Connect with us

Fashion News

I 12 Trend visti sulle passerelle della NYFW FW18

Published

on

La fashion week di New York non è ancora finita ma le tendenze della futura stagione si stanno già delineando.
Ecco le 12 tendenze che sono emerse sulle passerelle in questi giorni.

1. GINGHAM

Gingham

Questa classica stampa ha fatto molta strada sulla passerella in questa stagione

2. EMBELLISHED ACCESSORIES
Alcuni dicono di meno, e altri dicono di più! Questi designer hanno alzato il volume ai loro look con scarpe, cappelli e persino parrucche di perline che hanno reso i loro spettacoli tutt’altro che semplici.

3. UNIQUE SCARFS
C’è sicuramente più di un modo per indossare una sciarpa, e pensiamo che i designer del NYFW abbiano massimizzato il potenziale di questi accessori con modelli originali stampe divertenti, pelle e monogrammi.

4. PARISIAN & VICTORIAN INFLUENCE
Amatissime dalle signore: pizzi, brocche, berretti e sciarpe all’ombra della Torre Eiffel.

5. POPPY PUFFER JACKETS
I parka che hanno sfilato sulle passerelle della NYFW hanno audacia da vendere, con dettagli e dolori divertenti.

6. PASTELS IN FALL
I colori pastello non appartengono più solo alla primavera.

7. MILLENNIAL PINK’S NOT DEAD
Qualcuno ha detto che il rosa Millennial è morto, ma continua a spuntare ovunque. Siamo qui per urlare che è VIVO e vola.

8. MODEST FASHION
La modestia è una scelt di stile, e i designer sono scesi in passerella per mostrare che la modestia può essere super chic.

Off-the-shoulder

9. OFF THE SHOULDER
Un dettaglio sexy che ha catturato sguardi ovunque.

10. CAT EYE SUNNIES
Occhiali da sole Cat Eye geometrici meritano un secondo sguardo. Se gli occhiali da sole cat eye potrebbero non essere qualcosa di nuovo, i cablaggi geometrici e le variazioni di dimensioni e tonalità, li rendono accessori da tenere d’occhio.

11. VELVET
Nulla cade come un buon tessuto di velluto. La prima a ritornare è la tracksuit Juicy, ora il velluto viene ripensato anche su bellissimi abiti e cabina di lusso.

12. BURGUNDY LEATHER
Con il giorno di San Valentino alle porte, la pelle bordeaux sembra essere entrata nel cuore dei designer.

di Emma Mariani per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + tre =

Fashion News

Burberry Celebra l’ultima collezione di Christopher Baily alla London Fashion Week

DailyMood.it

Published

on

Naomi Campbell, Cara Delevigne, Keira Knoghtley e Naomi Watts tra gli ospiti per lo spettacolo finale.

L’ultima collezione di Christopher Baily per Burberry è stata celebrata con uno spettacolo multisensiorale, nell’ottica di una nuova collaborazione con United Visual Artists (UVA).
La collezione ha rivisitato iconeicone e must della maison, tra cui il trench, il the aviator, il mantello, il poncho e il cappotto militare, oltre a presentare nuovi disegni su uno sfondo di pendoli oscillanti. Cara Delevingne, scoperta da Christopher e Burberry più di sette anni fa, chiudelo spettacolo e guida il finale mentre le modelle camminano sotto uno spettro di luci laser arcobaleno.

Oltre 1300 ospiti hanno assistito allo spettacolo, tra cui amici e affezionati di Burberry, tra cui Kate Moss, Naomi Campbell, Keira Knightley, Zendaya Coleman, Naomi Watts, Michelle Dockery, Naomie Harris, Iris Law, Lily James, Matt Smith, Jourdan Dunn, Kate Mara , Idris Elba, Domhnall Gleeson, Tom Holland, Parigi Jackson, James Righton, Zhou Dongyu, Chelsea Clinton, Nicholas Hoult, Poppy Delevingne, Alexa Chung, George Ezra, James Bay, Paloma Faith, Liam Gallagher, Skepta, Tinie Tempah, Tom Odell , Jorja Smith, Blondey McCoy, Gosha Rubchinskiy, Lucy Moore, Matt Clark, Jamie Bell, Tessa Thompson, Anya Taylor-Joy, Koharu Sugawara, Daphne Guinness, Stephen Jones, Mason Lee, Law Roach, Ji Woo Choi, Steve McQueen e Angela Ahrendts.

La mia ultima collezione qui a Burberry è dedicata e appoggia- alcune delle migliori e più brillanti organizzazioni che supportano i giovani LGBTQ + in tutto il mondo. Non c’è mai stato un momento più importante per sostenere che nella nostra diversità c’è la nostra forza e la nostra creatività.

Christopher Bailey, Burberry President e Chief Creative Officer

www.burberry.com
www.artofthetrench.com
www.facebook.com/burberry
www.twitter.com/burberry
www.youtube.com/burberry

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Sneakers mania: i must have di ieri e di oggi

Polici Francesca

Published

on

Chi l’ha detto che una donna per essere trendy debba indossare per forza i tacchi? I designer più in voga del momento ci hanno mostrato, ormai già da diverse stagioni, come al contrario di quanto si credesse fino a poco tempo fa lo stile sporty sia estremamente trendy e di classe, facendoci letteralmente sognare con comodissime e bellissime sneakers. Ma se fino alla scorsa stagione il must have assoluto era la sneaker bianca, arricchita di strass e decorazioni – basti pensare al modello lanciato da Gucci la scorsa estate – adesso, invece, le sneakers si diversificano in modo incredibile. Colorate, alte, basse, moderne e vintage. Ne abbiamo davvero di tutti i tipi, pronte a farci fare un figurone in ogni occasione. Sì perché non solo lo street style newyorkese (e in gran parte anche quello londinese) ha sfatato il mito della scarpe sportive, ma ne ha rivoluzionato anche l’uso. Se prima l’associazione più ovvia a queste calzature era un abbigliamento sportivo, ora siamo libere di abbinarle anche con gonne e vestiti. Anzi, più l’abbigliamento sarà elegante più l’abbinamento risulterà estremamente chic.

Ma non è tutto. I colossi della moda mondiale hanno rispolverato dalle loro collezioni vecchi modelli che, già allora, sapevamo fossero destinati a tornare a sovrastare la scena – o quanto meno era ciò che in cuor nostro ci auguravamo un po’ tutte. Quindi, per chi non fosse riuscita a liberarsi in passato di alcune paia di sneakers, abbiamo ottime notizie: avete fatto bene!

Quindi, vediamo subito quali sono i must have di ieri e di oggi che continueranno a fare tendenza ancora per un bel po’.
Prime fra tutte, direttamente dagli anni Novanta, le indimenticabili Nike Air Max 97. Non solo sono le scarpe più comode del mondo che tutte, davvero tutte abbiamo avuto o desiderato almeno una volta nella vita, ma sono facilmente abbinabili anche con i capi silver tanto in voga in questa stagione!

Un altro grande classico che ha segnato la storia dell’Active Wear e della sua maison, sono le intramontabili Campus dell’Adidas. D’altronde, le tre bande laterali sono davvero inconfondibili.

E nostalgia sia anche con il modello 574 delle New Balance. Ne hanno fatte di tutti i tipi, cambiando continuamente modello e colore. Ma loro, le originali, apparse sul mercato alla fine degli anni Ottanta non si battono.

Ancora Nike con il suo modello da basket nero Air More Up tempo, per ripiombare in un attimo negli anni Novanta e palleggiare con Michael Jordan!

Proseguiamo con un altro grande revival che, in fondo, non è mai passato di moda, le Converse che vi proponiamo in ben due versioni: bassa, con lacci a contrasto e logo cut-out e alte con una valanga di glitter che le ricoprono interamente solo in limited edition!

Se invece siete delle addicted del tennis, o semplicemente vi piace indossare questo dress-code, allora non potete farvi scappare le Suede Classic di Puma con la banda bianca che fa da contrasto alla scarpa.

Per le amanti del retrò e della pelle ci sono poi le Workout Plus Vintage di Reebok – già il nome dice tutto – la cui morbidissima pelle vi darà la sensazione di non indossarle affatto.

Dagli States, invece, arrivano le Saucony – le avete viste ai piedi di tutte le fashion blogger e fashion addicted – ma in una versione limitata che è un omaggio all’Italia, più precisamente a Milano: le Originals Italia.

Torniamo al basket ma questa volta con Puma, il total black e gli schizzi d’oro delle sue Basket Heart non possono non farvi innamorare.

Se amate il vintage ma preferite una rivisitazione moderna di questo, allora le Pony in pelle laminata rosa e oro fanno proprio al caso vostro.

Per finire, dedicate direttamente a chi non può fare a meno di brillantini e lustrini: le sneakers con glitter della Chiara Ferragni Collection e le Miu Run di Miu Miu, per indossare i tacchi anche con le scarpe da ginnastica!

di Francesca Polici per DailyMood.it

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Nyden, il nuovo brand di H&M: prepariamoci ad amarlo

Polici Francesca

Published

on

Non c’è sette senza otto. Così, alla lunga lista dei brand appartenenti al gruppo del colosso svedese di moda low-cost H&M – oltre all’omonimo marchio, anche: Cos, Cheap Monday, Monki, & Other Stories, Weekday e Arket – se ne aggiunge un ottavo: Nyden. Ancora non è stata annunciata la data ufficiale del lancio: si sa solo che avverrà nei primi mesi del 2018, tutto il resto è ancora avvolto da uno strano alone di mistero che non fa altro che accrescere la nostra curiosità e il nostro entusiasmo.

Tutto ciò che è dato sapere è che il concept sarà completamente diverso rispetto a quello a cui il gruppo ci ha abituati: niente Fast Fashion e stagionalità. Nyden, infatti, non seguirà le passarelle delle Fashion Weeks più attese dell’anno, ma si limiterà a delle capsule collection in edizioni limitate, rivolte solo ed esclusivamente al target più allettante sul mercato, i Millennials. Il tutto è facilmente intuibile anche dalla stessa scelta del nome che, in svedese, significa letteralmente “il” (“den”) “nuovo” (“ny”).

Niente creative directors, solo leader e influencer che collaboreranno con il marchio per la creazione di linee in grado di rispettare i trend più in voga tra i Millennials digitali (e non viceversa). La moda del futuro insomma.

L’intero progetto è stato affidato al designer svedese Oscar Olsson, assieme al filosofo Alexander Bard (che sarà il “in-house philosopher” del brand), e l’intero core ruoterà attorno al concetto di “tribù”, ossia specifici gruppi sociali a cui rivolgersi con un determinato linguaggio, quello delle limited editions e delle co-lab con celebrities e influencer appunto.

Come ha dichiarato Olsson, nella recente intervista rilasciata al The Cut, il tutto prende forma dall’idea che la moda, così come la conosciamo, è destinata a sparire: “Nella società futura, come qualsiasi marca o qualsiasi fornitore di qualcosa, si dovrà accettare il fatto che il potere non sarà nelle nostre mani. Questo si è spostato verso ciò che noi chiamiamo le tribù”.

La casa di Nyden sarà a Los Angeles e i suoi prodotti saranno acquistabili solo online e all’interno di speciali pop-up stores – una strategia tutta digitale che oltre ad essere perfettamente in linea con il concept, probabilmente, deriva anche dal calo di vendite registrato nell’ultimo trimestre del 2017 in molti store fisici di H&M.

Esattamente come Arket, il brand lanciato la scorsa estate e che ha da poco aperto il primo gigantesco store a Londra (ben 1000 mq nel cuore di Regent Street), anche Nyden segue la scia del lusso accessibile. Ma al posto del minimalismo del suo predecessore, sceglie di optare per special editions disegnate da personaggi come il tatuatore Doctor Woo (una vera e propria star sul web con oltre un milione di follower su Instagram) e l’attrice svedese Noomi Rapace, che già sono stati chiamati a collaborare.

In attesa di scoprire sempre più cose di questo innovativo brand che, già da ora, si appresta a rivoluzionare il mondo della moda, ci accontentiamo dei primi frame del video lanciato sul profilo Instagram del marchio e del logo (una barra obliqua bianca su sfondo nero), che già concede l’idea della carica dirompente di cui intende farsi portavoce l’attesissimo Nyden. Che dire ancora? Continuate a seguirci per rimanere sempre aggiornati su un brand che, prima ancora di nascere, sembra già aver fatto la storia. #staytuned

di Francesca Polici per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending