Connect with us

On the Road

Un nuovo modello è pronto a entrare in scena, ancora più leggero, dinamico e a emissioni limitate

Published

on

08 maggio 2012

La nuova Mercedes-Benz SL 63 AMG è pronta a entrare in scena. Ancora più leggero, potente e dinamico, il Roadster con la Stella vanta consumi di carburante ed emissioni inferiori di circa il 30% rispetto al precedente modello.

La vettura pesa 125 chilogrammi in meno grazie alla scocca interamente in alluminio, come sulla supersportiva SLS AMG. Ad una massa a vuoto di 1.845 chilogrammi corrisponde una potenza di 395 kW (537 CV) e di 415 kW (564 CV) nella versione equipaggiata con Performance Package AMG.

In quanto a potenza la SL 63 AMG batte tutte le concorrenti del segmento regalando un’esperienza di guida indimenticabile. Assetto sportivo AMG ulteriormente perfezionato e basato sull’Active Body Control (ABC), nuovo sterzo parametrico sportivo AMG, freni in materiale composito AMG ad alte prestazioni e cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG sono solo alcune della caratteristiche della leggendaria sportiva ‘a cielo aperto’.

Superiorità nelle prestazioni e grande efficienza, per la prima volta la SL 63 AMG è disponibile in due livelli di potenza: il V8 biturbo AMG da 5,5 litri eroga 395 kW (537 CV) di potenza e sviluppa 800 Nm di coppia. In combinazione con il Performance Package AMG la potenza sale a 415 kW (564 CV) e la coppia a 900 Nm. Il risultato sono prestazioni al top, l’accelerazione da 0 a 100 km/h, ad esempio, è pari a 4,3 secondi ed a 4,2 secondi con il Performance Package AMG.

La velocità di 200 km/h viene raggiunta, rispettivamente, in 12,9 e 12,6 secondi. La velocità massima (limitata elettronicamente) è di 250 km/h, che aumenta a 300 km/h (limitata elettronicamente) con il Performance Package AMG. I consumi nel ciclo combinato (NEDC) pari a 9,9 litri ogni 100 chilometri per entrambi i livelli di potenza fanno registrare una diminuzione di 4,2 litri rispetto al modello precedente, pari al 30% in meno.

Il potente otto cilindri (sigla: M 157) utilizza innovativi componenti high-tech che consentono elevato rendimento e consumi esemplari: oltre all’iniezione diretta di benzina a getto guidato il propulsore adotta un basamento interamente in alluminio con sovralimentazione biturbo, quattro valvole per cilindro con regolazione degli alberi a camme, raffreddamento ad aria/acqua dell’aria di sovralimentazione, gestione dell’alternatore e funzione ECO start/stop. L’impianto di scarico sportivo AMG, ottimizzato nel peso e dotato di due terminali di scarico doppi cromati, da voce allo sportivo sound del V8AMG.

Leggerissima scocca in alluminio e carbonio

I consumi contenuti si devono in gran parte anche all’impiego intelligente di materiali leggeri. Analogamente alla supersportiva SLS AMG, la scocca della SL 63 AMG è interamente in alluminio. Rispetto al modello precedente ciò comporta non solo un netto risparmio di peso (circa 110 chilogrammi), ma anche maggiore rigidità, sicurezza e comfort. Struttura leggera intelligente significa anche componenti ottimizzati in funzione del relativo impiego: a tal fine la lavorazione dell’alluminio è realizzata ad hoc per ogni diverso componente.

I componenti vengono prodotti mediante fusione in conchiglia o pressofusione sotto vuoto, lavorati come profilati estrusi oppure utilizzati come lamiere d’alluminio con diversi spessori della parete.

Il risultato è un’elevata rigidità, una grande sicurezza e una migliore risposta alle vibrazioni. Per la protezione dietro il serbatoio viene in parte utilizzato il magnesio, ancora più leggero. Per motivi di sicurezza, nei montanti anteriori sono integrati tubi d’acciaio ad alta resistenza.

Contribuisce a ridurre ulteriormente il peso il cofano bagagliaio. Per la prima volta in una vettura di grande serie il profilo interno del cofano bagagliaio è realizzato in carbonio e accoppiato con il guscio esterno in materiale plastico. Il risultato: cinque chilogrammi in meno rispetto ad un cofano bagagliaio convenzionale. Questa soluzione innovativa è stata adottata inizialmente sulla SL 63 AMG. Ccon una massa a vuoto pari a 1.845 chilogrammi la nuova SL 63 AMG pesa 125 chilogrammi in meno rispetto al precedente modello.

Assetto sportivo AMG basato sull’Active Body Control

La carrozzeria della SL 63 AMG non è l’unico risultato degli interventi effettuati per realizzare una struttura leggera. I fusi a snodo e i bracci elastici dell’asse anteriore a quattro bracci, nonché quasi tutti i componenti di guida delle ruote dell’asse posteriore a bracci multipli sono in alluminio. Traggono vantaggio dalla diminuzione delle masse non sospese non solo l’agilità, ma anche la risposta degli elementi di molleggio e sospensione.

La nuova SL 63 AMG è dotata di serie dell‘assetto sportivo AMG basato sull’Active Body Control, in versione più evoluta. In fase di progettazione, sviluppo e collaudo è stata rivolta particolare attenzione alla dinamica di marcia e alle prestazioni. L’impostazione “Sport” prevede angoli di rollio ridotti e molleggio più rigido della carrozzeria mentre l’assetto “Comfort” è più indicato per i lunghi viaggi. Per ottenere maggiore agilità e velocità in curva più sostenute la SL 63 AMG ha una campanatura negativa maggiore su tutte le ruote e un’elastocinematica completamente rielaborata.

Grazie anche al nuovo sterzo elettromeccanico parametrico sportivo AMG la nuova SL ha un comportamento in curva decisamente agile e si distingue per il chiaro feedback restituito al conducente quando vengono raggiunti i limiti di aderenza. Lo sterzo è dotato di un rapporto di trasmissione costante più diretto e di una servoassistenza variabile e regolata in funzione dell’impostazione dell’assetto. Nella dotazione di serie figura anche l’ESP® regolabile su 3 livelli, un’esclusiva AMG con modalità “SPORT Handling” per i guidatori dalle ambizioni particolarmente sportive.

Cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG

Anche la trasmissione permette una messa a punto personalizzata: il cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG è dotato dei programmi di marcia Controlled Efficiency (“C”), “S“ (Sport), “S+” (Sport plus) e “M“ (Manuale). Nella modalità “C“ la funzione ECO start/stop è sempre attiva e a vettura ferma spegne l’otto cilindri; il guidatore ha la sensazione di cambi marcia confortevoli e anticipati che assecondano una curva caratteristica morbida. Le partenze avvengono generalmente in seconda.

Nelle altre modalità “S”, “S+” e “M” le reazioni di motore e cambio sono molto più dinamiche ed è disattivata la funzione start/stop. L’esclusione parziale dei cilindri è perfettamente in linea con la guida sportiva: attraverso una breve, ma ben definita interruzione dell’accensione e dell’iniezione a pieno carico i processi di innesto sono ancora più veloci. Un piacevole effetto collaterale è dato dalle grintose sonorità del motore. In dotazione con il cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG sono di serie anche la funzione «doppietta automatica» nel passaggio ad una marcia inferiore e la funzione RACE START.

Nuovi freni AMG ad alte prestazioni

Prestazioni al top anche per i nuovi freni AMG in materiale composito dotati di dischi da 390 x 36 mm all’avantreno con pinze fisse a sei pistoncini e dischi integrali da 360 x 26 millimetri al retrotreno con pinze flottanti ad un pistoncino.

Il freno di parcheggio elettrico è di serie. A richiesta sono disponibili pinze freno rosse che identificano subito il Performance Package AMG e i freni ceramici compositi ad alte prestazioni AMG ancora più potenti e leggeri, come quelli della SLS AMG. La SL 63 AMG monta di serie cerchi in lega AMG a cinque doppie razze in grigio titanio e con finitura a specchio, gli pneumatici sono 255/35 R 19 all’anteriore e 285/30 R 19 al posteriore. Consentono una riduzione delle masse non sospese i cerchi fucinati AMG del Performance Studio dotati di pneumatici anteriori 255/35 R 19 e posteriori 285/30 R 20, disponibili anche in nero opaco con bordo tornito a specchio.

Il design: raffinatezza, classe, dinamismo

La nuova SL 63 AMG mostra gli stilemi tipici delle prestigiose vetture ad alte prestazioni di Affalterbach come, ad esempio, il kit aerodinamico AMG che comprende spoiler anteriore con grandi aperture per l’aria di raffreddamento e luci diurne a LED AMG.

Caratteristica la mascherina del radiatore AMG con doppia lamella dalla superficie cromata color argento. Lateralmente spiccano non solo i rivestimenti sottoporta, ma anche i logo «V8 biturbo» sulle bocchette d’aerazione. Completano degnamente il quadro lo spoiler AMG, i due doppi terminali cromati dell’impianto di scarico sportivo AMG e la grembialatura posteriore in ‘look diffusore’ nel colore della carrozzeria.

Tetto rigido ripiegabile e MAGIC SKY CONTROL a richiesta

Anche la sesta generazione di SL ha il tetto rigido ripiegabile elettroidraulico che scompare all’interno del bagagliaio e che trasforma il Roadster in Coupé in meno di 20 secondi. Rispetto al modello precedente, nella nuova SL il tetto è disponibile in tre varianti: verniciato, in vetro o in versione tetto rigido ripiegabile Panorama con MAGIC SKY CONTROL. Con MAGIC SKY CONTROL è possibile regolare il grado di trasparenza mediante un semplice pulsante.

Gli interni: piacere a 360°

Quattro bocchette di ventilazione che ricordano i propulsori di un jet, leva del cambio automatico E-SELECT e DRIVE UNIT AMG, anche gli interni della SL 63 AMG sono ispirati alla SLS AMG. Fanno parte della dotazione di serie anche i sedili sportivi AMG in pelle Nappa monocolore o bicolore con design originale V8 e targhette AMG sugli schienali, funzione Multicontour e riscaldamento, inserti AMG in carbonio, soglie d’ingresso AMG illuminate, luci soffuse «ambient» e orologio analogico nel design IWC.

La sportiva strumentazione AMG comprende monitor TFT a colori, schermata iniziale AMG, menu principale AMG e RACETIMER. L’eccellente qualità dei materiali e l’alta qualità della lavorazione comprovano l’amore per i dettagli degli esperti Mercedes e AMG.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement

On the Road

MINI Cooper S3 porte

Published

on

Al largo, sulla terraferma o in volo, la regione del Lago di Costanza può essere esplorata in vari modi, sportivi o rilassanti. Grazie ai sistemi portapacchi posteriori e per tetto della gamma di accessori originali MINI, la MINI Cooper S 3 porte si trasforma in un vero prodigio del trasporto che si adatta alle più variegate esperienze di viaggio.
Il conto alla rovescia è in corso dietro le quinte, ma non appena si dà il via libera, centinaia di aiutanti escono in massa. Ogni anno, la vendemmia sul Lago di Costanza è un evento spettacolare. È tutta una questione di tempistiche: quando la maturazione dell’uva e le temperature esterne coincidono perfettamente. Al termine dell’estate, infatti, raramente il clima rimane stabile a lungo. Gli autocarri in miniatura prendono allora il sopravvento sulle strade dei villaggi viticoli, fino a tarda notte. I trattori appositamente progettati – abbastanza stretti per essere guidati tra i densi filari di viti e abbastanza potenti da trainare i lunghi e sempre pieni rimorchi – portano, il più rapidamente possibile, il prezioso raccolto di uva ai torchi per il vino.
Manovrabilità, agilità, motorizzazione potente e capacità di carico impressionante sono qualità evidenti anche nella MINI Cooper S 3 porte (consumo di carburante combinato: 6,4 – 6,1 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 147 – 139 g/km) nel suo tour nella regione del Lago di Costanza. I sistemi portapacchi sul tetto e i portapacchi posteriori della gamma di accessori originali MINI trasformano in poche semplici mosse la vettura compatta premium in un vero prodigio del trasporto. Abbassando lo schienale del sedile posteriore, nella ripartizione standard 60/40, la capacità del vano bagagli passa da 211 a 731 litri. E con il box per tetto MINI, con una capacità di 320 litri, c’è ancora più spazio per i bagagli.
Il box è dotato di serratura, strisce stampate e logo MINI. Si apre su entrambi i lati lunghi e può essere montato sul supporto base MINI, disponibile nella gamma di accessori originali MINI. In alternativa, per la MINI 3 porte sono disponibili anche le barre portatutto ed i mancorrenti per tetto opzionali.

Il portabiciclette posteriore e il portatutto da tetto sono ordinabili da adesso direttamente in fabbrica. Il portabiciclette in particolare può trasportare due biciclette in modo affidabile e sicuro. Grazie alla funzione di ripiegamento, il portellone posteriore del veicolo può essere aperto anche quando il portapacchi posteriore è carico.
Il box per tetto MINI e il portabiciclette posteriore MINI aggiungono un’altra dimensione all’utilizzo creativo dello spazio che contraddistingue il marchio e creano le condizioni ideali per un’esperienza di viaggio variegata. L’intera regione del Lago di Costanza dispone di una rete ben segnalata di sentieri escursionistici e piste ciclabili che spesso conducono in prossimità della riva, fra quieti villaggi o attraversando le regioni frutticole e vinicole. La fitta rete di traghetti Bodensee-Schifffahrt assicura inoltre il collegamento transfrontaliero tra le città sulle sponde tedesche, austriache e svizzere. È possibile portare con sé la propria bicicletta sui traghetti passeggeri, mentre i traghetti per auto effettuano un servizio navetta tra Meersburg e Constance e tra Friedrichshafen e Romanshorn in Svizzera. In questo modo i visitatori possono trarre il meglio dal Lago di Costanza con gite giornaliere personalizzabili – che si tratti di una passeggiata a piedi o in bicicletta, di un momento di totale relax sull’acqua o di un giro a bordo della MINI Cooper S 3 porte tra le strade in riva al lago.

Uno dei punti di partenza più gettonati per le escursioni sul Lago di Costanza è la città sveva di Lindau, nella parte orientale della regione. Il suo centro storico si trova su un’isola al largo del Lago di Costanza. Da lì partono anche i traghetti, che, uscendo dal porto passano davanti al faro e alla scultura in marmo del leone bavarese. Le trade strette, i negozi, le caffetterie, il vecchio municipio costruito nel 1422 e le case del XVI e XVII secolo accuratamente conservate conferiscono al centro storico di Lindau un fascino unico. Alcune parti delle fortificazioni storiche risalgono addirittura all’XI secolo. La Torre Mang, con il suo colorato tetto in piastrelle smaltate, delimita la fine della cinta muraria al porto. Dal 1180 al 1856 la Torre ha funto da faro, prima che venisse commissionato il suo successore notevolmente più alto all’ingresso del porto.

Lungo il percorso da Lindau alla regione vinicola di Immenstaad, Hagnau e Meersburg, la MINI Cooper S 3 attraversa la tradizionale città industriale di Friedrichshafen. Da qui, i dirigibili prendono il volo da 120 anni, mentre la storia dei “sigari volanti” è ampiamente documentata nel Museo Zeppelin con numerosi reperti storici e installazioni moderne. Il museo ospita anche una vasta collezione d’arte. I visitatori di Friedrichshafen possono partire per un volo panoramico sul Lago di Costanza a bordo di uno Zeppelin di ultima generazione. Con voli di durata compresa tra i 30 e i 90 minuti, la bassa quota di crociera di circa 300 metri garantisce una visuale unica sul Lago di Costanza in tutta la sua vastità.

www.bmwgroup.com
Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup
Twitter: http://twitter.com/BMWGroup
YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupView
Instagram: https://www.instagram.com/bmwgroup
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/bmwgroup/

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

On the Road

Villa d’Este Style 2020: un’edizione da ricordare

Published

on

Sabato 27 giugno è andata in scena la nona edizione di un raduno davvero unico nel suo genere: Villa d’Este Style, dedicato alla bellezza di un’automobile che ha fatto la storia – l’Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé Villa d’Este – e che ha dato il via simbolico alla nuova stagione di appuntamenti per gli appassionati dei motori d’epoca.

Villa d’Este Style celebra la passione e la dedizione per una macchina iconica, che negli anni

Cinquanta affascinò tutti grazie ad uno stile incomparabile. Dopo una lunga e attenta ricerca, l’Hotel Villa d’Este nel 2012 acquistò un modello di un’Alfa Romeo “Coupé Villa d’Este” e la riportò a casa, in quel luogo in cui il modello originale fece il suo debutto al Concorso di Eleganza del 1949, e che rappresenta la dimora spirituale di questo raro esemplare. La presenza di questa auto amplifica ulteriormente lo stile di vita elegante che rende l’Hotel Villa d’Este così unico nel mondo.

I protagonisti di questa edizione sono stati sei esemplari di Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé Villa d’Este, di cui tre bordeaux, uno blu, uno nero, oltre all’inconfondibile grigio metallizzato di proprietà dell’Hotel Villa d’Este.

Accanto a questi capolavori, sono state esposte delle automobili con una certa affinità elettiva, rigorosamente Alfa Romeo 6C 2500: due Coupé di Touring, due Cabriolet e una berlina speciale di Pinin Farina, e infine una Freccia d’Oro e una GT SS carrozzate dall’Alfa Romeo.

Siamo orgogliosi di aver assistito a un’edizione di successo, in cui la passione per le auto si è unita perfettamente all’atmosfera inconfondibile che si respira qui, dando vita ad una esperienza eccezionale che celebra l’essenza stessa di Villa d’Este”, dichiara il Dottor Giuseppe Fontana, Presidente del Gruppo Villa d’Este.

Il Signor Danilo Zucchetti, Direttore Generale del Gruppo Villa d’Este, aggiunge: “Questo appuntamento racconta la relazione speciale tra un hotel iconico come Villa d’Este e un’auto unica dal design senza tempo, due esempi di stile inimitabile”.

Image Credits: ©VdEStyle2020

Per maggiori informazioni: www.villadestestyle.com

Instagram: @villadestelakecomo
#villadestestyle   
#villadestelakecomo

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

On the Road

Lancia Ypsilon Hybrid EcoChic: nasce l’ibrido in stile Lancia per essere più attenti all’ambiente

Published

on

  • Esordisce la nuova Ypsilon Hybrid EcoChic: nasce l’ibrido in stile Lancia per essere più attenti all’ambiente.

  • È disponibile nelle versioni Silver e Gold e nell’esclusiva serie speciale Maryne l’interpretazionecontemporanea nei colori della natura della sua attitudine EcoChic.
  • La vettura adotta la nuova motorizzazione Mild Hybrid con motore a benzina Firefly 3 cilindri da 1 litro e70 CV (51,5 kW), abbinato a un motore elettrico BSG (Belt integrated Starter Generator) da 12 volt e unabatteria al litio.
  • Per chi la sceglie, consumi ed emissioni di CO2 abbattuti sino al 24%, oltre a tutti i benefici fiscali e di circolazione nei centri abitati riservati ai veicoli ibridi, in base alle normative locali.
  • Il filato SEAQUAL® YARN rende sostenibile oltre che elegante anche la selleria, che utilizza filati derivati anche dalla plastica raccolta dal mar Mediterraneo.
  • Tutte le concessionarie Lancia insieme a FCA Bank sono pronte ad accogliere in sicurezza la clientela e a offrire sino al 30 giugno la Nuova Ypsilon Hybrid con zero anticipo, zero rate fino al 2021 e un finanziamento da 4 euro al giorno.
  • Inoltre con il finanziamento BE-HYBRID di FCA Bank o il noleggio lungo termine di Leasys è compreso un codice da attivare on line sulla piattaforma Treedom® per adottare un albero.
  • Non manca il pacchetto D-Fence by Mopar® composto da filtro abitacolo ad alta prestazione, purificatore d’aria e lampada UV aiuta ad igienizzare l’interno dell’auto in 3 step: migliora la qualità dell’aria proveniente dall’esterno, purifica quella già all’interno dall’abitacolo ed elimina sino al 99% dei batteri.

A 35 anni dall’esordio Lancia Ypsilon diventa più attenta all’ambiente, con lo stile e l’eleganza che da sempre la contraddistinguono, e celebra 3.000.000 di unità prodotte proprio con il lancio della nuova Ypsilon Hybrid EcoChic, l’ibrido in stile Lancia che risponde alle nuove esigenze di mobilità urbana. La nuova declinazione ibrida della Fashion City Car assicura infatti tutti i vantaggi di una motorizzazione Mild Hybrid, – più sostenibile, efficiente, accessibile – coerente con lo stile che ne ha decretato il successo come la vettura più amata dalle donne italiane. Questa è la filosofia della nuova Ypsilon Hybrid EcoChic: se l’eleganza per Ypsilon ha sempre rappresentato mostrarsi senza eccessi, da oggi significa anche prestare più attenzione all’ambiente.

La serie speciale Ypsilon Hybrid Maryne

La serie speciale Ypsilon Hybrid Maryne celebra il debutto della propulsione ibrida sulla Fashion City Car.
Dal punto di vista estetico, esprime la propria attitudine EcoChic con il suo elegante dress code ispirato ai colori del mare, grazie al nuovo Blu Maryne e alle finiture estetiche estremamente ricercate.
La sua firma distintiva è rappresentata dal nuovo badge Hybrid sul portellone posteriore, e dal logo EcoChic sul montante reinterpretato in chiave contemporanea; i suoi contenuti plus rispetto alla versione Gold sono i vetri privacy, il cruise control e i sensori pioggia e crepuscolare.

Il suo stile è puro, con nuove finiture in Dark Grey, brunite, che caratterizzano la griglia frontale inferiore, il baffo porta logo, le calotte specchi, le maniglie porta e il logo firma del portellone posteriore. In più, spiccano la lavorazione nero lucida sul paraurti posteriore, la nuova personalizzazione per le coppe ruota da 15” con coprimozzo con logo Y brunito mentre la parte esterna della ghiera presenta una finitura nero lucida.

Una gamma completa

La nuova Ypsilon Hybrid EcoChic si presenta negli allestimenti Silver e Gold. Oltre alla dotazione standard, l’allestimento Gold arricchisce la vettura di dettagli raffinati e pratici quali il volante e la cuffia del cambio in pelle, gli specchietti elettrici, i sensori di parcheggio posteriori, lo scarico cromato, i cerchi style da 15”, le calotte specchio in nero lucido, i fendinebbia integrati, il sistema di infotainment UconnectTM radio 5” touchscreen con Bluetooth® e USB, tecnologia DAB (Digital Radio) e servizi live integrati, con comandi al volante.

Gli interni sono in tessuto Jacquard, impreziositi da fili oro o blu, la cui trama si rifà ad un incrocio tra lo Chevron e una treccia stilizzata, con effetti luce che donano affascinanti riflessi cangianti.
È possibile poi personalizzare in base alle proprie preferenze ed esigenze ogni Ypsilon grazie a tre pacchetti di accessori. Il Pack Gold Plus prevede interni in Alcantara®, la massima espressione dell’eleganza del marchio Lancia, che caratterizza gli schienali dei sedili con geometrie disegnate dalle impunture con trama capitonné ton sur ton, impreziositi dal ricamo del logo “Y” sui poggiatesta anteriori. Climatizzatore automatico, modanatura laterale e calotte specchi cromate completano la dotazione e riflettono il suo carattere brillante. Il Pack Style aggiunge un tocco fashion con vetri privacy posteriori e cerchi in lega da 15” nero-diamantati. Il Pack City è dedicato a chi ha una attitudine ancora più urban con il navigatore, cruise control, sensori pioggia e crepuscolare.

Sono poi disponibili pacchetti dedicati su tutta la gamma per personalizzare la propria Ypsilon con il massimo della convenienza. Il Pack Comfort prevede il quinto posto, il sedile posteriore frazionato 40/60, gli alzacristalli elettrici posteriori e la regolazione lombare del sedile guida. È possibile arricchire la versione Silver con il Pack Design Silver che prevede fendinebbia e cerchi da 15” “Style”.

La nuova motorizzazione Mild Hybrid

La Ypsilon Hybrid EcoChic è equipaggiata con la nuova motorizzazione Mild Hybrid a benzina che abbina il nuovo motore da 1 litro a 3 cilindri della famiglia Firefly, da 70 CV (51,5 kW), ad un motore elettrico BSG (Belt integrated Starter Generator) da 12 volt e una batteria al litio. Rispetto al propulsore 1.2 Fire da 69 CV, la motorizzazione Mild Hybrid consente un abbattimento di consumi, e quindi di emissioni di CO2, sino al 24%, garantendo le stesse prestazioni, e assicura inoltre un confort di marcia molto elevato, poiché il sistema BSG consente riavvii del motore termico silenziosi e senza vibrazioni nelle fasi di arresto e riavvio del motore. Per la trasmissione, è stato scelto un nuovo cambio a 6 marce, progettato per ottimizzare il range di utilizzo del motore. Infine, la nuova Ypsilon Hybrid EcoChic offre al cliente tutti i vantaggi dell’omologazione come veicolo ibrido – oltre ad essere conforme alla normativa Euro 6D Final – e assicura, secondo le norme locali, agevolazioni quali libertà di accesso e circolazione nei centri urbani, riduzione del costo del parcheggio in centro e agevolazioni fiscali, in base alle normative locali.

SEAQUAL® YARN

Ypsilon Hybrid nella serie speciale Maryne compie un gesto elegante ed ecologico non solo attraverso l’utilizzo di un motore ibrido, ma scegliendo di adottare per i tessuti dei sedili anche un materiale innovativo e sostenibile: il SEAQUAL®

YARN. L’effetto è contemporaneo e sempre elegante, grazie alla trama a intreccio con classico motivo a Chevron di colore base nero. La plastica raccolta dal Mediterraneo con l’aiuto dei pescatori viene trasformata da parte di SEAQUAL® in un filato in poliestere che può essere utilizzato come un vero e proprio tessuto. Durante la fase di tessitura, il SEAQUAL® YARN viene mixato con altre fibre ecologiche sempre naturali, riciclate o recuperate. Un processo sostenibile, quindi, in linea con la filosofia di Ypsilon Hybrid.

Dalla natura l’ispirazione per i colori

L’eleganza segue un moto naturale, e dalla natura si ispira anche nei colori. Blu Maryne, come il mare, elemento che abbraccia la terra e che la rende viva. Grigio Lunare, come il satellite che illumina la notte, l’alter ego della terra, l’unico sfiorato dall’uomo. Oro puro, come il metallo prezioso. Che dona luce e fa brillare chi lo indossa. E anche chi lo guida. La nuova Ypsilon Hybrid Maryne è disponibile anche nei colori: Avorio Chic, Grigio Ardesia, Bianco Neve, Grigio Argento, Grigio Pietra e Nero Vulcano

FCA Bank per Nuova Ypsilon Hybrid

FCA Bank e Lancia sostengono la ripresa e sono pronte ad accogliere la clientela in sicurezza in tutte le concessionarie del brand per offrire sino al 30 giugno la Nuova Ypsilon Hybrid con una formula innovativa di finanziamento che prevede: zero anticipo, zero rate fino al 2021 e un finanziamento da 4 euro al giorno: le prime 18 rate da 115 euro e poi 72 rate da 185 euro (TAN 6,85%- TAEG 9,03%).

Leasys 4ME, il noleggio su misura

Leasys, la società di mobilità di FCA Bank, propone la nuova Lancia Ypsilon Hybrid con la formula Leasys 4ME, il prodotto che permette di costruire il noleggio su misura. Grazie a questa proposta, si può guidare la Ypsilon a 229 euro al mese, iva inclusa e senza anticipi, per un periodo di 36 mesi e 30.000 km. I principali servizi sono inclusi (RCA, assistenza stradale H24, utilizzo della Leasys app e servizi di infomobilità Leasys I-care) ma è possibile, per chi lo desidera, arricchire l’offerta base con ulteriori pacchetti assicurativi e di assistenza per una vera esperienza di guida “senza pensieri”. Con il pacchetto Car Assistance si potrà acquistare la manutenzione ordinaria e straordinaria e l’utilizzo di un veicolo sostitutivo, mentre con la formula Car Protection, si potranno aggiungere le coperture Furto, Incendio & riparazione danni. E chi acquista entrambi i pacchetti contestualmente, potrà godere di un vantaggio economico di circa il 30% rispetto all’acquisto del pacchetto singolo.

Treedom®

Infine, i clienti che acquisteranno una versione ibrida di Ypsilon, tramite il finanziamento BE-HYBRID di FCA Bank, o che la noleggeranno a lungo termine con Leasys, potranno contribuire alla riduzione della CO2 grazie alla foresta creata da FCA Bank con Treedom, società italiana con l’unica piattaforma al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguire la sua storia online: migliaia di alberi veri sono disponibili per essere “adottati”. A fronte di ogni finanziamento della gamma BE_HYBRID di FCA Bank, o noleggio lungo termine di vettura ibrida o elettrica con Leasys, il cliente riceverà un apposito codice via mail, da attivare on line sulla piattaforma treedom.net con cui poter scegliere un albero della foresta, seguirne l’evoluzione e cominciare a contribuire alla riduzione di CO2.

D-Fence pack

Il pacchetto D-Fence by Mopar di cui è dotata la nuova Ypsilon Hybrid è composto da un pacchetto di dispositivi che comprende: un filtro che trattiene le impurità che arrivano dall’esterno, blocca il particolato e praticamente il 100% degli allergeni, e riduce del 98% la formazione di muffe e batteri; un purificatore per l’aria all’interno dell’abitacolo, che filtra le micro-particelle, come il polline o i batteri; una lampada a raggi UV che aiuta a igienizzare tutte le superfici di contatto come volante, cambio e sedili.

La nuova campagna di comunicazione

Accompagna il lancio della Ypsilon Hybrid EcoChic la nuova campagna firmata dall’agenzia Armando Testa per la casa di produzione Movie Magic con la regia di Ago Panini, sviluppata su TV, stampa e digital.
Nel film, lo spazio limitato di una piscina sul terrazzo di un grattacielo, diventa all’improvviso uno scenario inaspettato, emozionante e senza confini, come un portale che si apre nel “grande blu”.

Una donna, attirata da alcuni riflessi di luce sul fondo della piscina, si immerge e nuota perdendosi nella profondità. In questa dimensione onirica si scopre che i bagliori provengono da alcune meduse, che attraverso la propria luminosità, la guidano verso una forma misteriosa: la Nuova Ypsilon Hybrid EcoChic.
Lentamente e in modo sempre più sinuoso, le meduse svelano i particolari dell’auto, mentre la donna, rapita dalla bellezza della Ypsilon, fluttua danzante. Infine l’auto emerge dalle profondità e i bagliori delle meduse, trasformandosi nelle luci della città, ne rivelano la reale natura: ora la Ypsilon Hybrid EcoChic sfila per le strade della metropoli notturna e scintillante che le fa da sfondo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending