacere della natura e dell’aria pura, all’incantevole bellezza del paesaggio colorato di giallo e di rosso, dove addentrarsi in passeggiate o uscite in bici. Dal verde brillante dei campi da golf al tepore e al relax delle SPA, con i trattamenti studiati per allontanare stress e tensioni muscolari. Tutto è possibile, basterà scegliere la struttura più in linea con le proprie esigenze.

Al Krumers Alpin, Your Mountain Oasis
Immerso nel verde e nella pace, a soli pochi minuti a piedi dalla piazzetta di Seefeld, il Krumers Alpin Your Mountain Oasis, grazie alla sua magnifica posizione, è una meta privilegiata per chi desidera una vacanza autunnale all’insegna della libertà e della rigenerazione profonda, sia per chi viaggia in coppia sia per chi è in vacanza con la famiglia. Rappresenta il nascondiglio perfetto per chi è alla ricerca di un soggiorno circondato da spazi immensi e di grande respiro, non escludendo la pratica di numerose attività outdoor, dalle escursioni a piedi o in bicicletta, ma anche il golf.

Concepito come un Grand-Hotel, di cui ha mantenuto il fascino e l’eleganza anche nelle successive ristrutturazioni, è un gioiello tra i boschi, dove non mancano gli spazi per il silenzio e per il relax, per lo svago, come, per esempio, la grande piscina interna con estensione all’esterno completa di idromassaggio.

Il centro benessere Mountain Oasis offre oltre 3.400 mq. di relax e piscine distribuiti su 4 piani con una zona relax ancora più ampia, un’area piscina rinnovata con piscina interna ed esterna, e poi saune, biosauna, lettini IR e bagno turco, un immenso centro fitness e area cardio, completamente nuovi con attrezzi Technogym, una sala per gli allenamenti funzionali, una sala di meditazione. Sul fronte dei trattamenti, il carnet di massaggi della Spa del Krumers presenta proposte in grado di accontentare tutte le esigenze.

Krumers post hotel & spa, Adults Onlye
Sempre in zona, ma se preferite le soluzioni adults only, c’è il Krumers Post Hotel & SPA, un romantico hotel di charme dalla lunghissima tradizione. Qui potrà quindi godere della vacanza perfetta anche chi è alla ricerca di una pausa rigenerante con una connotazione gaudente, altra caratteristica distintiva di questa località très chic, divenuta la mecca d’Oltralpe dello shopping e della mondanità ad alta quota. L’hotel, infatti, è situato a cospetto del Casinò, nel cuore della zona pedonale di Seefeld, circondato da numerosi caffè e da boutique.

E una rigenerante vacanza dai sapori autunnali al Krumers Post Hotel & SPA non può che avere inizio nella spettacolare SPA di ben 2.500 mq distribuiti su 4 piani, accessibile solo ad un pubblico adulto in cerca di wellness. Al terzo piano si trova la piscina panoramica, riscaldata e completa di idromassaggio. A disposizione c’è anche una palestra attrezzata, diverse saune e il ricco menu di trattamenti della SPA firmati Comfort Zone e Pure Altitude, una linea che nasce nel rilassante mondo di Les Fermes de Marie a Megève e punta sugli straordinari benefici della Stella Alpina o Edelweiss.

Tra i servizi inclusi nell’offerta del Krumers Post, anche il noleggio gratuito dei bastoncini per nordic walking oltre a sconti sui green fee alla Golfacademy di Seefeld (9 buche) e al Golf Club di Seefeld Wildmoos (18 buche).
http://www.krumers.com

Hotel Tyrol, nel roseto più alto d’Europa
Il raffinato hotel Tyrol di Selva in Val Gardena non può che organizzare per i propri ospiti esperienze uniche ed esclusive, come la visita autunnale al roseto più alto d’Europa: a pochi chilometri dall’hotel Tyrol si trova il Roseto Uhrerhof, a 1500 metri di altitudine. Con più di 6.000 rose di oltre 250 varietà, questo roseto è unico in Italia ed in Europa.

La proprietaria, Lotte Zemmer ha disegnato ogni dettaglio per rendere questo luogo davvero speciale, sia per la vista sia per l’olfatto. Nel 2011 anche una nuova varietà di rosa, di colore bianco e rosa, è stata battezzata con il nome “Dolomiti”.

Se il periodo ideale rimane giugno (tutte le rose sono in fiore), il periodo autunnale diventa l’occasione per vedere “le rose che vanno a riposo” e le varietà che fioriscono anche in autunno, come la Rosa Tea. Ogni rosa è descritta e lungo la passeggiata si trovano panchine dove godersi i colori, i profumi e la tranquillità. Elementi decorativi come sculture, palle di vetro e massime incise nel legno arricchiscono il Roseto Uhrerhof. Dopo la visita, gli ospiti dell’hotel Tyrol possono deliziare ancora l’olfatto con una particolare degustazione guidata di vini presso la caratteristica cantina dell’hotel: si annusano decine di essenze per capire l’anima del vino. Non può certo mancare il profumo delle rose. E dopo aver giocato con il gusto e con l’olfatto, ci si può rilassare nelle saune oppure nella piscina panoramica esterna con vista sulle Dolomiti.
Info: www.tyrolhotel.it

In Austria sulle orme di Mozart pedalando in e-bike
L’autunno è la stagione più bella per regalarsi magnifici paesaggi che sembrano usciti da quadri d’autore: in bicicletta, i panorami che si possono ammirare sono infiniti. La splendida regione tirolese del Kufsteinerland è celebre per essere all’avanguardia con il noleggio delle E-Bike (e di stazioni di ricarica): queste innovative biciclette elettriche hanno un’autonomia di oltre 100 km, quindi offrono la base ottimale per godersi un lungo percorso autunnale. Le piacevoli temperature permettono di pedalare anche nelle ore centrali della giornata, prolungando il piacere di attraversare paesaggi incantati, tra il giallo dei larici e delle betulle e il verde ancora intenso degli abeti. Forse non tutti sanno che con i suoi 520 chilometri, la pista ciclabile dell’Inn è una delle piste ciclabili a lunga percorrenza più lunghe d’Europa. E questa lunghissima pista attraversa proprio la regione del Kufsteinerland che diventa il luogo privilegiato dove fermarsi per esplorare una regione di laghi, montagne, fiumi e pianure. Seguendo le orme del musicista prodigio Wolfgang Amadeus Mozart, la pista ciclabile di Mozart conduce per oltre 450 chilometri dalla Baviera attraverso il Tirolo fino a Salisburgo e attraversa Kufsteinerland su diversi palcoscenici. Su piste ciclabili costantemente asfaltate e strade laterali a basso traffico, i ciclisti hanno come scenografia le maestose montagne del Kaisergebirge, meta dell’undicesima tappa della Pista Ciclabile mozartiana. Con una distanza di 29 km e un dislivello di 150 metri, questo percorso ha un carattere facile e regala una visione incantevole della regione del Kufsteinerland, con la meraviglia di tutte le sfumature dell’autunno.
Info: www.kufstein.com

L’incanto d’autunno del Renon
L’autunno è il tempo del ritorno, un momento per compiere un viaggio nelle tradizioni, nei riti della vendemmia, del buon vino, dei frutti tardivi che colorano le tavole… è esplorazione fra piante e boschi resi ancora più attraenti dalle sfumature infuocate del fogliame.

È proprio verso la fine della vendemmia che ha inizio la “quinta stagione” o il “Törggelen” (dal latino torquere, torchio, pressa in legno per pigiare l’uva), un’usanza secolare per il territorio dell’Alto Adige, che oggi come un tempo ritrova la propria autenticità: circondati dalla natura, gustare castagne maturate nei castagneti adiacenti, assaporare il vino nuovo e le specialità tipiche.

Ed è proprio la natura a dare il benvenuto agli ospiti dell’ADLER Lodge RITTEN, un esclusivo “luogo di ritiro” sull’altipiano del Renon. Il Lodge offre ai propri ospiti l’occasione di vivere l’”Autunno dorato del Renon”, un nuovo pacchetto Food& Nature che invita alla scoperta dei piatti regionali e propone esperienze di rewilding – un ritorno alla natura più incontaminata e a modi di vivere in sintonia con essa – muovendosi a piedi, in mountain bike, e-bike o con il trenino storico del Renon. Gli ospiti, inoltre possono raggiungere la struttura con la funivia che parte dal centro di Bolzano oppure lasciare l’auto nel garage sotterraneo del Lodge e “incamminarsi” verso una vacanza car-free, in totale libertà e comfort. Immersi nei suoni della natura: al risveglio dalla propria camera si può udire il vivace cinguettio di merli, scriccioli, pettirossi, picchi muratore, fringuelli, cardellini e organetti.

Nel pacchetto, le passeggiate e le escursioni con guide esperte locali, anche per ammirare l’alba, consentiranno di ammirare il foliage autunnale di splendidi esemplari di larice, acero e ciliegio; le attività di yoga, meditazione e stretching proposte nella sala relax costruita tra gli alberi del bosco adiacente, condurranno a una piena consapevolezza di corpo e mente; e ancora, nel bagno di suoni, le vibrazioni dell’esclusiva meditazione eseguita con il gong, stimoleranno i sensi e guideranno gli ospiti in un relax profondo. Liberi così di rilassarsi, sperimentare e godere del luogo, al rientro dalle escursioni si potrà fare un tuffo nell’infinity pool con acqua salina e vista panoramica sulle Dolomiti o ci si potrà far coccolare dai sapori proposti dallo chef Klaus che preparerà il Kaiserschmarrn, tipico dolce della tradizione austriaca tramandato nella cucina altoatesina, a base di uova, farina e zucchero, da servire con marmellata di mirtilli rossi, composta di mele o di prugne
Info: https://www.adler-resorts.com/

A bordo di un trenino del 1907
A inizio ‘900 l’antica ferrovia a cremagliera portava i passeggeri dal centro di Bolzano direttamente fin sul Renon. Oggi il meraviglioso tragitto panoramico è ridotto ma collega, tutto l’anno, Soprabolzano a Collalbo in soli 18 minuti regalando scorci di natura davvero impagabili. Dalle vecchie carrozze in legno dello storico trenino del Renon (ultimo del suo genere in tutto l’Alto Adige, in funzione 2 ore al mattino e per eventi speciali come le celebri “corse gastronomiche” estive) l’autunno è ancora più bello e il paesaggio variopinto che si ammira dai vagoni d’epoca sembra un film che cambia ad ogni ora.

Quando però “la vecchia signora” necessita di riposo entra in funzione il trenino rosso, più nuovo ma ugualmente suggestivo. Dalle varie fermate del treno partono numerosi sentieri escursionistici che conducono agli angoli più belli del soleggiato altipiano: dalla passeggiata Freud, dedicata al celebre filosofo che nell’estate del 1911 venne qui in villeggiatura, al maso Plattner di Costalovara dove è possibile visitare la più grande mostra sull’apicoltura in Alto Adige; dal sentiero che conduce al meraviglioso spettacolo delle Piramidi di terra fino all’Hirtensteig, percorso didattico tra prati, boschi e malghe che da Collalbo e per 3 km in direzione del Corno del Renon racconta passato e presente dell’antico mestiere del pastore grazie a tavole tematiche e contributi video.
Info: www.ritten.com

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nei glass cube sul Lago di Dobbiaco
Gli Autumn Lovers vivranno un’esperienza privilegiata nel foliage delle Dolomiti dai glass cube degli Skyview Chalets del Toblacher See (BZ), circondati dai colori dei boschi e vegliati dal cielo stellato.

Il paesaggio si tinge di oro, rosso e giallo e le foglie, sentendo l’inverno che incombe, si preparano a cadere. Il panorama è spettacolare come non mai e le cime più alte iniziano a tingersi timidamente di bianco. In autunno le Dolomiti, dai glass cube ecologici in vetro e legno degli Skyview Chalets del Toblacher See (BZ), diventano un vero e proprio paradiso per tutti coloro che vogliono rilassarsi in un’atmosfera particolarmente evocativa e godere del paesaggio del Lago di Dobbiaco, tra i colori e i profumi di stagione, e la magia del foliage, che diventa una romantica esperienza di cromoterapia en plen air.

Gli Skyview Chalets hanno la particolarità di accogliere gli ospiti sotto un tetto che scompare per lasciare entrare lo scintillio delle stelle e i colori dell’autunno. Un’esperienza coinvolgente, che continua passeggiando lungo il percorso panoramico intorno al Lago di Dobbiaco, o semplicemente immersi nelle calde acque dell’idromassaggio sul terrazzo del proprio Chalet.

A poca distanza dagli Skyview Chalets si possono raggiungere i parchi naturali Tre Cime di Lavaredo e Fanes-Senes-Braies per passeggiate rigeneranti, magari con gli amici a quattro zampe, per i quali sono stati creati tre chalet ad hoc. Invece, per degustare i migliori sapori altoatesini c’è il ristorante Il Fienile, che propone deliziose pietanze abbinati a vini nati da coltivazioni biologiche.
Info: www.skyview-chalets.com

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

Francoforte, city break autunnale

Published

on

Metropoli vivace e ricca di sfaccettature, Francoforte ha il fascino di una città dal passato affascinante, ma proiettata verso il futuro, dove edifici medioevali si affiancano a grattacieli, arte, cultura e gastronomia. Sorprendente meta turistica tutto l’anno, nei mesi autunnali la capitale finanziaria d’Europa rallenta e invita i suoi visitatori a scoprire quartieri, strade, locali, ma anche musei e SPA.

La città con più musei di tutta la Germania

Un city break deve per forza cominciare con una vista ai musei, la città tedesca ospita il più alto numero di musei di tutta la Germania: sono circa sessanta e si distribuiscono in tutta Francoforte, in distretti dedicati. Dall’avanguardia ai vecchi maestri, dalle mostre più spettacolari alla storia locale, da Goethe e i suoi eredi creativi alla cultura mondiale e finanziaria, dal design alla preistoria, questi sono solo alcuni delle collezioni dei musei presenti in città.

I colori dell’autunno nei parchi della città

Per chi invece ama godersi il sole autunnale e il colore delle foglie che cambia Francoforte è una città dall’anima green. Quasi il 52% della città è costituita da spazi verdi aperti, i parchi in città sono ben 40 e ospitano oltre 160.000 alberi. Uno degli esempi più particolari è il parco che si sviluppa lungo la sponda settentrionale del fiume Meno, tra Friedensbrücke e Untermainbrücke, gli amanti della natura troveranno un’oasi di verde del tutto inaspettata, con palme, fichi e alberi di agrumi che fioriscono accanto ad altre forme di flora mediterranea. Altra particolarità: la collina di Lohrberg, che rientra nel territorio cittadino ospita uno degli ultimi vigneti urbani rimasti in città. La breve passeggiata in salita vale la pena, il punto più alto offre magnifiche viste panoramiche sullo skyline di Francoforte, la pianura principale, la bassa catena montuosa di Spessart e le creste dell’Odenwald, in autunno da qui la vista è spettacolare. Per uno spuntino consigliamo di fermarsi nella Main-Äppel-Haus, scenograficamente situata sul Lohrberg, che offre ai visitatori una gustosa selezione di cibi naturali.

Francoforte: una pausa è d’obbligo

I pomeriggi autunnali invitano al riposo e a godersi una pausa senza fretta nei numerosi caffè delle vie cittadine, la Manhattan d’Europa ospita numerosi caffè in ogni punto della città, dove potersi sedere all’aria aperta, godersi i colori autunnali e assaggiare ottime qualità di caffè, tè e dolci tutte diverse tra loro.

Oltre ai musei Francoforte è anche destinazione per gli amanti dello shopping. Ciò non significa però solo centri commerciali e mall: Berger Straße, Brückenstraße e Schweizer Straße sono infatti le zone dello shopping più cool e alternativo. Qui si trovano negozi vintage e di giovani designer emergenti ma anche piccole botteghe di artigianato dove trovare il souvenir perfetto o magari un vestito su misura. Infine, come in tutta la Germania, anche a Francoforte non possono mancare i mercati: i farmer e flea markets colorano la città ogni settimana.

Qualche spunto per godersi le serate, anche quando l’aria comincia a farsi più fresca: perchè non cominciare visitando il quartiere di Sachsenhausen, roccaforte del vino di mele (Apfelwein) e dei locali più legati alla tradizione. Qui tra i classici della cucina regionale come Handkäs mit Musik (piatto a base di fette di formaggio condite con aceto, olio e cipolle), salsa verde, Rippchen (costolette di maiale) annaffiati dall’Apfelwein, la bevanda nazionale di città e regione, si fa il pieno di energie per affrontare la notte di Francoforte, qualunque sia il programma.

Che ne dite di un pomeriggio in SPA?

Avete voglia di un momento di puro relax da aggiungere al vostro city break? In città esistono diverse strutture dedicate al benessere sia mentale che fisico: dove prenotare trattamenti perfetti per ritrovare la forma fisica e lasciare alle spalle lo stress.

Ad esempio, a pochi passi dai musei più moderni della città, la SPA SOKAI offre una ricca scelta di massaggi, sauna e altri servizi di centro benessere, così come trattamenti beauty, fitness coaching, ma anche trattamenti professionali di osteopatia, chiropratica e fisioterapia.

Se si ha voglia di una pausa benessere durante lo shopping si può provare The Meridian Spa & Fitness, che si trova proprio sulla cima del Frankfurt Shopping Mall Skyline Plaza, un moderno complesso dedicato allo shopping e molto frequentato dagli abitanti di Francoforte. Oltre al centro benessere con piscina e palestra, offre trattamenti ayurvedici e trattamenti fitness personalizzati, ma il punto di forza rimane la vista sullo skyline di Francoforte, impagabile.

Come muoversi in città

Per muoversi in città non serve l’auto, basta la Frankfurt Card offre viaggi gratuiti su tutti i mezzi di trasporto della città compresi quelli da e per l’Aeroporto Internazionale di Francoforte (FRA). Questa travelcard è disponibile per uno o due giorni e offre il 50% di sconto su city tour, ingressi a musei e altre attrazioni.

Per maggiori informazioni: www.frankfurt-tourismus.de

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

I colori dell’autunno: qui vi conquisteranno

Published

on

A scandire il tempo in autunno, si sa, è la caduta delle foglie. Gli alberi trasformano le loro chiome da verdi a gialle, marroni, rosse, bordeaux, arancioni, lasciando ai propri piedi un maestoso tappeto. Un vero incantesimo della natura dal quale si rimane sempre affascinati e ammaliati. Grande classico autunnale, il foliage, per cui Boscolo ha studiato quest’anno nuovi viaggi guidati sia In Italia che in Europa.

ITALIA

LANGHE, BAROLO E TARTUFI

Un viaggio guidato fra i caldi colori autunnali che ricoprono le colline piemontesi per ammirare i paesaggi vitivinicoli del Roero, delle Langhe e del Monferrato e vivere esperienze uniche come andare a caccia di tartufi, accompagnati dal “trifolau” e dal suo cane, e degustare ottimo spumante. Il viaggio inizia ad Asti, “città delle 100 torri”, con le sue suggestive strade medievali, la Piazza Campo del Palio, la Collegiata di San Secondo e la Cattedrale gotica. Si prosegue verso Belvedere di La Morra, per ammirare lo splendido paesaggio e raggiungere una zona dedita alla raccolta dei tartufi. Un’esperienza unica sarà proprio andare a caccia del prezioso fungo ipogeo insieme a un esperto “trifolau”. Raggiunta Barolo, oltre a visitare il suo centro storico, sarà possibile rilassarsi degustando l’omonimo vino. Tappe successive: il Castello di Grinzane, sede dell’Enoteca Regionale Piemontese, che sorge su una collina che domina i bellissimi vigneti della zona e Alba dove sarà possibile visitare la Mostra internazionale del Tartufo e degustare i famosi vini della zona. Si arriva poi a Canelli per scoprire una delle celebri cattedrali sotterranee, impressionanti cantine dove avviene la lavorazione dello spumante. Ultima tappa del viaggio sarà Casale Monferrato con il suo bellissimo centro storico e la Sinagoga. Viaggio guidato: 4 giorni a partire da 740 euro a persona, date di partenza 7 – 14 – 29 ottobre 2021

MERANO E ALTO ADIGE, I COLORI DELL’AUTUNNO

Un viaggio guidato per lasciarsi incantare dai colori autunnali riflessi sulle acque cristalline dei laghi, dalle valli, dai castelli e dalle abbazie per un tour degno di una favola. Si parte da Merano con i suoi coloratissimi giardini, i bellissimi portici e il suggestivo rione Steinach, la parte più antica della città in cui si respira un’atmosfera medievale, la stessa della fortificazione di Castel Tirolo. Si giunge poi a Bolzano per esplorare i suoi vicoli e apprezzare la sua elegante architettura, si prosegue verso l’antica Abbazia di Novacella per una passeggiata tra i vigneti e una degustazione di ottimo vino locale. Giunti in Val Venosta si potranno ammirare le bellezze di Glorenza, uno dei borghi più belli dell’Alto Adige, e il lago di Resia con il suo famoso campanile che spunta dalle acque. Destinazione successiva la Val Pusteria, con Brunico e il suo centro storico, l’incantevole località di San Candido e infine il Lago di Braies, che con le sue acque cristalline in autunno regala colori unici. Borgo Valsugana, in Val di Sella, è la destinazione seguente, un luogo unico nel suo genere dove la natura diventa arte. Viaggio guidato: 5 giorni a partire da 790 euro a persona, date di partenza 7 – 14 – 29 ottobre 2021

Le altre proposte: Lago Maggiore e il treno del Foliage, Emozioni Alpine e Trenino del Bernina, Paesaggi autunnali della Tuscia, Autunno in Trentino, Chianti e Val d’Orcia, Umbria e Friuli Venezia Giulia.

EUROPA

AUTUNNO SVIZZERO
Per vivere una delle stagioni più colorate della Svizzera Boscolo propone un tour alla scoperta delle magnificenze artistiche, naturali e culinarie di questo paese. Tra le tappe: Thun per visitare l’omonimo Castello medievale e fare una piacevole passeggiata nello Schadau Park; Berna, il cui centro storico è patrimonio mondiale dell’UNESCO; la Valle dell’Emmental per una visita al caseificio dove scoprire come creano i buchi nel famoso formaggio; Zurigo, circondata dalle colline che in autunno regalano tutte le sfumature più belle del foliage. Da non perdere il Lindenhof, dove le foglie dei tigli si tingono di un giallo intenso e l’affascinante lungolago tra l’Opera House e lo Zürichhorn. Si raggiunge poi la fattoria di Jucker, un’oasi di relax con una meravigliosa vista del Lago di Pfäffikon e delle montagne. Per chi lo desidera sarà possibile visitare la mostra delle zucche e fare un’esperienza sensoriale passeggiando nel giardino di mele. Viaggio guidato: 4 giorni a partire da 690 euro a persona, date di partenza 6 – 13 – 28 ottobre 2021

SLOVENIA INCANTO D’AUTUNNO

Un tour in Slovenia, quando le giornate non sono ancora fredde, per una piacevole e rilassante passeggiata lungo le rive del lago Bled, incorniciato da bellissimi alberi che regalano, in questo periodo dell’anno, tutte le più belle sfumature del foliage. Destinazione successiva Celje, con la visita individuale al castello medievale più grande della Slovenia, si prosegue poi verso Lasko dove, insieme a un esperto birraio, sarà possibile visitare il suo museo non solo per scoprire i segreti della birra, ma anche per una piacevole degustazione. Raggiunta Maribor, che sorge sulle rive del fiume Davo nel punto in cui si incontrano le colline vinicole e i boschi dei monti Pohorje, si respirerà una meravigliosa atmosfera autunnale. Bellissimo il suo castello, il centro storico dove spicca il quartiere Lent con la Sinagoga e la pentagonale Torre dell’Acqua. Viaggio guidato: 5 giorni a partire da 690 euro a persona, date di partenza 6 – 13 – 28 ottobre 2021

Le altre proposte: Bordeaux e Perigueux, Castelli della Loira e Chartres, Baviera, Salisburgo e Hallstatt. 

Altre novità dell’autunno Boscolo sono le partenze speciali da Roma e Milano con accompagnatore e collegamenti da tutto il territorio nazionale per una scelta di pura meraviglia tra quattro percorsi di grande impatto, da 5 a 7 giorni, a partire da 940€: verso nord, immersi tra Oslo e Bergen nei colori dei fiordi norvegesi o nel foliage della natura finlandese tra Helsinki e Hameenlinna, con un’esperienza di trekking e l’imperdibile torre panoramica che affaccia sull’esuberanza cromatica del Parco Aulanko; oppure virando a sud, alla volta degli scenari melanconici e dolci del Portogallo tra Oporto e la suggestiva Valle del Douro o ancora, per i viaggiatori gourmant, la fiesta del los mariscos in Galizia, dedicata ai frutti di mare, divertente e vivace tributo alle eccellenze della gastronomia locale.

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending