Natale in Sassonia, tra shopping di artigianato ed arte metropolitana

0

Due cuori pulsanti del Natale sassone, tappe obbligate per i visitatori in cerca di regali, sono lo Striezelmarkt Dresden (29.11 – 24.12), il più antico mercatino d’Europa (anno di fondazione 1434) allestito nella piazza Altmarkt, e quello di Lipsia (28.11 – 23.12), il più grande della Germania, con oltre 250 stand.
Più piccoli e unici nel loro genere, sono le celebrazioni natalizie nei castelli fuori Dresda, romantici e fiabeschi, e il Natale alternativo di Lipsia, nelle location più metropolitane e alternative.
Dai capoluoghi sassoni, basta poi spingersi fino alle cittadine orientali di Bautzen, Görlitz, Pulsnitz, oppure andare più a sud nei Monti Metalliferi, vicino ai confini con la Repubblica Ceca, a Grünhainichen, Seiffen e Annaberg-Buchholz, per immergersi con tutti i cinque sensi nel Natale più autentico e scoprire che, un legame profondo alla storia e alle tradizioni di queste comunità, lo tiene in vita anche tutto l’anno.

Viaggio nelle manifatture e botteghe artigianali dove è sempre Natale
Alla “Herrnhuter Sterne GmbH”, nella città di Herrnhut in Alta Lusazia, si produce a mano da oltre 160 anni, la famosa Stella di Natale di carta e dalle multiple punte a cono: potrete seguire anche voi dei workshop per imparare a realizzarla.
A Grünhainichen, nella regione dei Monti Metalliferi, si trova il Magico mondo di Wendt & Kühn: storica azienda tedesca nota in tutto il mondo per gli angeli dalle ali a 11 pois e per altre figure da collezione (che si possono visitare nel museo aziendale e nello show room a Seiffen). Sono importanti centri dell’artigianato sassone nei Monti Metalliferi anche Seiffen e Annaberg-Buchholz: dall’arte dell’intaglio del legno è qui che sono nati i simboli indiscussi del Natale sassone, famosi in tutto il mondo e da ammirare al museo dei giocattoli, o nei laboratori aperti al pubblico dei mastri artigiani, come lo schiaccianoci a foggia di soldato ussaro, gli omini fumanti, le piramidi natalizie, i candelabri e i carillon. Ad Annaberg-Buchholz invece c’è la manifattura dei sogni che espone oltre 1.000 oggetti dell’arte popolare e dell’artigianato dei Monti Metalliferi sassoni e boemi, ma anche del Vogtland.

Il Natale nei castelli: Valle dell’Elba e Svizzera Sassone
Anche la regione della Valle dell’Elba, alle porte di Dresda, regala atmosfere natalizie da favola. Al castello di Wackerbarth a Radebeul, il 16 e 17 dicembre 2017 si impara a intagliare e a decorare i manufatti del natale sassone proprio come gli abili mastri artigiani. Vicino a Meissen, nella cornice del castello di Proschwitz, si tengono i mercatini di Natale dal 30 novembre al 3 dicembre: occasione per gustare insieme alla romantica atmosfera anche i vini, gli spumanti e i distillati prodotti dalle vigne della residenza. Al castello di Moritzburg, invece, il 16 e 17 dicembre, nella terrazza che affaccia sul lago ghiacciato, si tiene uno spettacolo natalizio con un piccolo mercato, concerti, vin brulè e gastronomia locale. Infine, alla Fortezza di Königstein, nella Svizzera Sassone, vanno in scena le “favole invernali”, tutti i weekend dell’Avvento, con il tradizionale mercato dei menestrelli, degli artigiani, le dimostrazioni di antichi mestieri e numerosi stand con prodotti di arte popolare sassone.

Il Natale partenopeo e alternativo di Lipsia: 8-10 dicembre
Presso la fabbrica culturale Kunstkraftwerk, nel quartiere alternativo di Connewitz, dal 29 novembre fino a metà gennaio, prende vita, in un set metropolitano davvero insolito, il Natale partenopeo con l’esposizione di presepi “Krippen Welten” provenienti da Napoli, Cracovia e dal Portogallo, e aperta anche alle vendite. La vecchia centrale elettrica (aperta nel 2016) è stata trasformata in un polo sperimentale per l’arte, la cultura, la progettazione, la comunicazione e gli avvenimenti (www.kunstkraftwerk-leipzig.com).
Non lontano da lì, nel quartiere di Plagwitz, la sala di concerti ed eventi Täubchenthal, apre le porte, il 10 dicembre, al Natale creativo con stand di design, moda, arte metropolitana, cucina esotica e musica live. E nello stesso weekend, dall’8 al 10 dicembre, un altro Natale alternativo anima il polo culturale Kupfersaal, non lontano dal centro: in un clima rilassato, lontano dal trambusto del centro storico, si contemplano le creazioni e le originali idee regalo di giovani designers (artigianato tradizionale, ceramiche, articoli per la casa, accessori moda, candele, gioielli e altro ancora.)

L’app che vi aiuta per organizzare il viaggio
Per non perdere tutti questi eventi potete scaricare l’app “Sassonia– Il Paese di Natale” (che trovate su iTunes App Store e su Google Play Store), un’utile guida che fornisce le date e gli indirizzi di oltre 50 mercatini di Natale, eventi e informazioni sulle manifestazioni tradizionali. Potrete impostare la ricerca per appuntamenti, luoghi, regioni o temi di interesse, e creara un itinerario di viaggio personalizzato.
Info: www.sassoniaturismo.it

di Lidia Pregnolato per DailyMood.it

Share.

About Author

Leave A Reply

1 × tre =