Connect with us

Celebrity

Barbie, ancora una volta sotto i riflettori

Ventrella Valeria

Published

on

Andy Warhol nel 1985 la immortala in un celebre quadro, la band danese Aqua nel 1997 la inchioda alla storia del pop con “Barbie Girl”, un inno alla bellezza della plastic life spesa tra un party e l’altro, i Simpson ne fanno una parodia. Perfino il maestro del cinema Stanley Kubrick la cita nella chiusa di “Eyes Wide Shut”.

Dal 1959 a oggi, sono state prodotte circa un bilione di Barbie. Di bambole cult che ci ha seguito nell’evoluzione della società, adeguandosi ai tempi, sopravvivendo anche al web. Basti pensare che ha più di 300 pagine dedicate su Facebook e un migliaio di canali su YouTube.

Oggi, Barbie fa tappa a Napoli. L’icona pop dell’infanzia delle generazioni post moderne arriva al Museo PAN di Napoli dal 12 al 15 settembre, per una mostra interamente dedicata a lei. Tra un selfie nei Quartieri Spagnoli e qualche immagine rubata durante una gita sul Vesuvio, la bionda più amata di tutti i tempi svela il suo feeling con l’epoca digitale, con il mondo 2.0 dei social network attraverso una serie di scatti, tra nostalgia e avanguardia.

In attesa di contemplare l’immortalità di questa bambola senza tempo, riavvolgiamo il nastro. Barbie nasce già signorina nel 1959 sugli scaffali di New York e segna una rivoluzione nei costumi. Il vero nome di Barbie è Barbie Millicent Roberts, nasce del Wisconsin sotto il segno dei pesci.

barbie-pan

Il debutto di Ken è datato due anni dopo il suo esordio, nel 1961. Nel mondo di Barbie nasce quindi prima la donna, a dispetto dell’antica Genesi. La biografia racconta che la moglie del proprietario della Mattel, Ruth Handler, guardando sua figlia che ritagliava le figurine di carta e poi le vestiva in ogni modo, decise di creare una minidonna alta 29.5 centimetri. Era nata la prima fashion doll. Barbie, con le sue curve perfette, il ricco guardaroba, le pettinature leziose, insegna alle piccole donne l’arte della civetteria. Denigrata dalle femministe, studiata dai sociologi, ha ispirato gli artisti perché Barbie è soprattutto un’icona di moda. “Simbolo della perfezione estetica” ha dichiarato Franca Sozzani direttore di Vogue. E’ stata la musa di Karl Lagerfeld.

Vestita da più di 70 famosissimi stilisti, Barbie ha ricoperto più di 108 carriere lavorative, tanto per incoraggiare il motto “potere alle donne”. Da modella e casalinga degli anni ’60, con abitini ispirati a quelli di Jackie Kennedy o di Marilyn Monroe, diventa astronauta nel 1986 e dottoressa nel 1988. Se prima era hostess, adesso è anche pilota. Le donne entrano in ogni professione e carriera in nome dell’uguaglianza e delle pari opportunità e Barbie le accompagna con mises che la agevolano nelle rapide trasformazioni: top manager con computer di giorno in ufficio, ai cocktail party sfoggia abiti da sera firmati da stilisti come Yves Saint Laurent, Dior, Valentino, Kenzo, Prada, Versace, Balenciaga; rockstar dagli audaci abbigliamenti stile Madonna – o è Madonna che si è ispirata a Barbie? – e istruttrice di aerobica, marine in mimetica e perfino austera candidata alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti.

Curiosi di rispolverare i 4800 accessori della sua linea? Napoli val bene una messa, avrebbe detto Queen Barbie in persona.

di Valeria Ventrella per DailyMood.it

Vademecum:

Dove: Palazzo delle arti, in via dei Mille 60, Napoli

Quando: dal 12 al 14 Settembre 2015

Ingresso gratuito.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + 6 =

Celebrity

Kirsten Dunst riceve una stella all’Hollywood Walk of Fame

Carlotta Montanari

Published

on

Apparsa negli spot televisivi già durante gli anni 80 e spopolata nel 1994 con il personaggio di Claudia in “Intervista col Vampiro”, ruolo che le fece vincere la nomina al Golden Globe, Kirsten Dunst ha sviluppato negli anni un’intensa ed impegnata carriera nel mondo cinematografico.

Giovedì 29 Agosto 2019 la celebre attrice, dopo 30 anni di carriera, ha ricevuto la rinomata e prestigiosa stella sull’Hollywood Walk of Fame.

Durante la cerimonia d’onore l’amata attrice americana ha indossato, per l’occasione, un abito firmato Chanel caratterizzato da stampe rosa, nere e verdi.
La scelta dell’outfit, da poco uscito in passerella durante le sfilate della nuova collezione fall winter 2019/2020, ha colpito nel segno, rivelando l’eleganza e la raffinatezza dell’amata diva di Hollywood.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Celebrity

Venezia 76: Isabeli Fontana e Martha Hunt in Alberta Ferretti

Carlotta Montanari

Published

on

#Venezia76

Immortalato l’arrivo di Isabeli Fontana e Martha Hunt alla 76. Mostra del Cinema di Venezia.
Le due star, in total look Alberta Ferretti Collezione Resort 2020 e nuove AF LogoBag, sfoggiano uno stile casual e raffinato.

Alberta Ferretti e Isabeli Fontana | The Franca Sozzani Award

Isabeli Fontana ha inoltre presenziato alla terza edizione di The Franca Sozzani Award, uno dei premi più glamour di Venezia 76 tenutosi ieri, martedì 27 agosto, al Belmon Hotel Cipriani. Quest’anno il premio è stato consegnato alla modella e attivista Iman Abdulmajid, vedova di David Bowie.
Per l’occasione Ia modella ha indossato un raffinatissimo abito in voile grigio firmato Alberta Ferretti.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Celebrity

Maluma wears Dsquared2 special looks for the 11:11 Worldwide Tour 2019

DailyMood.it

Published

on

Il cantautore colombiano Maluma indossa Dsquared2 per l’ “11:11 Worldwide Tour 2019” che è iniziato il 23 maggio a Città del Messico.
I looks di Dsquared2 sono ispirati ai temi delle collezioni Primavera Estate 2019. Il look di Maluma sarà caratterizzato da dettagli speciali e  personalizzati.

Amiamo Maluma, la sua musica, il suo atteggiamento. Lui è così entusiasta e un ragazzo così cool!
Siamo entusiasti di far parte del suo tour condividendo la nostra visione della moda.
I looks sono fluo, dinamici e colorati,  regalano una vera rappresentazione di chi è; elettrizzante! “, hanno detto Dean e Dan Caten.

Il tour visiterà più di 40 città in tutto il mondo.

 

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending