Connect with us

Mood Town

Viaggi, le 10 destinazioni emergenti del 2018

DailyMood.it

Published

on

I consulenti CartOrange hanno individuato le mete che affascineranno gli italiani nel corso dell’anno: Sudafrica destinazione top, la Russia dei mondiali di calcio è tutta da scoprire, il Vietnam meta emergente per la gastronomia, La Valletta a Malta sarà capitale della cultura. «I viaggiatori ricercano sempre di più vacanze “attive” ed esperienze fuori dal comune»

Una vacanza attiva ma allo stesso tempo rilassante, destinazioni lontane dal turismo di massa ma comunque sicure e attrezzate. E poi esperienze autentiche, a contatto con la natura e la cultura dei luoghi, con un interesse spiccato per le tradizioni culinarie. Sono queste le caratteristiche del “viaggio perfetto” per gli italiani secondo CartOrange, la più grande azienda italiana di consulenti di viaggio, la prima a portare in Italia queste figure specializzate proprio nel conciliare tutte le esigenze e i desideri dei viaggiatori confezionando vacanze su misura, personalizzate in ogni aspetto. Secondo Gianpaolo Romano, amministratore delegato di CartOrange, per l’anno appena iniziato si possono scorgere alcuni trend: «Il 2018 –afferma Romano – sarà all’insegna della scoperta di mete poco conosciute dagli italiani, come il Sudafrica e la Russia centrale e orientale, ma anche della riscoperta, con percorsi alternativi, di aree già care ai nostri connazionali come il sud-est asiatico, dove emergono Indonesia e Vietnam, e i Caraibi, dove la meta di tendenza è Aruba. Non si arresta l’ascesa dell’Islanda, sempre più gettonata da qualche anno a questa parte, e sempre nell’ambito dei climi freddi si afferma sempre di più il Canada».
Ecco quindi le dieci mete emergenti secondo i dati CartOrange con le esperienze più originali da poter vivere in questi paesi.

sudafrica

Sudafrica: la natura e i vini che non ti aspettiÈ la destinazione top 2018 perché offre esperienze molto varie, dall’avvistamento della fauna alle e degustazioni enogastronomiche. «In Sudafrica si possono esplorare ambienti naturali diversissimi –spiega Gianpaolo Romano–. La Riserva Naturale di Stony Point ospita una delle colonie di pinguini africani più grandi del mondo e lungo il tragitto è possibile avvistare le balene che si avvicinano alla costa (da giugno a novembre). A Hermanus, cittadina incastonata tra le montagne e il mare, si possono ammirare anche da terra le balene franche australi, che si avvicinano alla costa nei mesi dell’inverno australe». Non solo, i dintorni di Città del Capo riservano sorprese agli amanti del vino. «La Elgin Valley, con le sue aziende vinicole a conduzione familiare e i suoi “Farm Stall”, tipici punti vendita diretti al pubblico delle aziende agricole locali, è un luogo ideale per un’esperienza enogastronomica» consiglia sempre Romano.

Bali (Indonesia): sport e tradizioni a contatto con i popoli locali – È tra le mete di tendenza del

bali-indonesia

2018 per la possibilità di fare turismo attivo ma allo stesso tempo rilassante. Tra le esperienze consigliate da CartOrange: trekking/cycling tra le risaie e i villaggi rurali di Bali e passeggiata a cavallo lungo le spiagge vulcaniche di Saba; rafting nella valle di Ayung e pranzo panoramico a Ubud con vista sulle più belle risaie del mondo (Jatiluwih).

Thailandia: romanticismo in primo piano – È in questa top ten

thailandia

perché gli italiani la apprezzano ormai da anni per il suo “lusso accessibile”. Sulle spiagge di Koh Samui gli innamorati possono godersi cene romantiche in spiaggia, passare giornate in barca alla scoperta di splendidi fondali e di una natura incontaminata, crociere al tramonto, trattamenti benessere; perfetto per le coppie anche il lusso urbano di Bangkok». L’esperienza più bella secondo CartOrange? «Le immersioni ad Hat Yai Island, accessibile dalla costa di Trang, dove si trovano incredibili caverne sottomarine; esplorarne gli interni misteriosi è un’esperienza indimenticabile, con stalattiti incombenti di più di 30 metri che scendono dal soffitto».

Canada: natura incontaminata e un carnevale alternativo – È una meta emergente soprattutto

Canada

per chi ricerca una natura incontaminata ma vuole anche scoprire un Paese con un indice di benessere elevato. «Le due facce del Canada garantiscono diversi tipi di esperienze –spiega Gianpaolo Romano–, soprattutto a contatto con la fauna dei parchi, come l’escursione in Zodiac (una speciale imbarcazione) da Tofino con avvistamento di orsi e cetacei, e a contatto con gli abitanti del luogo, come l’esperienza alla Sucrerie tra Montreal e Quebec». Ed è una destinazione interessante non solo d’estate: «Una chicca da non perdere –secondo Romano– è il carnevale invernale di Quebec City che si svolge fin dal 1954, dalla fine di gennaio alla metà di febbraio: è l’occasione di divertirsi con sfilate notturne, gare con slitte trainate dai cani, rafting e canoa sulla neve, pesca sul ghiaccio, competizioni in motoslitta, serate di gala con danze in costume e molto altro».

Islanda: paesaggi da film e relax nelle sorgenti calde – Considerata per anni fuori dalle rotte più

Islanda

battute, sta vivendo un momento di grande scoperta da parte dei turisti, ma rimane ancora la meta ideale per chi ricerca una vacanza lontano dalla civiltà, a contatto con la natura e paesaggi quasi “lunari”, dove sono stati girati numerosi film e serie tv, come Game of Thrones. Ma non è solo un ambiente ostile per viaggiatori estremi: «Chi teme di stancarsi presto del freddo potrà trovare relax nei moltissimi bagni termali alimentati dalle sorgenti calde –spiega Romano–. I viaggiatori possono rilassarsi in affascinanti terme all’esterno e godersi la vita cittadina di Rejkjavik, conosciuta proprio per la sua vitalità.

Namibia: nel deserto, sotto le stelle – Spicca fra le destinazioni africane perché sicura e

namibia

accessibile. Offre molto dal punto di vista naturalistico, «Ma la differenza può farla anche la struttura presso cui soggiornare –sostiene Gianpaolo Romano–. Noi proponiamo per esempio il Sossusvlei Desert Lodge, nei pressi del deserto del Namib, che è uno dei lodge migliori al mondo per servizi ma anche cura dei dettagli: dall’arredamento alla qualità della cucina oltre all’estrema professionalità del personale». Qui, dieci bungalow addossati alla montagna e affacciati sul deserto sono costruiti in pietra locale e perfettamente integrati nel paesaggio. All’interno del lodge il deserto è sempre presente grazie alle grandi vetrate. Anche sopra il tetto c’è un ampio lucernario per poter ammirare di notte il cielo stellato che, in questa zona della Namibia, è particolarmente interessante, tant’è che all’interno della struttura si trova un osservatorio astronomico.

Vietnam: profumi, colori e street food – È la meta emergente del 2018 per la gastronomia, la

vietnam

natura incontaminata e le popolazioni accoglienti. Secondo Romano, «Hanoi è la città ideale per gustare i più svariati generi di street food mangiando come gli abitanti locali lungo le strade della città, passeggiando tra le vie del quartiere vecchio, colmo di negozietti di fortuna, motorini, venditori ambulanti, colori, suoni e profumi invitanti». Altre esperienze proposte da CartOrange che coniugano gastronomia e cultura sono le escursioni ai mercati galleggianti, come quello di Cai Rang, o il giro in bicicletta a Cai Thia, con pranzo a casa di un abitante del paese.

Russia: un Paese ancora tutto da esplorare – La Russia è una destinazione affascinante e

russia

sconosciuta a molti. Oltre alla Russia occidentale con le mete classiche –San Pietroburgo, Mosca e l’Anello D’Oro– esistono paesaggi quasi inesplorati, silenziosi e mistici, «Come il lago Bajkal, dove le onde si ghiacciano in movimento, e le aree incontaminate della Carelia, dell’Altay e del Krasnoyarsk» spiega Romano. Vladivostok, con le sue case colorate che fanno da contrasto con una luce sempre fioca e un’atmosfera cupa, si raggiunge grazie a un viaggio indimenticabile lungo la Transiberiana. I mondiali di calcio 2018 possono essere un ottimo momento per scoprire questo paese.

Aruba: un concentrato di esperienze diverseAruba è un’isola dalle molte facce: un lato

Aruba

caraibico con Eagle Beach, spiaggia tranquilla e non affollata, e un lato coloniale con la capitale Oranjestad. «Si tratta di una nazione poco estesa, che offre in piccolo tante esperienze che possono accontentare tutti –spiega Gianpaolo Romano–. La parte più occidentale dell’isola offre tutti i comfort con hotel imponenti, spiagge attrezzate e un’importante zona commerciale. Infine c’è una parte più selvaggia, mistica e desertica, non adatta alla balneazione ma perfetta per le avventure nella natura».

Malta: a tutta cultura – Fra le destinazioni top 2018 non poteva mancare quella dove si trova la

malta

capitale europea della cultura designata per quest’anno: Malta, con La Valletta. «Tantissimi eventi movimenteranno quest’isola durante il 2018 –spiega Romano–. Dalla musica, al teatro, all’arte e alla letteratura. I momenti imperdibili sono il carnevale di febbraio, il Malta International Music Festival tra aprile e maggio e il Valletta Green Festival, quando la Piazza San Ġorġ si trasformerà in una serra a cielo aperto. Non mancheranno le settimane dedicate a vari temi a movimentare la città, tra moda, rock, jazz, arte». Ma c’è anche l’opportunità di soggiornare in tranquillità: l’isola di Gozo offre il mare più bello e un’atmosfera caratteristica e autentica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 7 =

Mood Town

Le 5 spiagge da vedere assolutamente almeno una volta in Sardegna

DailyMood.it

Published

on

Ormai l’estate è alle porte, tutti ormai stanno pensando alle fatidiche vacanza, a quando seduti su una sdraio in riva al mare, si godranno le giornate di meritato riposo.
La Sardegna è da sempre una delle mete più ambite sia dagli italiani che dagli stranieri per le sue acque cristalline e le sue spiagge paradisiache.
Se questa è la prima estate che trascorrerete nella splendida isola ecco allora la classifica delle migliori spiagge di tutta l’isola.

1 CALA MARIOLU \ Punta Ispulgi – Baunei – Ogliastra, una spiaggia raggiungibile solo via mare, dai colori turchese accesso, e una spiaggia composta da cristalli di quarzo bianchissimi.

 


2 CALA SPINOSA \ Santa Teresa Gallura – Olbia-Tempio.
Non propriamente semplicissima da raggiungere, in quanto come fosse una spiaggia nascosta bisogna seguire un sentiero e scendere la scogliera, per poter godere di questo spettacolo

3 CALA COTICCIO \ Isola di Caprera – Olbia-Tempio. Qui si può arrivare molto facilmente via mare, affittando una barca, meglio un gommone o partecipando a uno dei tanti tour che quotidianamente portano i turisti a visitare l’arcipelago de La Maddalena.

4 TUERREDDA \ Teulada – Cagliari. Percorrendo la splendida strada costiera alla sinistra della città di Cagliari, circondata inizialmente da acqua, dal un lato il mare e dall’altro lo stagno con i fenicotteri e poi immersa nelle colline sarde fino ad arrivare a Pula, Chia. La laguna di Tuerredda ha dei colori incredibili, la spiaggia di per sè non è molto grande, con una sappia sottilissima e bianchissima, l’insenatura è dominata da un isolotto che si può tranquillamente raggiungere a nuoto.

5 LA PELOSA \ Stintino – Sassari. Una delle spiagge senza dubbio più belle che ci siano, caratterizzata da km di sabbia bianchissima e finissima e un fondale molto basso con un acqua trasparente.

La Sardegna anche se ha costi sopra la media, non è difficile da raggiungere, per questo vi consigliamo vivamente di fare un capatina online dove sarà possibile non solo raccogliere numerose informazioni utili sul viaggio, ma anche usufruire di agevolazioni e sconti sui biglietti per la nave.
Se non vi volete perdere questo paradiso terrestre affrettatevi a pianificare la vostra vacanza in Sardegna.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

I“gemelli diversi”: una selezione di attrazioni nel mondo incredibilmente simili tra loro

DailyMood.it

Published

on

Pablo Picasso diceva che al mondo “esistono più copie che originali”. Anche se l’artista con questa frase si riferiva alle persone, è possibile trovare dei ‘sosia’ anche nel mondo dei viaggi perché alcune delle meraviglie apprezzate dai viaggiatori non sono uniche al 100%. TripAdvisor, il sito per la pianificazione e la prenotazione dei viaggi, ha raccolto una selezione di attrazioni simili tra loro cercando di evidenziare i punti comuni e le differenze.
I viaggiatori che vogliono trarre il meglio dai loro viaggi possono anche prenotare tour per visitare queste attrazioni sul sito.

Il Campidoglio a Washington D.C. e a L’Avana
Il Campidoglio a Washington D.C. è stato costruito nel 18esimo secolo ed è noto per essere il “centro di controllo dell’America”, dove si riunisce il Senato e la House of Representatives.
Il Campidoglio a L’Avana è stato costruito all’inizio del 20esimo secolo. Anche in questo caso l’edificio ha una valenza politica a cui si aggiunge anche quella scientifica essendo sede di alcuni musei di scienza e tecnica. “Il Campidoglio è certamente motivo d’orgoglio per le persone del luogo essendo più alto di alcuni metri rispetto al suo ‘gemello’ di Washington” scrive un viaggiatore di TripAdvisor.

Il ponte di San Francisco e di Lisbona
• Il maestoso Golden Gate Bridge collega San Francisco e la Marin County coprendo una distanza di 2,7 km. Ogni anno vengono adoperati tra i 19.000 e i 38.000 litri di vernice per dipingere il ponte del suo caratteristico colore arancione/rosso. I viaggiatori sconsigliano di percorrerlo in bici per evitare di dover affrontare il traffico intenso.
• Le somiglianze con il Ponte 25 de Abril di Lisbona non sono una coincidenza: la American Bridge Company che ha importato l’acciaio dagli Stati Uniti, si è occupata della costruzione del ponte sospeso nella capitale portoghese. Entrambi i ponti sono stai immortalati in vari film di fama internazionale.

Le cascate negli Stati Uniti/Canada e in India
Le Cascate del Niagara si trovano sul confine tra gli Stati Uniti d’America e il Canada e attraggono oltre 18 milioni di turisti all’anno. 6.400 metri cubi d’acqua precipitano ogni secondo da un’altezza superiore a 60 metri.
• Vicino alla città di Jagdalpur si possono ammirare le Cascate di Chitrakoot, anche note come le “Cascate del Niagara dell’India” data la loro altezza che le rende le più imponenti dell’intero Paese. Chitrakoot è un celebre luogo di pellegrinaggio per gli Indù e il suo paesaggio è caratterizzato da montagne ricoperte da una ricca vegetazione. I viaggiatori apprezzano il fatto che questo luogo sia poco frequentato dai turisti e consigliano di visitarlo dopo la stagione dei monsoni che va da luglio a ottobre.

La Basilica a Città del Vaticano e la Cattedrale a Londra
La Basilica di San Pietro rappresenta la basilica papale più grande di Roma e Città del Vaticano ed è una delle chiese più importanti del mondo. La sua costruzione è stata realizzata tra il 1506 e il 1626. Al suo interno si possono ammirare opere di grande valore artistico come la Pietà di Michelangelo.
• Per la costruzione della St. Paul’s Cathedral di Londra, l’architetto Sir Christopher Wren si è ispirato alla Basilica di San Pietro: è l’unico edificio ecclesiastico in Inghilterra a vantare una cupola alta 111 metri. La cattedrale ha ospitato numerosi eventi di rilievo come il matrimonio tra il Principe Charles e Lady Diana e il Giubileo di Diamante della Regina.

La Statua della Libertà a New York e a Parigi
La Statua della Libertà di New York è alta 93 metri ed è stata donata dalla Francia agli Stati Uniti nel 1886.
• A Parigi sono presenti varie statue della libertà ma solo una di queste è stata costruita in modo da dirigere lo sguardo verso la sorella maggiore a New York. Si tratta di una statua alta circa 11 metri sul versante ovest dell’Île aux Cygnes creata utilizzando uno stampo di un modello dell’originale.

Le Statue di Cristo: Rio de Janeiro, Lisbona e Puerto Plata
• La statua del Cristo Redentor in Brasile è alta 30 metri e si trova all’interno del Parco Nazionale di Tijuca sulla cima del Monte Corcovado. La statua è stata costruita nel 1931 in stile Art Deco ed è considerata una delle sette meraviglie del mondo moderno.
• Il Cristo Re ad Almada (Lisbona) raggiunge un’altezza simile con i suoi 28 metri ed è stato eretto su iniziativa di un arcivescovo ispirato da una visita al modello originale in Brasile. La statua è stata costruita come segno di gratitudine per il fatto che il Portogallo non è stato coinvolto nella seconda guerra mondiale.
• Anche nei Caraibi i viaggiatori possono trovare una statua di Cristo ispirata al modello brasiliano. L’opera è alta 16 metri e si trova sul monte Isabel de Torres a Puerto Plata, nella Repubblica Domenicana.

Notre-Dame: Parigi, Ho-Chi-Minh-City, Losanna
Notre Dame a Parigi è un edificio imponente che può ospitare fino a 10.000 persone. Le sue torri sono alte 69 metri e la navata principale è lunga 130 metri.
• I colonialisti francesi costruirono la Cattedrale di Notre Dame a Ho-Chi-Minh City alla fine del 19esimo secolo. Molti dei materiali utilizzati per la costruzione dell’edificio sono stati importati dalla Francia come i mattoni rossi provenienti da Marsilia o i vetri colorati provenienti da Chartres. Oggi questa chiesa viene considerata come uno degli edifici coloniali più belli al mondo, un’oasi di tranquillità e un rifugio dal caos della città.
• Nello stesso periodo in cui è stata costruita la Chiesa parigina, a Losanna venne eretta la Cattedrale di Notre Dame, uno dei principali edifici gotici della Svizzera. “Dal 2003 nella cattedrale è presente un organo con circa 7.000 canne” racconta un viaggiatore di TripAdvisor.

Le Torri di Parigi e Tokyo
• “Veramente impressionante” dicono molti viaggiatori di TripAdvisor riferendosi alla Torre Eiffel di Parigi. Questa emblematica struttura in ferro è stata creata in occasione dell’esposizione universale del 1889 e all’epoca non era molto apprezzata dagli abitanti del luogo. Per arrivare in cima bisogna salire oltre 1.600 gradini.
La torre di Tokyo è stata costruita nel 1958 sul modello di quella francese. Con i suoi 330 metri di altezza è un simbolo della ricostruzione giapponese dopo la fine della seconda guerra mondiale. Come nel caso della Torre Eiffel, anche la torre di Tokyo ha fatto da sfondo a numerose scene di celebri film.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Mood Town

Dal Mar Rosso alla Crociera sul Nilo: con Turisanda si parte alla scoperta della bellezza dell’Egitto

Published

on

L’Egitto, il Paese del sole, è la terra dove il tempo si è fermato, tra incredibili misteri, fascino e tesori inestimabili. Paese culla di una delle civiltà tra le più antiche e affascinanti del mondo: il passato vive ancora nel presente ed è tangibile attraverso i meravigliosi monumenti sopravvissuti all’uomo e al tempo.
Dalle Piramidi di Giza al Tempio di Karnak a Luxor, dalla Valle dei Re al complesso archeologico di Abu Simbel, vale la pena ammirare l’imponenza di queste meraviglie dell’umanità almeno una volta nella vita.
Turisanda propone in Egitto una vacanza a 5 stelle presso il Turisanda Club Cyrene Grand Hotel a Sharm el Sheik. Affacciata su una delle baie più belle di Sharm, con un’incantevole vista del Mar Rosso, la struttura offre camere tutte elegantemente arredate e divise in standard o junior suite. A disposizione degli ospiti quattro piscine, area solarium con lettini e ombrelloni e centro benessere. Per gli amanti dello sport, l’hotel offre l’opportunità di praticare numerose attività tra cui wind surf, beach volley, snorkeling, biliardo.
Servizio esclusivo di Turisanda, inoltre, è la presenza in struttura di un biologo naturalista, che accompagna gli ospiti durante lo snorkeling e nelle escursioni e organizza piacevoli incontri serali informativi sugli aspetti naturalistici della destinazione.
Come da tradizione Turisanda, inoltre, non manca un’attenzione particolare alla cucina, che propone specialità del luogo e piatti della tradizione italiana, grazie alla presenza dello chef italiano in loco.
Se non bastasse, il soggiorno in Egitto può essere combinato con un’indimenticabile Crociera sul Nilo: un itinerario alla scoperta dell’Antico Egitto a bordo della motonave dahabeya Aquamarine. Le dahabeya, termine che in lingua araba significa “barca dorata”, nell’antichità erano sfarzose navi dipinte in oro, utilizzate dai Faraoni prima e dai sultani in epoca più recente.
La dahabeya Aquamarine è stata appositamente ricreata per solcare le acque del Nilo e permettere di vivere un’elegante esperienza in un’atmosfera d’altri tempi, accompagnando alla scoperta dei gioielli del fiume.
Una navigazione lenta, ideale per vivere e apprezzare al meglio gli affascinanti contrasti che offre l’Egitto: il verde rigoglioso delle piante lungo le sponde con il deserto che si affaccia a poche centinaia di metri, il silenzio tenebroso della città dei morti e sulla sponda opposta il brulichio del souk, il tipico mercato con il suo cocktail di colori, profumi e voci.
La nave dispone di eleganti cabine completamente equipaggiate, con finestre esterne e bagno privato e offre agli ospiti il trattamento soft all inclusive. In pieno stile coloniale inglese, alle 17 viene servito il tè, accompagnato da biscotti e pasticcini: una coccola in più per sentirsi esploratori dell’Ottocento, senza rinunciare ai comfort della vita moderna.

Per info: www.turisanda.it

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending