Connect with us

Fashion News

De Meo Letizia: la fashion designer made in romagna

T. Chiochia Cristina

Published

on

Boutique Letizia

Il mood della texture scintillante “brocade style” è tra le tendenze più diffuse e non solo di quest’anno: colori caldi, profondi come l’oro o il bronzo che richiamano tessuti ricchi e sfarzosi di un tempo di cui è principe, già da qualche stagione, il broccato. Che sia di seta, lavorato su telaio jacquard o a mano, il broccato impera in passerella ed indosso alle giovani influencers che spesso vanno a caccia di capi unici e realizzati a mano da giovani stilisti. Non più solo in filate come da Dolce&Gabbana, Michael Kors, Gucci, Hermes, MiuMiu, ma anche giovani fashion designer emergenti con dimestichezza nello stylist che realizzano capi unici sofisticati ma portabilissimi in cui le influencers paiono ritrovarsi. Incontriamo De Meo Letizia, fashion designer e stylist, nella sua boutique, tra i suoi abiti in broccato “made in romagna” (come li definisce lei stessa) chiedendole cosa ne pensa di questa tendenza. Proprio a lei che spesso viene indossata dalle giovani influencers.

Prima di tutto, grazie per averci concesso questa intervista, come è nata la tua “Boutique Letizia” e la scelta di realizzare capi unici?

Grazie a voi per l’interessamento. Sicuramente dai miei studi e dalla mia grande passione per il fashion design che mi ha portato a lavorare già durante i miei studi al NABA, la nuova accademia di belle arti, con i professori e riscuotendo un discreto successo e poi indubbiamente anche la voglia di rendere in una location unica, la scelta di un mio capo, unico anch’esso.

Boutique Letizia ora è in via Mazzini, nella bellissima ed elegante galleria interna a due passi dal Duomo di Milano ma prima era..?

Sui navigli con un target ed una clientela anche un pò differente a dire il vero, ma dove il mio “made in romagna” ricco di stampe, ricami e paillettes, si trovava comunque benissimo. Ma poi il salto: un nuovo mood concept di un negozio ancor più dinamico, ed eccomi qui praticamente in piazza Duomo.

Cosa ne pensi dei giovani fashion designer che realizzano capi unici sofisticati ma portabilissimi in cui le influencers, paiono ritrovarsi e che sempre più spesso postano online?

Posso parlare solo per me e del mio lavoro. Io amo creare e realizzare capi unici e forse per questo molti “vestiti di Letizia” sono apparsi nei post di instagram influencers, note e meno note.

A titolo di esempio, qualche nome?

A solo titolo di esempio Maddalena Corvaglia o Chiara Carcano. Anche se molti abiti spesso vengono postati su instagram in particolare, anche solo per ispirare blogger ma anche persone normalissime, o esprimere se stesse per raccontarsi in shooting fotografici o occasioni speciali o semplici serate mondane milanesi e non.

Ma le influencers sui social network, in modo particolare instagram, secondo la tua esperienza hanno davvero la capacità di ispirare le persone indossando un capo o un altro?

Non saprei rispondere con un si o con un no, ma il mondo della moda è sicuramente molto seguito e rappresentato dalle influencers.

Cosa ne pensi del brocade style e del lavoro sartoriale di una volta?

Dipende cosa si intende per brocade style. Fino al necessario cambio di stagione, Boutique Letizia aveva in negozio molti capi di broccato. E’ un tessuto (ed un modo di lavorare con arte) che ho usato spesso, anche se dietro c’è un grandissimo lavoro sartoriale, ed ai nostri giorni non lo si apprezza a sufficienza forse per la ricerca di una qualità-prezzo sempre al ribasso, purtroppo. I capi non devono essere necessariamente preziosi o ricercati ma il tessuto, il materiale e la sua lavorazione,in modo particolare nel broccato,si. E di prima qualità.

Per concludere, realizzare capi unici ai tempi dei social network è ancora possibile?

Spero proprio di sì ed è esattamente il mio lavoro. Anche se questo non significa non adattarsi al mercato e venire incontro alle esigenze delle clienti reali.

E se tutto questo avviene esaltando una femminilità unica “made in romagna”, tanto meglio.

Di Cristina T.Chiochia per DailyMood.it

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 5 =

Fashion News

Trophy Day: la nuova Signature Collection di Weekend Max Mara in collaborazione con Richard Saja.

DailyMood.it

Published

on

Weekend Max Mara collabora con l’artista americano Richard Saja per la nuova Signature Collection, un progetto ispirato alle leggendarie corse di Royal Ascot con una collezione di pezzi ricamati. Nello spirito della gara, la collezione è intitolata “Trophy Day”. Royal Ascot rappresenta non solo un attesissimo evento sportivo equestre, ma anche un iconico appuntamento di stile, dunque, un’occasione esemplare per la collaborazione tra Saja e Weekend Max Mara.

Richard Saja è conosciuto per i suoi accurati ricami su tessuti storici. L’artista ha all’attivo mostre in tutto il mondo, da New York a Parigi, Berlino, fino al Museo Nazionale del Ricamo in Corea del Sud, e trasforma abilmente tradizionali tessuti stampati toile de jouy – nati nel XVII secolo in Francia e caratterizzati da tradizionali situazioni domestiche – in scene irriverenti e stravaganti, che l’artista definisce come ‘interferenze’.

Per questa Signature Collection, Saja si è servito di diverse tecniche di ricamo per decorare e arricchire i toile de jouy in seta e cotone di Weekend Max Mara. La collezione si attiene al dress code di Royal Ascot, e comprende pezzi pensati per essere indossati durante l’arco dell’intera giornata. Ogni capo è realizzato con una palette di colori unica e il ricamo è diversamente posizionato in ogni indumento. La sua interpretazione impertinente di questi tessuti classici si traduce in decori colorati, raffiguranti scene di cavalli e cavalieri del XVII secolo.

La collezione include dieci pezzi con una palette di colori che varia dal blu all’azzurro, dal crema al bianco e all’arancio: un soprabito in organza di seta; una blusa in piqué di cotone con maniche voluminose; pantaloni alla caviglia con leggera scampanatura; una camicia in popelin di cotone; due abiti al ginocchio senza maniche: il primo, realizzato in faille di cotone dalla silhouette anni cinquanta; l’altro, in raso di cotone, dalla linea ad A caratterizzato dalla scollatura sulla schiena. La collezione include anche un coprispalle dalla linea essenziale in organza di seta. L’iconica Pasticcino Bag e delle slipper, impreziosite anch’esse da colorati ricami, completano la proposta.

La collezione verrà lanciata in anteprima a Maggio presso gli storici grandi magazzini inglesi Fenwick, dove verranno allestite vetrine esclusive in punti vendita selezionati. In seguito la collezione sarà disponibile in tutti i negozi Weekend Max Mara e sul sito weekendmaxmara.com.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

Burberry Celebra l’ultima collezione di Christopher Baily alla London Fashion Week

DailyMood.it

Published

on

Naomi Campbell, Cara Delevigne, Keira Knoghtley e Naomi Watts tra gli ospiti per lo spettacolo finale.

L’ultima collezione di Christopher Baily per Burberry è stata celebrata con uno spettacolo multisensiorale, nell’ottica di una nuova collaborazione con United Visual Artists (UVA).
La collezione ha rivisitato iconeicone e must della maison, tra cui il trench, il the aviator, il mantello, il poncho e il cappotto militare, oltre a presentare nuovi disegni su uno sfondo di pendoli oscillanti. Cara Delevingne, scoperta da Christopher e Burberry più di sette anni fa, chiudelo spettacolo e guida il finale mentre le modelle camminano sotto uno spettro di luci laser arcobaleno.

Oltre 1300 ospiti hanno assistito allo spettacolo, tra cui amici e affezionati di Burberry, tra cui Kate Moss, Naomi Campbell, Keira Knightley, Zendaya Coleman, Naomi Watts, Michelle Dockery, Naomie Harris, Iris Law, Lily James, Matt Smith, Jourdan Dunn, Kate Mara , Idris Elba, Domhnall Gleeson, Tom Holland, Parigi Jackson, James Righton, Zhou Dongyu, Chelsea Clinton, Nicholas Hoult, Poppy Delevingne, Alexa Chung, George Ezra, James Bay, Paloma Faith, Liam Gallagher, Skepta, Tinie Tempah, Tom Odell , Jorja Smith, Blondey McCoy, Gosha Rubchinskiy, Lucy Moore, Matt Clark, Jamie Bell, Tessa Thompson, Anya Taylor-Joy, Koharu Sugawara, Daphne Guinness, Stephen Jones, Mason Lee, Law Roach, Ji Woo Choi, Steve McQueen e Angela Ahrendts.

La mia ultima collezione qui a Burberry è dedicata e appoggia- alcune delle migliori e più brillanti organizzazioni che supportano i giovani LGBTQ + in tutto il mondo. Non c’è mai stato un momento più importante per sostenere che nella nostra diversità c’è la nostra forza e la nostra creatività.

Christopher Bailey, Burberry President e Chief Creative Officer

www.burberry.com
www.artofthetrench.com
www.facebook.com/burberry
www.twitter.com/burberry
www.youtube.com/burberry

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Fashion News

I 12 Trend visti sulle passerelle della NYFW FW18

Published

on

La fashion week di New York non è ancora finita ma le tendenze della futura stagione si stanno già delineando.
Ecco le 12 tendenze che sono emerse sulle passerelle in questi giorni.

1. GINGHAM

Gingham

Questa classica stampa ha fatto molta strada sulla passerella in questa stagione

2. EMBELLISHED ACCESSORIES
Alcuni dicono di meno, e altri dicono di più! Questi designer hanno alzato il volume ai loro look con scarpe, cappelli e persino parrucche di perline che hanno reso i loro spettacoli tutt’altro che semplici.

3. UNIQUE SCARFS
C’è sicuramente più di un modo per indossare una sciarpa, e pensiamo che i designer del NYFW abbiano massimizzato il potenziale di questi accessori con modelli originali stampe divertenti, pelle e monogrammi.

4. PARISIAN & VICTORIAN INFLUENCE
Amatissime dalle signore: pizzi, brocche, berretti e sciarpe all’ombra della Torre Eiffel.

5. POPPY PUFFER JACKETS
I parka che hanno sfilato sulle passerelle della NYFW hanno audacia da vendere, con dettagli e dolori divertenti.

6. PASTELS IN FALL
I colori pastello non appartengono più solo alla primavera.

7. MILLENNIAL PINK’S NOT DEAD
Qualcuno ha detto che il rosa Millennial è morto, ma continua a spuntare ovunque. Siamo qui per urlare che è VIVO e vola.

8. MODEST FASHION
La modestia è una scelt di stile, e i designer sono scesi in passerella per mostrare che la modestia può essere super chic.

Off-the-shoulder

9. OFF THE SHOULDER
Un dettaglio sexy che ha catturato sguardi ovunque.

10. CAT EYE SUNNIES
Occhiali da sole Cat Eye geometrici meritano un secondo sguardo. Se gli occhiali da sole cat eye potrebbero non essere qualcosa di nuovo, i cablaggi geometrici e le variazioni di dimensioni e tonalità, li rendono accessori da tenere d’occhio.

11. VELVET
Nulla cade come un buon tessuto di velluto. La prima a ritornare è la tracksuit Juicy, ora il velluto viene ripensato anche su bellissimi abiti e cabina di lusso.

12. BURGUNDY LEATHER
Con il giorno di San Valentino alle porte, la pelle bordeaux sembra essere entrata nel cuore dei designer.

di Emma Mariani per DailyMood.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending