Cento scatti notturni: la mostra "Oiseux de Nuit" organizzata dalla Maison profumiera diventa un libro

0

04 marzo 2012

E’ ora disponibile nelle librerie e sul sito della Maison “ Night Birds, graffiti by Kid Acne on photos by Patrick Guedj Guedj”, la pubblicazione delle opere della mostra itinerante Oiseux de Nuit organizzata da Kenzo Parfums nel 2011 prima a Parigi e successivamente a Londra. Il libro è pubblicato dall’editore francese Images En Manoeuvres. Guedj, regista e fotografo di fama internazionale, nonché direttore artistico di Kenzo Parfums, ha concepito questo progetto fin dal 2003, quando 100 scatti notturni realizzati in collaborazione con Véronique Durrety sono stati esposti a Parigi lungo le cancellate dei Jardins de Luxembourg. In quell’occasione alcuni writers hanno taggato le immagini esposte, non sempre con precise finalità artistiche, più spesso come deliberato atto vandalico. Guedj ha osservato a lungo le immagini imbrattate e si è accorto che in qualche caso sporadico i tag erano in grado di dare del valore aggiunto alle immagini, di arricchirle di nuovi contenuti, di raccontare una nuova storia. Questo concetto di arte viva, in evoluzione lo ha subito entusiasmato e lo ha portato al concept creativo di Oiseux de Nuit. L’idea è divenuta realtà grazie al sodalizio artistico con Kid Acne, enfant prodige della graffiti art, che dall’età di 12 anni fa vivere i muri delle città di tutto il mondo grazie alle sue creazioni immaginifiche, poetiche e ironiche. Le foto degli esterni notturni di Guedj hanno quindi trovato una nuova linfa vitale, molteplici interpretazioni, uno humor inedito non privo di una morale sottile. Da un lato fotografie capaci di catturare lo spirito della notte, immagini in movimento di città, campagne, deserti impresse con residui di luce naturale, colori frammentati e sentimenti espressi fino all’estrema verità. Dall’altro lato piccoli interventi capaci di invertire la natura stessa delle cose, dettagli che raccontano realtà multi-sfaccettate, esempi di un’arte sovversiva capace di infondere una bellezza poetica e di regalare sempre un sorriso. Il risultato è sorprendente. L’interesse di Patrick Guedj per la graffiti art è sconfinato. Da idea nasce idea e il concetto di tag è sembrato il naturale proseguimento della saga del papavero o “fiore in città”, tanto cara alle fragranze Kenzo, in chiave più urbana, moderna, addirittura trasgressiva. Dal concept di Oiseux de Nuit è nato Flowertag, da aprile 2012 disponibile anche in versione Eau de Parfum.

Share.

About Author

DailyMood.it

Comments are closed.