Un nuovo modello è pronto a entrare in scena, ancora più leggero, dinamico e a emissioni limitate

0

08 maggio 2012

La nuova Mercedes-Benz SL 63 AMG è pronta a entrare in scena. Ancora più leggero, potente e dinamico, il Roadster con la Stella vanta consumi di carburante ed emissioni inferiori di circa il 30% rispetto al precedente modello.

La vettura pesa 125 chilogrammi in meno grazie alla scocca interamente in alluminio, come sulla supersportiva SLS AMG. Ad una massa a vuoto di 1.845 chilogrammi corrisponde una potenza di 395 kW (537 CV) e di 415 kW (564 CV) nella versione equipaggiata con Performance Package AMG.

In quanto a potenza la SL 63 AMG batte tutte le concorrenti del segmento regalando un’esperienza di guida indimenticabile. Assetto sportivo AMG ulteriormente perfezionato e basato sull’Active Body Control (ABC), nuovo sterzo parametrico sportivo AMG, freni in materiale composito AMG ad alte prestazioni e cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG sono solo alcune della caratteristiche della leggendaria sportiva ‘a cielo aperto’.

Superiorità nelle prestazioni e grande efficienza, per la prima volta la SL 63 AMG è disponibile in due livelli di potenza: il V8 biturbo AMG da 5,5 litri eroga 395 kW (537 CV) di potenza e sviluppa 800 Nm di coppia. In combinazione con il Performance Package AMG la potenza sale a 415 kW (564 CV) e la coppia a 900 Nm. Il risultato sono prestazioni al top, l’accelerazione da 0 a 100 km/h, ad esempio, è pari a 4,3 secondi ed a 4,2 secondi con il Performance Package AMG.

La velocità di 200 km/h viene raggiunta, rispettivamente, in 12,9 e 12,6 secondi. La velocità massima (limitata elettronicamente) è di 250 km/h, che aumenta a 300 km/h (limitata elettronicamente) con il Performance Package AMG. I consumi nel ciclo combinato (NEDC) pari a 9,9 litri ogni 100 chilometri per entrambi i livelli di potenza fanno registrare una diminuzione di 4,2 litri rispetto al modello precedente, pari al 30% in meno.

Il potente otto cilindri (sigla: M 157) utilizza innovativi componenti high-tech che consentono elevato rendimento e consumi esemplari: oltre all’iniezione diretta di benzina a getto guidato il propulsore adotta un basamento interamente in alluminio con sovralimentazione biturbo, quattro valvole per cilindro con regolazione degli alberi a camme, raffreddamento ad aria/acqua dell’aria di sovralimentazione, gestione dell’alternatore e funzione ECO start/stop. L’impianto di scarico sportivo AMG, ottimizzato nel peso e dotato di due terminali di scarico doppi cromati, da voce allo sportivo sound del V8AMG.

Leggerissima scocca in alluminio e carbonio

I consumi contenuti si devono in gran parte anche all’impiego intelligente di materiali leggeri. Analogamente alla supersportiva SLS AMG, la scocca della SL 63 AMG è interamente in alluminio. Rispetto al modello precedente ciò comporta non solo un netto risparmio di peso (circa 110 chilogrammi), ma anche maggiore rigidità, sicurezza e comfort. Struttura leggera intelligente significa anche componenti ottimizzati in funzione del relativo impiego: a tal fine la lavorazione dell’alluminio è realizzata ad hoc per ogni diverso componente.

I componenti vengono prodotti mediante fusione in conchiglia o pressofusione sotto vuoto, lavorati come profilati estrusi oppure utilizzati come lamiere d’alluminio con diversi spessori della parete.

Il risultato è un’elevata rigidità, una grande sicurezza e una migliore risposta alle vibrazioni. Per la protezione dietro il serbatoio viene in parte utilizzato il magnesio, ancora più leggero. Per motivi di sicurezza, nei montanti anteriori sono integrati tubi d’acciaio ad alta resistenza.

Contribuisce a ridurre ulteriormente il peso il cofano bagagliaio. Per la prima volta in una vettura di grande serie il profilo interno del cofano bagagliaio è realizzato in carbonio e accoppiato con il guscio esterno in materiale plastico. Il risultato: cinque chilogrammi in meno rispetto ad un cofano bagagliaio convenzionale. Questa soluzione innovativa è stata adottata inizialmente sulla SL 63 AMG. Ccon una massa a vuoto pari a 1.845 chilogrammi la nuova SL 63 AMG pesa 125 chilogrammi in meno rispetto al precedente modello.

Assetto sportivo AMG basato sull’Active Body Control

La carrozzeria della SL 63 AMG non è l’unico risultato degli interventi effettuati per realizzare una struttura leggera. I fusi a snodo e i bracci elastici dell’asse anteriore a quattro bracci, nonché quasi tutti i componenti di guida delle ruote dell’asse posteriore a bracci multipli sono in alluminio. Traggono vantaggio dalla diminuzione delle masse non sospese non solo l’agilità, ma anche la risposta degli elementi di molleggio e sospensione.

La nuova SL 63 AMG è dotata di serie dell‘assetto sportivo AMG basato sull’Active Body Control, in versione più evoluta. In fase di progettazione, sviluppo e collaudo è stata rivolta particolare attenzione alla dinamica di marcia e alle prestazioni. L’impostazione “Sport” prevede angoli di rollio ridotti e molleggio più rigido della carrozzeria mentre l’assetto “Comfort” è più indicato per i lunghi viaggi. Per ottenere maggiore agilità e velocità in curva più sostenute la SL 63 AMG ha una campanatura negativa maggiore su tutte le ruote e un’elastocinematica completamente rielaborata.

Grazie anche al nuovo sterzo elettromeccanico parametrico sportivo AMG la nuova SL ha un comportamento in curva decisamente agile e si distingue per il chiaro feedback restituito al conducente quando vengono raggiunti i limiti di aderenza. Lo sterzo è dotato di un rapporto di trasmissione costante più diretto e di una servoassistenza variabile e regolata in funzione dell’impostazione dell’assetto. Nella dotazione di serie figura anche l’ESP® regolabile su 3 livelli, un’esclusiva AMG con modalità “SPORT Handling” per i guidatori dalle ambizioni particolarmente sportive.

Cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG

Anche la trasmissione permette una messa a punto personalizzata: il cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG è dotato dei programmi di marcia Controlled Efficiency (“C”), “S“ (Sport), “S+” (Sport plus) e “M“ (Manuale). Nella modalità “C“ la funzione ECO start/stop è sempre attiva e a vettura ferma spegne l’otto cilindri; il guidatore ha la sensazione di cambi marcia confortevoli e anticipati che assecondano una curva caratteristica morbida. Le partenze avvengono generalmente in seconda.

Nelle altre modalità “S”, “S+” e “M” le reazioni di motore e cambio sono molto più dinamiche ed è disattivata la funzione start/stop. L’esclusione parziale dei cilindri è perfettamente in linea con la guida sportiva: attraverso una breve, ma ben definita interruzione dell’accensione e dell’iniezione a pieno carico i processi di innesto sono ancora più veloci. Un piacevole effetto collaterale è dato dalle grintose sonorità del motore. In dotazione con il cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG sono di serie anche la funzione «doppietta automatica» nel passaggio ad una marcia inferiore e la funzione RACE START.

Nuovi freni AMG ad alte prestazioni

Prestazioni al top anche per i nuovi freni AMG in materiale composito dotati di dischi da 390 x 36 mm all’avantreno con pinze fisse a sei pistoncini e dischi integrali da 360 x 26 millimetri al retrotreno con pinze flottanti ad un pistoncino.

Il freno di parcheggio elettrico è di serie. A richiesta sono disponibili pinze freno rosse che identificano subito il Performance Package AMG e i freni ceramici compositi ad alte prestazioni AMG ancora più potenti e leggeri, come quelli della SLS AMG. La SL 63 AMG monta di serie cerchi in lega AMG a cinque doppie razze in grigio titanio e con finitura a specchio, gli pneumatici sono 255/35 R 19 all’anteriore e 285/30 R 19 al posteriore. Consentono una riduzione delle masse non sospese i cerchi fucinati AMG del Performance Studio dotati di pneumatici anteriori 255/35 R 19 e posteriori 285/30 R 20, disponibili anche in nero opaco con bordo tornito a specchio.

Il design: raffinatezza, classe, dinamismo

La nuova SL 63 AMG mostra gli stilemi tipici delle prestigiose vetture ad alte prestazioni di Affalterbach come, ad esempio, il kit aerodinamico AMG che comprende spoiler anteriore con grandi aperture per l’aria di raffreddamento e luci diurne a LED AMG.

Caratteristica la mascherina del radiatore AMG con doppia lamella dalla superficie cromata color argento. Lateralmente spiccano non solo i rivestimenti sottoporta, ma anche i logo «V8 biturbo» sulle bocchette d’aerazione. Completano degnamente il quadro lo spoiler AMG, i due doppi terminali cromati dell’impianto di scarico sportivo AMG e la grembialatura posteriore in ‘look diffusore’ nel colore della carrozzeria.

Tetto rigido ripiegabile e MAGIC SKY CONTROL a richiesta

Anche la sesta generazione di SL ha il tetto rigido ripiegabile elettroidraulico che scompare all’interno del bagagliaio e che trasforma il Roadster in Coupé in meno di 20 secondi. Rispetto al modello precedente, nella nuova SL il tetto è disponibile in tre varianti: verniciato, in vetro o in versione tetto rigido ripiegabile Panorama con MAGIC SKY CONTROL. Con MAGIC SKY CONTROL è possibile regolare il grado di trasparenza mediante un semplice pulsante.

Gli interni: piacere a 360°

Quattro bocchette di ventilazione che ricordano i propulsori di un jet, leva del cambio automatico E-SELECT e DRIVE UNIT AMG, anche gli interni della SL 63 AMG sono ispirati alla SLS AMG. Fanno parte della dotazione di serie anche i sedili sportivi AMG in pelle Nappa monocolore o bicolore con design originale V8 e targhette AMG sugli schienali, funzione Multicontour e riscaldamento, inserti AMG in carbonio, soglie d’ingresso AMG illuminate, luci soffuse «ambient» e orologio analogico nel design IWC.

La sportiva strumentazione AMG comprende monitor TFT a colori, schermata iniziale AMG, menu principale AMG e RACETIMER. L’eccellente qualità dei materiali e l’alta qualità della lavorazione comprovano l’amore per i dettagli degli esperti Mercedes e AMG.

Share.

About Author

DailyMood.it

Comments are closed.