Connect with us

Celebrity

Sacro e profano: i migliori look del Met Gala 2018

Polici Francesca

Published

on

La moda torna ad animare le vie della Grande Mela con uno degli appuntamenti più fashion dell’anno: il Met Gala di New York che giunge alla sua settantesima edizione. Il tema di quest’anno (“Heavenly Bodies: Fashion and the Catholic Imagination”), ci ha regalato un red carpet assolutamente sorprendente dove l’estro creativo degli stilisti ha dato il meglio di sé.

Sacro e profano si sono alternati in una gioiosa ed eccentrica sfilata nella bellissima cornice architettonica del Metropolitan Museum of Art. E le star hanno interpretato alla lettera il tema della serata, sfoggiando look costernati di oro, perle ed espliciti riferimenti sacri. C’è chi ha preferito look più sobri, oseremo dire quasi angelici e celestiali, chi invece – come di consueto – ha voluto ostentare look più barocchi, a tratti quasi blasfemi. Ma, certamente, tutti gli outfit si sono dimostrati all’altezza della serata, dando prova di estrema originalità.

Tra i brand più gettonati e amati dalle star: Versace, Dolce & Gabbana, Ralph Lauren e Louis Vuitton. Ma la vera sorpresa è stata rivedere un brand bandito da tempo dalle celebrities: Marchesa che è passato dall’essere protagonista di ogni red carpet all’oblio totale, in seguito

Scarlett Johansson in Marchesa (Credits Getty Images)

allo scandalo che ha investito il marito della stilista Harvey Weinstein. A indossarlo, sdoganando così per la prima volta il marchio, è stata l’attrice Scarlett Johansson che ha scelto un bellissimo abito porpora in tulle con gonna sfumata sul rosa cipria e spalle scoperte – creando un look estremamente dolce e romantico.

A scegliere una tonalità cromatica similare è stata anche Blake Lively che ha optato per un abito color bordeaux di Versace Atelier, arricchito di cristalli incastonati con lungo strascico.

Rosso fuoco invece per Anne Hataway che ha scelto un voluminosissimo Valentino Haute Couture dall’eleganza innata, e per la star della serie tv già diventata un cult 13 Reasons Why Katherine Langford che, invece, ha scelto un lungo abito di Prada che l’ha fatta sembrare una vera principessa dell’antichità.

C’è chi poi ha preferito andare sul sicuro e ha scelto un total black con cui non si sbaglia mai. È il caso di Bella Hadid che con il suo Chrome Hearts con la silhouette a sirena faceva molto Maleficent. Ma anche di Kate Moss che invece ha preferito un corto di Saint Laurent – forse poco in linea con il dresscode della serata. E poi ovviamente Madonna, tra le vere regine della serata con il suo lunghissimo ed appariscente Jean Paul Gaultier, adornato di retina nera sul volto e corona ha intrattenuto gli ospiti cantando a sorpresa Like a prayer, Hallelujah e Beautiful Game.

Nero e retina anche per Cara Delevigne, il suo Dior Haute Couture ha lasciato tutti a bocca

Cara Delevigne in Dior Haute Couture (Credits Getty Images)

aperta!

La dolce Jen di Dawson’s Creek, la bellissima Michelle Williams invece ha scelto un look più sobrio ed elegante, con un lungo nero e argentato di Louis Vuitton che ha relegato l’anticonformismo solo alle rifiniture e alle maniche costernate di piccole borchie – che facevano molto underground ma con classe. Simile, come ispirazione, il look scelto da Alicia Vikander, anche lei rigorosamente in un Louis Vuitton.

Ma non solo nero, anche l’oro è stato protagonista delle scelte delle dive. A sposarlo:
Gisele Bundchen con un lungo e spacco vertiginoso di Versace; Kerry Washington in uno sgargiante e pudico Ralph Lauren; Kim Kardashian in un sensualissimo Versace che ha valorizzato perfettamente le sue forme; l’irreverentissima Katy Perry che con il suo Versace dotato addirittura di ali di piume ha forse meglio interpretato il dresscode. E ancora, Sarah Jessica Parker in un abito papale firmato Dolce & Gabbana che pullula di riferimenti sacri; Cardi B con un estremamente profano Moschino fatto di pietre e corona.

C’è poi chi ha scelto di indossare abiti che raffigurassero direttamente immagini sacre, come Arianna Grande che nel suo Vera Wang riproponeva decorazioni del Giudizio Universale o Stella Maxwell in Moschino – a dir poco divina!

Anna Wintour in Chanel (Credits Getty Images)

A spiccare per eleganza sono state senza dubbio Anna Wintour con uno Chanel che era l’emblema della perfezione e la lanciatissima top model Gigi Hadid con un Versace che ha fatto girare la testa – anche se su di lei, qualsiasi abito acquista connotati principeschi!

Per finire, una nota a parte, l’hanno meritata i look di Jennifer Lopez, con un cavalleresco Balmain con tanto di lungo strascico in piume, e quello della regina del pop Rihanna in un barocchissimo Margiela by John Galliano – si sarà ispirata forse a The Young Pope?

Insomma, una manifestazione ricca di sorprese ed alta moda. A questo punto, vi consigliamo di non perdervi la nostra gallery con tutti i migliori look di questo incredibile Met Gala!

di Francesca Polici per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 4 =

Celebrity

Maluma wears Dsquared2 special looks for the 11:11 Worldwide Tour 2019

DailyMood.it

Published

on

Il cantautore colombiano Maluma indossa Dsquared2 per l’ “11:11 Worldwide Tour 2019” che è iniziato il 23 maggio a Città del Messico.
I looks di Dsquared2 sono ispirati ai temi delle collezioni Primavera Estate 2019. Il look di Maluma sarà caratterizzato da dettagli speciali e  personalizzati.

Amiamo Maluma, la sua musica, il suo atteggiamento. Lui è così entusiasta e un ragazzo così cool!
Siamo entusiasti di far parte del suo tour condividendo la nostra visione della moda.
I looks sono fluo, dinamici e colorati,  regalano una vera rappresentazione di chi è; elettrizzante! “, hanno detto Dean e Dan Caten.

Il tour visiterà più di 40 città in tutto il mondo.

 

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Celebrity

Brad Pitt: Once Upon a Time in Hollywood Premiere

DailyMood.it

Published

on

L’attore Brad Pitt è apparso sul red carpet al Festival di Cannes 2019 con i suoi co-protagonisti in Once Upon A Time in Hollywood. Il film, ambientato a Hollywood nel 1969, è stato diretto dal cinque volte premio Oscar Quentin Tarantino. Pitt, anche lui vincitore di un Academy Award, è un membro della Breitling Cinema Squad e sfoggiava un Premier B01 Chronograph 42 al polso. Il CEO di Breitling Georges Kern e alcuni ospiti speciali selezionati sono stati presenti alla prima del film e al party after-premiere di Sony Pictures, per il quale Breitling era un partner ufficiale. Si è tenuto presso il JW Marriott Hotel di Cannes.

The Breitling Cinema Squad
Questa squadra cinematografica di Breitling include alcuni dei talenti più ammirati dell’industria cinematografica: Brad Pitt, Charlize Theron, Adam Driver e Daniel Wu. La loro missione: rendere i sogni realtà attraverso l’arte del cinema. Quattro attori acclamati, collegati dal loro amore condiviso e la padronanza del processo di produzione cinematografica, riuniti insieme a Breitling. Brad Pitt è uno degli attori più noti e versatili del mondo e un produttore vincitore di un Academy Award con la sua compagnia Plan B Entertainment. Charlize Theron è un’attrice vincitrice di un Academy Award che ha costruito una carriera straordinaria assumendo un’ampia varietà di ruoli, sempre con una competenza raffinata. Adam Driver, con un talento che abbraccia film indie e mainstream, sta rapidamente affermandosi come uno degli attori più interessanti. E, dal suo debutto nel 1998, attore, regista e produttore di arti marziali, Daniel Wu ha lavorato a più di 60 film, costruendo una reputazione di professionalità eguagliata solo dalla sua produzione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Celebrity

Golden Globes 2019: sul red carpet trionfa l’haute couture

Polici Francesca

Published

on

Abbiamo inaugurato questo nuovo anno con uno degli appuntamenti glamour più attesi, gli sfavillanti Golden Globes dove hanno sfilato sul tappeto rosso alcune delle star hollywoodiane più amate.
E se all’ultima edizione le star avevano deciso di rinunciare ai look total color glitterati e spumeggianti per sposare un total black in segno di solidarietà con il movimento #Metoo, quest’anno si è invertita la rotta. Sull’ambito red carpet del Beverly Hilton Hotel di Los Angeles – storica sede dei Golden Globes –, infatti, abbiamo assistito ad una vera e propria esplosione di colori, dall’azzurro al giallo canarino, passando per il rosso e il verde nelle più diverse varianti cromatiche. Ma il vero trionfo è stato quello dell’Haute Couture (da Valentino a Christian Dior) che ha segnato, senza dubbio, i migliori look della serata.

Partiamo subito dalla regina indiscussa di questo red carpet (come era prevedibile d’altronde), Lady Gaga che ha sfoggiato ancora una volta uno splendido long dress by Valentino Haute Couture. Un abito che nello spirito – e ovviamente nello stile immediatamente riconoscibile – richiama quello già indossato alla 75° Mostra del Cinema di Venezia. L’effetto barocco e mastodontico è lo stesso, ma al posto delle piume ci sono delle romantiche maniche a palloncino con un lungo strascico, in una tinta azzurra estremamente delicata ma di forte impatto. A far risplendere ancora di più la nostra amatissima diva, c’era anche uno splendido collier di Tiffany costernato di oltre un centinaio di diamanti. Il vero tocco di classe, però, che rientra a pieno titolo nell’irriverenza che da sempre caratterizza la star, sono stati i capelli azzurri raccolti in un raffinato chignon. Chapeau!
Certo, avremmo preferito vederla sfilare al fianco del suo “partner ideale”, magari sulle note della hit Shallow, ma questa volta Bradley Cooper ha sfilato al fianco della sua

Irina Shaik in Atelier Versace e Bradely Cooper in Gucci (Credits Getty Images)

amata Irina Shaik. La bellissima modella per l’occasione ha scelto un sensualissimo abito lungo glitterato con spacco profondo by Atelier Versace. Un modo per marcare la sua unione con l’attore? Chissà! Fatto sta, che lui sicuramente lo preferivamo nella versione più da “bad man” con barba lunga e in un look più casual (questo Gucci total white sembra quasi spegnerlo) e, sicuramente, al fianco di Gaga. Ma, si sa, c’est la vie!

Haute Couture anche per Charlize Theron by Christian Dior, in un bellissimo long dress bianco e nero con fiocco al collo e scollatura profonda. La cosa che ci è piaciuta di più è sicuramente la schiena completamente scoperta. Un look di gran classe!

Catherine Zeta-Jones, invece, ha deciso di affidarsi al designer che vende più alta moda in tutto il mondo, il libanese Elie Saab e, diciamolo, ha fatto davvero un’ottima scelta. L’elegantissimo abito verde smeraldo, dai lineamenti rigidi, quasi geometrici, è impreziosito anche da orecchini over size che non potevano non essere fatti di smeraldi. Estremamente raffinata!

Di nuovo Valentino Haute Couture per Gemma Chan che, in attesa di vederla nel cast di Captain Marvel, ci ha regalato un outfit da sogno: un long dress corto davanti, con fiocco dietro alla nuca e lungo strascico. Tra i migliori abiti della serata (nonostante la difficilissima selezione).

Grintosissima Rosamund Pike con un abito lungo total black di Givenchy Haute Couture, che ha saputo trovare il giusto equilibrio tra classico e moderno, proponendo una gonna a sirena con inserti fatti di trasparenze. Azzeccatissimo il giacchino silver.

Ma forse il brand più inflazionato della serata è stato Monique Lhuillier. Ad indossarlo: Heidi Klum con un’irresistibile scollatura a cuore capace di valorizzare il décolleté e delle colorate decorazioni floreali; Amber Heard con corpetto aderente nero e lunga gonna ampia total white (da notare il fiocco nero sulla schiena, un vero must); Emmy Rossum in un long dress di tulle rosa pastello, adornato da soavi rouches; Kaley Cuoco con raffinato corpetto in velluto e l’immancabile fiocco; la spy più sexy Keri Russell che ha fatto dei glitter la cifra stilistica del suo look con una sensualissima scollatura.

Nicole Kidman in Michael Kors (Credits Getty Images)

Tra gli outfit più ricercati, però, delle menzioni a parte le meritano: Nicole Kidman

splendente e incredibilmente sexy con un pudicissimo Michael Kors glitterato; Danai Gurira in uno sfavillante monospalla di Rodarte (c’è ancora qualcuno che non è d’accordo a definirlo come uno dei brand più interessanti del panorama fashion?); Jodie Comer in un barocchissimo Ralph & Russo; Penelope Cruz anche lei, come di consueto, in un Ralph & Russo assolutamente coerente con il suo stile; Julia Roberts impeccabile nella jumpsuit di Stella McCartney – anche a voi ha ricordato il look di Carolina Crescentini a Venezia 75?

Per finire, qualche piccola caduta di stile. A partire da Elisabeth Moss in un Christian Dior Haute Couture decisamente troppo corto, fino ad Elsie Fisher che, con il suo outfit by Kenzo, sembra proprio aver confuso i Golden Globes con un aperitivo tra amici.

Se volete scegliere il vostro look preferito, non vi resta che sfogliare la nostra gallery.

di Francesca Polici per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending