Connect with us

Fashion News

Bottega Veneta ha presentato “The Hand of The Artisan” alla Chiswick House di Londra

DailyMood.it

Published

on

Bottega Veneta ha avuto il piacere di presentare The Hand of the Artisan, esclusivo evento che si è svolto ieri sera presso la Chiswick House di Londra, dove gli ospiti sono stati condotti in un viaggio interattivo nella tradizione artigianale e nelle origini della maison. Otto stanze al primo piano della Chiswick House sono state dedicate a tableaux di prodotti Bottega Veneta – sia iconici sia appartenenti alla nuova collezione – con dimostrazioni dal vivo di artigiani dell’Atelier di Montebello Vicentino. La Chiswick House, ultimata nel 1729, è stata costruita secondo lo stile dell’architetto veneziano Andrea Palladio, i cui edifici più grandiosi si trovano a Vicenza, città d’origine di Bottega Veneta — e costituiscono una costante fonte di ispirazione per il Direttore Creativo Tomas Maier.

– Nella Knot Room, si ripercorre la storia di un motivo emblematico della maison, iniziato come vero e proprio nodo di pelle e trasformato nel tempo in prezioso elemento in metallo che ha dato vita a un’intera collezione di borse, tra cui la Knot.
– Nella Cabat Room, si vedono artigiani al lavoro per realizzare l’esclusiva Cabat — leggendaria tote bag senza cuciture, splendida sia all’interno che all’esterno, che richiede il lavoro di due artigiani per due giorni. È il primo esempio del fondamentale dialogo tra Maier e gli artigiani di Bottega Veneta.
– Nella Jewelry Room, si osserva l’arte dell’incastonatura delle pietre sui nostri zirconi, sfaccettati e smaltati attraverso un metodo esclusivo che dona una brillantezza impareggiabile. È il motivo per cui i nostri gioielli sembrano cimeli di famiglia tramandati di generazione in generazione.
La Parco Palladiano Room invita ad immergersi in un viaggio poetico attraverso i sentori regalati nei diversi momenti della giornata da un giardino palladiano, ispirazione della nostra linea di profumi.
– Nella When Your Own Initials Are Enough Room, ci si può cimentare in prima persona nella realizzazione dell’intrecciato, e vedere il nostro motto prendere vita attraverso le mani degli artigiani che personalizzano portachiavi con le iniziali.
L’evento costituisce anche un’eccezionale occasione per scoprire parte dell’archivio privato del marchio, che si trova nell’Atelier di Montebello Vicentino, raramente accessibile al pubblico.

L’evento costituisce anche un’eccezionale occasione per scoprire parte dell’archivio privato del marchio, che si trova nell’Atelier di Montebello Vicentino, raramente accessibile al pubblico.
L’artigianalità è la linfa vitale di Bottega Veneta. Dopo decenni di perfezionamento del savoir-faire, gli artigiani, guidati da Maier, cercano costantemente nuovi metodi e tecnologie per rendere i prodotti più funzionali, più sostenibili, più belli. In questo spirito, The Hand of the Artisan presenterà alcuni prodotti della nuova collezione Cruise 2018. La linea maschile Galaxy è realizzata con una stampa serigrafata sulla pelle intrecciata che ricorda una galassia. Per la donna, si potranno ammirare abiti, scarpe e borse con una delicata stampa botanica — ispirati al pittore tedesco del Quattrocento Albrecht Durer — creati utilizzando una complessa palette di oltre 30 colori.
L’arte di vivere italiana è essenziale anche per la cultura e la provenienza di Bottega Veneta. Per completare l’esperienza di trasposizione di Montebello Vicentino a Londra non può mancare un calice di prosecco di Conegliano Valdobbiadene, e un assaggio dello speciale menu veneto preparato dallo chef stellato londinese Giorgio Locatelli.

Durante la serata si è anche tenuto il DJ set dal vivo di Josephine de la Baume e dei The Postmen. Gli ospiti hanno degustato prosecco veneto e un menu regionale preparato da Giorgio Locatelli. I VIPS vestiti Bottega Veneta erano Poppy Delevingne, Arizona Muse, Jacquetta Wheeler, Pernille Teisbaek, Sabine Getty, Alice Naylor-Leyland, Lady Amelia Windsor, Lady Kitty Spencer, Lady Violet and Lady Alice Manners, J.J. Martin, Madina Visconti di Modrone, Viola Arrivabene Valenti Gonzaga, Jack Fox, Eric Underwood, Otis Ferry, Sylvia e Julia Haghjoo e Amber Le Bon.

Photo Credits: @Photo-David-Churchill

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + diciassette =

Fashion News

Trophy Day: la nuova Signature Collection di Weekend Max Mara in collaborazione con Richard Saja.

DailyMood.it

Published

on

Weekend Max Mara collabora con l’artista americano Richard Saja per la nuova Signature Collection, un progetto ispirato alle leggendarie corse di Royal Ascot con una collezione di pezzi ricamati. Nello spirito della gara, la collezione è intitolata “Trophy Day”. Royal Ascot rappresenta non solo un attesissimo evento sportivo equestre, ma anche un iconico appuntamento di stile, dunque, un’occasione esemplare per la collaborazione tra Saja e Weekend Max Mara.

Richard Saja è conosciuto per i suoi accurati ricami su tessuti storici. L’artista ha all’attivo mostre in tutto il mondo, da New York a Parigi, Berlino, fino al Museo Nazionale del Ricamo in Corea del Sud, e trasforma abilmente tradizionali tessuti stampati toile de jouy – nati nel XVII secolo in Francia e caratterizzati da tradizionali situazioni domestiche – in scene irriverenti e stravaganti, che l’artista definisce come ‘interferenze’.

Per questa Signature Collection, Saja si è servito di diverse tecniche di ricamo per decorare e arricchire i toile de jouy in seta e cotone di Weekend Max Mara. La collezione si attiene al dress code di Royal Ascot, e comprende pezzi pensati per essere indossati durante l’arco dell’intera giornata. Ogni capo è realizzato con una palette di colori unica e il ricamo è diversamente posizionato in ogni indumento. La sua interpretazione impertinente di questi tessuti classici si traduce in decori colorati, raffiguranti scene di cavalli e cavalieri del XVII secolo.

La collezione include dieci pezzi con una palette di colori che varia dal blu all’azzurro, dal crema al bianco e all’arancio: un soprabito in organza di seta; una blusa in piqué di cotone con maniche voluminose; pantaloni alla caviglia con leggera scampanatura; una camicia in popelin di cotone; due abiti al ginocchio senza maniche: il primo, realizzato in faille di cotone dalla silhouette anni cinquanta; l’altro, in raso di cotone, dalla linea ad A caratterizzato dalla scollatura sulla schiena. La collezione include anche un coprispalle dalla linea essenziale in organza di seta. L’iconica Pasticcino Bag e delle slipper, impreziosite anch’esse da colorati ricami, completano la proposta.

La collezione verrà lanciata in anteprima a Maggio presso gli storici grandi magazzini inglesi Fenwick, dove verranno allestite vetrine esclusive in punti vendita selezionati. In seguito la collezione sarà disponibile in tutti i negozi Weekend Max Mara e sul sito weekendmaxmara.com.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Burberry Celebra l’ultima collezione di Christopher Baily alla London Fashion Week

DailyMood.it

Published

on

Naomi Campbell, Cara Delevigne, Keira Knoghtley e Naomi Watts tra gli ospiti per lo spettacolo finale.

L’ultima collezione di Christopher Baily per Burberry è stata celebrata con uno spettacolo multisensiorale, nell’ottica di una nuova collaborazione con United Visual Artists (UVA).
La collezione ha rivisitato iconeicone e must della maison, tra cui il trench, il the aviator, il mantello, il poncho e il cappotto militare, oltre a presentare nuovi disegni su uno sfondo di pendoli oscillanti. Cara Delevingne, scoperta da Christopher e Burberry più di sette anni fa, chiudelo spettacolo e guida il finale mentre le modelle camminano sotto uno spettro di luci laser arcobaleno.

Oltre 1300 ospiti hanno assistito allo spettacolo, tra cui amici e affezionati di Burberry, tra cui Kate Moss, Naomi Campbell, Keira Knightley, Zendaya Coleman, Naomi Watts, Michelle Dockery, Naomie Harris, Iris Law, Lily James, Matt Smith, Jourdan Dunn, Kate Mara , Idris Elba, Domhnall Gleeson, Tom Holland, Parigi Jackson, James Righton, Zhou Dongyu, Chelsea Clinton, Nicholas Hoult, Poppy Delevingne, Alexa Chung, George Ezra, James Bay, Paloma Faith, Liam Gallagher, Skepta, Tinie Tempah, Tom Odell , Jorja Smith, Blondey McCoy, Gosha Rubchinskiy, Lucy Moore, Matt Clark, Jamie Bell, Tessa Thompson, Anya Taylor-Joy, Koharu Sugawara, Daphne Guinness, Stephen Jones, Mason Lee, Law Roach, Ji Woo Choi, Steve McQueen e Angela Ahrendts.

La mia ultima collezione qui a Burberry è dedicata e appoggia- alcune delle migliori e più brillanti organizzazioni che supportano i giovani LGBTQ + in tutto il mondo. Non c’è mai stato un momento più importante per sostenere che nella nostra diversità c’è la nostra forza e la nostra creatività.

Christopher Bailey, Burberry President e Chief Creative Officer

www.burberry.com
www.artofthetrench.com
www.facebook.com/burberry
www.twitter.com/burberry
www.youtube.com/burberry

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

I 12 Trend visti sulle passerelle della NYFW FW18

Published

on

La fashion week di New York non è ancora finita ma le tendenze della futura stagione si stanno già delineando.
Ecco le 12 tendenze che sono emerse sulle passerelle in questi giorni.

1. GINGHAM

Gingham

Questa classica stampa ha fatto molta strada sulla passerella in questa stagione

2. EMBELLISHED ACCESSORIES
Alcuni dicono di meno, e altri dicono di più! Questi designer hanno alzato il volume ai loro look con scarpe, cappelli e persino parrucche di perline che hanno reso i loro spettacoli tutt’altro che semplici.

3. UNIQUE SCARFS
C’è sicuramente più di un modo per indossare una sciarpa, e pensiamo che i designer del NYFW abbiano massimizzato il potenziale di questi accessori con modelli originali stampe divertenti, pelle e monogrammi.

4. PARISIAN & VICTORIAN INFLUENCE
Amatissime dalle signore: pizzi, brocche, berretti e sciarpe all’ombra della Torre Eiffel.

5. POPPY PUFFER JACKETS
I parka che hanno sfilato sulle passerelle della NYFW hanno audacia da vendere, con dettagli e dolori divertenti.

6. PASTELS IN FALL
I colori pastello non appartengono più solo alla primavera.

7. MILLENNIAL PINK’S NOT DEAD
Qualcuno ha detto che il rosa Millennial è morto, ma continua a spuntare ovunque. Siamo qui per urlare che è VIVO e vola.

8. MODEST FASHION
La modestia è una scelt di stile, e i designer sono scesi in passerella per mostrare che la modestia può essere super chic.

Off-the-shoulder

9. OFF THE SHOULDER
Un dettaglio sexy che ha catturato sguardi ovunque.

10. CAT EYE SUNNIES
Occhiali da sole Cat Eye geometrici meritano un secondo sguardo. Se gli occhiali da sole cat eye potrebbero non essere qualcosa di nuovo, i cablaggi geometrici e le variazioni di dimensioni e tonalità, li rendono accessori da tenere d’occhio.

11. VELVET
Nulla cade come un buon tessuto di velluto. La prima a ritornare è la tracksuit Juicy, ora il velluto viene ripensato anche su bellissimi abiti e cabina di lusso.

12. BURGUNDY LEATHER
Con il giorno di San Valentino alle porte, la pelle bordeaux sembra essere entrata nel cuore dei designer.

di Emma Mariani per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending